I magnifici kickdrum di Axwell

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      fab2disco ha scritto:

      Busso ha scritto:


      Busso ha scritto:


      Forse abbiamo travisato. Il fatto che chieda pareri a chi è più esperto di me, o che mi sono iscritto a questo forum l'altro ieri, non significa che abbia appena comprato un macbook e scaricato logic 9 da torrent, non significa che faccia missaggi da 2 giorni - e assolutamente non significa che i miei kick suonino da schifo.
      Significa che hanno un buon suono, una ottima armonia kick/bass e che suonino più che egregiamente - come TUTTI i dischi italiani e come il 90% dei dischi in commercio.

      Un buon suono, ma standard.

      Il mio 3d ha finalità di carpire piccoli trick che possono portare questo standard, che hanno il 90% dei dischi commercializzati, a raggiungere quel livello che POCHI hanno (Swedish House Mafia, Pryda i primi due che mi vengono in mente).

      Questo l'ho chiaramente specificato, onde evitare risposte tipo "fai bene il missaggio" / "crea una room migliore, usa il sidechain".

      Busso ha scritto:


      Questi benedetti kick hanno qualcosa in più. Qualcosa che, senza paura di essere smentito, con le normali tecnice (sempre di DAW puro e non sistemi ibridi) non si ottiene.

      Ora, qualcuno ha qualche consiglio che a piccoli passi può farci avvicinare?

      Grazie
      ...ma chi cavolo ha mai parlato di pirateria e di scaricare illegalmente centinaia di casse!!! ma possibile che in questo forum si finisce sempre a litigare per un niente? :S

      tu hai chiesto una cosa...io ti ho dato una mia opinione! vuoi sapere come faccio io?

      io mi sono comprato Metrum della Vengeance (quello che fa le casse) e preticamente quando sono in fase compositiva passo delle giornate intere a cercare di costruirmi un cassa su misura che funzioni con il MIO brano,non con quello di pinco pallino...tutto qua...io la cassa manco la comprimo o la passo dentro chissa' che cosa,ma cerco solo di fare in modo che nel missaggio risulti sempre in primo piano,cioe' che non venga nascosta dagli altri strumenti...tutto qua...e' chiaro che ognuno di noi ha i suoi trucchetti per fare certe cose,ma piu che trucchetti io li chiamerei metodi di lavoro personalizzati,che naturalmente possono funzionare con me ma non con te....

      ciao ;)
      premesso che in questi generi l'uso dei sample è di consuetudine (Zero-G docet)...
      premesso che, per sapere se un lavoro è fatto in casa o meno, basta prendere un qualsiasi vinile e leggere dietro cosa c'è scritto.....toh, prendo il primo a caso (anzi no, il secondo) e leggo: mixed e recorded at LOW SPIRIT STUDIOS (berlin)


      parto da questa affermazione:
      Non sto cercando un bassdrum che suoni in quel modo, sto cercando di FAR SUONARE in quel modo un bassdrum X.

      e non capisco.......
      se ti serve una cassa alla TR808 non vuoi utilizzare il Roland ma ci vuoi arrivare tu ad un suono come quello?lo fai a scopo didattico?
      perchè se hai la possibilità di avere già a disposizione i suoni per arrivare a quell'esatto risultato, non vedo perchè non utilizzarli....

      vabbè, andiamo oltre...
      hai postato un brano....io ad orecchio lì, ci sento almeno due casse distinte....di cui una iper-compressa con il transiente in evidenza e un'altra molto più rotonda che da corpo....

      a quel risultato ci puoi arrivare in vari modi, siano essi l'uso di sample, di più sample, di sample e non, trattati e non....
      si usano eq, compressori, saturatori, tools vari, ecc ecc ecc...
      il tutto, sommato da un buon equilibrio dell'arrangiamento e del missaggio, porta ai risultati che ascolti.....

      gobert4.1beta ha scritto:

      premesso che in questi generi l'uso dei sample è di consuetudine (Zero-G docet)...
      premesso che, per sapere se un lavoro è fatto in casa o meno, basta prendere un qualsiasi vinile e leggere dietro cosa c'è scritto.....toh, prendo il primo a caso (anzi no, il secondo) e leggo: mixed e recorded at LOW SPIRIT STUDIOS (berlin)


      parto da questa affermazione:
      Non sto cercando un bassdrum che suoni in quel modo, sto cercando di FAR SUONARE in quel modo un bassdrum X.

      e non capisco.......
      se ti serve una cassa alla TR808 non vuoi utilizzare il Roland ma ci vuoi arrivare tu ad un suono come quello?lo fai a scopo didattico?
      perchè se hai la possibilità di avere già a disposizione i suoni per arrivare a quell'esatto risultato, non vedo perchè non utilizzarli....

      vabbè, andiamo oltre...
      hai postato un brano....io ad orecchio lì, ci sento almeno due casse distinte....di cui una iper-compressa con il transiente in evidenza e un'altra molto più rotonda che da corpo....

      a quel risultato ci puoi arrivare in vari modi, siano essi l'uso di sample, di più sample, di sample e non, trattati e non....
      si usano eq, compressori, saturatori, tools vari, ecc ecc ecc...
      il tutto, sommato da un buon equilibrio dell'arrangiamento e del missaggio, porta ai risultati che ascolti.....
      Finalmente!

