Microfoni batteria, quali?

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Microfoni batteria, quali?

      Salve a tutti. Immagino che questo tema sia stato trattato diverse volte, ma ovviamente ogni caso è a se stante.
      Vorrei comprare dei microfoni per la batteria, che siano adatti soprattutto per registrare.
      E' da un po' di tempo che sto cercando di costruirmi un piccolo studio di registrazione in casa, con investimenti modesti.
      Come interfaccia audio ho una Focusrite Scarlett 18i20 2nd Generation con 8 ingressi microfonici.
      Come microfoni ho: un Rode nt1 A, un sm57 e un microfono a condensatore della Presonus (trovato in un kit di home recording che avevo preso diversi anni fa).
      Al momento per registrare la batteria uso il rode come panoramico, lo shure per il rullante e il presonus per la grancassa. Il suono tutto sommato non è male, ma molto dispersivo e su alcuni aspetti poco incisivo.
      Secondo voi mi conviene comprare un kit di microfoni? Se si quali?
      O altrimenti usare quelli che ho e comprare qualche altro microfono da integrare?
      Tenendo conto dell'sm57 per il rullante, avevo preso in considerazione l'ipotesi di prendere uno o due Sontronics STC-1 come panoramici e un classico AKG d112 per la grancassa. E magari provare anche a mettere il Rode come ambiente.
      Altrimenti ho preso in considerazione anche l'akg c1000 come panoramico, sul quale però ho letto pareri molto discordanti.
      Altrimenti c'è l'opzione del kit samson o delle varie sotto marche, che però mi fanno un po' paura (sono pronto a cambiare idea).
      Come budget vorrei stare tra i 300 e i 400.
      Grazie a tutti.
      Con quel budget un set di alta qualità purtroppo non si può acquistare.
      Cmq prova questa..dal momento che i 2 mic a condensatore son differenti microfona la batteria usando come overhead proprio rode e presonus usando o la glyn johnes o la recorderman.
      Il 57 puoi metterlo sullo snare ma prima ancora prova a metterlo dentro alla cassa.
      Prenderà poca pancia ma se utilizzi un gate riuscirai a triggerare la cassae sovrapporci un sample.
      Il primo acquisto se vuoi proprio comprare microfoni secondo me è un mic x la cassa, così il 57 lo lasci allo snare.
      Poi pian piano anche mic x oh tom hh ecc
      Dipende ovviamente dal genere ma x cascare in piedi inizia con la recorderman e vedrai che già suona abbastanza bene così con quel che hai
      io risolverei il problema alla radice. multimicrofonare una batteria, se non hai un ambiente adatto, probabilmente ti porterà più danni che benefici, quindi acquisterei una coppia di overhead e continuerei ad utilizzare l'sm57 per il rullante e magari un microfono non a condensatore per la cassa, come suggerito già da barzogti. due overhead a diaframma stretto non costosissimi potrebbero essere i golden age FC4, sotto i 200

      https://www.strumentimusicali.net/product_info.php/products_id/56029/golden-age-fc-4st.html?gclid=CjwKCAjw3rfOBRBJEiwAam-GsDtUrZB-JGMdtvPcdPaK88VrrqOC3jWgGYHN-S5P3mio-1MQcWlaxBoCaT0QAvD_BwE

      per la cassa potresti valutare un d112 usato, se lo trovi, oppure un PG52, che è onesto e costa circa 140 euro. il totale dei 3 pezzi si aggira sui 300

