chitarra nuova

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      chitarra nuova

      salve a tutti!sono fresco di registrazione.proprio ieri mi è arrivata la chitarra che avevo ordinato tramite un sito che non sto ad elencare....ho preso una epiphone sheraton 2..ebony.giudizi su questa chitarra?sono un principiante per cui vorrei avere dai piu esperti,pareri su questo strumento grazie.voglio dirvi soltanto che è made in korea,non in china.....non so se sia importante.grazie.come amplificatore ho preso un vox valvetronix vt20...
      Non capisco che pareri speri di ricevere. A che proposito? Sulla bontà dello strumento?
      A parte le solite banalità, e cioè che:
      -è una epiphone e non una gibson
      -epiphone rappresenta quello che per fender rappresenta squier
      -è sempre una chitarra da 450€
      -puoi cambiare i pickup per migliorare il suono, qualora questo non ti soddisfi

      non saprei davvero cosa dire su questo strumento. Per quali generi musicali la userai?

      Spenderei due parole in più sulla scelta dell'amplificatore. Una cosa che ho capito negli anni è che un ampli che fa troppe cose, non le può fare tutte bene. Per questo motivo inorridisco quanto vedo gli amp a modelli fisici: Peavey Vypyr, Fender G-DEC, Roland Cube (che ho avuto fino a pochi mesi fa), Line6 Spider e ovviamente pure il Vox Valvetronix. Promettono centinaia di suoni, vero, molti dei quali però sono di qualità infima perchè affidati a processori di effetti (DSP) ridicoli, e con pochissimi parametri di regolazione...regolare un delay senza poter agire separatamente su livello dell'effetto, tempo di delay e numero di ripetizioni è impossibile, idem per quanto riguarda le modulazioni: senza i controlli separati per speed, depth, blend, hai le mani legate. Te ne accorgerai anche tu appena inizierai a cercare determinati suoni....
      Quando il budget è ristretto e cerchi tanta versatilità (tanti suoni diversi), è meglio affidarsi a un semplicissimo amp a transistor 2 canali, e piazzargli di fronte un multieffetto economico (150-200€), che ti offre molte più regolazioni sui singoli effetti e anche la possibilità di usarne 5 o 6 contemporaneamente, cosa che su un amp a modelli è impossibile (bene che vada ne puoi usare 2 o 3 insieme: delay+un effetto di modulazione e forse anche il riverbero.).

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “VSmolsky” ().

      lucandro ha scritto:

      parere fornitomi dopo 2 ore di prova......chitarra e ampli entrambi ottimi!la persona che si è preso la briga di testare i miei nuovi acquisti ha 35 anni di chitarre alle spalle!
      Perdonami,
      non voglio passare per il saputello della situazione, sono la persona più umile che esista, ma come si diceva in un altro topic: Le parole contano! :D
      Se una Epiphone da 450€ e un Vox Valvetronix sono ottimi, una Stratocaster American Standard con pickup FAT50 e un ampli Fender Hot Rod, come sono? E una Suhr suonata su una testata Hiwatt DR103?

      Non ho detto che non potrai ottenere dei suoni piacevoli con quel che hai comprato, ho solo detto che se avevi il pallino degli effetti potevi cercarli in un apparecchio progettato apposta per questo, il multieffetto per l'appunto, che ti offre maggiori margini di manovra.
      Siccome ci sono passato anche io dall'amp a modelli (è stato il mio primissimo ampli per chitarra) mi sono permesso di darti qualche consiglio dettato dall'esperienza diretta.
      bisogna anche dire che la chitarra citata da te e l'ampli non li porti a casa con 600 euro complessivi.chiaramente i prodotti citati da te sono migliori,ma se li dai in mano a persone che suonano la chitarra da un anno e da una settimana hanno iniziato a fare i primi esercizi per la elettrica,la loro decantata superiorità lascia il tempo che trova.per 600 euro ho acquistato degli ottimi prodotti.una chitarra che suona bene e cosi anche l'amplificatore.cosi mi è stato riferito da una persona che suona la chitarra da 35 anni e che penso abbia piu chitarre di quelle che hai tu a caa tua.possiede i modelli piu costosi...
      Insomma hai aperto questo 3d solo per sentirti dire che i prodotti da te comprati sono spettacolari e quando qualcuno te l'ha detto ti sei messo la coscienza a posto.
      Bè qui non funziona così. Qui gli utenti danno pareri sinceri e non sono sempre quello che ti aspetti. Ho avuto quella chitarra ed è tutto tranne che ottima. E' discreta. Certo se suoni da poco allora per te andrà benissimo.

