quando ascolti un demo e ti cade la mascella ...

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Ecco, ho ritrovato l'utente all'epoca commentato qua sul forum :D
      soundcloud.com/gabribisco
      “Nobody cares if you know how to play scales. Nobody gives a shit if you have good technique or not. It’s whether you have feelings that you want to express with music, that’s what counts, really.”
      -Neil Young
      Mix molto curati, uso molto sapiente dei riverberi, tutti i suoni a posto, giusto l'esecuzione vocale migliorabile ma così a un ascolto veloce ha tutto il feeling di una produzione fatta a modo, ce ne fossero.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      Sì infatti.
      Poi ho visto che fece anche un EP nel 2013 rockit.it/gabribisco/album/laria-mia-dimora-ep/22018
      Anche questo molto buono...
      Ma come spesso accade i talenti veri non trovano molto spazio...
      “Nobody cares if you know how to play scales. Nobody gives a shit if you have good technique or not. It’s whether you have feelings that you want to express with music, that’s what counts, really.”
      -Neil Young
      A dire il vero per una produzione di oggi deve essere tutto perfetto e qui ci sarebbe ancora qualcosina da appuntare, poi ovvio c'è anche tutto un discorso di promozione, continuità, costanza, ecc..
      Però devo dire che il suono dei brani mi ha stupito per qualità, non so se fa da solo o se si appoggia a uno studio, i mix mi ricordano più quello che si ottiene in un buono studio.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      Bravissimo, belle anche le canzoni oltre alla qualità della produzione.
      Tra l'altro sono brani di 8 anni fa, se ha fatto tutto da solo le DAW non erano evolute come oggi e non c'erano tutti i tool di adesso. Probabilmente ha lavorato in studio.
      Ma che fine ha fatto? Non ho trovato brani recenti
      si mi piace molto, lo stile è simile a quello di Gianluca Lopresti (nevica) se cercate le sue produzioni (è anche produttore e cantautore) come "nevica su quattro punto zero" o lotostudio2 (è il titolare) troverete molte somiglianze ...
      ... penso che un sogno così non ritorni mai più !

      quando ascolti un demo e ti cade la mascella ...

      Ecco, tanto per dire, quello di Gabribisco è un esempio di produzione, a mio avviso e tenendo conto che "non è quello che mi piace inquadrandolo come stile e genere artistico", curata, moderna, con alcune novità interessanti le quali stimolano il mio interesse all'ascolto.

      Non mi induce a pensare ad errori tecnici o a dire "io qui avrei fatto diversamente" oppure a sopportare pressapochismi o superficialità di facile approdo verso l'orecchio.

      Disinvolto, poco "paraculo", direi abbastanza ispirato, alla ricerca di un discorso che sia il suo e che fili dall'inizio alla fine.

      Poi valutare cosa c'è di effettivamente suo o della mano di altri, beh, è altra questione.

      Ma rilevante sul tema del thread.
      ...Musicalmente Parlando...
      Ho finalmente avuto tempo di ascoltare con un po' di attenzione, direi che "Inutile" è quella che più continua a colpirmi per suoni e ambienti.
      Al di là degli ottimi riverberi, sapientemente usati, mi piacerebbe sapere come sono state equalizzate quelle chitarre nella parte iniziale, perché è un suono lontano dai miei...

      Poi trovo che abbia un gran tiro l'arrangiamento di "E tu..."
      Nella parte iniziale si sente meglio il riverbero usato sul violino, è bello e azzeccato.
      Non riesco a capire se la parte "distorta" di basso è semplicemente un basso con qualcosa sopra o un basso normale con l'aggiunta di un synth "rugoso" che copre alcune note, forse più quest'ultima...
      Nelle parti più piene il suono collassa un po', ma mi dà più l'idea che quello sia Soundcloud.

      Anche il canto in realtà è a posto salvo lievi sbavature, dalle casse piccole mi aveva dato un'impressione sbagliata, e ci sono diversi brani degni di nota che potrebbero benissimo stare in una playlist di musica "indie" o anche pop italiano.
      In generale sento un gran manico nel suonare, vedo che basso e batteria sono affidati ad altri musicisti, anche loro decisamente professionisti.
      Sarebbe interessante sapere in produzione chi ha fatto cosa, perché sembra il lavoro di un team affiatato, fatta da soli una cosa del genere, con questa qualità, sarebbe veramente da encomio.
      Ma se richiamassimo l'utente sul forum per chiedergli qualche curiosità? Dal secondo link si arriva al suo profilo FB.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.

      Pilloso wrote:

      Ho finalmente avuto tempo di ascoltare con un po' di attenzione, direi che "Inutile" è quella che più continua a colpirmi per suoni e ambienti.
      Al di là degli ottimi riverberi, sapientemente usati, mi piacerebbe sapere come sono state equalizzate quelle chitarre nella parte iniziale, perché è un suono lontano dai miei...

      Poi trovo che abbia un gran tiro l'arrangiamento di "E tu..."
      Nella parte iniziale si sente meglio il riverbero usato sul violino, è bello e azzeccato.
      Non riesco a capire se la parte "distorta" di basso è semplicemente un basso con qualcosa sopra o un basso normale con l'aggiunta di un synth "rugoso" che copre alcune note, forse più quest'ultima...
      Nelle parti più piene il suono collassa un po', ma mi dà più l'idea che quello sia Soundcloud.

      Anche il canto in realtà è a posto salvo lievi sbavature, dalle casse piccole mi aveva dato un'impressione sbagliata, e ci sono diversi brani degni di nota che potrebbero benissimo stare in una playlist di musica "indie" o anche pop italiano.
      In generale sento un gran manico nel suonare, vedo che basso e batteria sono affidati ad altri musicisti, anche loro decisamente professionisti.
      Sarebbe interessante sapere in produzione chi ha fatto cosa, perché sembra il lavoro di un team affiatato, fatta da soli una cosa del genere, con questa qualità, sarebbe veramente da encomio.
      Ma se richiamassimo l'utente sul forum per chiedergli qualche curiosità? Dal secondo link si arriva al suo profilo FB.
      https://www.rockit.it/recensione/22018/gabribisco-laria-mia-dimora-ep

      Sembra sia fatto in casa...

      Parliamo dell'EP.

      Boh, forse se ascolto meglio e più volte...
      ...Musicalmente Parlando...
      Visto il manico da musicisti, non è gente che si improvvisa, può darsi che sia un ragazzo che lavora in uno studio, perché non ha lasciato niente al caso.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.

      danny83 wrote:

      io vado un po' controcorrente, e per quanto sia ben disposto nei confronti del forum che come detto ha sempre avuto un buon numero di utenti esperti, ho trovato molto più giovamento seguendo un paio di canali youtube che hanno fornito un metodo e delle tecniche, nulla di esoterico ma sempre con l'obiettivo di fornire una base importante per ottenere da subito un buon risultato e il tutto nel giro di un anno, a dispetto dei tanti anni passati a leggere e informarmi qui, forse perché troppo dispersivo, non saprei, magari non sono stato in grado io di sfruttarne le potenzialità.
      ma vengo così al discorso che si faceva sulla volontà dei giovani di rivolgersi ai canali youtube invece che ai forum. magari senza escludere una delle due a priori porta tanti vantaggi
      anche io mi sono sempre informato su questo forum ma anche per me alcuni canali YouTube sono molto utili, tra questi quello di Tommy dell'Olio, Canovapro e recnmix

      Inviato dal mio Moto G (5S) Plus utilizzando Tapatalk