Aiuto urgente ragazzi!

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Aiuto urgente ragazzi!

      In pratica abbiamo registrato delle voci in studio, finito il lavoro mi sono fatto passare tutti i file audio, image, file cpr e bak in chiavetta per portarli a casa mia, ma c’è un problema! Quando apro il progetto mi dice “ file progetto non valido “ ma perché? Le voci sono state registrate con cubase 9 mentre io utilizzo il 5 ma non penso sia questo il problema visto che altre volte ho aperto progetti fatti con il 5. Inoltre se rinomino il primo bak con cpr mi si apre, però essendo il primo backup mancano parecchie tracce registrate, mentre se rinomino l’ultimo mi da lo stesso errore. Come mai? Come risplsovo?
      In attesa di una risposta piu' concreta che arrivera' visto che ci sono delle persone ferratissime su cubase ti invito solo a pensare di consolidare le traccie in formati standard WAV e non fare affidamento su alcun software DAW, cubase, pro tools, reaper, logic, etc.
      A me francamente fa strano che Cubase 5 riesca ad aprire un file fatto con una versione successiva come la 9...

      Non so se Cubase offra un po' di retrocompatibilità, anni fa (parlo di una decina di anni fa, quando c'era Cubase 4) mi pare che non fosse possibile aprire un file creato con una versione più recente e da allora vivo con questo assunto.

      Per quel che mi riguarda, la regola è esportare tutto. Se la sessione va riaperta su una macchina che ha almeno la stessa versione dello stesso software, si può fare a meno di esportare (anche se a mio avviso rimane una buona regola per stare più tranquilli), ma in un caso come il tuo l'export è d'obbligo dal mio punto di vista.


      Secondo me, hai due possibili soluzioni:
      - Copiare il contenuto della cartella con l'audio e provare ad importare le tracce in un nuovo progetto / nel progetto in cui hai la base (ammesso che sia una strada gestibile: se hai del materiale non consolidato con punch in, tagli, take multiple, ecc, potrebbe essere molto difficile o impossibile)
      - Chiedere allo studio di riaprire il progetto (sperando che quello sulla tua chiavetta non sia corrotto e/o che ne abbiano ancora copia sul pc dello studio) e farti esportare il materiale "consolidato" (n tracce - una per take - che partono dalla prima battuta, anche se c'è del silenzio) in modo di poterlo importare facilmente sul tuo progetto in Cubase 5. Non è da escludere che ti mettano in conto questo lavoro (a seconda della sessione, potrebbe essere un lavoretto rapido oppure richiedere del tempo; così come potrebbe dipendere dal tipo di rapporto che hai con questo studio).
      Il rispetto si costruisce solo insieme.

      sin night ha scritto:

      A me francamente fa strano che Cubase 5 riesca ad aprire un file fatto con una versione successiva come la 9...

      Non so se Cubase offra un po' di retrocompatibilità, anni fa (parlo di una decina di anni fa, quando c'era Cubase 4) mi pare che non fosse possibile aprire un file creato con una versione più recente e da allora vivo con questo assunto.

      Per quel che mi riguarda, la regola è esportare tutto. Se la sessione va riaperta su una macchina che ha almeno la stessa versione dello stesso software, si può fare a meno di esportare (anche se a mio avviso rimane una buona regola per stare più tranquilli), ma in un caso come il tuo l'export è d'obbligo dal mio punto di vista.


      Secondo me, hai due possibili soluzioni:
      - Copiare il contenuto della cartella con l'audio e provare ad importare le tracce in un nuovo progetto / nel progetto in cui hai la base (ammesso che sia una strada gestibile: se hai del materiale non consolidato con punch in, tagli, take multiple, ecc, potrebbe essere molto difficile o impossibile)
      - Chiedere allo studio di riaprire il progetto (sperando che quello sulla tua chiavetta non sia corrotto e/o che ne abbiano ancora copia sul pc dello studio) e farti esportare il materiale "consolidato" (n tracce - una per take - che partono dalla prima battuta, anche se c'è del silenzio) in modo di poterlo importare facilmente sul tuo progetto in Cubase 5. Non è da escludere che ti mettano in conto questo lavoro (a seconda della sessione, potrebbe essere un lavoretto rapido oppure richiedere del tempo; così come potrebbe dipendere dal tipo di rapporto che hai con questo studio).
      perché secondo te è meglio frfar a meno di esportare?
      C'è un po' di confusione nelle citazioni, ma se ho capito bene la domanda, la mia risposta è di esportare sempre.

      Dal mio punto di vista, esportare può essere "opzionale" se si è certi al 10000% che quando si riaprirà la sessione su un altro sistema non ci saranno problemi di compatibilità. Per esemplificare:

      - Se hai Cubase 9 Pro su entrambe le macchine, puoi anche evitare di esportare
      - Se hai Cubase 9 Pro sulla macchina con cui registri e Cubase 10 Pro su quella in cui devi riprendere il progetto, puoi evitare di esportare
      - Se hai Cubase 10 Pro sulla macchina con cui registri e Cubase 9 Pro su quella con cui devi riprendere il progetto, devi esportare in audio (se poi magari riuscissi ad aprire ugualmente il progetto, tanto meglio, ma non puoi farci affidamento)
      - Se hai Cubase 9 Elements sulla macchina con cui registri e Cubase 9 Pro su quella con cui devi riprendere il progetto, puoi evitare di esportare
      - Se hai Cubase 9 Pro sulla macchina con cui registri e Cubase 9 Elements su quella con cui devi riprendere il progetto, è molto meglio se esporti (forse il progetto si apre sulle versioni "più piccole" di Cubase, ma non mi sento di affermarlo con certezza)
      - Se sulle due macchine vengono usate daw diverse, è necessario esportare (serve scriverlo?)
      - Se in fase di registrazione sono stati usati plugin che non sono presenti sulla macchina su cui si lavorerà successivamente, è bene esportare le parti in audio includendo gli effetti se sono indispensabili/definitivi (ed eventualmente le copie dry se non si hanno le idee chiare)-

      In ogni caso, anche quando puoi (e sottolineo che si tratta di una possibilità) evitare di esportare in formato audio, è comunque meglio farlo come misura di sicurezza.
      È un backup, che in seguito puoi anche cancellare se reputi che abbia esaurito la sua funzione.

      Altra cosa importante, da mio punto di vista, è controllare che l'esportazione sia corretta e completa di tutto prima di chiudere.
      Indubbiamente si tratta di mansioni che portano via tempo, ma l'obiettivo è farsi trovare pronti quando qualcosa non dovesse andare per il verso giusto (non solo la compatibilità tra software). Poi ciascuno valuta il proprio livello di rischio e fa le proprie scelte (io ho un approccio abbastanza hardcore su questi temi...)


      Opinioni personali, eh.
      Il rispetto si costruisce solo insieme.