Riversare in digitale bobine magnetofono Philips N4503

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Riversare in digitale bobine magnetofono Philips N4503

      Buongiorno,

      sono nuovo del forum e ho poca dimestichezza con l'ambiente; lavoro in una biblioteca e abbiamo moltissime registrazioni su bobine di convegni e le vorremmo trasferire in digitale.
      Ho ottenuto un magnetofono Philips N4504 senza cavi e ora ho il problema di collegarlo a un PC per poter digitalizzare il contenuto delle bobine audio.
      Sul retro ci sono 3 uscite DIN (così il manuale):
      1-combined input/output DIN socket for radio, amplifier or recorder;
      2-monitor output DIN socket for amplifier or recorder
      3-socket for remote control unit

      Immagino di dover/poter utilizzare o la prima o la seconda e chiedo conferma. C'è una qualche differenza tra le due?
      I connettori 1 e 2 sono DIN a 7 poli. Se ho capito bene mi servirebbero un adattatore DIN -> RCA e poi un adattatore RCA -> jack 3,5 per collegare il tutto al PC: è corretto?
      Posso collegare per così dire in serie i due adattatori e quindi il magnetofono al PC? Sempre che sia corretto, avete da indicarmi specifiche degli adattatori o meglio un link al modello corretto? Ovviamente poi farei partire il magnetofono e registrerei sul PC tramite Audacity o software analogo la registrazione.

      Grazie in anticipo e scusate se ho scritto in maniera imprecisa, ma appunto non mi sono mai occupato di queste questioni.

      Matteo

      teomat wrote:

      Sul retro ci sono 3 uscite DIN (così il manuale)


      Dal Service Manual che ti ha linkato Datman si vede che su retro ci sono anche 2 LINE IN e 2 LINE OUT RCA: molto più semplice utilizzare quelle uscite con un cavo RCA-JACK o, se la tua scheda audio lo permette, RCA-RCA.
      Nel caso tu volessi utilizzare le uscite DIN (ma onestamente non vedo il perché) le prese 1 e 2 sono equivalenti come mV di uscita. Il dubbio è se siano state pensate al'epoca per lasciare sulla presa 1 un'apparecchiatura in entrata e sulla 2 un ampli, o se invece la presa 2 sia da ritenersi come monitoring della testina di registrazione (la testina 2): in tal caso la qualità in riproduzione della testina 2 risulterebbe inferiore al playback della testina 3.
      Comunque, come detto, usa le uscite RCA.
      Se hai qualche dubbio riguardo il maintenance di base del registratore a nastro (pulizia testine, pinch roller, freni, etc.) ti consiglio di dare un'occhiata a questo sito: soundfan.it/

      Poiché mi sono trovato spesso, per lavoro, a trascrivere antiche registrazioni da nastro (e anche da pellicola cinematografica), ti/vi consiglio di fare un minimo di investimento sul versante digitale: una scheda Scarlett 2i2, ma anche una più economica Behringer UMC 202HD (insomma basta che abbia 2 entrate analogiche di linea ) e un software di acquisizione migliore del pessimo Audacity (io, di parte, ti consiglierei Reaper utilizzandolo in configurazione stereo... qui puoi trovare qualunque informazione di base riguardo al suo funzionamento, e il costo per la licenza che vi serve è di 60 dollari)
      VI ringrazio molto!
      Il manuale che Dataman ha linkato è corretto, ma si riferisce al modello N4504-44, la mia versione è la N4504 e non ci sono le 4 uscite RCA purtroppo; è questo: https://i.ebayimg.com/images/g/FGAAAOSw-yJb4Wz0/s-l1600.jpg e come si vede ci sono solo i 3 DIN sul retro.
      Quindi devo per forza usare una delle due DIN.
      A questo punto se capisco il consiglio, dovrei collegare il magnetofono alla scheda tipo Scarlet o Behringer e poi questa al PC tramite USB. Come fare e quali cavi usare per collegare le DIN 7 poli del magnetofono alla scheda?

