Come registrare corale di 17 persone?

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Nuovo

      microfoni a capsula stretta più avanti possibile, in relazione al fronte del coro, magari dinamici e uno ogni tre persone, monitor posti più indietro possibile, magari se riesci a mettili in controfase (altrimenti inverti la fase della base e poi la riraddrizzi. se hai dei condensatori cerca di posizionarli in modo che prendano il meno possibile. qualcosa servirà

      Nuovo

      Li fai cantare a capella :D

      Altrimenti ti procuri qualcosa tipo il Samson S-Phone: hai 4 canali di amplificazione cuffie, ciascuno con 3 uscite (cioè ogni gruppo di 3 uscite ha un unico controllo condiviso di volume): con questo sei già a 12 prese.
      Aggiungi un po' di cavi di prolunga per cuffie, magari anche qualche adattatore splitter e poi, se non c'è budget) fai in modo che tutti si portino i propri auricolari (ne avranno un paio, no?).

      Da quel che vedo in rete, il Samson S-Phone si trova a partire dai 125€ circa (+ spedizione). Non cito quel dispositivo a caso: era parte della strumentazione della radio dell'università presso cui studiavo (radio con cui ovviamente collaboravo). Pur essendo un prodotto economico, fa il proprio dovere: ha un sacco di volume a disposizione, ha le uscite link (nel caso volessi collegare più unità in cascata per aumentare il numero di prese cuffie disponibili) e anche un ingresso ausiliario per miscelare un secondo segnale a quello principale... ho un buon ricordo di quel dispositivo e mi sento di consigliarlo quando servono molte uscite.
      Ovviamente la condivisione del controllo di volume a gruppi di 3 uscite è un po' un compromesso, però poi dipende da quanto spesso servono tutte quelle cuffie... mal che vada, si valuta di aggiungere altre unità in cascata. :)

      Se dovessi decidere per questa soluzione, probabilmente spenderai di più per i cavi di prolunga per le cuffie.
      Il rispetto si costruisce solo insieme.

      Nuovo

      Considera anche che le voci di un coro avranno bisogno di sentirsi a vicenda, quindi l'opzione proposta da Barbetta57 non è affatto da buttare via.
      Se invece li fai cantare in cuffia, potrebbero voler mantenere un orecchio scoperto, oppure avere bisogno di un microfono per poter aggiungere le loro voci alla base che stanno sentendo in cuffia...
      Il fatto che i coristi possano sentire la voce di chi sta accanto a loro (oltre alla propria) è molto importante per il risultato finale. Non è una cosa da prendere alla leggera, anche perché probabilmente non saranno abituati a cantare in cuffia...
      Il rispetto si costruisce solo insieme.

      Nuovo

      mi baso su una esperienza recente, in cui ho registrato un live di un coro (con band) di una ventina di coristi, con microfoni dinamici (uno a testa). tenendo conto che fra band e coro ci saranno stati 4000 w di monitor il risultato è stato gestibilissimo. si parte dal presupposto che i coristi cantino, però. se sussurrano siamo fregati. questo sistema inoltre è molto meno valido per quel che concerne la fusione delle voci

      Nuovo

      Per avere una registrazione pulita usando delle spie dovresti avere un locale molto assorbente e spazioso.
      Altrimenti potresti fornire a ciascuno una presa per gli auricolari da telefonino (con mini jack 3,5mm), che molti possiedono per averli ricevuti con il proprio telefonino attuale o con uno precedente. Ciascuno può indossare un solo auricolare, lasciando libero l'altro orecchio per ascoltare la propria voce.
      Ci sono due difficoltà:
      1) devi fare 17 cavetti, parallelati a un'estremità o collegati ad altrettante prese su un pannello.
      2) i livelli non sono regolabili individualmente, salvo mettere un potenziometro stereo da circa 1kohm a ogni presa sul pannello.
      Le cose si semplificano un pochino (ino...) se condividono gli auricolari ogni due persone: uno il sinistro e l'altro il destro. Potresti anche mettere le persone un po' sorde sul canale destro e far uscire il canale destro più forte del sinistro.
      Gianluca
      Youtube: goo.gl/522kv4

      Nuovo

      non sono molto ferrato in materia ma, visto che immagino tutti avranno uno smartphone, perchè non usare una app per far suonare in sincrono a tutti i telefoni la stessa cosa e ogniuno dei coristi usa il suo telefono con i suoi auricolari?
      Magari escludendo le connessioni che non servono per evitare il fastidioso suono del cellulare nelle registrazioni
      techwiser.com/music-sync-app/
      Paolo Piovesan
      “I’ve certainly spent many hours with finicky artists trying different vocal mics, all of which sound remarkably similar, and all I have to say is that I felt it was a waste of time.”
      – Alan Parsons

      Nuovo

      "Che ci vuole? Basta usare un'App... Tac!..." :)
      Quanto ritarda lo streaming?... Forse si potrebbe fare se i cantanti dovessero solo andare a tempo con la base. La domanda è: i telefoni che riproducono la base staranno tutti in passo o avranno latenze diverse per varie cause, tra cui le dimensioni del buffer? Inoltre, che cosa succede se uno per un attimo ha un problema di connessione? Non perde quel momento, ma resta indietro! Bisogna, poi, connettere 17 dispositivi in Wi-Fi, che un solo comune AP quasi sicuramente non accetta (probabilmente il massimo è 10).
      Piuttosto, userei un piccolo trasmettitore FM con potenza bassissima (a patto di trovare una frequenza disponibile sul posto).
      Gianluca
      Youtube: goo.gl/522kv4

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “Datman” ().