Missaggio cassa batteria black/death metal

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Missaggio cassa batteria black/death metal

      Salve a tutti, ho un quesito: sto mixando la batteria di uno dei miei progetti, e mi chiedevo com'è possibile ottenere un suono di cassa contemporaneamente "di punta" e bello corposo nei bassi?
      L'idea è di ottenere un suono ben distinguibile nelle parti veloci (blast/beat e doppia cassa), evitando al contempo l'effetto mitragliatore, mentre nelle parti lente servirebbe definizione e "ciccia", come si suol dire.
      Parlo di black/death metal, come da titolo.
      Allora eq e compressore.

      Io taglierei le bassissime, boost sul corpo della cassa (tra gli 80 e i 110 di solito, poi senti te come suona meglio), toglierei tutta la parte cartone delle medie e troverei l'attacco tra le 3000 e le 4000 circa, e poi taglierei la parte alta, metre per il compressore attacco lento, ti parlo di 40ms, poi vedi come esce meglio, una ratio pronunciata e una tresh abbastanza bassa, il relase abbastanza veloce.

      Prova a sentire cosi' e dimmi come ti viene ;)
      La musica è un' anima viva che entra in ogni cuore. Lasciati trasportare e ascolta il suo sound in tutta la sua essenza.

      Post was edited 1 time, last by “fiesta” ().

      Ciao!
      Considera una cosa...la cassa death metal non può avere troppa dinamica, quindi devi assicurarti di lavorare bene col compressore.

      Per quanto riguarda l'EQ...regole non ce ne stanno..., ma normalmente una cassa death è estremamente diversa da una cassa rock o pop...ci stanno meno basse di quanto tu possa immaginare...

      La prima prova che potresti fare è dare un taglio tra 120-150hz, compensare un po' con un boost (tra 40 e 60...giudica tu) e scavare nella gamma tra 300 e 900hz...la punta comincia già da 1,2Khz...devi cercare il sweet spot per farla uscire presente edecisa, usa comunque boost larghi in genere intorno a 4khz si trova qualcosa di interessante.

      Prendi tutte queste informazioni con le pinze, perchè molto dipende dall'accordatura della cassa, dal mic e dal pre che hai usato in ripresa, dal tipo di battente usato (quello in legno è il mio preferito per queste applicazioni, ma non tutti i batteristi ci si trovano) ecc...

      Per farti un esempio, se hai ripreso con un solo microfono , es: beta52 molto dentro la cassa, probabilmente faticerai di meno a trovare la punta, contrariamente se stava fuori dalla cassa, avrai più problemi...se poi hai usato un 57 (perchè avevi solo quello...a me è capitato) la dovrai smadonnare per ricavare delle basse accettabili...ecc...

      Come sempre DIPENDE...
      Giuseppe Novella
      Live, Mixing & Recording Engineer
      Secondo me devi partire da più suoni, sto missando una batteria con 5 casse, 3 coppie di tom + 4 rullanti , il mio pezzo e Death Metal/Metalcore
      ho la batteria vera + il trigger midi su tutta la batteria, dove i suoni avevano poco attacco ho aggiunto attacco da sample che ne avevano piuttosto che smanettare con l'eq per creare più attacco + sustain etc

      quoto le due risposte sopra ed aggiungerei di mettere il kick in mid totale per avere più potenza
      vedrai che viene più facile missare su 120 canali diversificati che su 20 tracce :)
      beh magari può fare anche un sidechiain con la traccia kick collegarla ad un trigger sampler e generare il campione , il sidechiain lo si deve imparare per forza, serve ovunque, dal Electro per pompare le tracce al black metal per schiarire le chitarre in 16esimi.
      oppure triggera tutto (come faccio io) il midi è essenziale per garanire potenza, secondo me non esiste batteria al mondo che suona perfetta da sola, da batterista (che non suona da 2 anni) cerco sempre il supporto del trigger anche a bassi dosaggi,giusto per dare quello spunto di attacco bello rotondo e pieno + energia nel sample insomma poichè non ho convertitori del calibro della Apogee o RME so i miei limiti di partenza quindi i mic anche se buoni non prenderanno mai tutta la gamma di frequenze per bene, credo che questo e un problema che abbiamo fra tutti quelli che stanno fra l HR e lo studio project, il mio punto di vista e arrangiarsi continuamente, farsi venire idee nuove e creative sfruttand al max tutto quello che hai, trovare via di fuga per riparare queste lacune di harware sostanzialmente.

