MICROFONO for beginners

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      MICROFONO for beginners

      salve a tutti,
      mi ripresento a voi dopo un po' con una nuovissima domanda stupida da principiante quale sono, o meglio per chiedere un consiglio..

      fino a poco fa mi sono sempre "arrangiato" (con conseguenti risultati) a registrare con un microfono casuale (voce e strumenti acustici), ovvero un microfono USB che era in dotazione assieme al videogioco "rockband" (non insultatemi :whistling: ), questo perchè non avendo troppe pretese, non avendo molta voglia di sbattermi e non avendo sopratutto soldi, l'ho sempre considerata una soluzione per poter giusto registrare le mie cosine.
      conseguentemente la registrazione è sempre stata quello che era (latenza elevata, anche se la qualità vera e propria non mi è mai parsa proprio PESSIMA!); negli ultimi anni per cercare di ovviare un minimo al problema avevo scoperto la funzione "elimina fruscio di fondo" (adobe audition) che, se poteva sembrare risolutiva, poi andando a vedere rovinava abbastanza il risultato, tagliando su alcune frequenze ecc.

      ORA,
      finalmente mi sono deciso a fare un passo in avanti e comprare un microfono vero.una prima scrematura la faccio scartando i microfoni USB (ho sceda audio (e anche mixer) e mi da fastidio dover avere microfono e strumento separatamente dovendo scollegare uno per collegare l'altro e viceversa), un'altra indirizzandomi verso quelli a condensatore (non so precisamente perchè ma leggendo qua e là mi pare siano meglio)..il mio budget è piuttosto ridotto perchè come immaginerete vorrei giusto non avere più quel fastidioso fruscio ma non necessito di un ultramicrofono spaziale, ragion per cui mi ero quasi convinto a prendere un behringer C1, tuttavia ancora oggi, leggendo qualche recensione ho trovato pareri contrastanti che mi hanno frenato un po', da cui la mia domanda:

      QUALE MICROFONO CONSIGLIATE (BUDGET <100€)?
      (lo so, è poco e sarebbe meglio spendere un po' di più ma mi accontento abbastanza come ho scritto)

      grazie in anticipo :)
      Ciao,
      così al volo mi viene in mente Shure sm 58 oppure 57.
      Di solito il 58 si usa più per la voce il 57 per strumenti.
      Ma nulla vieta di usarli in altri modi...sperimenta....
      Sono mic dinamici, a mio avviso meglio un buon dinamico che un pessimo condensatore.
      Questi mic sono uno standard da avere in live ed anche in studio
      Opinioni personali naturalmente
      Quoto Helvetico, ma ti consiglio solo il 57. Anche sulla voce. Con un filtro antipop.
      Il 58 in studio risulta davvero troppo chiuso.
      Ciao,
      Mauro
      "qualsiasi cosa tu faccia...falla con stile" by F. Mercury

      It's not about the equipment, but about what you do with it.
      grazie mille per la disponibilità e le risposte!

      a me il mic serve solo in studio quindi per quanto riguarda microfoni anche per live ne faccio a meno, per il resto comunque sennò alzando leggermente la fascia di prezzo? cioè generalmente, come ho detto non ho pretese elevatissime, registro in stanza non trattata quindi mi basta che il fruscio non sia percepibile o che sia davvero minimo, avevo letto che qualche microfono richiede di stare davvero attaccati per avere una resa decente, ne esiste qualcuno "normale" che non obblighi a baciarlo? (immagino che con questo prezzo e senza insonorizzazione non si possa ottenere una meraviglia di suono, ma quale sarebbe quindi il compromesso migliore?)
      (ps che differenza concreta c'è tra condensatore e dinamico?)

      grazie ancora comunque, ne faccio tesoro :)
      Ciao,
      sulle differenze tra condensatore e dinamico cerca sul forum perchè troverai il mondo! :)

      Credo tu abbia un idea distorta su quale sia il problema nell'avere una stanza non trattata.. perchè il problema non è il fruscio di fondo.. ma bensì il suono della stanza che verrà captato nel microfono (hai presente quando vai in una casa non arredata che rimbomba tutto? ecco quello!).
      Quindi il microfono dinamico che è molto meno sensibile di uno a condensatore capterà anche meno stanza.

      Se vuoi alzare il prezzo puoi arrivare ad un dinamico di lusso che è lo Shure SM7b.

      ciao,
      Mauro
      "qualsiasi cosa tu faccia...falla con stile" by F. Mercury

      It's not about the equipment, but about what you do with it.
      si in effetti vago abbastanza a tentoni in questo mondo, scusami :/
      comunque invece per quanto riguarda la questione fruscio esistono microfoni/metodi per ovviare almeno un pochino a questo problema? (personalmente, da neofita, lo considero il maggior problema per una registrazione "accettabile" anche se immagino e so che la vera buona qualità sia data anche da altro!)
      ah, registro sul mio semplice portatile asus fc550c e uso audition (avevo iniziato anni fa con reaper ma poi ho scoperto audition e mi è sembrato un po' meglio come varietà di opzioni ecc)
      non insultarmi, so anch'io che dovrei munirmi di altro, ma non ho pretese di fare il fonico o registrare la nuova perla della musica mondiale, semplicemente la musica è una delle mie passioni quindi mi piace ogni tanto buttare giù qualcosa e registrarla quando ho tempo - più che altro per me stesso e magari un giorno (se almeno la qualità mi soddisfa (e da qui tutte le mie domande)) per caricare nel grande mondo dell'internet!
      Ciao,
      ma figurati se ti insulto... tutti abbiamo avuto un inizio :)
      Comunque va benissimo tutto quello che hai e secondo me il fruscio era dovuto in parte alla scarsa qualità del microfono e in parte alla regolazione errata del preamplificatore.
      Metti a posto queste due cose e il problema del fruscio DEVE sparire.

      ciao,
      Mauro
      "qualsiasi cosa tu faccia...falla con stile" by F. Mercury

      It's not about the equipment, but about what you do with it.