Domanda Batteria Elettronica e Software Batterie

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Domanda Batteria Elettronica e Software Batterie

      Ciao ragazzi,

      domanda da neofita assoluto nel settore.

      Vorrei capire se è possibile acquistare una batteria elettronica (completa di charlestone, timpani,piatti ecc ecc) e mapparla con dei suoni dei software tipo Superior Drum, EZ oppure BFD.

      Serve una batteria in particolare o vanno bene tutte quante?

      grazie
      Stratocaster usa '87 - Am Deluxe Jazz Bass - Yamaha cs1x - Alesis Quadraverb - Markbass CMD121p - SeElectronics z5600 II, Rode nt1a, Rode nt2a, Akg d310 e d112, Sm 57 - Chameleon labs 7602 - Apogee Enemble - Protools 9 - Macbook Pro - Apogee Duet (1) - Krk rp6g2 - Behringer BCF2000

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “Souljam” ().

      Ciao! Prendi con le molle quanto ti dirò perché comunque dipende fortemente dai gusti e dalle capacità di utilizzo. Io ho avuto dei problemi interfacciando la mia Yamaha DTXpress IV (se non erro è il suo nome, e inoltre non so se la fanno più) con EZ. In compenso da un pò di tempo sono passato a Battery 3, che mi permette di scegliere i campioni che voglio dalle sue librerie o dalle mie. In questo caso i risultati sono ottimi, anche perche la mia batteria è un modello di fascia media, sui 1300 €, con tre piatti (di cui due a tre zone), un rullante a tre zone, ecc. Più possibilità ti sono date dai pads della batteria, più puoi sfruttare le possibilità del software che, nel caso di Battery, sono limitate solo al numero di campioni che hai.
      Yamaha HS50 - Cubase 6, Native Instruments Komplete 8, Waves Platinum, T-Racks CS 3 - Project Lead Pc Pro 3.5 - Focusrite Liquid Saffire 56 - ART DPS II - Rode NT1A/Shure Beta 52A/Shure SM57/Sennheiser MD421/Sontronics Orpheus/Sontronics STC1 S/Sontronics Delta - Fender Deluxe 900/Marshall JCM2000 TSL 60/ Engl E625 Fireball - svariati stompbox Boss e Zoom - Schecter, Fender, Epiphone, Ibanez, Cort
      Ciao,

      non sono il massimo esperto in materia ma se hai domande prova a farle...

      Intanto ti dico che io ho sia Addictive Drums che EzDrummer.
      Li uso, in vst su Cubase5, pilotati da una batteria elettronica di fascia economica.

      Addictive Drums ha la funzione "midi learn" che permette di assegnare il pad che colpisci sulla batteria al suono che vuoi (questo quindi dovrebbe permetterti di usare una qualsiasi batteria elettronica, basta che abbia l'uscita midi out).

      Con EzDrummer ho dovuto creare una "Drum Map" su Cubase per allineare i pad ai suoni che volevo, ma leggendo qua e là non è una cosa complicata (anche qui se hai una batteria col midi out direi che vanno bene tutte).

      Discorso diverso se tu volevi usare i programmi in stand alone, ovvero senza sequencer di mezzo, perchè AddictiveDrums non ha questa funzione mentre EzDrummer si, ma poi non puoi creare la Drum Map!!

      I suoni sono entrambi ottimi (ovviamente Superior è meglio di EzDrummer), e il fatto di suonarli con una batteria elettronica permette ovviamente più realismo e più divertimento!

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “musicless” ().

      ciao music,
      grazie per le dritte.

      La batteria elettronica misura i colpi in base alla velocity oppure i colpi suonati sono tutti uguali come intensità?
      Che differenza c'è tra una batteria da 200 euro e una 1500 euro a parità di pezzi (tom, timpani, ecc ecc).

      Con superior è la stessa cosa di EZ come interfaccia?

      grazie mille
      Generalmente, a parte forse quelle di fascia bassissima, credo che tutte le elettroniche hanno un minimo di dinamica (o almeno 2 colpi di dinamica, piano e forte;)

      Più si sale di prezzo:
      - migliore è la risposta dinamica (quindi più realismo)
      - possibilità che ad ogni pad siano associati più trigger (es. al rullante puoi avere centro, bordo e rimshot; al ride centro e campana; etc...)
      - materiale dei pad più simili come rimbalzo/feeling ad una batteria vera (vai dai pad in gomma, alle pelli mesh regolabili etc...)
      - suoni interni alla centralina della batteria migliori (es. una roland di fascia medio alta ha sicuramente dei suoni migliori che non una economica; discorso irrilevante se uno usa la batteria per pilotare dei vst come vuoi fare tu)
      - più pad o possibilità di aggiungere ulteriori pad
      - centralina che permette numerose regolazioni (come la velocity citata sopra)
      - una struttura e dei materiali più resistenti (o almeno teoricamente); stesso discorso per la centralina elettronica, che comunque a volte è interscambiabile da una batteria all'altra...
      - infine (discorso un po' vano) ma se sali di prezzo e prendi una di marca c'è più possibilità forse di rivenderla un giorno che vuoi cambiarla.

      Superior non ce l'ho, ma da youtube e dal sito della Toontrack so che l'interfaccia è diversa, anche perchè Superior permette molte funzioni in più...

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “musicless” ().

      vai con una qualsiasi batteria che ha il midi. poi con battery hai il midi learn e modo di intervenire sui campioni. le fasce di prezzo non rilevano ai fini del suono ma solo in quanto le batterie più costose hanno un hardware più resistente e le meccaniche migliori. ti basta un mpd e potresti farlo anche senza vst ma solo con ableton. detto questo guarda qui
      youtube.com/watch?v=B912QjOXsKk