Editing della Drum e Gestione Fase [Dite la Vostra]

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      CIOVANI,per render ancora più interessante ed esaustivo il thread cerchiamo anche di dare una risposta ad una delle prime domande postate all'inizio e che nessuno ha ancora preso in considerazione o dato una sua opinione

      "Come da titolo chiudo anche la questione Room su un dubbio che riguarda il Mix,il nome la dice tutta,ossia "Room",la mia domanda è quindi,visto che esiste già una room ha senso inserire ulteriori Riverberi nella Drum?"

      Ha senso quindi e perchè secondo voi?

      JEDAFIOTTO wrote:

      CIOVANI,per render ancora più interessante ed esaustivo il thread cerchiamo anche di dare una risposta ad una delle prime domande postate all'inizio e che nessuno ha ancora preso in considerazione o dato una sua opinione

      "Come da titolo chiudo anche la questione Room su un dubbio che riguarda il Mix,il nome la dice tutta,ossia "Room",la mia domanda è quindi,visto che esiste già una room ha senso inserire ulteriori Riverberi nella Drum?"

      Ha senso quindi e perchè secondo voi?
      Certo che ha senso, anzi molto spesso è la room ad essere inutile soprattutto quando la ripresa è fatta in luoghi dall'acustica discutibile

      Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk
      ...ma io lo so chi è Mark Lanegan, arrogante bottegaio indegno della roba che vendi qui dentro, alternativo dei miei coglioni che quando io ascoltavo i Dead Kennedys tu nemmeno ti facevi le pippe...

      JEDAFIOTTO wrote:

      PAPEdROGA wrote:

      JEDAFIOTTO wrote:

      ha senso inserire ulteriori Riverberi nella Drum?


      Sì, ha senso.


      ahahaha molto esaustiva la risposta pape

      @novalium be si in effetti,ma nel caso fosse buona secondo te come andrebbe gestita per creare coerenza nel caso volessi affiancarla ad un riverbero artificiale? magari inserito sul rullo o chessò sull'intero drum kit
      Per prima cosa trovi uno che non sopporta molto le room, comunque, molto bassa e molto compressa può essere una soluzione interessante. Ovviamente il rullo avrà il suo riverbero e tutto il kit avrà un ulteriore riverbero a cui io mando tutto, riverbero del rullante compreso. Però, se mi chiedi come lavoro io, nel 99% dei casi la room è in mute, mentre ho due/tre riverberi aperti sulla batteria.

      Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk
      ...ma io lo so chi è Mark Lanegan, arrogante bottegaio indegno della roba che vendi qui dentro, alternativo dei miei coglioni che quando io ascoltavo i Dead Kennedys tu nemmeno ti facevi le pippe...

      JEDAFIOTTO wrote:

      ahahaha molto esaustiva la risposta pape


      Eheheh ma sì, perché la Room non è necessariamente un riverbero.
      Dipende da come suona l' ambiente, come lo riprendi, cosa vuoi farci, come lo utilizzi.
      A me generalmente piace usarla per dare corpo e profondità alla batteria, quindi per ingrossarla e "farla uscire dai coni" piuttosto che affogarla ed allontanarla.

      Poi, la coerenza dei riverberi...
      Imho è qualcosa che non ha senso. Non stai facendo un render grafico di un disegno realistico, dove devi avere coerenza di luci ed ombre, stai facendo musica dove quello che cerchi è creare emozioni, generalmente. In questo senso potresti avere una room media stereo sulla cassa, uno slapback mono asciutto sulla voce, ed una hall sul rullante, quindi tre ambienti del tutto diversi, ed avere un mix che funziona più di come funzionerebbe utilizzando uno stesso ambiente.

      Poi, in generale, ognuno ha i suoi gusti ed i suoi metodi. Ad esempio Novalium, come dice, solitamente parte cestinando le room e predilige quindi close ed OH, per me invece spesso la room è fondamentale. Tutto è personale.
      Giampiero Ulacco
      Producer - Engineer


      Personal WebSite

      Hologram Studios
      @novalium be devo dire che ne usi di roba,quindi sul rullante inserisci un plate reverb immagino e poi mandi al reverbero del kit il riverbero che hai messo sul rullo?Fammi capire allora mandi via send il segnale del rullo a un suo riverbero e poi al riverbero del kit cosa mandi? il segnale dry del rullante o il riverbero del rullante?che non mi è chiaro

      @PAPEdROGA bella risposta,si in effetti è capitato anche a me di utilizzar la room naturale del kit per dare corpo,ed è proprio questo che fa in tanti casi il suono,poi magari ho aggiunto un ulteriore riverbero,però la tua è una pratica che condivido

      sul discorso coerenza,bo sto ancora sperimentando,anche aggiungere troppo aroba si rischia di rovinare il mix,ma chiaro che bisogna saper fare certe cose,per cui non dico sia sbagliato,
      Grazie ragazzi! Thread molto intrressante! Una domanda: per logica non ha più senso allineare tutta la batteria agli oh? Non capisco perché dovrei allineare gli oh al rullo e poi tutto il resto agli oh...ovviamente dó per scontato che prima allineo tutti i doppi microfoni tra di loro (oh, rullo, cassa), Grazie!
      Perché il rullante si immagina che sarà stato ripreso in close miking, quindi il segnale registrato è più vicino alla reale esecuzione del batterista. Mente gli OH hanno una certa distanza dai singoli elementi, quindi c'è un ritardo temporale tra ciò che vedi/senti negli OH e la reale esecuzione.