      Saluti.

      G.
      Ci vogliono sia il sole che la pioggia per ammirare l'arcobaleno...
      Ciao
      Ho avuto il piacere di avere a casa una epi gothic ed una epi lp special con l'intento specifico di fare dei paragoni di registrazione in DI con la mia gibson lp.
      Quello che è uscito fuori è
      il suono ottenuto con tutte e 3 le guit in DI, da modo di lavorare in mix con interventi "simili" (te lo metto fra virgolette perchè tutto dipende dal genere, dalla simulazione e da tanti altri fattori che implica il mix ogni volta nel particolare)....ovviamente ci sono delle differenze sostanziali che reputo importanti, ma questa è una mia opinione.
      Però quello che non si ha è la maneggevolezza di una gibson e di conseguenza tutte le sfumature che fanno uscire fuori la personalità del musicista.

      La mia personale opinione è
      le epiphone sono strumenti molto buoni soprattutto per quanto riguarda il rapporto qualità prezzo ma non avrai mai e poi mai uno strumento (come ti hanno detto) ottimo....uno strumento buono che può dare le sue belle soddisfazioni si.
      Per quanto riguarda l'ampli non mi pronuncio se non per dire che a me non piace per niente e non lo ritengo neanche accettabile

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “imlucca” ().

      lucandro ha scritto:

      bisogna anche dire che la chitarra citata da te e l'ampli non li porti a casa con 600 euro complessivi.chiaramente i prodotti citati da te sono migliori,ma se li dai in mano a persone che suonano la chitarra da un anno e da una settimana hanno iniziato a fare i primi esercizi per la elettrica,la loro decantata superiorità lascia il tempo che trova.per 600 euro ho acquistato degli ottimi prodotti.una chitarra che suona bene e cosi anche l'amplificatore.cosi mi è stato riferito da una persona che suona la chitarra da 35 anni e che penso abbia piu chitarre di quelle che hai tu a caa tua.possiede i modelli piu costosi...
      Siamo ricaduti in un'altra banalità enorme, e cioè che le mani contano più della strumentazione...è una cosa talmente ovvia questa, che pure la mia gatta ormai la sa!! :D

      Si parlava di qualità costruttive degli strumenti, non di qualità tecniche di chi li suona, e abbiamo espresso alcuni pareri.
      Se volevi ricevere una serie di:
      -Bravo
      -Bell'acquisto
      -Ottimo
      -Bis

      potevi chiamare al tuo amico chitarrista con 35 anni sulle spalle, anzichè iscriverti a un forum, no?!

      Il tuo amico avrà pure più chitarre di me però, a differenza mia, ti ha abbondantemente preso per il culo con quel "ottimo"!! Probabilmente lo ha fatto per incoraggiarti a suonare con quel che hai, senza inseguire altri ampli, altre chitarre, cambi pickup, e tutte quelle menate tipiche di chi è neofita della chitarra e che fanno perdere tempo prezioso che potrebbe essere impiegato per suonare. Il mio messaggio era molto semplice: l'aggettivo "ottimo" accanto a una Vox Valvetronix e una Epiphone, stona parecchio. Tutto qui. Spero apprezzerai la mia sincerità.

      Buoni bendings!!
      Ciao!
      io penso che alla fine tutto sia relativo.se date in mano 2 chitarre(epiphone e gibson) ad una persona che suona la chitarra da una settimana,probabilmente potrà dirvi che preferisce la epiphone alla gibson....non riesce a cogliere le differenze.dall'alto della sua bravura,la persona che ha avuto la pazienza di provare la mia chitarra nuova,ha espresso un parere positivo su di essa.non ha detto che è la miglior chitarra del mondo,che è migliore di una gibson o quant'altro.cosi per l'ampli.visto che sono un neofita,per lui,il mio acquisto è stato ottimo.comunque,volendo tralasciare il mio amico,se alla fine ho acquistato una epiphone sheraton 2,è perchè ho letto tantissime cose positive in tantissimi portali che parlano di musica nonchè di strumenti musicali.alcuni ne decantavano i difetti,ma la maggior parte i pregi.ho terminato.grazie
      Se stavi a napoli ti facevo provare il mio les paul e cambiavi subito idea.....
      Poi, per carità, oggi puoi fare ottime cose anche con una chitarra da 100 euro, gli aborti economici degli anni 80-90 per fortuna non esistono più! :D
      Le mie foto...
      SenzaLegge
      Il mio soundcloud

