Tascam 32 - 2 track master open reel

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Mi collego poco ma quando trovo un tuo post Grunge me lo leggo sempre volentieri :) , perchè a parte la curiosita per queste macchine che ho usato anche io nel passato, nel tuo parlarne c'è proprio la "forma mentale" del musicista che pensa a costruirsi un "suono" partendo dai dettali, pensa all'esecuzione e poi dopo a tutto il resto. Sono d'accordo su quello che si diceva qualche post su a proposito della maggiore qualità (e alle attitudini non comuni) richieste al musicista "del passato".. e a come vedere girare le orecchie di topolino può condiizionare una esecuzione.

      Se solo queste macchine fossero più pratiche da usare però... (penso alla reperibilità dei supportil, alle regolazioni... al peso !!!) ma forse questa è una delle cose che contribuisce a renderle affascinanti !

      8)
      E.
      "...a alma é o segredo do negócio..." Zeca Baleiro
      Originally posted by eumir
      Sono d'accordo su quello che si diceva qualche post su a proposito della maggiore qualità (e alle attitudini non comuni) richieste al musicista "del passato".. e a come vedere girare le orecchie di topolino può condiizionare una esecuzione.



      Lo penso non per snobismo, ma perché, riprovandolo dopo tanti anni, mi sono reso conto che è effettivamente così.
      Fermo restando che ciò che oggi può dare un vero salto di qualità, anche in ambito home/project, è la convivenza dei due mondi e soprattutto la loro sinergia.

      Ci sono differenze sostanziali a livello sonoro tra un B77 MkII e un PR-99?


      Non ho mai provato il PR99, ma credo che le differenze siano più che altro a livello di gestione meccanica e di guide nastro, molto spartane nel B77.
      Grazie Grunge, chiedevo perché una soluzione economica sarebbe un B77 MkII
      però nelo studio dove hanno il Soundcraft 760 se non ho visto male c'è anche un PR99
      e siccome il tipo sta vendendo tutto mi sa che gli telefono.
      Là dentro è tutto giallo nicotina, così posso tirare sui prezzi :meta:
      Originally posted by edobedo
      Grazie Grunge, chiedevo perché una soluzione economica sarebbe un B77 MkII
      però nelo studio dove hanno il Soundcraft 760 se non ho visto male c'è anche un PR99
      e siccome il tipo sta vendendo tutto mi sa che gli telefono.
      Là dentro è tutto giallo nicotina, così posso tirare sui prezzi :meta:


      Controlla anzitutto i freni! (e i motori, ovvio)
      In secondo luogo cerca di capire quanto possano essere usurate le testine.

      Tutto il resto è ampiamente riparabile e tarabile, per entrambe le macchine ci sono i service manual con gli schemi sul sito della Studer.
      @Grungelizer
      Ti ringrazio per le risposte che ho potuto leggere solo oggi.
      Sto passando l'inferno per il passaggio da XP a Win7 64 bit... ma questa è un'altra storia.
      Ti devo anche ringraziare per la passione e la competenza che hai messo nei tuoi post. Quel segnale poi che mi hai dato sulla reperibilità dei nastri, mi ha fatto ritornare la gran voglia di riprendere i miei registratori.
      Non tanto il Tascam 38 su cui potrei ripassare i vecchi lavori, quanto il Dokorder 1140 che è una gran macchina.
      Per chi volesse recuperare vecchi nastri sono portatore sano dell'esperienza della loro "cottura" prima del loro recupero.
      In un grosso studio a Roma (quello del batterista Lucrezio De Seta) abbiamo recuperato la bellezza di 4 nastri da 1/2 pollice 16 canali su Fostex.
      Una bella soddisfazione e anche un bel coraggio.
      Questo 3D merita grandi sviluppi.

      Ciao
      Viky
      Nel mio piccolo studio la cosa più importante è la tua musica

      Post was edited 1 time, last by “smallstudio” ().

      @edobedo
      Attualmente vivo a Tarquinia (VT) ... ma spesso torno a trovare amici e parenti nella "mia" Napoli.