      ho detto la mia Ca**ta
      8)
      Secondo me in generi estremi(ma anche non) si va di sample a palla...almeno di sicuro la cassa in primis,poi il rullo si può anche miscelare con quello reale e cosi anche per i tom..
      LPX,Saffire 56 + ADA8000mod,KRK Ergo,Yamaha NS10,Tannoy s800, Sound Skulptor MP573,2x GAP573,Pourple Audio BIZ,ff ISA ONE,TLaudio 5001_Mic 3x SM57,AT4050,2x AUDIX i5,d2,d4,2x Oktava MK012,akg D112,KEMPER .
      Facebook
      facebook.com/Cruentalacrymisofficialband/
      In verita' al 70% delle volte si potrebbe (e sottolineo si potrebbe, ovvero, e' un modo, ce ne sono altri 23948293489234mila.. Il piu complicato e' quello di avere 5 casse..) risolvere tutto con questo



      ma anche questo funziona altrettanto bene



      Andy Sneap docet
      sicuramente ci vuole una buona scelta, l'importante e non mettere sample che vanno troppo in sub e creano dei buchi sul mix, alla fine anche se e uno, basta che non distorce , se i livelli sono sempre a verde e il kick mena va bene , con i kick non arriverei mai in zona gialla mi permetto di dire solo questo nella mia piccola esperienza personale. nel metal ho utilizzato solitamente 1 kick vero + 2 dalla mia centralina Alesis D4 + il kick di DKFH i volumi sono molto bassi su tutti e 5 ma ho molta pressione sonora di doppia cassa in faccia sui blasting,

      alla fine sono gusti, il mio può far schifo a un milioni di persone e piacerne solo a 10
      troppo facile criticare un mix in negativo , troppo difficile costruirne uno migliore :)

      dato che molti di voi sentono questa "robaccia :)" mi permetto di postare un video....

      youtube.com/watch?v=6nDttbGdzwU
      ..ma scusate,non ho capito una cosa..voi usate più sample contemporaneamente mescolati assieme?..io ho sempre creduto che si incasinassero le fasi nelle sub..
      LPX,Saffire 56 + ADA8000mod,KRK Ergo,Yamaha NS10,Tannoy s800, Sound Skulptor MP573,2x GAP573,Pourple Audio BIZ,ff ISA ONE,TLaudio 5001_Mic 3x SM57,AT4050,2x AUDIX i5,d2,d4,2x Oktava MK012,akg D112,KEMPER .
      Facebook
      facebook.com/Cruentalacrymisofficialband/

      deadferro wrote:

      ..ma scusate,non ho capito una cosa..voi usate più sample contemporaneamente mescolati assieme?..io ho sempre creduto che si incasinassero le fasi nelle sub..


      Piu o meno regolarmente, un paio sulla cassa (5 e' una vaccata, ovviamente imho..) Per la tua domanda sulla fase: a quello servono le 'recchia :)
      Guarda la mia non è una maniera standard, parlavo della mia ultima produzione, ho usato 5 kick per creare quel suono che voleva il drummer, poi uno se ci riesce con 2 kick è la stessa cosa, vengo dal electro, suono Industrial/Ebm sono abituato da anni che x ogni pezzo ho eq diversi sinth diversi etc, l'unica cosa che ti rimane su tutto il cd sono Kick & bassline. sulla staticità di produzione e di mix non cado perchè sono le regole del genere che mi fanno fare sempre un prodotto diverso ogni volta che faccio 3 note
      per es nel mio singolo con gli Outworld nel chorus ho usato 4 linee di tastiera VST che facevano la stessa cosa, mentre in un pezzo che sto facendo adesso ho solo 2 linee di tastiere vere ( vss200 - SH09 ) e mi pompano di brutto .
      l'unica regola che seguo : cercare di non alzare mai con eq ma andare sempre in sottrazione, specie i vst che se togli frenquenze funzionano come vere string eq , se alzi le frequenze funzionano come il software :) (sgnanatura del suono, minima distorsione digitale)

      non esiste schema di lavoro perfetto, esiste solo il risultato finale, ci puoi arrivare anche con metodi che i maestroni direbbero impossibili da fare, nessuno pùo dire che va bene o male ,
      ribadisco il metodo personale , con inventiva ,personalità individuale basata fra le proprie conoscenze + potenza software/ hardware a disposizione.

      beh anche oggi ho sparato la mia ca***ta giornaliera :S , presto i moderatori mi prenderanno a calci quindi non vi preoccpate! :thumbsup:
      1 o 2 samples di kick bastano. Altrimenti vuol dire che non hai samples che ti piacciono davvero e questo è un altro problema.