      Orecchie funzionanti e studio sonorizzato come Cristo comanda...
      Il punto è
      una chitarra è meglio o peggio dell'altra
      non c'entra quanto l'hai pagata (vedi cort rapporto qualità prezzo alcune sono davvero favolose)
      però resta il fatto che una epiphone è più "facile" come strumento
      se spingi un po in più non hai nessuna sfumatura (come invece avviene in una gibson....tra l'altro la gibson la prendo come paragone solo perchè la epi vuole essere paragonata a lei, sotto ogni aspetto.....non possiamo paragonare una epi ad una fender, mi pare ovvio)
      quindi per un neofita, e non solo a mio avviso, ha bisogno di avere una epi e non una gibson, perchè il tutto risulta più pulito, meno "stonato" (per chi ha anche un buon orecchio), meno impastato e quindi che rende meno incasinato il tutto.
      Se vogliamo poi, anche le gibson hanno i loro difetti, non sono chitarre veloci come possono essere le ibanez (ad esempio) il suono non è pulito come una fender...ecc.ecc.ecc.
      Ecco, Mr Red ha detto benissimo, non esistono più gli aborti (perchè hai scelto la parola aborti? mi fa ridere un bel po :D :D :D ) economici degli anni 80/90 ma esiste ancora la finezza nella ricerca de "LO STRUMENTO" che meglio ci appaga

      Che c'entra che hai letto questo e quello di qua e di la?
      scusami tanto ma non dovrebbe servire quello che hai letto, dovrebbe far fede quello che in realtà pensi tu! Purtroppo, lo so, i pareri personali arrivano con l'esperienza....provare tante guits, metterle a confronto, usarle in rec e sul palco ecc
      Però resta il fatto che non si può mai imporre una gibson a chi ama la fender....per questioni di gusti, per questioni di maneggevolezza, istinto, finalità e tante altre cose.
      tutto questo per dire che aprire un 3D per chiedere pareri è un conto ed è anche giustissimo, per conoscere le opinioni, condivisibili o meno, di altri utenti, ma aprire un 3D per far passare il messaggio che la epi è un "ottimo" strumento perchè lo abbiamo letto o sentito dire da tizio o caio (chiunque essi siano), non ha nessun senso, soprattutto quando la cosa non è argomentata in maniera dettagliata e professionale.
      Io, se pur terra terra, ho cercato di metterti le cose principali in evidenza, senza scendere nel dettaglio e senza denigrare la epi....esperienze fatte con cognizione e mirate proprio al paragone.
      Tu invece insisti solo nel dire che il tuo amico ti ha detto questo e quello e che le cose che hai letto in giro sono queste o quelle
      Bhè, sinceramente (e ti prego di scusare la mia schiettezza), me ne frego di quello che hai letto
      per me sarebbe molto più importate sapere TU COSA NE PENSI ma ovviamente anche qui si dovrebbe avere un minimo di conoscenza per argomentare in maniera sufficentemente soddisfacente quelli che sono i pregi ed i difetti di uno strumento, epiphone o gibson che sia.
      Quindi abbi pazienza, se non riesci a dire cose diverse da quelle che leggi in giro (che possiamo leggere tutti), se non hai pareri tuoi personali fondati su esperienze reali, allora, io fossi in te, mi limiterei a chiedere (così come hai giustamente fatto nel tuo primo post) e soprattutto ad accettare le impressioni degli altri, anche se non le condividi, in modo da imparare e crescere, tenendo presente le cose che ti sono state dette....altrimenti tanto vale chiudersi in camera e suonarsela e cantarsela da soli
      :)

      lucandro ha scritto:

