Mixaggio di cassa e basso

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Mixaggio di cassa e basso

      Ciao !

      Sto seguendo una guida sul mixaggio pop trovata sul sito di "Teetolevio". Come ho già scritto io faccio house deep e tracce lounge, ma credo che in quella guida ci siano delle indicazioni che valgono per tutti i tipi di mix e a dire il vero mi sto trovando molto bene.

      Arrivo al punto. Quando cerco di impastare il basso con la cassa, so che i due non si dovrebbero confondere a livello di frequenze. Dovrebbero suonare bene insieme, ma allo stesso tempo si dovrebbe poter distinguere bene il suono di uno dall' altra(facile a dirsi).

      Non mi è molto chiaro il modo in cui è bene compiere questo tipo di operazione nel senso che se provo a svuotare il basso sulle frequenze troppo basse ed ad enfatizzare le medie, si ha un basso molto, forse troppo medioso...

      Inoltre sulla stessa guida si parla di svuotare anche la cassa stessa delle frequenze troppo basse...e quindi ? Spostiamo tutto sulle medie ?

      Ovviamente non credo che debba andare proprio così...

      Qualcuno ha idea di quali possano essere i canoni principali di riferimento secondo cui questa operazione debba essere compiuta ?

      Mi riferisco per esempio al range di frequenze dell' uno e dell' altro, il boost su alcune frequenze, ma di quanto e a che punto ?

      Cosa si deve e cosa non si deve fare in questo ambito ?

      Ovviamente io mi riferisco sempre a mix domestici di chi è costretto al "fai da te" non potendo fare diversamente...
      E' prassi regolare aumentare l'armonica principale della cassa o ridurla se questa è eccessiva e effettuare uno shelving sulle alte di modo da far risaltare la cassa anche su diffusori che di bassi non ne hanno mai sentito parlare.

      C'è chi quando fa un boost sulla cassa toglie la stessa frequenza sul basso e viceversa, ma non è sempre detto che funzioni.
      Comprimere invece la cassa insieme al basso molto spesso permette di ridurre dinamica su quelle frequenze e quindi percepire un suono compatto e meno scollato.
      Inoltre potrebbe anche essere utile dai 80hz in giù passare tutti in mono con appositi plugin.
      Chief engineer al LittleHellStudio
      Samples Tube
      Samples Audio
      Facebook
      un suggerimento che ti posso dare è:

      kick: HPF sotto i 60 / 80 Hz .. non fare boost sotto i 70 Hz .. darebbe troppo "boomy" al mix..
      cerca il corpo tra i 70 e i 120 e fai un leggero boost ( se necessario )
      taglia le medie tra i 250 e i 450 per dare così spazio e aria al basso per il quale userai un eq a specchio.. consiste cioè che se dimuniusci la cassa in quel range, la boosti per il basso ( boost non troppo eccessivi ).
      poi per la cassa gli dai anche di punta attorno ai 4 / 8 KHz.

      per il basso invece
      HPF sotto 60/70 Hz
      e gli dai corpo attorno ai 250/ 450 Hz come detto sopra.. a dipendenza della punta che vuoi , la puoi trovare sopra i 3/4 KHz.. attento a non aumentare la stessa frequenza che hai aumentato per la cassa.. ciò causerebbe un mascheramento..

      alla fine li metti in un subgroup e comprimi x amalgamarli assieme.. direi un attacco medio lento ( in modo da comprimere il corpo )
      naturalemnte sul canale del basso stesso mettici un altro compressore con un attacco veloce e ratio alta per stabilizzare i peak .

      spero possa esserti utile questa cosa
      Buon Lavoro

      Joller :)
      Skill Is Better Than Gear

      BcF 2000

      Ciao ragazzi, vi ringrazio molto, ho appena preso un bcf 2000, così magari il tutto può risultare più agevole visto che sto mixando in cubase sx3 e pc. Appena arriva mi rimetto al lavoro e vi dico come sta andando...intanto ho esportato tutte le tracce audio dei progetti con plug inn annessi.
      di che genere musicale stiamo parlando?

      nell'hiphop ad esempio le frequenze fondamentali della cassa stanno sopra i 100 e quelle del basso scendono sotto
      mentre nel metal la cassa gira attorno agli 80 ed il basso fino ai 150...

      tieni conto che solitamente, come ti hanno detto, togliere da una parte può voler dire aggiungere dall'altra
      e nel basso, che è uno strumento che ha una seconda armonica molto potente, puoi tranquillamente tagliare la prima armonica per enfatizzare la seconda (esempio tagliare le 60hz per enfatizzare le 120hz)
      "After fighting, everything else in your life has the volume turned down. You could deal with anything."

      Deep House & Lounge

      Ciao e grazie,

      Il genere è quello in oggetto, ma mi sono reso conto che nell' ambito di un progetto di 14 e più tracce, si spazia veramente nelle sonorità più differenti lavorando su cose ballabili e non...

      Quindi chiaramente non penso che ci possa essere certamente un "preset" da applicare ad ogni brano, ma certamente dritte generiche che applicate al mio orecchio e al mio gusto personale nonchè ai riferimenti commerciali che non devono mancare mai, risultano utilissime !