      P.S. Non c'ho pensato ... forse era meglio risponderti in PM :acc:
      "Keep yourself alive"

      Maxxi

      Post was edited 1 time, last by “Maxxi” ().

      Originally posted by floydpaint2000m
      Grunge sempre stato interessato a questo argomento e il mio spgno sarebbe avvicinarmi come hai fatto tu ma la cosa che mi spaventa sono: la tarature (non ho il generatore di rumore rosa e un oscilloscopio.
      Ma ma gari un giorno prendo coraggio...


      Considera che se acquisti una macchina a posto non è che devi stare a tararla ogni mese... anzi, direi proprio che vai avanti per un bel po'.
      E comunque non sono operazioni difficili, richiedono solo pazienza e una certa attitudine (che puoi sviluppare).

      In quanto all'oscilloscopio questo serve veramente solo per le tarature fini tipo azimuth e livelli: in realtà una volta fatte in laboratorio non dovresti avere la necessità di ritoccarle.

      In quanto al bias lo puoi mettere a punto anche con 2 PC (uno genera il rumore e uno funziona da analizzatore di spettro).

      Ieri sono stato in uno studio a Milano dove giacevano 1 Studer 810 da 1/2 pollice, un Sony 5000 da 1/2 pollice (mai visto prima), 1 Studer very old da 1/4 di pollice (macchine fantastiche), 1 Saturn 24...
      Mi ricollego a questo fantastico Thread,in preda al delirio per il mio Tascam 34B,è veramente una macchina fantastica,solidissima un carrarmato....
      diciamo che chi me lo ha dato lo teneva "li" da anni nella polvere per cui il mio principale lavore è stato quello della pulizia....ora sto aspettando le bobbine che a breve arriveranno....sperando di non trovare problemi sulle testine (anche se si presentano seminuove) volevo chiedervi se in caso è possibile reperire le testine di ricambio....8-)
      oppure i SERVICE MANUAL,e poi...nessuno di voi lo ha mai utilizzato come semplicissimo PRE????? potrebbe essere un utilizzo...
      vi terrò aggiornati!!!! 8)
      www.myspace.com/dsprojectdj

      Maxxi wrote:

      Ieri mio padre mi ha detto che posso prendere il Dokorder (tanto lui non lo usa) :applauso: Ora devo capire a chi rivolgermi per farlo tarare. Qualche suggerimento?

      Ciao,
      un mio amico ha fatto sistemare un B77 in questo laboratorio.

      Non lo conosco personalmente, ho avuto un contatto recentemente per una questione di riversamento di nastri 16 tracce su 1/2" e mi è sembrata una persona competente e disponibile.

      Have a nice day,
      Lorenzo

      edit: bel thread Grunge, sempre bello parlare di nastri :thumbsup:
      more beer, please :thumbsup:
      MyBlog
      MyYouTubeChannel

      Post was edited 1 time, last by “soundaround” ().

      soundaround wrote:

      bel thread Grunge, sempre bello parlare di nastri
      Grazie!
      Tra parentesi, sto iniziando i mix del cd della mia band, interamente registrato su 16 piste da 1 pollice :) .
      Al momento dell'uscita non mancherò di postare qualche video relativo alla lavorazione (un vero divertimento tornare a registrare su nastro... ma non lo farei a cuor leggero conto terzi... :D )
      @grungelizer
      Ciao
      anche io ho un tascam 32 e ci ho lavorato per un pò nel mio studio. Un paio di settimane fa ha smesso di funzionare ..... il nastro non girava...aprendolo ho visto che la cinghia del capstan era andata....l' ho sostituita ma il motore del capstan deve essere andato perchè a vuoto, cioè senza cincghia collegata gira, ma con la cinghia non ce la fa a trascinarla.
      Hai idea di dove posso recuperare, possibilmente in europa, un motore nuove del capstan o conosci qualcuno qui in italia che mette le mani su queste macchine?
      Grazie