      io penso che alla fine tutto sia relativo.se date in mano 2 chitarre(epiphone e gibson) ad una persona che suona la chitarra da una settimana,probabilmente potrà dirvi che preferisce la epiphone alla gibson....non riesce a cogliere le differenze.dall'alto della sua bravura,la persona che ha avuto la pazienza di provare la mia chitarra nuova,ha espresso un parere positivo su di essa.non ha detto che è la miglior chitarra del mondo,che è migliore di una gibson o quant'altro.cosi per l'ampli.visto che sono un neofita,per lui,il mio acquisto è stato ottimo.comunque,volendo tralasciare il mio amico,se alla fine ho acquistato una epiphone sheraton 2,è perchè ho letto tantissime cose positive in tantissimi portali che parlano di musica nonchè di strumenti musicali.alcuni ne decantavano i difetti,ma la maggior parte i pregi.ho terminato.grazie
      Il primo ad affermare che la capacità di sviluppare un fraseggio, gli accenti che poni sulle note, il saper rispettare le pause, il saper fare i bending con precisione millimetrica, sono in grado di spazzare via tutte quelle menate sui legni, i pickup, ecc... che si leggono in giro. Appena colleghi la chitarra all'ampli, le diatribe epiphone vs. gibson, mexico vs. usa, acero vs. palissandro, 12" vs. 7,25" si sciolgono come neve al sole perchè viene subito fuori la pasta del chitarrista che la suona.
      Quindi ok, siamo d'accordo sul fatto che le mani sono più importanti della strumentazione.

      Quel che sta infastendo molti qui dentro, me compreso, sono due cose.
      1. sei entrato alla ricerca di pareri sui tuoi nuovi acquisti, il che implica anche il sentirsi raccontare impressioni diverse da quelle che ti ha raccontato il tuo amico o hai letto in rete. E dico diverse, non migliori o peggiori, perchè nel caso dell'amplificatore non ti ho detto che è brutto, ti ho solo detto che potevi scegliere altro con gli stessi soldi, qualcosa di più funzionale alle tue esigenze. Questi pareri divergenti però non sono stati di tuo gradimento...curioso, visto che forum nasce come supporto per la discussione, purchè civile e fondata su prove dirette e tangibili
      2. continui a mettere su un piedistallo il giudizio dato dal tuo amico, bollando quindi come poco attendibile ciò che ti è stato detto qui da me e da altri. Se hai questa grande stima di lui e, di riflesso, una così bassa stima di noi, perchè ti sei iscritto su homestudioitalia?! Sei su un forum specialistico, non su yahoo answers, quindi ti devi aspettare che chi ti risponde sia un minimo competente in materia e non parla per sentito dire.

      Come è già stato detto, la tecnologia oggi permette di costruire chitarre ben suonanti anche nella fascia medio-bassa (300-600€). Con l'ntroduzione delle macchine a controllo numerico, è diventato molto più difficile trovare chitarre con manici storti, mal avvitati, tasti fasulli e altri obbrobri che si vedevano soltanto 15-20 anni fa, quindi con una cifra relativamente modesta ti puoi portare a casa una chitarra con un suono gradevole, pur non montando dei veri Seymour Duncan o dei pregiati PAF59, con un manico scorrevole e una tastiera che ti trasmette un buon feeling. Non metto in dubbio che la tua Epiphone Sheraton possieda tutte queste qualità e per questo ti sia piaciuta.
      Insomma, il salto tra strumenti costosi e strumenti economici è diminuito, ma ciò non toglie che una Epiphone rimane sempre e comunque la copia economica di una Gibson, con tutti i limiti hardware che questo comporta, così come una Squier rimane la copia economica di una Fender, e come i vari Bach, Wilkinson, ecc...propongono le copie economiche di prestigiosi strumenti come Telecaster, Stratocaster, Ibanez, ecc..., senza però raggiungere gli stessi livelli quanto a sonorità e cura dei dettagli.
      Facendo un parallelo col mondo dei motori, è come uno entrasse su un forum Audi e andasse a raccontare che la sua Skoda Fabia è allo stesso livello di una Audi A4 da 45.000€....susciterebbe l'ilarità generale e verrebbe preso per quello che si merita!! :D

      Thread bislacco. Ripeto, se cercavi solo complimenti e approvazione, potevi ritelefonare al tuo amico. Se ti sei iscritto a un forum è per sentire anche altre campane.


      PS: ho sorvolato su quel:
      da una persona che suona la chitarra da 35 anni e che penso abbia piu chitarre di quelle che hai tu a caa tua
      che mi ha fatto un pò sorridere.
      L'autorevolezza di un giudizio non dipende dalla quantità di strumenti musicali che si hanno in casa. Io ho solo 2 elettriche (una di queste le puoi vedere nel mio avatar) e 1 acustica, ma ho avuto modo di provare numerose Stratocaster americane, numerose Stratocaster messicane, 3 o 4 G&L Tribute, una chitarra di liuteria da 3.000€ a 7 corde, una Epiphone SG da 250€ e un paio di altre che non ricordo, e di suonermele a lungo con le mie mani, quindi credo di avere l'orecchio sufficientemente allenato per poter dire cosa suona bene e cosa suona male.

