Musica a due... che strumentazione occorre?

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Musica a due... che strumentazione occorre?

      Salve a tutti,
      sto valutando l'idea di mettermi a suonare con la cantante del mio gruppo nei piani bar o in quel genere di locali in cui due persone sono il massimo richiesto.
      Il mio problema consiste in questo... cosa dovrei avere come attrezzatura?
      Chitarra e microfoni a parte... che mi serve?
      - un impianto composto da almeno un paio di casse, mixer, ....
      - un computer portatile in cui inserire le basi (meglio pc o mac?) per non avere tastiere (che comunque non so usare) e scatoline con un sacco di floppy

      Sapreste dirmi da cosa dovrebbe essere formato un impianto discreto e cosa mi verrebbe a costare?
      Mi piace ascoltare la musica, suonare la musica e creare la musica....

      Mi piace il computer e tutto quello che ci gira attorno....
      - un impianto composto da almeno un paio di casse, mixer, ....

      generalemente case e amplificazione la trovi direttamente nel locale dove vai a suonare....se non è così...è una mezza sola (come dicono a roma)
      il mixer...potrebbe tornarti utile, ma una cosina piccola piccola, visto che al massimo dovresti farci entrare un mic per la voce e la tua chitarra. Quindi un massimo di 4 ch. Prova a vedere mixerini della yamaha o della behringer o della alesis. Ce ne sono per tutti i gusti e costasno pochissimo (tra i 100 e i 200 euri!)
      Al limite un multieffetto da mettere sia sulla voce che sulla chitarra (un riverbero soprattutto), e se ti vuoi sbizzarrire magari un piccolo set di pedali per chitarra: dal vivo non c'è macchinetta che tenga! Un 3/4 pedali e sei a posto (compressore, equalizzatore, e quello che ti piace a te). Molto dipende da quello che suonate però.

      - un computer portatile in cui inserire le basi (meglio pc o mac?) per non avere tastiere (che comunque non so usare) e scatoline con un sacco di floppy.

      Certo un portatile sarebbe la soluzione giusta. Ma se ti serve per farci girare solo delle basi a questo punto te la cavi anche solo con un minidisc o con un cd player addirittura. Lo so...fa un pò karaoke, ma un portatile non lo paghi meno di 1200/1300 euro...e per farci girare solo delle basi mi sembra un pò troppo.
      Altro discorso invece se lo devi usare per farci girare un sequencer audio e midi (che in pratica ti fa girare una base che però attacca, cambia e stacca quando glielo dici tu!), sul tipo di ableton live!.
      A quel punto un bel portatile sarebbe auspicabile.

      Sapreste dirmi da cosa dovrebbe essere formato un impianto discreto e cosa mi verrebbe a costare?

      Il prezzo varia dai 500 ai 5000 euro!!! Sul mercato (del nuovo) c'è talmente tanta roba che conoscere i prezzi anche solo del 10% di tale materiali sarebbe impossibile!!
      Chiudendo le vostre porte, non riuscirete a chiuderci fuori. Chiudendo le vostre porte, riuscirete solo a chiudervi dentro. John Trudell - guerriero santee
      Scusa canenero eh... senza offesa..:
      generalemente case e amplificazione la trovi direttamente nel locale dove vai a suonare


      AHAHAHAHAHAHAHAHAHAH.....!!!!!!!!!!! :sbonk: :sbonk: :sbonk:

      Questa e' storica...!!
      Oramai sono piu' o meno 6 anni che faccio pianobar e non ho MAI incontrato un locale che avesse l'attrezzatura pronta...!!
      O qui siamo nel terzo mondo (e comq lo siamo..!!) oppure tu vivi in Paradiso..!!

      L'UNICO locale in TUTTA LA SARDEGNA che io abbia mai visto, con l'attrezzatura pronta, (TUTTA l'attrezzatura) era un locale di Alghero, che non so se esista piu'.. ma comq era un figata..!


