Registrare chitarra classica in casa.

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      D'accordo allora mi informerò sui metodi di registrazione della chitarra classica e poi sceglierò il registratore che fa al caso mio! Ma in questa discussione: Diaframma piccolo o largo? - Microfoni - Homestudioitalia | Il forum italiano di home recording e strumenti musicali Menestrello afferma : "la ripresa classica della chitarra acustica è un mic a diaframma piccolo a circa 20/25 cm puntanto sul dodicesimo tasto (e da lì ti muovi leggermente cercando il punto dove il suono ti piace di più) + un microfono d'ambiente a circa 70 cm sempre dal dodicesimo tasto alla stessa altezza dell'altro ( in realtà i 70 cm sono indicativi...parti da vicino al microfono vicino alla chitarra e ti sposti finchè non senti che il suono "torna" in focus.. ovvero che la fase è ok.. e vedrai che saranno più o meno 70/80 cm)." Ma cosa intende per microfono d'ambiente? Un mic omnidirezionale? Ringrazio intanto tutti quelli che mi hanno aiutato e auguro a tutti buon 2017!!

      “Ogni chitarrista ha una qualità speciale di suono. I migliori useranno un buon orecchio, molta sensibilità, e una perfetta conoscenza della musica per preparare le sfumature e i colori del suono.” Andres Segovia

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “Micheleg” ().

      Lui ha scritto un suggerimento relativo al suo ambiente di lavoro, immagino, ma se provi a registrare alla lettera quello proposto, ti assicuro che il risultato è pessimo, almeno per la mia esperienza.
      Quando ascolti una registrazione di chitarra devi immaginarti di poter sentire la mano sinistra strusciare sulle corde (canale destro) , e la mano destra che le pizzica con le unghie (canale sinistro).
      Ho appena registrato un CD in questa configurazione, ed il risultato è stato molto bello. Vabè, ho usato attrezzatura differente dalla tua, ho registrato in chiesa, etc...
      Ma allora che faccio??? Se compro uno zoom H2n non va bene perché non posso collegarci due mic, se compro uno Zoom H4n posso ma allora tanto vale comprarsi due mic e una scheda audio esterna o sbaglio? Ma se io intendevo registrare non professionalmente la mia chitarra classica per postare un video su youtube, i microfoni interni dello Zoom H2n non rendono abbastanza il suono di una chitarra? Ringrazio di nuovo per quello che fate per me, anche a capodanno!
      “Ogni chitarrista ha una qualità speciale di suono. I migliori useranno un buon orecchio, molta sensibilità, e una perfetta conoscenza della musica per preparare le sfumature e i colori del suono.” Andres Segovia

      Registrare chitarra classica in casa.

      Per ora mi sento di suggerirti di utilizzare uno Zoom, il resto lo imparerai pian piano. Con l'H4n hai in più la possibilità di utilizzarlo da solo, oppure con 2 microfoni aggiuntivi (oppure puoi usare questi due escludendo quelli interni).
      Ok, ringrazio veramente tutti di cuore per avermi guidato nella scelta del mic/rec e finalmente possiamo chiudere il topic con un bel RISOLTO!!!
      “Ogni chitarrista ha una qualità speciale di suono. I migliori useranno un buon orecchio, molta sensibilità, e una perfetta conoscenza della musica per preparare le sfumature e i colori del suono.” Andres Segovia
      Giusto! Mi chiedevo solo una cosa: nel H2n i mic sono chiaramente 5 mentre nel H4n sono due é una diversità rilevante per il tipo di utilizzo che ne devo fare?

      P.S a proposito dei 5 mic ho trovato questo video: che ne pensate?
      “Ogni chitarrista ha una qualità speciale di suono. I migliori useranno un buon orecchio, molta sensibilità, e una perfetta conoscenza della musica per preparare le sfumature e i colori del suono.” Andres Segovia