      Il messaggio è stato modificata 3 volte, ultima modifica da “VSmolsky” ().

      avete dato soltanto giudizi negativi alla mia epiphone sheraton 2.siete sicuri che dovendo prendere un campione di 100 persone esperte quanto voi,tutti questi 100 diano giudizi negativi sulla mia chitarra?se l'ho comprata è perchè ho letto tante cose positive.ma è possibile che nessuno di voi mi abbia detto qualcosa di positivo?per apprezzare il massimo,bisogna prima apprezzare il minimo..se la vostra prima chitarra,è stata una da 3000 euro...beh,complimenti allora
      io non vedo giudizi negativi sulla tua guit
      da parte mia si intendeva (e credo fosse chiarissimo)
      la epiphone è una buona chitarra soprattutto considerando il rapporto qualità prezzo
      l'hai notato questo o non l'hai notato?
      anche gli altri mi sembra che abbiano detto che
      lo strumento è buono ma non esageriamo sforando nell'OTTIMO altrimenti chitarre come la gibson o la fender come dovremmo definirle, stratosferiche?

      guarda che stai prendendo tutti i pareri nel modo negativo
      quindi su, non essere borderline, stai con i piedi per terra e nota bene che la realtà ti dice di non esagerare e di renderti conto che lo strumento non è ottimo bensì BUONO.....
      a me non sembra un giudizio negativo
      Proprio perché siamo partiti tutti con le chitarre economiche, sappiamo bene che differenza passa tra queste e le chitarre di fascia alta, quelle che puoi definire davvero ottime.
      In una scala che va da 1 a 10, dove 1 corrisponde a pessimo e 10 ottimo, io posso dare un bel 7 a una epiphone, un 9 a chitarre storiche e dalle qualità universalmente riconosciute come Fender e Gibson, e il 10, quindi ottimo, solo a chitarre di altissima liuteria come PRS, Music Man, Suhr.

      Nessuno ha giudicato negativamente la tua scelta, anzi a volte si trovano strumenti di fascia media che suonano meglio di strumenti che costano il doppio. Giusto il mese scorso mi è capitata tra le mani una Strato messicana che suonava più Fender di tante Strato americane che costano il doppio. Ti abbiamo solo riportato con i piedi per terra facendoti di capire che non ti sei portato a casa uno strumento eccezionale (quindi non da 10 e lode), ma un buono strumento (una chitarra da 7).

      VSmolsky ha scritto:

      Proprio perché siamo partiti tutti con le chitarre economiche, sappiamo bene che differenza passa tra queste e le chitarre di fascia alta, quelle che puoi definire davvero ottime.
      In una scala che va da 1 a 10, dove 1 corrisponde a pessimo e 10 ottimo, io posso dare un bel 7 a una epiphone, un 9 a chitarre storiche e dalle qualità universalmente riconosciute come Fender e Gibson, e il 10, quindi ottimo, solo a chitarre di altissima liuteria come PRS, Music Man, Suhr.

      Nessuno ha giudicato negativamente la tua scelta, anzi a volte si trovano strumenti di fascia media che suonano meglio di strumenti che costano il doppio. Giusto il mese scorso mi è capitata tra le mani una Strato messicana che suonava più Fender di tante Strato americane che costano il doppio. Ti abbiamo solo riportato con i piedi per terra facendoti di capire che non ti sei portato a casa uno strumento eccezionale (quindi non da 10 e lode), ma un buono strumento (una chitarra da 7).

      Io, per esempio, il 10 a musica man e prs non lo darei mai, liuteria perfetta ma carattere banale ma qui si entra nel gusto soggettivo.
      C'è anche da dire che, per ogni partita di chitarre, ce ne sono alcune che riescono meglio e alcune peggio.
      Comunque io suono solo da 28 anni, però ho avuto non so più quante chitarre e attualmente ho dieci chitarre e tre bassi, quindi ho ragione io..... :D
      Le mie foto...
      SenzaLegge
      Il mio soundcloud

      Orecchie funzionanti e studio sonorizzato come Cristo comanda...