      Per tornare al discorso del nostro nuovo amico JoGuitar: a propo' BENVENUTO...!!! 8)
      Il discorso di canenero e' tutto sommato giusto...
      Un portatile e' un grosso investimento, anche se oramai per fare pianobar puoi prendere qualche modello che trovi anche a meno di 1000 euro (800-900)... che gia' sono piu' performanti e potenti di quello che uso io, che 2 anni fa ho pagato 2000 euro.... ;( X(

      In ogni caso, se non hai necessita' di avere un portatile, puoi anche pensare di prendere quegli aggeggi tipo viscount genius, o roba simile (mi pare ne sia uscito anche uno Farfisa) che costano un po' di meno e sono praticamente dei moduli sonori con una scheda audio standard, hard disk (o smart media) con le basi, interfaccia karaoke e prese midi e uscite audio...!! Pronti per il pianobar...

      Certo che, facendo due conti, forse e' davvero meglio un portatile, soprattutto se hai anche altre necessita'..
      Comq valuta tu quello che ti serve di piu'...!

      CIAO
      CHECCO

      Post was edited 1 time, last by “checco” ().

      Grazie per il benvenuto....

      Vi dico questo: attualmente la mia strumentazione è passata alla Line6: Ho acquistato da poco la Variax 700 Acoustic dopo aver suonato per un annetto (e la uso ancora con grandi soddisfazioni) con la Variax Electric 500. Come effetto ho il ben noto fagiolone PodXT e per la voce ho uno shure Beta 58.

      Tutto il resto mi manca.... e sono intenzionato a prendere un portatile. Ho appena venduto un pc che non usavo e pensavo di usare i soldi recuperati per fare questa spesa.
      Non so ancora se un i-book della apple o un classico pc portatile. Il dilemma qui sta per i programmi e per la qualità audio in uscita... (suonare midi con la sola scheda audio incorporata nel pc portatile ... mi verrebbe da piangere)

      Il mixer, anche a casa che mi diletto in registrazioni audio, può sempre tornarmi utile... ho visto dei beringer niente male... così come dei mixer digitali della yamaha.... e tutti a prezzi veramente contenuti (sotto i 200 euro per intenderci)

      Adesso devo capire come avere dei buoni suoni in uscita da un portatile (mac o pc) utilizzando le basi midi...
      Mi piace ascoltare la musica, suonare la musica e creare la musica....

      Mi piace il computer e tutto quello che ci gira attorno....
      Dunque, dunque....
      facciamo un po' di ordine...!!!

      Mixer digitali yamaha sotto i 200 euro??????? e dove, che ne compro una decina???? :D

      Forse non erano digitali..!!
      In ogni caso, piuttosto di behringer, ti consiglio di prendere uno dei nuovi modelli yamaha della serie MG, ottima qualita' a prezzi contenutissimi (allineati a behringer)...

      Per quanto riguarda pc - Mac ...
      Non mi risulta che il mac abbia una wave table per suonare midifile.. ma forse sono rimasto indietro io...

      Secondo me non vale proprio la pena di prendere mac, per quello che deve essere il tuo utilizzo.. a menoche' tu non abbia altre esigenze... Ma non ricordo che in ambiente mac ci sia piu' facilita' di gestione per progetti come il piano-bar.. anzi!

      Quindi ti consiglio ASSOLUTAMENTE un pc portatile, a cui puoi associare per esempio, una wavetable software tipo Roland Vsc88, o qualcosa di meglio per far suonare i midi file (ci sono molte demo in giro per farsi un'idea)... Oppure comprare anche un'interfaccia midi usb e abbinare un expander per la riproduzione dei midi file...

      Riguardo la qualita' della riproduzione audio.. non credo che sia relamente apprezzabile in ambito di pianobar... per cui, ripeto, sono sempre a favore del pc e non del mac.. tra l'altro non so con sicurezza se le schede audio in dotazione dei Mac siano effettivamente migliori di quelle in dotazione ai notebook...