      Aggiungo che hai voglia a mixare se il registrato originale non ti piace.
      Prendi una bella cassa profonda e lascia molle la pelle battente, la risonante tendila di più e magari usa battenti in legno su falam slam patch...vedi che la cassa inizia a cliccare.

      Per il resto, basta un hipass filter a tuo gusto per togliere quel po' di boom che abbonda nelle Steven Slate (queste possiedo) e poi lavora sui 4k per la punta. Poi transient designer.
      Grazie a tutti delle risposte.
      Non ho abbandonato il topic, ma purtroppo ancora non ho potuto mettermi a sperimentare le soluzioni proposte perchè nel frattempo ho dovuto registrare altre cose, ma quanto prima metto mano a quel missaggio di batteria che devo fare, e vi farò sapere! :thumbup:
      a presto
      Visto che questa discussione interessa anche me, ne approfitto per porre qualche domanda pure io..
      1:ma sulle altre parti della batteria che impostazioni consigliate?avete parlato, se non mi sono perso qualcosa, solo della cassa...
      2:il riverbero sulla cassa, molto corto, conviene metterlo?
      1. avevo aperto il topic solo per avere idee su come mixare la cassa, per gli altri pezzi della batteria dipende cosa ti serve sapere nello specifico di ogni pezzo...rullante, piatti, tom, etc.
      2. io riverbero sul singolo kick non ne uso (tranne sui tom, ma è un gusto personale avere i tom "apocalittici"), aggiungo solo un pò di ambiente/riverbero su tutta la batteria a fine mix, ma non troppo.

      jian wrote:

      beh magari può fare anche un sidechiain con la traccia kick collegarla ad un trigger sampler e generare il campione , il sidechiain lo si deve imparare per forza, serve ovunque, dal Electro per pompare le tracce al black metal per schiarire le chitarre in 16esimi.
      oppure triggera tutto (come faccio io) il midi è essenziale per garanire potenza, secondo me non esiste batteria al mondo che suona perfetta da sola, da batterista (che non suona da 2 anni) cerco sempre il supporto del trigger anche a bassi dosaggi,giusto per dare quello spunto di attacco bello rotondo e pieno + energia nel sample insomma poichè non ho convertitori del calibro della Apogee o RME so i miei limiti di partenza quindi i mic anche se buoni non prenderanno mai tutta la gamma di frequenze per bene, credo che questo e un problema che abbiamo fra tutti quelli che stanno fra l HR e lo studio project, il mio punto di vista e arrangiarsi continuamente, farsi venire idee nuove e creative sfruttand al max tutto quello che hai, trovare via di fuga per riparare queste lacune di harware sostanzialmente.

      ho detto la mia Ca**ta
      8)

      jian wrote:

      beh magari può fare anche un sidechiain con la traccia kick collegarla ad un trigger sampler e generare il campione , il sidechiain lo si deve imparare per forza, serve ovunque, dal Electro per pompare le tracce al black metal per schiarire le chitarre in 16esimi.
      oppure triggera tutto (come faccio io) il midi è essenziale per garanire potenza, secondo me non esiste batteria al mondo che suona perfetta da sola, da batterista (che non suona da 2 anni) cerco sempre il supporto del trigger anche a bassi dosaggi,giusto per dare quello spunto di attacco bello rotondo e pieno + energia nel sample insomma poichè non ho convertitori del calibro della Apogee o RME so i miei limiti di partenza quindi i mic anche se buoni non prenderanno mai tutta la gamma di frequenze per bene, credo che questo e un problema che abbiamo fra tutti quelli che stanno fra l HR e lo studio project, il mio punto di vista e arrangiarsi continuamente, farsi venire idee nuove e creative sfruttand al max tutto quello che hai, trovare via di fuga per riparare queste lacune di harware sostanzialmente.

      ho detto la mia Ca**ta
      8)

      Ciao leggendo il post mi ha incuriosito quando dici del sidechain per schiarire le chitarre black metal in sedicesimi...posso chiederti in che modo?
      Da un due o tre anni lavoro sul genere e non ci ho mai pensato, sono solo un principiante.
      Grazie