Remaster di vecchi album e strane differenze...

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Remaster di vecchi album e strane differenze...

      Io, non è che possa parlare di cose ad alto livello come mixare o masterizzare cose di mia produzione, però ho una domanda alla quale in nessun altro posto mi saprebbero rispondere.

      Nel 99, a Brighton, presi a metà prezzo "It's My Life" dei Talk Talk, su CD, pagato in pounds.
      Fino a ieri (praticamente) ho sempre creduto che fosse stato inciso con una trasposizione pari pari dall'album originale del 1984. Ho sempre creduto infatti che, tutta quella migliore qualità audio rispetto alla vecchissima cassetta originale di mia sorella (5 anni più grande), (cassetta che avevo riesumato e ascoltavo nei primissimi anni 90), fosse dovuta tutta al fatto che il CD, fosse su CD (appunto).

      2 anni fa circa, per puro caso, trovai in rete (tramite p2p) alcuni album dei Talk Talk, rimasterizzati nel 1997, in formato WAV. Ovvissimamente me li scaricai anche perchè, tra questi, c'era It's My Life. Dopo averli scaricati non ho più avuto modo di ascoltarli, ma era chiaro che, prima o poi, avrei sostituito il rip del CD che presi a Brighton, con It's My Life scaricato in WAV (perchè ho una chiavetta per l'impianto in macchina, in cui sono rippati i miei più bei CD originali comprati negli anni).

      L'altro ieri mi sono ricordato e ho avuto finalmente tempo di andare a riprendere It's My Life e fare i dovuti confronti (tra il mio cd originale e ciò che scaricato in rete).
      Prima di tutto ho convertito tutto in mp3 320kbps (tutto più facile da gestire, comunque rimane un confronto alla pari).
      Ascoltandoli in macchina, come prima impressione, inaspettatamente, noto che l'audio fra i 2 è identico...e qua già comincio a sospettare che, il CD preso in Inghilterra fosse lo stesso remaster del 1997...vado a riprendere il CD per leggere quelle scritte microscopiche sulla copertina e, in effetti, è il remaster del 1997...e la cosa non mi dispiace, vuol dire che avevo speso bene i soldi.... (semmai fosse esistito qualche dubbio, anche non fosse stato un remaster...)

      ...però poi sono tornato al confronto in macchina e, inaspettatamente, noto che, alzando volume al limite della distorsione, il rip da CD originale tende ad impastare leggermente i suoni, rispetto alla cartella scaricata da p2p....e la cosa non è normale: se sono entrambi il remaster 1997, avrebbero dovuto essere identici...semmai, sarebbe dovuto essere il rip da CD, di qualità superiore (come mi è sempre successo).
      (scusate se ho sbagliato l'ausiliare in "sarebbe dovuto essere", ma non ricordo la regola dei verbi transitivi e intransitivi :D )

      "L'impastamento" del rip da CD che sento in macchina, però, è così impercettibile che non ho escluso la possibilità che fosse solo una mia impressione.
      Quindi, prese le 2 cartelle (rip da CD e scaricato da p2p), messe nel computer, ho aperto la prima traccia di entrambe le cartelle con MP3 Direct Cut (si può fare contemporaneamente, affiancandole).
      Per quanto MP3 Direct Cut possa sembrare poco professionale, ha comunque un analizzatore di spettro e, la mia prima grande sorpresa è che i 2 spettri sonori (scusate la terminologia) non sono per niente identici.
      Come avevo notato in macchina, invece, lo spettro della traccia scaricata p2p, ha picchi molto più netti e definiti. Proprio come si notava in macchina, lo spettro del rip da CD è tutto più impastato. Identici livelli db ma qualità differente.

      E, dopo anni di confronti, questa è la prima volta che, 2 sorgenti identiche (1997 digital remaster) mi danno una migliore qualità su materiale scaricato in rete rispetto al rip fatto da un mio CD originale.

      La domanda quindi è: se esiste qualcosa di qualità migliore rispetto al mio CD, questo potrebbe voler dire che, il rip fatto al computer (che faccio da sempre con Windows Media Player), toglie qualità. O sbaglio?
      E, se si, qual è il collo di bottiglia? Il software (Windows Media Player) o l'hardware (il lettore CD/DVD)?

