dubbio su cambio attrezzatura

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      dubbio su cambio attrezzatura

      ciao a tutti;
      premetto che registro principalmente musica classica in location come chiese,teatri,sale ecc.
      al momento possiedo una apogee symphony i/o 8x8 con un preamp true system 8i. per arrivare alla ripresa uso un multicore 8 ch da 10 metri della sommercable mod. mistral. da li parto con dei cavi da 10 metri della sommercable mod. galileo...
      parlando con un ragazzo che fa più o meno le mie stesse cose mi dice che si trova bene con un sistema madi della rme,formato da una madiface xt + un octamic xtc con un cavo madi di 50 metri.
      la soluzione mi alletta,ma ho due dubbi:
      - vale la pena spendere 4200 € per cambiar sistema?
      - a livello qualitativo,farei un downgrade?

      avevo anche pensato di utilizzare la apogee vicino alla fonte da registrare con il preamp e usare un cavo usb da 20 o 30 mt e comprare un dac per l'ascolto,oppure 2 cavi adat da collegare a una scheda.
      riuscite ad aiutarmi?
      l'importante è l'idea e soprattutto osare...
      Beh direi che come microfoni ho 1 neumann u89, 2 Neumann km 130, 2 gefell m300, 1 schoeps cmc6 mk4 e sto per comprare 2 sennheiser mkh 8040.. Direi che non esiste solo schoeps e dpa per registrare la classica... Anzi,ho provato a confrontare schoeps e gefell e a me personalmente piace di più gefell. Premessa,di dpa ho sentito solo il 4011,che come spot è davvero bello,ma come main ortf non mi è piaciuto molto.. Il true system non è millennia ma secondo me è un bel preamp. Il convertitore secondo me in un blind test è dura riconoscerlo,ma non impossibile se lo si conosce bene.
      Poi prism è prism,ok.. Ma la stanza e il musicista sono una variabile decisamente
      più importante.. Imho
      l'importante è l'idea e soprattutto osare...

      dubbio su cambio attrezzatura

      Forse non ho capito quello che ti serve allora. Come preamp si usano i Millennia se vuoi la trasparenza.
      Di che stanza parli? Perché sai bene che con la classica non suoni in "una" stanza, ma in ambienti sempre diversi in cui in genere uno ammattisce sempre per trovare la giusta presa del suono
      per stanza intendo l'ambiente dove registro... diciamo che il tempo a posizionare i microfoni dipende da quanto conosci il posto dove registri... se ha già registrato due o tre volte nello stesso posto è più facile... il dubbio è se la comodità compensa la qualità...
      l'importante è l'idea e soprattutto osare...