      Ti spiego, perchè effettivamente l'ultima mia frase, quella da cui sei partito, non è molto chiara.
      Io ho ASSOLUTAMENTE intenzione di usare i sample (Vengeance soprattutto) - ma nonostante il missaggio e la scrupolosità nel creargli una room che lasci spazio al kick - questo viene molto ben definito, chiaro e appunto "spaziato" dal resto. Cosa manca? Che rispetto a questa tipologia di dischi (e sono pochi, si contano su due mani) il "punch" è inferiore. La cassa "entra nello stomaco" ma non cosi tanto!

      Cosa intendi con "transiente in evidenza"?

      fab2disco ha scritto:

      Cosa manca? Che rispetto a questa tipologia di dischi (e sono pochi, si contano su due mani) il "punch" è inferiore. La cassa "entra nello stomaco" ma non cosi tanto!
      magari se posti un estratto ci si può anche ragionare, in linea di massima....
      poi, visto che stiamo parlando di cose tecniche è necessario esporle....

      gobert4.1beta ha scritto:


      vabbè, andiamo oltre...
      hai postato un brano....io ad orecchio lì, ci sento almeno due casse distinte....di cui una iper-compressa con il transiente in evidenza e un'altra molto più rotonda che da corpo....

      infatti le casse sono 2 incollate,una tagliata in basso che fa la punta e l'altra tagliata in alto che fa la pancia...direi che e' il metodo piu normale che si usa oggi per fare queste casse.

      il plug in che ho citato Metrum Vengeance fa proprio questo lavoro qui,cioe' hai possibilita' infinite di mescolare 4 layer di campionamenti fino a formare/modellare una cassa a tuo piacimento.

      da notare comunque che nella parte iniziale del brano con la cassa suona anche il basso che da appunto questa sensazione di pienezza,infatti se ci fai caso quando il giro melodico cambia e quindi il basso cambia nota,la cassa rimane piccolina,ma comunque presente...

      fab2disco ha scritto:

      Busso ha scritto:

      Il mio 3d ha finalità di carpire piccoli trick che possono portare questo standard, che hanno il 90% dei dischi commercializzati, a raggiungere quel livello che POCHI hanno (Swedish House Mafia, Pryda i primi due che mi vengono in mente).
      Ciao :).

      Non credo che ti potrò dare chissà quale aiuto ma ti assicuro che ci sono passato ache io.. "iniziai 15 anni fa". e proprio con il cercare di riprodurre il più fedelmente possibile le sonorità che secondo me erano molto belle..



      Proprio tra "ieri ed oggi"... ho avuto in compito il reverse di una cassa di Axwell.. il reverse è inteso come "... come ha fatto".



      Io ho ripdototto da capo tutta one. con risultati molto più che soddisfacenti ed alcuni hanno anche detto che suonava pure meglio e più forte.. ma in definitiva non è One. Fare cose del genre ho imparato sulla mia pelle che sono si una soddisfazione personale.. ma che in definitiva è una perdità di tempo perchè non solo si sta tentando di "rifare" una cassa in cui con molta probabilità c'è un mastering della madonna e visto che parliamo di Axwell che è il gesù cristo delle casse " e francamente non capisco proprio perchè" come minimo è stato passato tutto al Metropolis Studio e su SSL... "questo dallo per scontato" perchè a lui non piacciono le plugin e a stento usa roba della UAD... Angello è già diverso Ingrosso un altra cosa ancora. ed e quello che preferisco meno.

      Axwell ed Angello tendono a lavorare a stretto contatto e non come tanti pensato Ingrosso ed Angello. Difatti se noti Axwell passe le casse ad Angello cosa che avviene non troppo spesso con ingrosso.

      Per farla breve perchè altrimenti scrivo troppo e la gente si rompe... ti spiego delle cose.

      Premettendo che sono sicurissimo che sei molto esperto ed io qui sono uno degli ultimi.. non prendere per certo "Il mio metodo" .

      Hai 3 possibilità

      I sample in layer

      Il Vengeance Metrum

      Una 808 ed una 909 passati in un tape... "cosa più probabile"

      I sample in layer è facile ma ripeto non aspettarti di avvicinarti troppo...