      il tutto, come suggerito, utilizzando la recorderman o la glyn johns, magari rinforzata da qualche campione
      Ti sconsiglio gli C1000, per la cassa d112, shure beta 52 o sennheiser e602, altrimenti spendendo un pò più puoi prendere un md421 (250€ usato) che puoi usare per la cassa ma anche per molte altre cose se dovesse servirti.
      Innanzitutto grazie a tutti.
      Se devo essere sincero non avevo in preso in considerazione l'idea di tentare particolari tecniche di microfonazione, anche perchè non le conoscevo. Sicuramente le proverò.
      Ci tengo a precisare che la sala in cui registro la batteria sicuramente non è insonorizzata bene o men che meno in modo professionale, però ho ricoperto le pareti e il soffitto di polistirene isolante e di coperte. Si sicuramente non fanno un granchè, ma probabilmente è sempre meglio del salotto di casa.
      Gli Oktava li ho sentiti nominare molte volte, l'unico problema è che costano comunque un po' e prendendo solo quelli raggiungerei il budget che mi ero prefissato senza poter prendere molto altro. E usati ho visto che praticamente non si trovano. Tengo sicuramente in considerazione i Golden Age fc4 anche se sono disposto a spendere anche un pochino di più.
      Ovviamente preferirei comprare del materiale che mi faccia migliorare almeno un po' la qualità. Altrimenti come dice @Barzogti mi conviene forse usare al meglio quello che ho.
      Poi ovvio che non pretendo di riuscire a far funzionare un microfono da 100 euro come uno da 900. Ci Mancherebbe.

      Immanuel ha scritto:

      Ovviamente preferirei comprare del materiale che mi faccia migliorare almeno un po' la qualità. Altrimenti come dice @Barzogti mi conviene forse usare al meglio quello che ho.
      Poi ovvio che non pretendo di riuscire a far funzionare un microfono da 100 euro come uno da 900. Ci Mancherebbe.

      Io ho sviluppato ormai questa sorta di pensiero anti-spesa nel senso che x me vale la pena spendere solo nel momento in cui seriamente si vuole investire nella propria attività e quindi considerando tutti i fattori (magari investendo un po più di 300-400).
      Parli di farti uno studio ma non hai ancora una stanza trattata, investi 300 euro in legno fibra minerale stoffa chiodi graffette ecc è meglio che comprare 2 sdc cinesi per ora.
      Per i microfoni fai un bell'acquisto mirato spendendo quel che c'è da spendere..ormai addirittura molti negozi online ti fanno finanziamenti. Sicuramente la cassa devi microfonare e ci va un microfono serio (io ho anche un tbone da 49 euro ma guarda paragonato ad un beta52 proprio non esiste)
      Gli overhead non sottovalutarli perchè ti fanno il suono della batteria. Provi una coppia di mc930 e gli oktava magari non li vuoi manco più vedere.
      Ha senso secondo me investire bene e non a caso, ma soprattutto investire solo dopo che stai sfruttando al 110% il materiale che già possiedi perche in questo campo è un attimo arrivare a far spese folli tra una cosa e l'altra se non impariamo a darci un freno.....esperienza personale XD
      Quindi prova a sfruttare al meglio quello che hai ora.
      Se vuoi proprio fare un acquisto di mic ora scegliti magari un mic x la cassa (beta52 d112 d6 beta91 giusto x far qualche nome)
      Si capisco cosa vuoi dire ed è un pensiero giusto. Io però non intendo costruirmi uno studio semi professionale, non ho ne le capacità ne lo spazio necessario. Registro soprattutto per me stesso e per fare qualche demo da pubblicare qua e la per me e per i miei amici. Ovvio che poi ci si stanca presto del materiale che si ha e si cerca di migliorare sempre di più il suono, anche se a piccoli passi. Per questo motivo mi piacerebbe comprare delle attrezzatura un po' più belle di quelle che ho io, per cercare di migliorare un po' il suono che riesco a produrre, ma senza troppe pretese.
      Detto questo ascolterò comunque il tuo consiglio di provare a sfruttare al massimo la poca roba che ho.
      E condivido pienamente il discorso delle spese folli, fortunatamente riesco ancora a trattenermi, ma certe volte verrebbe voglia di prendere di tutto e di più :D
      No ma ti capisco e ovviamente pian piano poi un set da batteria fattelo se ti serve!
      Io ho venduto tutto e tenuto proprio l'essenziale per me.. significa che il 98% di quello che ho è porcheria from china ma va beh è un momento un po così.
      Certo che quando riapro qualche vecchio progetto dove ho tracce registrate con neumann avalon isa rme e ascolto mi viene male..
      È un abisso rispetto al mio attuale setup costituito da microfoni mediocri e scheda audio mediocre..
      Se ti puoi permettere una buona qualità sicuramente avrai grandi soddisfazioni.
      Il mio consiglio sul non spendere a caso era solo perchè mi immedesimo un po nella situazione e quando hai detto un sacco di nomi di microfoni, stanza non trattata, migliorare la qualità di un sound già buono ho immaginato non avessi le idee chiarissime.

