Audio come fosse sott'acqua

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Audio come fosse sott'acqua

      Nuovo

      Ciao a tutti..per uno spettacolo teatrale ci hanno chiesto di spippolare un famoso brano per dargli l'impressione di ascoltarlo sott'acqua.

      È qualche ora che ci sono su..lavorando praticamente solo di eq...e l'effetto non è male ma non mi convince fino in fondo...

      Avete qualche consiglio?

      Nuovo

      Oltre ad enfatizzare le medie e togliendo le alte, potresti sdoppiare la traccia, che rallenti o accelleri rispetto all'originale (non troppo spesso), per creare una sorta di eco, giocare di volumi, e ci aggiungerei anche qualche blub blub di tanto in tanto.
      Resistance... is futile. We are KORG, so you'll be synthetized!

      Nuovo

      Aggiungere flanger, chorus o phaser a freq. fissa e/o modulabile a piacere (magari non tramite LFO), un harmonizer tipo Eventide.

      Anche un exciter fa bene il suo lavoro.

      Eq digitale con guadagno su q molto strette.

      Il rotary speaker...

      The black hole by Eventide...

      A seconda anche del tipo di effetto che si vuole ottenere (claustrofobia?allegri sguatteramenti??simulazione di liquido nell'orecchio medio???).

      Nuovo

      gobert4 ha scritto:

      Aggiungere flanger, chorus o phaser a freq. fissa e/o modulabile a piacere (magari non tramite LFO), un harmonizer tipo Eventide.
      Anche un exciter fa bene il suo lavoro.
      Eq digitale con guadagno su q molto strette.
      Il rotary speaker...
      The black hole by Eventide...
      A seconda anche del tipo di effetto che si vuole ottenere (claustrofobia?allegri sguatteramenti??simulazione di liquido nell'orecchio medio???).


      Esticatzi... stavo quasi per affogare! :D
      Resistance... is futile. We are KORG, so you'll be synthetized!

      Nuovo

      Grazie a tutti ragazzi per l'aiuto, non ho risposto subito ma vi ho letto man mano e fatto prove. alla fine ho trovato il miglior risultato (per le mie orecchie e quelle del regista) con un vocoder. in particolare il plug in AIR vocoder. mi ha restituito subito l'effetto che avevo in mente. oltre a chiudere con filtri passa alto e passa basso. e altri piccoli ritocchi di eq. il dly è stata la ciliegina sulla torta!