      Prendi come saprai .. 3 campioni di cassa "bottom mid High" e cerchi di lavorare l'high con un transient designer in modo da "abbassarle o alzarle" il tono del transiente... perchè se noti bene le casse di axwell hanno una maledetta punta che difficilmente riesci a riprodurre come tono...

      e secondo me sono cmq sono parti alte della CR basse della 808 e mediose della 909.



      Poi arriva il mid ed è una forte componente mediosa molto ben mixata.. sia sui relativi inviluppi come attacchi e dacay ecc ecc.. "ma più specialmente l'attacco e l'anticipo ed il ritardo" . che come compressioni controllata a parte.

      Poi arriva il bottom... la parte bassa.. è qui ti puoi tranquillamente arrendere.. per quanto tu ti possa sforzare.. credimi... non ti verrà MAI.. perchè loro calibrano cose del genere in stanze con monitorini della WestLake a "parete"... estremizzando al massimo e andando anche oltre.. cosa che "non conoscendo le tue possibilità" dubito fortemente tu ed io potremmo mai fare. devi anche considerare che Angello esce con la figlia del signor Universal.

      I campioni ottimi ci sono.. vedi mutekki vedi sound to sample vedi Cluster Sound e chiaramentre vengeance . specialmente in Total dANCE VOL1

      e se vuoi lavorare con i campioni fai tutto con le forbicine nel sequencer ed io personalmente per gli inviluppi ed il bottom uso l'ultrabeat che mi fornisce già un ottimo bottom della 808 .. a mio avviso il più belo in assoluto. e da li cambio "toni" toni in frequenza.. inviluppi / attacchi ecc ecc ecc. e mixo.. con gli altri layer in play nel seq.. Sperimenta molto tra "l'accoppiare" gli attacchi e le release dei vari elementi ...

      Con il Metrum ..

      Il metrum lo saprai è una Kick Generator.. e ha la grande capacità di fare in maniera molto più veloce e precisa quelo che ti ho scritto sopra.. ma ha il grande difetto di non lasciare molto spazio alla modifica dei "toni" sui transienti in generale e non ha molto raggio su pitch e fine tuning.. e dispone di un solo OSC e 3 layer in sample. che a me pare proprio uno spreco.. se si avesse la possibilità di avere a scelta quanti osc si vogliono sarebbe tutta un altra cosa. Tra l'altro ha una sezione effetti e 3 bande eq molto buone.. ma ... la cassa di axwell non la fai cmq. ti ci avvicini ma non la fai rischiando di passare per un copione ad un orecchi più attento.

      Con le drum machine 808 909..

      Sicuramente.. saranno di qualità molto più alta ma entrano in gioco diversi fattori come la ripresa ed i convertitori. ora magari esagero ma se la riprensdi con una scheda audio da 400 euro è una cosa.. se la riprendi con una symphony i/o o con una metric halo o con una 192 io.. tranquillo che è un altra.. e sicuramente avrai quello spunto analogico che le plugin on avranno mai e nemmeno i sample.

      Un altra possibilità..

      lavora con OSC da ZERO.. e creati la cassa che vuoi.. ma non stare troppo dietro al "Minchia loro hanno un onda che è quadrata" perchè quello non vuol dire proprio nulla.


      Il mio consiglio è in linea di massima... Cerca di capire quali "caratteristiche" ti piacciono della cassa di axwell ma non perdere tempo dietro alla sua.. perchè tanto non ti viene .. magari ne fai una più bella.. ma la sua non la fai.. credimi. se si avesse il mix non masterizzato ancora ancora.. "forse" ti ci avvicineresti al 95%... forse.. perchè quella cassa in mix potrebbe suonare di 15 db sopra a tutto ed in mastering avere una compressione talmente incasinata che alla fine risulta essere perfetta.. questo lo puoi sperimentare tu stesso con un api 2500 della waves.. e se è cosi tu non lo saprai mai e cercherai sempre di riprodurre qualche cosa che "non esiste normalmente".. poichè USCITO PER CASO estremizzandolo al massimo .
      senza stanza.... fai maranza.... conoscenze di base > Wikipedia :). Monitor > Hs50m > cuffie ignote. non diplomato al DAMS o laureato in conservatorio. magari smetto .

      Il messaggio è stato modificata 2 volte, ultima modifica da “studietto” ().

      Aggiungo anche che se AMI Axwell.. e ne sei troppo affascinato.. purtroppo questo è dannoso.

      perchè ti sforzerai talmente tanto di ascoltare le casse di axwell che nel giro di qualche mese sarai in grado di distinguerne i samples al secondo :D e scavare troppo in profondità nelle cose... ti condiziona profondamente... e ne rimani abbagliato.
      senza stanza.... fai maranza.... conoscenze di base > Wikipedia :). Monitor > Hs50m > cuffie ignote. non diplomato al DAMS o laureato in conservatorio. magari smetto .