      Mo, non è che devo decidere a tutti i costi quale "It's My Life" tenere nell'impianto (anche perchè è già chiaro), ma capire se, anche nel rip di tutti gli altri CD (che per fortuna hanno resistito a traslochi e rivoluzioni varie della mia vita), c'è stata perdita di qualità.

      Nota: per favore, non per essere ineducato, si astenga chi volesse fare solo ipotesi. Preferirei, se c'è, qualcuno che possa provare a dare una risposta che aggiunga qualcosa in più a ciò che già sappiamo

      aggiornamento:
      messo It's My Life WAV scaricato, nella chiavetta, preso cd originale e portati in macchina.
      Ou...stessa differenza!!! La cartella WAV scaricata da internet si sente meglio del CD originale!!! Più definito, bassi più secchi (quando devono essere secchi) e profondi (quando devono essere profondi), frequenze medio-alte che danno meno fastidio a volume alto...pochissima differenza, però c'è, si sente.

      Eppure il CD è originale, comprato a H&M (non ricordo quando l'ho preso ma mi fermavo sempre là quando facevamo 2 passi), EMI recording, Digital Remaster 1997....bbbo, incredibile....

      (però mamma santa che bellissimo, me lo so risentito tutto da WAV a 3mila db....sarà stata la 5milionesima volta, non mi stufa mai...)

      Post was edited 7 times, last by “supermassiveblack” ().

      Quello che estrai da un CD è il file wav, esattamente. Forse il file wav è stato estratto da una edizione precedente del CD, quando ancora si puntava a sfruttare i 96dB(!) di dinamica del CD, prima che si cominciasse a stracomprimere tutto per far suonare forte i peggiori compattini... :(
      Gianluca
      Youtube: goo.gl/522kv4

      Post was edited 1 time, last by “Datman” ().

      DBarbarulo wrote:

      può anche dipendere da quale software effettua l'estrazione e dal trattamento seguente per la conversione in formato compresso. Due sorgenti identiche possono variare durante questi passaggi.


      All'inizio è quello che avevo pensato, ma questo...

      supermassiveblack wrote:


      aggiornamento:
      messo It's My Life WAV scaricato, nella chiavetta, preso cd originale e portati in macchina.
      Ou...stessa differenza!!! La cartella WAV scaricata da internet si sente meglio del CD originale!!! Più definito, bassi più secchi (quando devono essere secchi) e profondi (quando devono essere profondi), frequenze medio-alte che danno meno fastidio a volume alto...pochissima differenza, però c'è, si sente.

      ...esclude quella possibilità

      MrRed wrote:

      Apri la daw, metti le tracce su due canali di cui uno in controfase, e scoprirari quali sono le differenze tra le due tracce.

      Io una daw? Pensi che dovrei averla? L'altro giorno ho scaricato Audacity ma non l'ho ancora esplorato...potrebbe essere considerato una daw abbastanza degna?

      Datman wrote:

      Quello che estrai da un CD è il file wav, esattamente. Forse il file wav è stato estratto da una edizione precedente del CD, quando ancora si puntava a sfruttare i 96dB(!) di dinamica del CD, prima che si cominciasse a stracomprimere tutto per far suonare forte i peggiori compattini...

      mmmh, mollto interessante e molto plausibile. Mentre facevo i confronti ho pensato pure io a qualcosa del genere...e anche il grafico delle tracce che si sentono meglio in macchina (scaricate da p2p) ha dei picchi più netti, definiti e separati che, almeno a me che non sono un esperto, fanno pensare a una dinamica maggiore. Non essendo esperto, però, mi sono subito chiesto: "perchè allora usare i compressori se una maggiore dinamica dà un risultato tanto migliore?"

      nota: non vi incazzate e/o scandalizzate se dico delle cavolate, sto qui per "provocare" e imparare dalle vostre risposte, altrimenti avrei postato in uno di quei forum di impianti "tunzi" come si dice dalle mie parti

      Post was edited 1 time, last by “supermassiveblack” ().

      Ti ringrazio Datman. Ma quindi, quando il suono si sente più impastato, può anche essere dovuto a una maggiore compressione? Se è così chissà quanta musica compressa ho scartato in vita mia, scegliendo più dinamica :D (non c'è niente da fare, sono nato per andare contro la moda, anche quando non lo faccio apposta :D )