      Grazie in anticipo!
      Matteo

      grungelizer wrote:

      teomat wrote:

      Sul retro ci sono 3 uscite DIN (così il manuale)

      Poiché mi sono trovato spesso, per lavoro, a trascrivere antiche registrazioni da nastro (e anche da pellicola cinematografica), ti/vi consiglio di fare un minimo di investimento sul versante digitale: una scheda Scarlett 2i2, ma anche una più economica Behringer UMC 202HD (insomma basta che abbia 2 entrate analogiche di linea )


      possono andare bene questi cavi?
      DIN7 poli->RCA: amazon.it/dp/B07VC2MJCG/?colii…sc=1&ref_=lv_ov_lig_dp_it

      RCA->Jack 6.3 per entrare nella scheda esterna: amazon.it/dp/B07G59NMWN/?colii…sc=1&ref_=lv_ov_lig_dp_it
      Quest'ultimo da usare eventualmente da solo con un mangetofono che abbia uscite RCA

      Grazie in anticipo!
      Matteo
      Ho cercato un po' cavo DIN 7 poli RCA Philips e simili; ho fatto anche ricerche con N4504, ma non ho trovato un cavo dichiaratamente adatto. Quello a cui ti riferisci è uno di quelli che ho visto. Purtroppo sui connettori DIN a 5 e 7 poli non c'era uno standard di collegamento rispettato da tutti i produttori. La cosa migliore sarebbe trovare un tecnico dalle tue parti che te lo faccia appositamente (o che te lo spedisca), ad esempio un riparatore TV.
      La performanza mi fa dubitare della sapienza.
      Gianluca

      Youtube: goo.gl/522kv4

      Datman wrote:

      Ho cercato un po' cavo DIN 7 poli RCA Philips e simili; ho fatto anche ricerche con N4504, ma non ho trovato un cavo dichiaratamente adatto. Quello a cui ti riferisci è uno di quelli che ho visto. Purtroppo sui connettori DIN a 5 e 7 poli non c'era uno standard di collegamento rispettato da tutti i produttori. La cosa migliore sarebbe trovare un tecnico dalle tue parti che te lo faccia appositamente (o che te lo spedisca), ad esempio un riparatore TV.


      Grazie mille, Gianluca.

      Il resto, invece, è corretto? Intendo RCA->Jack 6.35 (ad esempio quello linkato sopra)->scheda esterna->usb->Pc
      Scusate le domande forse banali.

      A presto,
      Matteo
      Il cavo deve terminare come richiesto dalla scheda audio. Se ha due ingressi jack, il cavo deve terminare con due jack. I jack devono essere di buona qualità, perché ce ne sono moltissimi in commercio, anche dorati, con un isolante di plastica che appena vengono scaldati per saldarli si ammorbidisce e i contatti si allentano, facendo poi falso contatto! Con Neutrik vai sul sicuro, anche se costano qualche Euro l'uno. Puoi anche usare un cavo con gli RCA e dei comuni adattatori RCA/jack ma, se devi farlo fare, con i jack diretti è più affidabile.
      La scheda audio andrà collegata al PC con un cavo che probabilmente sarà tipo A / tipo B e fornito insieme.
      La performanza mi fa dubitare della sapienza.
      Gianluca

      Youtube: goo.gl/522kv4
      Salve, sono Grazia, novizia del gruppo. Volevo sapere se il problema di riversamento dal Philips n4504 era stato risolto, ho la stessa necessità di riversare dei nastri, ho una scheda audio scarlett, ma non so come fare per collegare il tutto. TEOMAT, ce l'hai fatta?
      Resta il fatto che la Scarlett Solo ha 1 solo ingresso mic/line e un secondo ingresso diverso (inst).
      Per acquisire segnali stereo bisognerebbe avere almeno la Scarlett 2i2 o una qualunque altra interfaccia audio con una coppia di ingressi uguali.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      Quindi non posso fare nulla.
      Ho preso un cavetto din per il Philips, con due jack rca. Ovviamente essendo da uscita non serve a nulla.
      La scarlett che ho ha un ingresso microfono. E se prendo un cavo che con ingresso microfono e due rca, e lo collego i due rca collegati all'ingresso del philips? Non so se mi sono spiegata. Un adattatore per collegare gli rca maschi tra loro....
      Comunque grazie a tutti!

      Pilloso wrote:

      Resta il fatto che la Scarlett Solo ha 1 solo ingresso mic/line e un secondo ingresso diverso (inst).
      Per acquisire segnali stereo bisognerebbe avere almeno la Scarlett 2i2 o una qualunque altra interfaccia audio con una coppia di ingressi uguali.

      Come già detto per il caso della Behringer U-phoria di pochi giorni fa anche se i 2 ingressi sono diversi (Line e Instruments) la cosa funziona lo stesso vista anche la non stratosferica qualità della sorgente, tutto sta a trovare il cavo giusto