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “studietto” ().

      mamma mia "studietto" ma che cosa scrivi?! 8|


      non sono d'accordo su niente di quello che hai detto e non sono nemmeno d'accordo nel dare "informazioni" completamente errate....

      transient designer per modificare il tono???
      l'attacco, l'anticipo e il ritardo dell'inviluppo???
      il discorso sui monitor, sui convertitori...
      una TR909 veniva campionata all'epoca con i vari AKAI a 12bit e il suono spaccava.....e infatti ancora oggi c'è chi li utilizza ancora (vedi il sottoscritto) nonostante ci si possa permettere MYTEK a destra e Apogee a a manca.....
      all'epoca si sognavano i convertitori che possiamo avere oggi ad 1/10 del costo che avevano 10-20anni fa.....

      e poi questi discorsi sul "non ci potrai arrivare mai, perchè fanno dei mastering della Madonna"....ma si ha presente qual'è il costo di un master fatto da uno studio professionale???fai a meno di andarti a mangiare i crostacei o di comprarti un paio di jeans ultra-fighi e mandi il mix in pasto ad un M.E. e sei a posto....
      OGNI singolo step nella realizzazione di un disco, è FONDAMENTALE....non è il mastering a tirare fuori il suono ma bensì l'equilibrio tra un arrangiamento fatto come si deve, un mix eseguito con cognizione di causa e con un minimo di attrezzatura e un mastering a regola......

      non è semplice ma neanche impossibile.....
      a patto di sapere ciò che si fa.....

      "studietto" se queste sono le tue basi dopo 15anni di esperienza, non mi riesce difficile credere che i risultati non arrivano.....

      però davvero, io questa disinformazione nociva proprio non la capisco........
      non porta a niente.....

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “gobert4.1beta” ().

      gobert4.1beta ha scritto:

      mamma mia "studietto" ma che cosa scrivi?! 8|


      non sono d'accordo su niente di quello che hai detto e non sono nemmeno d'accordo nel dare "informazioni" completamente errate....

      transient designer per modificare il tono???
      l'attacco, l'anticipo e il ritardo dell'inviluppo???
      il discorso sui monitor, sui convertitori...
      una TR909 veniva campionata all'epoca con i vari AKAI a 12bit e il suono spaccava.....e infatti ancora oggi c'è chi li utilizza ancora (vedi il sottoscritto) nonostante ci si possa permettere MYTEK a destra e Apogee a a manca.....
      all'epoca si sognavano i convertitori che possiamo avere oggi ad 1/10 del costo che avevano 10-20anni fa.....

      e poi questi discorsi sul "non ci potrai arrivare mai, perchè fanno dei mastering della Madonna"....ma si ha presente qual'è il costo di un master fatto da uno studio professionale???fai a meno di andarti a mangiare i crostacei o di comprarti un paio di jeans ultra-fighi e mandi il mix in pasto ad un M.E. e sei a posto....
      OGNI singolo step nella realizzazione di un disco, è FONDAMENTALE....non è il mastering a tirare fuori il suono ma bensì l'equilibrio tra un arrangiamento fatto come si deve, un mix eseguito con cognizione di causa e con un minimo di attrezzatura e un mastering a regola......

      non è semplice ma neanche impossibile.....
      a patto di sapere ciò che si fa.....

      "studietto" se queste sono le tue basi dopo 15anni di esperienza, non mi riesce difficile credere che i risultati non arrivano.....

      però davvero, io questa disinformazione nociva proprio non la capisco........
      non porta a niente.....
      non lo metto in dubbio che potresti non essere daccordo. ma io non so spiegarmi magari, ma le casse le fai cosi .

      poi come hai letto sicuro... questo è il mio di metodo giusto che sia sbagliato che sia importanza non credo ne abbia...

      axwell non capionava certo 909 nel 65... e cmq sia vorrei capire perchè non saresti d'accordo sugli inviluppi scusami ?


