John Webber parla di Mastering

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      John Webber parla di Mastering

      Continuo con un'altra video intervista, in questo caso qui abbiamo John Webber che parla un po' di mastering.

      Cammino veramente sulle uova ora, perche' la mia conoscenza di mastering e' molto limitata e sicuramente sotto la sufficienza comunque ecco alcuni punti del video:

      - Non e' una chiacchierata particolarmente tecnica, anche se ci sono molti spunti interessanti, mi sembra abbastanza rappresentativa di come possa lavorare "un tecnico medio", diciamo che non fa parte della solita lista di 3-4-5-10 nomi che sono i padrini o discepoli diretti di chi ha inventato questa disciplina, per quanto John faccia comunque parte di una struttura World Class e non sia di certo il primo che passa.

      - Consulenza da parte del ME, dialogo tra SE e ME,

      - Differenza tra mastering di un album, progetto con piu' brani e mastering di un brano singolo.

      - Importanza dell'esperienza e tempo per capire quali possano essere le scelte da fare e da non fare per un determinato brano - sia a livello tecnico che a livello estetico/creativo.

      - Breve passaggio sulla concezione generale della musica elettronica e brevissimo appunto tecnico sul che macchine sono state usate e come sullo specifico album in questione. conoscere le macchine, poche o tante, che si hanno a disposizione e' importante!

      - Processing legato al formato finale del prodotto (servizio streaming, cd, vinile).

      - Punto riguardo "top end on vinyl".

      - Impossibilita' su dare delle linee guida su processing in mastering.

      - Importanza di non masterizzare un brano nella stessa stanza in cui si e' stato mixato, magari evitando che le stesse orecchie che hanno mixato vadano a masterizzare.

      - Citazione necessaria: "Make sure your mix is good..."

      - Il confine tra mixing e mastering e' cambiato nel tempo.

      - Opinione sui livelli di riproduzione sui vari servizi streaming.

      - Benefici e malefici dell'ascolto A/B tra un brano mixato e lo stesso brano masterizzato.

      Nota di fondo - non linko il disco citato nel video perche': punto primo non l'ho ancora ascoltato, punto secondo mi sembra come spammare roba a caso.
      Comunque per chi fosse interessato e' facilmente reperibile mettendo su un motore di ricerca il nome del canale Youtube dove e' stato pubblicato il video.

      Spero vi piaccia! :D

      PAPEdROGA wrote:

      Reazione da una community morta? Se la attacchiamo ad un aquilone durante una notte di tempesta, forse.