Posizionare mic batteria/mix tracce

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Posizionare mic batteria/mix tracce

      Ciao a tutti,
      premetto che ho cercato un po' in varie discussioni ma non sono riuscito a trovare ciò che cercavo!!

      Avrei bisogno di sapere come disporre al meglio i microfoni sulla batteria, ed ecco qui i dati "tecnici":
      Suono in una stanza insonorizzata che a breve verrà trattata acusticamente (ho rinunciato all' home-made e sto mettendo da parte soldi per un kit commerciale), la mia batteria è una Ludwig Vistalite (con un tom solo, il secondo l'ho tolto) e come microfoni ho un kit Samson, precisamente il kit SADK8.

      Come scheda audio ho una M-Audio Profire 2626, e come software uso Logic Pro 9.

      Potete darmi delle indicazioni precise sul come posizionare i microfoni? Vorrei riuscire ad ottenere un suono nitido in modo da poter registrare qualche cover da spiattellare su youtube! Vorrei riuscire ad ottenere un suono simile a questo che posto (perdonatemi se magari chiedo la luna), so che usa il mio stesso kit (tranne per il rullante) e che come scheda audio ha una Prenosus Firestudio Tube 16x6 (e niente preamp).
      youtube.com/watch?v=-MLW29CJqLw da 3:18



      In secondo luogo vorrei anche chiedervi aiuto per quanto riguarda il post-recording, ovvero quali plugin usare sulle varie tracce!!
      Ho un po' di confidenza con Logic ma mi manca la pratica in queste cose.. vi chiedo di parlare in termini "semplici" !!

      Grazie a tutti! 8)

      Lorenz_94 wrote:

      ma non sono riuscito a trovare ciò che cercavo!!

      Non ci credo. Non su questo argomento.

      Ciononostante proverò ad aiutarti, con poche parole.

      Lorenz_94 wrote:

      Vorrei riuscire ad ottenere un suono nitido in modo da poter registrare qualche cover da spiattellare su youtube!

      Lorenz_94 wrote:

      ho un kit Samson, precisamente il kit SADK8.
      Non mi proeccupo del tuo kit, anche se personalmente lo ritengo scadente.
      Diciamo che in linea generale il suono di una drums è dato da 3 "componenti" in parallelo:

      1) close mic, ovvero microfoni posti a distanza assai ravvicinata nei confronti delle pelli.
      Tipicamente sono il mic alla kick (interno), il mic snare hi e il mic snare low o bottom (cordiera).
      Troverai moltissimi thread riguardo alle tecniche e ai mic utilizzati.
      Solitamente, nel 90% dei casi almeno, si microfonano in close anche i tom e il floor, e il kick out, ovvero la pelle esterna della cassa.
      Tecniche particolari prendono in considerazione anche la pelle interna (dalla parte del battente), un altro mic snare, etc. etc., ma per ora le trascuriamo.
      Non sempre si microfona l'hi-hat: indispensabile nel pop/leggera, è spesso trascurabile nel rock e soprattutto nel jazz (dove talvolta si predispone una microfonazione apposita per il ride).
      Il mic snare bottom viene solitamente invertito di fase di default rispetto al mic snare hi.

      2) pan mic, di solito due, sono i microfoni deputati alla ripresa panoramica (stereo) della batteria.
      Senza entrare in lunghissimi dettagli, diciamo che l'approccio verso i pan può essere sostanzialmente visto in base a due filosofie:
      - panoramici centrati (intendo in senso metaforico, non fisico!) per la ripresa dei piatti
      - panoramici centrati per la ripresa di insieme della batteria
      Per i panoramici si adottano le tecniche di microfonazione stereo (quindi quasi sempre si parla di coppia matched di mic a condensatore, talvolta a nastro): AB spaziata, XY, ORTF, NOS, etc. etc.

      3) room mic: il più delle volte è preferibile emulare la room in postproduzione (riverbero artificiale), ma se la sala è buona avere una bella ripresa di room conferisce un carattere che è un valore aggiunto non indifferente.
      Può essere mono o stereo: in questo secondo caso di solito si adottano le tecniche M-S o Blumlein.

      Prendi questi appunti come punto di partenza per le tue ricerche sul forum: ovviamente non sono entrato nei dettagli.
      Per ogni punto esistono innumerevoli dettagli... :)

      Post was edited 1 time, last by “grungelizer” ().

      Aggiungo molto brevemente che per quanto riguarda poi il mixaggio ti consiglio di applicare un eq dove pensi ti serva. Successivamente, quando hai equalizzato al meglio delle tue capacità, aggiungi un compressore. Sul rullante un po' di riverbero, dopo, se vuoi, ma basta! La chiave per far suonare bene imparando e senza incasinarsi è questa: eq e comp. Fine. Come avessi un banco senza outboard.

      PS
      Ti mando una partitura appena riesco.. you know what I mean.
      Per quello che devi fare te, per ora, non spaccarti la testa su modelli di capsule e preamp. Impara a conoscere l'attrezzatura che hai a disposizione e cerca di farla funzionare al meglio. Concentrati soprattutto sull'accordatura delle pelli e sul posizionamento dei microfoni. Ti consiglio di fare un sacco di esperimenti e di soffermarti su confronti A/B.