      è chiaro che se devo mixare una parte bassa ed una alta devo farle suonare bene.. e quindi devo modificare certamente ADSR DEI VARI LAYER.

      non capisco proprio dove sia l'oscenitá ancheoerchè mi pare di saperle fare egreggiamente bene le casse anzi . vorrei sentirne una tua a questo punto no perche se basta cosi poco io compro rio mare e via...

      non capisco dove sarebbero le info sbagliate .... tu lavori in studio con axwell che lo vedi riprendere con il microfono dell'ipad ?.

      hai mai aperto il metrum e visto gli inviluppi vari sulle componenti delle casse ?.
      i kick si fanno in layer STOP. i kick di axwell sono ELABORATI ED ESTREMIZZATI PUNTO. le info sbagliate le stai danto tu...oppure hai una visione compositiva nel fare casse un po troppo vintage e statica a mmio parere..

      sono disposto a farti un video dove ti mostro tutto ció ma sentirmi dire che dico minchate proprio no abbi pazienza ...

      se poi vuoi registrare una 909 con la awe32 a me non importa ma faresti prima ad usare rebirth a questo punto.. ma guarda è anche facile basta che riprendi una 303 con una scheda scadente e poi lo fai con una scheda mediocre e sicuro senti la differenza... senti la caratteristica chela plug in non avrà ( mai ).... e ti assicuro che so molto bene quello che dico.


      oh chiaramente tuttoma mio modestissimo parere eh.. e non vorrei essere nemmeno troppo insistente.. anzi non insisto minimamente :). ogniuno ha i suoi limiti chiaramente ed io i miei li conoscomoltombene per quello sono qui.


      le casse oggi non si fanno ( prendo 2 campioni che stanno bene insieme ). questo si faceva 30 anni a.

      guardati qualche video su outube di axwell in studio e vedrai se non perde settimane dietro ad una cassa. chiedile anche di vendere quei 40 mila euro di out board vedi chenrisponde.
      senza stanza.... fai maranza.... conoscenze di base > Wikipedia :). Monitor > Hs50m > cuffie ignote. non diplomato al DAMS o laureato in conservatorio. magari smetto .

      Il messaggio è stato modificata 2 volte, ultima modifica da “studietto” ().

      e aggiunche che Senz'altro sei un luminare... ma le cose cambiano..


      con rispetto eh.. per me potresti essere il mixing engineer di lady gaga ed il ME di david guetta. ma boh oscenità io proprio non ne ho viste... e lette.

      rieto... con rispetto...
      senza stanza.... fai maranza.... conoscenze di base > Wikipedia :). Monitor > Hs50m > cuffie ignote. non diplomato al DAMS o laureato in conservatorio. magari smetto .
      Non sono neanche io d'accordo con le informazioni che stai dando per scontato. Quando parli di "tono" dei transienti e altre affermazioni simili, è evidente che stai usando dei termini impropri che generano confusione e quindi risposte di utenti perplessi.

      L'importanza che dai al mastering è davvero eccessiva, e come detto già da gobert, il risultato si ottiene curando tutte le fasi della produzione. E non esistono cose "che voi umani non potete neanche immaginare" come stai affermando tu.

      In ogni caso mi sfugge il senso del discorso, davvero, sarà un problema mio. Tenterò di rilegggermi con calma tutti i post.

      Non so, probabilmente non sei italiano, in questo caso ok, ma quello
      che scrivi non è comprensibile e non usi una terminologia adeguata.
      Quando scrivi, qualcuno deve capire quel che dici e magari non scrivere tutto di getto, perchè nella tua testa fila, e poi il risultato è questo.

      MrRed ha scritto:

      Per come la penso io puoi farla sia con un mp3 che esce da una sooundblaster o con 25 sample che escono da un prism ma non senza ascoltare il tutto da due main, due mid, due near e una coppia di auratone in una stanza con risposta in frequenza lineare e un buon RT60.
      ma difatti io non ho detto null'altro che questo ... ho scritto VUOI CLONARLA ??. prima devi avere la stanza ed i monitor e loro usano mid field westlake è dubito fortemente che abbia 36 mila euro da spendere...

      se la vuoi clonare devi ricreare ascoltando ogni componente e caratteristica e ti serve mixare le parti della cassa anche con gli inviluppi ADSR di un qualsiasi campionatore.. io uso ultra beat.. poi non so saró un alieno. boh...

      lordadb ha scritto:

      Non sono neanche io d'accordo con le informazioni che stai dando per scontato. Quando parli di "tono" dei transienti e altre affermazioni simili, è evidente che stai usando dei termini impropri che generano confusione e quindi risposte di utenti perplessi.

      L'importanza che dai al mastering è davvero eccessiva, e come detto già da gobert, il risultato si ottiene curando tutte le fasi della produzione. E non esistono cose "che voi umani non potete neanche immaginare" come stai affermando tu.

      In ogni caso mi sfugge il senso del discorso, davvero, sarà un problema mio. Tenterò di rilegggermi con calma tutti i post.

