Recuperare segnale da mandare al convertitore tramite insert

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      4 compressori dbx 160 A, 4 compressori dbx 266 Xs, un equalizzatore parametrico della samson, 2 multigate pro da 4 canali della behringer, effetti lexicon pcm 92, Apogee rosetta 200, focusrite 18i20, Focusrite Octopre, Sommatore Rupert neve 5059 satellite 16 x 2 +2, Mixer Yamaha Mgp32x , PC con thunderbolt i7 con 32 Gb DDR4 e 2 SSD da 500... ho scritto quasi tutto.
      Ok mi interessavano in particolare gli outboard per capire la situazione.
      Comprendo il desiderio di mantenerli, soprattutto se sei abituato a lavorare OTB e sei già attrezzato.
      Forse a questo punto il collo di bottiglia è proprio il tuo mixer, inadatto per mancanza di connessioni ma anche perché essendo in parte digitale, fa una conversione in più che di certo non favorisce la qualità del segnale.
      Avresti bisogno di qualcosa che su ogni canale abbia sia l'insert che un out separato, mi vengono in mente alcuni banchi Yamaha degli anni 90 che avevano molte connessioni e oggi si portano a casa con meno di 1000 euro.
      Sia chiaro, nulla di esoterico come suono, come non lo è il tuo mixer attuale, ma almeno sono flessibili per quello che ti serve fare. Se cerchi anche la qualità o un suono che aggiunga qualcosa, purtroppo bisogna andare su banchi decisamete fuori portata, o restaurare un vintage, e così via.
      Una soluzione è anche quella di usare 2 canali di un mixer molto più grande, in un canale entri col mic, usi eq ed esci da insert verso l'outboard, invece di rientrare nello stesso canale, entri in un secondo canale col suono processato, se vuoi fai gli ultimi ritocchi e da quello esci verso la scheda audio.
      Questo è il motivo per cui aluni banchi da studio sono separati in 2 sezioni, una usata per le mandate e una per i ritorni, ma anche qui, se il percorso audio non è di qualità, le grane tipo fruscii possono moltiplicarsi.
      Diversamente per mantenere tutto, ci sono degli splitter 8 canali, ne prendi un paio, costano qualche centinaio di euro e non saprei garantire sulla qualità, alla fine è un investimento e sinceramente se non serve per mantenere un mixer *eccellente* resterei per rimettere in discussione il mixer.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      stavo pensando di fare cosi' .. senza cambiare il banco... entrare con tutte le connessioni dalla sala ripresa.. direttamente sulle 2 focusrite ( tot 16 Canali ) e da li uscire al banco..... in questa maniera potrei fare cmq le prese dirette e registrare nello stesso momento.... devo provare.... se devo lavorare in multitraccia potrei cmq cosip' sia caricare i plugin mandando in play e eventualmente avendo il ritorno su ogni canale del mixer utilizzare l'outboard... a questo punto il tutto lo farei uscire dal banco verso il sommatore
      Sì un'altra modalità è quella di passare prima nelle schede audio, e sfruttare tutte le uscite dirette che hai per andare al mixer.
      Avrai la registrazione di tracce pulite da missare liberamente, e allo stesso tempo piena libertà nel monitoraggio con l'uso di mixer e outboard.

      Non mi è molto chiara la senconda parte e il ruolo del sommatore Neve, mi sembra anzi un qualcosa di poco commisurato al resto del setup, comunque puoi usarlo in un secondo momento in mix.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      Sì e certamente la cosa ha qualche vantaggio, perché arrivare alle schede col suono più pulito possibile è importante, quindi andarci direttamente è la cosa migliore.
      Non ho ancora ben capito se i suoni processati dagli outboard e mixer ti servono solo per gli ascolti o anche per altro.
      Se vuoi missare su mixer e outboard puoi partire dalle tracce pulite registrate, esci sempre dagli stessi cavi che vanno dalle schede al mixer, e rifai il mix lì, il problema sarà uscire dal mixer e tornare alle schede, in quel caso saremmo da capo senza degli splitter.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.

      queenlive78 wrote:

      Io avrei bisogno di recuperare il segnale che ritorna al mixer dopo essere stato processato dall'outboard... ma cosi' facendo non riducao il guadagno ?


      NO. Se ho ben capito quello che vuoi fare vuoi prelevare il segnale di ritorno dall'outboard mandandolo al banco e contemporaneamente alla scheda. Si tratta solo di fare i cavi apposta oppure (ma è un pò sporca e ci può essere il rischio di contatti un pò laschi) usare gli sdoppiatori jack stereo, quelli con un jack maschio TRS e 2 prese femmine TRS.
      tradeshopitalia.com/cavi-audio…-635mm-8022044336534.html
      E' quello che ti ha detto anche Datman. Il tutto lavora in sbilanciato ma non è un problema.

      Post was edited 4 times, last by “Radioman” ().

      a me sembra che ti stai complicando la vita.
      Ad esempio, mandare le tracce dal mixer al sommatore non ha nessun senso, il mixer è un sommatore.... il sommatore, che credo sia l'elemento migliore del tuo setup (sebbene io personalmente lo reputo inutile nel 2021) andrebbe usato alla fine del mixaggio fatto ITB mandando le tracce dalla scheda al sommatore e rientrando nella scheda.
      Il problema però a sto punto sono la scheda audio e l'espansione che sono pensate per essere loro l'elemento preamplificatore, e non avendo entrate line IN senza preamp integrato, aggiungono rumore ad ogni passaggio.
      Tu, secondo me avresti bisogno di convertitori solo Line IN e OUT senza preamps.
      Comunque, vediamo se ho capito bene e se la soluzione che ti scrivo adesso potrebbe essere interessante:
      Tu al massimo puoi registrare (contemporaneamente) 16 tracce mono visto che quello è il numero dei canali disponibili sulla scheda audio più l'espansione.
      Il mixer ha 32 canali, alcuni sono stereo ma credo che si possa gestire lo stesso.
      Io usarei i primi 16 canali del mixer come preamp ed eq, preleverei il segnale dagli insert mandandolo ai compressori o effetti che useresti e mandarei le 16 tracce direttamente aile 16 entrate sulla scheda + espansione, poi uscirei dalla scheda + espansione con 16 canali (entrambe hanno 8 out mi pare) ed entrerei sui secondi 16 canali del mixer.
      così facendo registri e monitori esattamente la stessa cosa, potendo gestire in modo agile gli ascolti.
      Oppure, ma non so se inserendo il jack nell'insert si muti il segnale prima degli aux, potresti monitorare usando gli aux e i group in modo da avere un direct monitoring senza passare per la scheda.
      spero si capisca
      Paolo Piovesan
      “I’ve certainly spent many hours with finicky artists trying different vocal mics, all of which sound remarkably similar, and all I have to say is that I felt it was a waste of time.”
      – Alan Parsons