      Barzogti ha scritto:

      No ma ti capisco e ovviamente pian piano poi un set da batteria fattelo se ti serve!
      Io ho venduto tutto e tenuto proprio l'essenziale per me.. significa che il 98% di quello che ho è porcheria from china ma va beh è un momento un po così.
      Certo che quando riapro qualche vecchio progetto dove ho tracce registrate con neumann avalon isa rme e ascolto mi viene male..
      È un abisso rispetto al mio attuale setup costituito da microfoni mediocri e scheda audio mediocre..
      Se ti puoi permettere una buona qualità sicuramente avrai grandi soddisfazioni.
      Il mio consiglio sul non spendere a caso era solo perchè mi immedesimo un po nella situazione e quando hai detto un sacco di nomi di microfoni, stanza non trattata, migliorare la qualità di un sound già buono ho immaginato non avessi le idee chiarissime.

      Barzogti ha scritto:

      No ma ti capisco e ovviamente pian piano poi un set da batteria fattelo se ti serve!
      Io ho venduto tutto e tenuto proprio l'essenziale per me.. significa che il 98% di quello che ho è porcheria from china ma va beh è un momento un po così.
      Certo che quando riapro qualche vecchio progetto dove ho tracce registrate con neumann avalon isa rme e ascolto mi viene male..
      È un abisso rispetto al mio attuale setup costituito da microfoni mediocri e scheda audio mediocre..
      Se ti puoi permettere una buona qualità sicuramente avrai grandi soddisfazioni.
      Il mio consiglio sul non spendere a caso era solo perchè mi immedesimo un po nella situazione e quando hai detto un sacco di nomi di microfoni, stanza non trattata, migliorare la qualità di un sound già buono ho immaginato non avessi le idee chiarissime.

      Ed hai dato un ottimo consiglio, secondo me.
      Il 57 sul rullante ci sta bene.

      Se l'ambiente, nonostante ciò che ci hai messo, è ancora riverberante (e ci vuole poco...), più che dei panoramici (che riprendono l'ambiente) userei una tecnica multimicrofonica, aggiungendo eventualmente un effetto dopo.

      Il condensatore sulla cassa non ce lo vedo bene... Ci starebbe meglio un dinamico. Un SM58, ad esempio, lo trovi a poco, oppure un altro SM57 (sono molto simili; il 57 forse ha un po' più di attacco, ma dicono che la differenza stia solo nelle griglia) o un Sennheiser di quelli specifici. Cerca nel mercato dell'usato. Facendo un po' di attenzione ho fatto molti acquisti di microfoni usati e sono rimasto sempre pienamente soddisfatto.

      Per i piatti ci stanno bene due microfoni a condensatore. Non essendo una ripresa stereofonica (mettendo i microfoni vicino ai piatti) puoi anche provare con due microfoni diversi. D'altra parte, i microfoni a condensatore di solito hanno una risposta abbastanza lineare, e i piatti interessano solo la parte medio-alta della banda audio.
      Gianluca
      Youtube: goo.gl/522kv4
      ...va da se ( sarà banale ma ogni tanto si tende a dimenticarlo…) avere un set ( buono ) in perfette condizioni, perfettamente accordato, bilanciato, sordinato secondo il genere, e privo di cigolii vari, vale uguale al trattamento acustico e a mio parere forse dipiù della scelta dei mics.