      Non so, probabilmente non sei italiano, in questo caso ok, ma quello
      che scrivi non è comprensibile e non usi una terminologia adeguata.
      Quando scrivi, qualcuno deve capire quel che dici e magari non scrivere tutto di getto, perchè nella tua testa fila, e poi il risultato è questo.
      sono convint anche io che la terminologia non è corretta ma non sarei qui diversamente.
      io per cambiare il TONO della PACCA ALTA ... DELLA PUNTA DELLA CASSA che in quella di Axwell risulta quasi inarrivabile perchè sei sempre o troppo sopra o troppo sotto uso il Transient designer e fa ESATTAMENTE quello che le ho scritto...

      cioè mi pare chenqui si voglia a tutti i costi far entrare in testa alla gente dei termini e filosofie che non gli interessano minimamente..

      se uno capisce ( il tono di quella punta a cui ti riferisci si cambia con il transient designer... ) non capisco perchè bisogna intervenire demolendo la cosa..

      ha chiesto ( oltre alle solite menate tipo il mix l'arrangiamento e deve essere cosi e deve essere cosà )dove in definitiva non si hanno ne risposte e ne chiarimenti .. o spesso il tread viene chiudo perchè degenera nel nulla.. CI SONO TRICK ???..


      e rispond SI.... LA STANZA ... i monitor ... le macchine .... la firma... lo smanettamento non classico ... e via cosi...

      e per la cronaca ho visto angello mixare e fare sound design.. e posso assicurare a tutti che non è nulla di convenzionale o studiato... E TUTTO estremizzato al massimo .. e quando piace si ferma.. poi quando esce dalla sua stanzetta va da un ME e gli dice ( voglio che suona come da me in studio )

      e dopo essere stato capace di mettere tonnellate e tonnellate di plugin e aver ato +20 di qua e + 20 di la.. voglio proprio vedere se non ci vuole un mastering fatto da san pietro..


      per me i transienti son quello.. non è il mmio lavoro consocere cosa siano. a me interessano le cose che interessano ad angello.. da me suona cosi ?? deve farlo ovunque .

      su una cosa mi trovo... non capisco il senso del discorso.. cioè a me non pare proprio di aver scritto cose che arrivano da incontri ravvicinati...

      ma non so saró scemo ...

      cioe è semplice . le casse le fai con dei layer e degli osc .. curando gli inviluppo come attacco decay release.. e quant'altro..

      cioè mi pare italiano... non so.
      senza stanza.... fai maranza.... conoscenze di base > Wikipedia :). Monitor > Hs50m > cuffie ignote. non diplomato al DAMS o laureato in conservatorio. magari smetto .

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “studietto” ().

      studietto ha scritto:

      se poi vuoi registrare una 909 con la awe32 a me non importa ma faresti prima ad usare rebirth a questo punto
      ahi ahi ahi.....
      mai messo le mani su un giocattolino come questo eh?





      sul resto mi spiace, ma non ti capisco......
      cioè, faccio proprio fatica a leggerti....

      e mi permetto di dirti che, aldilà della terminologia, trovo anche sbagliato affermare frasi come "le casse si fanno così"....

      io conosco altri mille strumenti per plasmare il suono a piacere.....
      dai classici come eq e compressori dinamici a tool tipo il precision Hz, (vabbè è di "nicchia" perchè per UAD, ma ci sono processi analoghi) infatti poter generare armoniche dalla fondamentale, su una cassa può essere proprio quello che manca per dare corpo.....
      spesso mi trovo ad usare anche il culture vulture sulle basse, perchè è una macchina che colora parecchio e gonfia in basso ma senza slabbrare (mantenendo solido il basso e arrotondando il tutto con l'effetto piacevole della compressione naturale delle valvole)....

      detto questo, io non sono un pro, non sono nessuno.....
      ma bypasso volentieri i "tutorial" su YT ch spesso fanno più danni che resto e passo anche le gare all'ultimo super-kick, assolutamente futili ai fini della discussione, di un buon mix e di tutto il resto....
      studietto, scusa, mi potresti dire qual'è il kick di ultrabeat al quale ti riferisci (solitamente lo ottengo con Boom di PT), e se è possibile lavorarci con controlli di decay e tune come per Boom (oltre che ovviamente sulla 808 - 909 original..ma non ce l'ho....);
      nel brano postato a start thread, inizialmente c'è una cassa (che fa da punta, sicuramente col transiente d'attacco "lavorato") ma se sento bene , nella seconda parte del brano il kick (Axwell made) resta da solo (in tutta la sua bellissima rotondità, nettezza e profondità...) il mixaggio è allucinante, chiarissimo con ogni cosa "al suo posto" effettivamente una delle piùb elle "casse" in assoluto....(non a caso trattasi di producer ai vertici della piramide...), il mio piccolo cent...forse con una precisa "equalizzazione" :)

      gobert4.1beta ha scritto:

      studietto ha scritto:

      se poi vuoi registrare una 909 con la awe32 a me non importa ma faresti prima ad usare rebirth a questo punto
      ahi ahi ahi.....
      mai messo le mani su un giocattolino come questo eh?