      Giusto una dritta: attenzione nei pc portatili (non so nei mac):
      Quando utilizzi la corrente (e non la batteria), dalle uscite audio della scheda, oltre al suono dei midifile, mp3, cd, o qualsiasi altra cosa, uscira' anche un FASTIDIOSISSIMO FRUSCIO, che e' dovuto principalmente al trasformatore... Infatti, staccando la corrente e andando a batteria, il fruscio MIRACOLOSAMENTE scompare...
      Pero', non essendo una soluzione definitiva (la batteria prima o poi si scarica!) molti consigliano di comprare cavi schermati... ho sentito amici che lo hanno fatto e non hanno avuto grosse migliorie...

      L'unico consiglio veramente valido, l'ha dato qualcuno qui sul forum, non ricordo chi, che ha detto di TOGLIERE la massa dalla presa del portatile:
      ho provato sul mio e su quello del mio collega... FUNZIONA..! Il fruscio sparisce, cosi' come ho sentito anche alcuni amici del forum..

      Ora, non e' necessario (come ha fatto qualcuno) spezzare la massa dalla presa del portatile... Si puo' fare in molti altri modi, ad esempio con ciabatte e prese di corrente che non abbiano la massa, oppure scollegandola all'interno...ecc..
      In ogni caso, quando deciderai e farai l'acquisto, se provando il pc ti accorgerai di questo fruscio, ricordati di questo consiglio..!

      8)
      CIAO
      CHECCO

      Post was edited 1 time, last by “checco” ().

      Originally posted by checco
      Ehmm...
      Hucchio, perche' hai spostato il thread in "Tecniche di Registrazione" ?? ?( ?( :rolleyes:

      CIAO
      CHECCO


      Perche' secondo te dove andava!!?? In monitor ecc...
      Parla di attrezzature da adoperare per la registrazione, dunque questa e' la sezione.
      ciao
      "...una rental company è un'azienda che a fine anno deve mirare ad un profitto..."
      per questo mi son messo a far magliette alla moda!
      quindi ... vada per il portatile... beh forse è meglio così... sarà comunque più facile venderlo in caso di inutilizzo...
      A questo punto... potrei prendere uno di quelli d'ultima generazione con touch screen... divento matto per questo genere di cose :rolleyes:
      una scheda audio USB ce l'ho... terratec phase 26...
      Mi informo su un buon expander da abbinare... quello comunque mi può servire anche a casa perché il cubase non fa il mixdown delle uscite midi se non reindirizzate in formato audio da una fonte esterna.
      Mi piace ascoltare la musica, suonare la musica e creare la musica....

      Mi piace il computer e tutto quello che ci gira attorno....
      voto per il MEGABEAT..

      gestisce sia midifiles che wavs e mp3

      infinitamente piu' affidabile di qualsiasi computer (non c'e' proprio confronto)

      immediatamente rivendibile perche' e' il player piu' usato da pianobaristi e c.
      [img]http://www.govindarama.ch/visual_cont/yoga_mantra.jpg[/img]
      Secondo me il megabeat ha costi proibitivi... e non conviene assolutamente...

      Il fatto che sia piu' affidabile di un pc, e' esclusivamente un tuo giudizio, anche perche' ne ho visto parecchi bloccarsi...
      Un pc che legge file midi, difficilmente si blocca...

      Un pc lo usi per un miliardo di altre cose... Un megabeat no...

      voto PC...!

      CIAO
      CHECCO
      Originally posted by checco
      Il fatto che sia piu' affidabile di un pc, e' esclusivamente un tuo giudizio

      si capisce.. mica l'ho letto sul resto del carlino


      solamente e' un ambiente che conosco.. ho, per qualche anno, fatto saltuariamente basi audio remixate house per una ditta molto famosa di basi

      in ogni caso ognuno e' libero di avere la propria idea.. anche tu!


