Problema mix finito!

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Fab4 wrote:

      Per quanto riguarda il gain staging di chi usa vsti la questione è più semplice di chi registra uno strumento. Io,una volta finita la parte "compositiva",metto tutti i fader a 0 e su ogni canale metto il plugin Hornet Vu Meter Mk3 con queste impostazioni Max Peak -10db e Reference -18db. Poi esporto e re-importo le singole tracce su un nuovo progetto.


      Dovre esprotare ed reimportare 2 volte perché quando compongo lavoro in midi
      e non ho possibilità di mettere insert

      Fab4 wrote:

      Per quanto riguarda il gain staging di chi usa vsti la questione è più semplice di chi registra uno strumento. Io,una volta finita la parte "compositiva",metto tutti i fader a 0 e su ogni canale metto il plugin Hornet Vu Meter Mk3 con queste impostazioni Max Peak -10db e Reference -18db. Poi esporto e re-importo le singole tracce su un nuovo progetto.


      Dovre esprotare ed reimportare 2 volte perché quando compongo lavoro in midi
      e non ho possibilità di mettere insert
      sei esageratamente spinto. con una loudness media di quel genere, se non hai i mezzi adatti, la cognizione di causa ed un missaggio fatto bene in partenza, è molto difficile che si ottengano buoni risultati. una compressione così elevata, soprattutto se applicata ad un livello di partenza a tuo dire troppo basso, non può far altro che spiattellare tutto quanto. però se a te va bene, va bene così. tieni presente che arrivare a tali livelli oggi come oggi non serve a niente, anzi è controproducente, perché le varie piattaforme normalizzano ad un determinato livello e stop. se sei più alto, te lo abbassano, ma sempre schiacciato resta. avrai un file compressissimo a basso volume

      barbetta57 wrote:

      sei esageratamente spinto. con una loudness media di quel genere, se non hai i mezzi adatti, la cognizione di causa ed un missaggio fatto bene in partenza, è molto difficile che si ottengano buoni risultati. una compressione così elevata, soprattutto se applicata ad un livello di partenza a tuo dire troppo basso, non può far altro che spiattellare tutto quanto. però se a te va bene, va bene così. tieni presente che arrivare a tali livelli oggi come oggi non serve a niente, anzi è controproducente, perché le varie piattaforme normalizzano ad un determinato livello e stop. se sei più alto, te lo abbassano, ma sempre schiacciato resta. avrai un file compressissimo a basso volume


      Lo so..hai perfettamente ragione, però vallo spiegare ai ragazzi quando si consegna un master che non suona “ forte “.
      Barbetta vedo che sei molto pratico di cubase, volevo chiederti una cosa. Perché quando ascolto un master completo in mono lo sento distorto mentre in stereo no?

      Post was edited 1 time, last by “AndreaFerro” ().

      barbetta57 wrote:

      ma intendi su cubase e con tutta quella roba sul master out? magari sei troppo alto, magari c'è qualche rogna in uno dei plugins, magari la pan law è impostata su equal power e ti si somma tutto al centro


      Ho Apollo come scheda e nel pannello di controllo della stessa c’è la funzione mono, in pratica tutta la riproduzione avviene mono pure YouTube per esempio, perché sto selezionando proprio sul pannello della scheda

      AndreaFerro wrote:

      Grazie a tutti innanzitutto, comunque eq e compressori ci sono quasi in tutte le tracce, per “ pulire “ per esempio degli arpeggi che sotto i 200 hanno solo sporcizia sono stati puliti e qualche compressore per dei picchi eccessivi. In mastering poi agisco con la seguente catena ;
      Fabfilter Q3
      Ssl comp
      Fabfilter Mb
      Fabfilter Limiter
      Pultec UAD con un leggero Boost Sui 10/12 khz
      Ozone 8 ( Maximizer, Imager, limiter)
      Slate digital Fx per spingere un pó ancora
      ( quest’ultimo noj lo metto sempre )


      C'è una quantita' di roba esagerata.
      Tra l'altro quei plugin hanno anche caratteri diversi e se non usati con criterio
      non fai che sommare errori di compressione sul master.
      A mio parere devi mettere in bypass quei plug in Master e rivedere il routing del mix.
      Creati dei bus dove ci butterai dentro batterie, bassi, lead, voci e fx (e altro, non so neache genere sia).
      Dividi bene nei bus i gruppi di frequenze dei vari strumenti, così puoi agire nella gamma di frequenze più deboli.
      Aiuta molto utilizzare nei gruppi "lead" (Mid range) un plugin di saturazione (tipo il Saturn).

      poi qui "Pultec UAD con un leggero Boost Sui 10/12 khz"
      magari l'avrai letto altrove, ma non è detto che sia sempre la risposta.
      la presenza te la giochi su frequenze diverse, li non fai solo altro che rimpicciolire il mix.

      Non ti servono tutti quei plugin per alzare il "volume" de master.
      Il grande errore a mio parere è che stai cercando un risultato in un colpo solo.
      Occupati del mix.Sul BUS Master basta un compressore usato bene e un leggero eq tipo Pulteq sui 4khz
      e poi al mastering ci pensi in un altro momento.

      Sono nuovo, un saluti a tutti!
      ;)
      Afex

      barbetta57 wrote:

      sei esageratamente spinto. con una loudness media di quel genere, se non hai i mezzi adatti, la cognizione di causa ed un missaggio fatto bene in partenza, è molto difficile che si ottengano buoni risultati. una compressione così elevata, soprattutto se applicata ad un livello di partenza a tuo dire troppo basso, non può far altro che spiattellare tutto quanto. però se a te va bene, va bene così. tieni presente che arrivare a tali livelli oggi come oggi non serve a niente, anzi è controproducente, perché le varie piattaforme normalizzano ad un determinato livello e stop. se sei più alto, te lo abbassano, ma sempre schiacciato resta. avrai un file compressissimo a basso volume


      Dipende. se sta mixando in ambito Tecno o EDM non sono valori poi così esagerati.
      Sono d'accordo con te se paragoniamo Spotify o Youtube, invece dentro Beatport c'è della roba che ti fa sanguinare le orrecchie;
      e non mi piace neanche, perchè per avere quei valori di RMS sei obbligato a sacrificare la risposta dei bassi.
      Se invece sta mixando un brano Jazz è proprio lontano :D

      Il problema secondo me è dare la colpa al valore in RMS se un pezzo non suona "pro".
      Non c'è niente di piu sbagliato; la partita la si gioca altrove, non sul valore RMS.

      Afex