      sul resto mi spiace, ma non ti capisco......
      cioè, faccio proprio fatica a leggerti....

      e mi permetto di dirti che, aldilà della terminologia, trovo anche sbagliato affermare frasi come "le casse si fanno così"....

      io conosco altri mille strumenti per plasmare il suono a piacere.....
      dai classici come eq e compressori dinamici a tool tipo il precision Hz, (vabbè è di "nicchia" perchè per UAD, ma ci sono processi analoghi) infatti poter generare armoniche dalla fondamentale, su una cassa può essere proprio quello che manca per dare corpo.....
      spesso mi trovo ad usare anche il culture vulture sulle basse, perchè è una macchina che colora parecchio e gonfia in basso ma senza slabbrare (mantenendo solido il basso e arrotondando il tutto con l'effetto piacevole della compressione naturale delle valvole)....

      detto questo, io non sono un pro, non sono nessuno.....
      ma bypasso volentieri i "tutorial" su YT ch spesso fanno più danni che resto e passo anche le gare all'ultimo super-kick, assolutamente futili ai fini della discussione, di un buon mix e di tutto il resto....
      si ma ... boh non capisco ... non ci capiamo... vedró di parlare in italiano... poi peró non uscite dicendo chenscrivo troppo.

      una macchina come questa è primo.. tutta integrata... secondo ... stai parlando in hardware di quello che io parlo in software..

      e appunto dico.. ( e qui vieni al mio discors ) vuoi il trucco... ??? comprati la roba... spero di non doverlo far piú notare perchè altrimenti mi dovró convincere del fatto che mi si prende in giro..

      altro punto...

      io conosco modi ( trovati smanettando ) per trattare armoniche .. sub armoniche... fondamentali... ecc ecc ecc e tutti i termini che uno colto conosce . che secondo me uno non può immaginare a priori, ma come , tutti gli esperti in questo forum dicono che ( non c'è nessuna procedura.. ninnc'è nessun metodo ) e poi qui si afferma l'esatto contrario ? .. non riesco a capire.

      questo è un thread ( discussione ) di un forum.. in cui c'é definito il soggetto ( Le ) cassa < DI AXWELL > non le casse...

      LE CASSE DI AXWELL di faano cosi... non si fanno in nessun altro modo.
      le casse di vasco si fanno diverse . le casse di guetta si fanno diverse.. qui parliamo di una tecnica nemmeno tanto sconosciuta che si è incominciato ad usare a metà anni 90 derivato dalla trance .... le casse in layer ... credo che una volta questo lo si faceva ( come ancora oggi ) solo per correggere il prodotto che anava im stampa...ora lo si fà perchè si vuole ottenere una sonorità...

      a me non pare nulla di complesso.. ci vuole qualità cosa (che axwell puö permettersi )!e capacità...

      se mi si viene a dire ( mai messo mani ad un akai 50000 o quello che è. ) ? .... rispondo ... ( hai mai campionat una 303!con una soundblaster ? ... quindi come al solito stiamo parlando di niente come nel 49% dei thread ..

      non mi pare complesso.... prendi 3 modelli di drum e ti avvicini il piu possibile ai 3 suoni di base che compongono la cassa di Axwell .. bassa .. media alta...( ED IO ) farei cosi.

      attacco (parte bassa) una 808 BELLA PIENAA .... hai quella vera ??? meglio.... hai come campionarla fedelmente senza perdere nulla ? ( no... o la scheda audio della m-audio da 99 euro ) AI AI AI AI AI AI AI AI AI AI AI AI AI .... mai messo mani ad una Symphony I/o ?????..non fai prima ad usare un campione o una plugin ? ... hai mai ripreso una chitarra con la scheda audio interna e poi con una rosetta 800??????? noooooo ??? AIAIAIAIAIAIAIAIAIAIAIAIAIA. la cosa frustrante per molti e non sentire minimamente la differenza.

      prend la pancia di una CR ... e cominci a mixare le 2 ( fai come vuoi eh... se per te mixare vuol dire volumi sarà cosi ) per me vuol dire anche tutt'altro... specialmente se devo CLONARE LA CASSA DI AXWELL... e non farla simile.. CLONARE.