      :D 8) :D
      [img]http://www.govindarama.ch/visual_cont/yoga_mantra.jpg[/img]
      Lo so, lo so che scherzi..!!

      Pero', tornando in tema, perche' questa passione per il megabeat??

      I costi secondo me sono esagerati...
      allineati a quelli dei recenti notebook...

      Oggi riesci a scovare anche un amd2500, magari con masterizzatore dvd che ti costa 1000 euro, ma ho trovato anche meno...!!!

      E le prestazioni, IMHO, sono decisamente superiori al Megabeat...
      Senza contare che hai tutto sottomano e puoi fare TUTTO quello che vuoi... Miliardi di scalette con programmi diversi, karaoke con gli mp3, con i midifile, leggere cd, scrivere con word, connettersi a internet ecc. ecc. e addirittura giocare a solitario mentre fai fare karaoke a due ubriaconi seduti sul tavolo vicino a te..!!

      Io ho scelto per quello... solo perche' potevo giocare a solitario...!!!! :sbonk: :sbonk: :sbonk: :lolli: :lolli:

      CIAO
      CHECCO
      Considerando di acquistare un expander... cosa pensate del roland xv2020?

      Lo posso usare a casa e poi, nel caso prenda un pc portatile se decidessi di intraprendere la "strada a due", può tornarmi utile per i suoni delle basi midi... o no?
      Mi piace ascoltare la musica, suonare la musica e creare la musica....

      Mi piace il computer e tutto quello che ci gira attorno....
      Originally posted by checco
      Pero', tornando in tema, perche' questa passione per il megabeat??


      perche' ho seguito tutta la sua evoluzione e, a differenza di te, ho solo impressioni di grande stabilita' ed efficienza.. anche per la facilita' di utilizzo e il fatto di essere fatto apposta per essere sbatacchiato dal vivo e non per stare in un'ufficio

      per il suono.. suona...

      non e' determinante.. ma io ho anche esperienza di qualche "cinquina" di persone che ha mollato il portatile per lui

      comunque, non e' una questione che posso sostenere piu' di cosi'..ho sempre qualche contatto col mondo dei "basisti" per qualche lavoro saltuario in amicizia... ma quello che so e' questo, io personalmente non ne faccio uso
      [img]http://www.govindarama.ch/visual_cont/yoga_mantra.jpg[/img]

      RE: Musica a due... che strumentazione occorre?

      --Oramai sono piu' o meno 6 anni che faccio pianobar e non ho MAI incontrato un locale che avesse l'attrezzatura pronta...!!
      O qui siamo nel terzo mondo (e comq lo siamo..!!) oppure tu vivi in Paradiso..!!---

      purtroppo anche i locali di piacenza non sono fornitissimi,solitamente....tu che tipo di impianto usi?quanti watt in media (sicuramente varia tantissimo da locale a locale,solo x farmi un idea,dato che la mia cognizione è pari a 0... :rolleyes:).anche io sto pensando di buttare in piedi qualcosa del genere :group:,ma non sono molto esperto.grazie!!!

      RE: Musica a due... che strumentazione occorre?

      Guarda dopo vari sbattimenti, casini di casse, mixer amplificatori... alla fine le casse che mi hanno sempre servito fedelmente, senza mai un problema in piu' di 5 anni, sono una coppia di LEM passive da 120 watt (le gray series) pilotate da un mixer amplificato sempre della lem (il compact 8)...

      Ho avuto anche le JBL eon 15 (devo cambiare il tweeter di una) e varia roba di amici...
      Ma le mie Lem continuano a essere le piu' fedeli, anche come trasportabilita', peso, e compattezza...
      Hanno un suono piu' che accettabile e le uso anche all'aperto senza grossi problemi.. (sempre che non sia una piazza enorme, ovviamente..!!!)

      CIAO
      CHECCO