      In soldoni... se allinei il rullante agli Oh, non è improbabile che ritardi l'esecuzione di diversi millisecondi.

      Poca roba? Potrebbe anche essere, ma a livello concettuale non è bello iniziare un mix ritarando l'intera esecuzione di un batterista...

      Edit: dimenticavo una postilla fondamentale...
      L'allineamento non è una pratica standard e/o necessaria ed indispensabile, come non è una pratica "matematica". E' una scelta creativa e come tale va affrontata.
      Giampiero Ulacco
      Producer - Engineer


      Personal WebSite

      Hologram Studios

      Post was edited 1 time, last by “PAPEdROGA” ().

      Ma infatti l’allineamento per quanto mi riguarda serve a poco o nulla, cioè il suono della batteria non cambia di molto, a volte per niente, comunque...quando allinei gli overhead generalmente allinei tutta l’intera traccia o tagli solamente il transiente fuori fase? Forse è una domanda un po’ stupida dalla risposta scontata ( la seconda)

      TheDoctor20000 wrote:

      Ma infatti l’allineamento per quanto mi riguarda serve a poco o nulla, cioè il suono della batteria non cambia di molto, a volte per niente,


      Ma non è assolutamente vero... Ma vabbè, se un giorno arriverai a percepire la differenza, anche enorme, che può esserci, ne riparleremo. Ora forse è semplicemente un po' presto ;)

      Per il resto...
      La domanda è come dici tu "stupida", nel senso che dovrebbe essere scontata... ma la risposta non è la seconda, ma la prima: riallinei TUTTA la traccia, altrimenti modifichi le relazioni di fase non in modo statico.

      Io, se devo consigliare qualcosa, consiglio di usare le orecchie e fare a gusto, che tanto il riallineamento ha poi esiti diversi in base al trattamento successivo. Ovvero, per esempio, aggiungi un eq e tutto può cambiare.
      Ma diciamo che in linea di massima, dovendo consigliare come riallineare (a prescindere dal discorso SE riallineare e perché farlo) partirei dai close degli elementi principali, quindi cassa e rullante, e valuterei cosa spostare e come tenendo uno di loro come punto fermo.
      Giampiero Ulacco
      Producer - Engineer


      Personal WebSite

      Hologram Studios
      Allora premetto che sono un batterista, quindi ciò che faccio principalmente è suonare e non editare batterie, poi aggiungici che sono anche all’inizio, quindi..,comunque, all’inizio ero ossessionato dalla fase e allineavo tutto perfettamente, generalmente gli oh in base al rullante, e poi tutto il resto in base agli oh, successivamente iniziò ad aggiungere eq comp gate e riverbero, e succesivamente anche trigger, quindi praticamente il lavoro di allineamento delle tracce mi serve a poco o nulla, credo
      Certo, è così inutile che ne parlano addirittura personaggi come Andy Wallace, che ha fatto la storia del mix rock...

      Ma si sa che i mixing engineer accreditati si divertono a mettere in giro false informazioni per evitare che altri diventino bravi come loro e gli rubino il lavoro :D

      Parli di utilizzo di trigger e campioni.
      Immagino a questo punto che non saprai nemmeno che anche i sample possono essere allineati, tra loro, come con i close di batteria, come con oh e room... e che ogni operazione di allineamento porta ai suoi specifici risultati sonori e che l'allineamento (o il dis-allineamento) è, a certi livelli, una vera e propria scelta di produzione che comporta un lavoro specifico.
      Pensa che tecnici big, come Wallace già citato, ma come tanti altri, hanno assistenti che tra le varie mansioni hanno anche l'allineamento, che è quindi un lavoro nel lavoro.

      Ma la questione di fondo è una ed una sola:
      per sentire certe cose e capirle, per entrare dentro certi argomenti, ci vuole tanto tempo.
      Non capirai quali sono le potenzialità dell'allineamento, come dell' editing, come del sync o de-sync tra più elementi come una cassa ed un basso, o come lo sfasamento di timing tra più strumenti, fin quando non avrai passato tanto tempo su certe questioni e sviluppato una certa capacità di ascolto e di analisi.
      Quindi, come dicevo, probabilmente per te è semplicemente presto. Datti tempo e cerca di non bollare nulla come inutile così come non bollare nulla come "di default", perché hai ancora bisogno di tanto tempo prima di arrivare a capire cosa è di default e cosa ti è utile e cosa no.
      L' apprendimento richiede domande costanti e continui test.

      Buono studio :)
      Giampiero Ulacco
      Producer - Engineer


      Personal WebSite

      Hologram Studios

      Post was edited 1 time, last by “PAPEdROGA” ().

      Editing della Drum e Gestione Fase [Dite la Vostra]

      Si si assolutamente, sicuramente dovró affinare l’orecchio più da “fonico”...l’unico cosa è che in questo momento non sento la necessità di allineare tutto, cioè lo sfasamento è davvero minimo che è impercettibile, il suono non cambia così drasticamente...chiaramente se vedo un tom molto non allineato con oh là sì, oppure un campione di trigger, che comunque si sentirebbe che è fuori fase...sarà per il buon posizionamento dei microfonj magari, che fa si che sia tutto abbastanza in fase...le distanze tra rullo e oh le ho prese con un metro e sono identiche ahahah (90 cm se non sbaglio)


      Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk