Che casse abbinare alle hs8?

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Che casse abbinare alle hs8?

      Ciao a tutti ragazzi, volevo esporre una mia problematica riguardante l'ascolto durante il mix e master.
      Posseggo un paio di Yamaha hs8, la stanza è semitrattata(bass trap in ogni angolo della stanza, qualche piramidale vicino al mic e alle CASSE, con letto, qualche mobile ecc...).
      Volevo chiedere se mi consigliate di acquistare un altro paio di casse, faccio davvero fatica nel bilanciamento e molte volte faccio errori che vado a correggere dopo l'ascolto sul telefono, ho pensato che forse il cono da 8'' non va bene per la mia stanza, e sarebbe meglio uno da 5'', cosa ne pensate? Mi consigliate di abbinare delle avantone? E magari qualche cuffia come Le Beyerdynamic dt 990 pro? Posseggo già una dt 770 anche se so che le cuffie chiuse per mix e master non sono delle migliori e vanno usate cuffie aperte possibilmente.
      Grazie in anticipo...
      Ciao, è un po' difficile dare una risposta netta, senza conoscere quanto è grande la stanza e se il trattamento funziona a dovere.
      Potresti essere più preciso su ciò che a tuo avviso ti porta fuori nei mix? Ti sembra di avere troppe basse che distolgono l'attenzione dal resto?

      Certo le Avantone / Auratone ti focalizzano sulle frequenze medie (tantissimo, tagliando parecchio sul resto), io però ho provato le Auratone e non le ho trovate nelle mie corde, interessanti e tutto, bella filosofia, utile un ascolto ma anche difficile se non ci si è molto abituati.
      Sono tornato da poco alle NS10 che hanno caratteristiche molto diverse dalla Yamaha recenti, mettono molto in evidenza le medie ma senza togliere il resto, con delle basse smorzate che all'occorrenza completo con un sub a volume bassissimo, da accendere solo quando necessario.

      Riguardo le cuffie è tutto un altro discorso ma non ci affiderei quel tipo di ascolto che ti manca dalle casse, l'ascolto principale di riferimento deve restare quello nella stanza.
      Le Beyer piacciono a molti, ma io per naturalezza, neutralità e comodità, dopo tanti anni continuo a preferire le AKG K-240 Studio.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      Mmmh sì, è vero è difficile, ma forse posso ipotizzare due cause.
      La più scontata riguarda gli ascolti, ma incolpare quelli potrebbe essere un grosso errore.
      Se la stanza ha problemi di fase, il suono che esce dagli ascolti può essere cancellato da alcuni rimbalzi nella stanza, specie dalla parete che c'è alle tue spalle, ma non solo.
      Mi sono trovato in una situazione analoga, con i miei ascolti spostati in una stanza non trattata, e praticamente non suonavano, tanti erano i problemi di fase.
      In modo minore può capitare in stanze trattate solo in parte o nel modo sbagliato.
      Cosa c'è alle tue spalle?
      Prova a improvvisare un separè a metà stanza, mettendo una bella tenda pesante, o coperte, o materassi, vedi se ci sono dei miglioramenti.
      Non devi lasciare grosse superfici nude, in particolare dietro di te e nelle zone in cui il suono in uscita dalle casse può rimbalzare per raggiungere il tuo punto d'ascolto (seguendo la regola dello specchio, che se non conosci trovi descritta più volte sul forum).
      Anche il soffitto può meritare attenzione, fai tutte queste prove perché se il problema è veramente nella stanza rischieresti di cambiare delle ottime casse restando col problema, sono solo soldi persi e seccature, mentre magari con poco finisci di trattarla adeguatamente.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.