      Per ultimo .... la punta ... la parte alta.. di una 909... e la mixi... con le altre.. poi vengono processori di dinamica ... eq .. effetti... ecc ecc ecc

      queste 3 drum HANNO UNA LORO CARATTERISTICA la punta di una 808 non sarà mai la punta di una 909

      ed io dico a chi ha aperto il tread ... vuoi il trucco ???.. sappi che oltre alle strade piú o meno convenzionali ci sono diversi pastrocchi.. tra cui INCASTRARE ANTICIPARE O RITARDARE GLI INVILUPPI ADSR dei layer che stai combinando... perchè PER farla breve e comprensibile ... senza essere studenti al MIT devi INCASTRARE tra loro...

      poi per me se uno ha la duende... una farm di 400 schede HD ACCELL o HDX... o ha 14 uad quad in parallelo...ti dico la verità... non me ne interessa na saw ... io sono cinvito che faccio casse della madonna ed è una delle cose in cui sono molto sicuro e chi mi conosce Sa benissimo che sono una persona umile e molto molto insicura ... ma ci sono delle certezze.. piccole ma ci sono e quindi senza rovinare l'orto a nessuno . mi sento di dire la mia. e vedrai che se proverà sarà d'accordo ...

      e anzi sono convinto che pur avendo tutto sto ben di dio. c'è molta gente statica...


      se io dico .. ( sto limiter sta spappolando i transienti ... sei sordo , non senti ??? hai esagerato....
      o sei io dico... ma non senti sulle alte che è tutto in distorsione... ???



      mi spieghi che cambia ?... ad uno che non è un tecnico ?.


      spero sia sufficentemente chiaro... più di cosi non saprei che dire... credo che non interverró piú.
      senza stanza.... fai maranza.... conoscenze di base > Wikipedia :). Monitor > Hs50m > cuffie ignote. non diplomato al DAMS o laureato in conservatorio. magari smetto .

      Il messaggio è stato modificata 2 volte, ultima modifica da “studietto” ().

      mafigi ha scritto:

      studietto, scusa, mi potresti dire qual'è il kick di ultrabeat al quale ti riferisci (solitamente lo ottengo con Boom di PT), e se è possibile lavorarci con controlli di decay e tune come per Boom (oltre che ovviamente sulla 808 - 909 original..ma non ce l'ho....);
      nel brano postato a start thread, inizialmente c'è una cassa (che fa da punta, sicuramente col transiente d'attacco "lavorato") ma se sento bene , nella seconda parte del brano il kick (Axwell made) resta da solo (in tutta la sua bellissima rotondità, nettezza e profondità...) il mixaggio è allucinante, chiarissimo con ogni cosa "al suo posto" effettivamente una delle piùb elle "casse" in assoluto....(non a caso trattasi di producer ai vertici della piramide...), il mio piccolo cent...forse con una precisa "equalizzazione" :)
      certamente... anzi menomale perchè cominciavo a pensare di essere di saturno..

      boom ?? è magnifico... molto bello. in generale boom ed xpand2 mi fanno tanto gola. non so ogni volta che uso protools.. sarà una mia impressione ma il mixer mi sembra enormemente più morbido confronto a logic... boh sarà soggezzione .. ma non credo.

      ultrabeat in logic ha un kit magnifico .. al fondo preset di ultra beat trovi 808 e subito dopo 909... sono in sintesi e quindi manipolabili fino a sfinirli.

      io uso taantissimo ultrabeat ... ha una parte adsr ( fatta in 4 layer diversi in basso a destra... ed è bellissimio... arrivi a togliere ogni rollio dalle casse quando mixi piú elementi di drum diversi... ogni slabbratura se la senti è perchè la puoi togliere... :). e ha una funzione zoom nella parte adsr che è comodissima. e rende tutto molto preciso... arrivi a far suonare 2 casse che non centrano nulla come un unico corpo con il basso ... :) prova che ti diverti un botto.

      puoi caricarci dei sample se non vuoi la sintesi :).
      e per avere il ride di ONE ( è lui che fa la cassa in one ) uso un impostazione Channel strip ) di logic che automaticamente imposta un Exs24 ed un kit digitale della 808 invece della sintesi proposta in ultrabeat , dove ce un ride eccezionale.. ( il resto peró èntroppo crespo )se lo pitchi come quello di one... che mi pare siano 2 semitoni in giú dal default e gli abbassi leggermente la release è iidentico....non uguale... identico.. il kit del channel strip si chiama ( Roland TR 808 ) non puoi sbagliare :). e sotto drums and percission e poi electronic .. peró se non hai i pakketti garageband installati non cè

      per laverati anche un altro sfizio... in logic ci sono i 3 synth utilizzati in little bad girl ... non sono simili... sono quelli li.


      ciao :)...
      senza stanza.... fai maranza.... conoscenze di base > Wikipedia :). Monitor > Hs50m > cuffie ignote. non diplomato al DAMS o laureato in conservatorio. magari smetto .
      Move your body - marshall jefferson

      La cassa è della 909 e si mangia axwell e tutte le pippe collegate.

      La flosofia della cassa proprio mi mancava. Probabilmente axwell e soci farebbero meglio a pensare alla musica :)))

      Ciao

      Vak
      Imho
      Myopinion
      :D

      ........_o
      ......_\ \>,
      ....(_)/(_)