Hiwatt Custom 50 Combo Sa212

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Hiwatt Custom 50 Combo Sa212

      Ciao gente... nella consueta tradizione del "volontariato" di UAR... cercherò di trasmettervi le emozioni provate nel suonare il mio nuovo arrivato, un bellissimo


      HIWATT CUSTOM 50 COMBO SA212


      Per chi non sapesse di cosa si tratta ... ( :acc: ) ... dirò subito che si tratta della versione combo di una amplificatore da 50 watt inglese costruito a mano su specifiche militari con saldature punto punto sencondo il progetto e con i materiali originali della tradizione HIWATT contenuto in un "baule" di multistrato marino da 18mm che ospita 2 favolosi coni FANE da 12 pollici il cui suono può essere ascoltato in alcune delle più recenti incisioni in studio di Mr. David Gilmour.

      Poichè una immagine vale più di mille parole... ecco:

      Fronte
      Retro
      Interno

      L'ampli presenta 4 ingressi 2 normal e 2 bright (nota: rispetto alla testata il combo monta l'ampli a testa in giù quindi gli ingressi superiori sono quelli Hi-gain e quelli inferiori quelli low-gain... quindi esattamente al contrario della testata) e le due tipologie di ingresso sono linkabili con un normalissimo cavo patch... di norma si usa entrare nel normal Hi... e linkare il normal low con il bright HI... dopo di che con i due separati volumi delle due sezioni pre si può creare il mix che si vuole tra i due canali.

      L'ampli ha anche una efficacissima sezione eq in comune con bassi medi e alti e presence e infine il master volume.

      Si tratta di un amplificatore che definirei da "alta fedeltà"... perchè l'intero progetto è finalizzato a restituire il più pulito e preciso suono introdotto nell'ingresso. E per quanto si alzi il volume...(e di volume ne avrete sino alla denuncia penale!!!) il suono rimane pulito e cristallino come un diamante.

      Praticamente - come ho detto da un'altra parte - questo amp è un microscopio puntanto sul suono degli strumenti che gli si danno in pasto.

      Volete sapere quale sia il reale suono di una chitarra... di un pick-up... di un pedale.. o di un particolare settaggio...bhe... basta darli in pasto a questo amplificatore e sarà come mettere una lente di ingrandimento su tutte le caratteristiche di quel suono: attacco, sustain, release, frequenze fondamentali e armoniche...

      direi che è quasi "impietoso"... "crudele"... toccate male la corda con le dita o con il plettro... e tutti sentiranno quanto fate schifo :lolli:

      nessuno "sconto"... nessuna possibilità di mascherare l'errore.

      Ma sin qui ho parlato solo del suono della strumentazione attaccata all'ampli...

      Lui di suo cosa ci mette?

      Proverò a fare un esempio "alimentare": avete presente la differenza di gusto e consistenza che passa tra mettere in bocca una fetta di prosciutto crudo tagliata troppo sottile... ed invece una bella fetta dello stesso prosciutto...tragliata spessa ....

      bene!... il suono della chitarra nuda e cruda che esce da questo ampli dà alle orecchie la stessa sensazione della fetta tagliata spessa!!!

      Punch... bottom end... cristal clear hight .. tutto insieme

      Sustain infinito (se la chitarra lo ha)... ricchezza di armoniche che si mettono a cantare insieme alla fondamentale...

      Come se ci fosse un clean booster... il suono è ciccione... tridimensionale... prende spazio nella stanza e appena esche si allarga... si spande...

      O anche come se ci fosse un compressore... ma che esalta solo tutte le minime nuances del suono... senza minimamente comprimere la dinamica

      Grandissima sensibilità al volume della chitarra!

      E ancora... l'attacco... impressionante.... 0,0000001 micronanosecondi .... non senti solo "staccare" la nota... senti pure poggiare il plettro sulla corda... non importa quanto velocemente stai plettrando... ogni singola nota, rumore, tocco... esce e vive per i fatti suoi ... distinta... chiara... pulita... senza confondersi con le altre note precedenti, contemporanee o successive... andando a costituire un effetto armonico corale nel quale... pur ascoltandole insieme... si distinguono tutte le singole note.

      Anche l'insgeuimento... il tracciamento del bending è incredibile.... continuo... micrometrico... distinguendo tutti i gradi della piegatura...

      La sensibilità alla dinamica... hmmmm... vi siete presi mai una scottatura al sole? Avete presente se qualcuno vi sfiora minimamente la pelle?...

      bene... lui... reagisce alla dinamica... con la stessa sensibilità!

      Infine... l'uso degli effetti (andate a leggere nel post "The Ultimate Pedalboard"... di "quali" effetti sto parlando!)...

      Giuro... non li ho mai sentiti suonare così.

      Da anni inseguo alcuni "tone"... Gilmour... The Edge... e devo dire che ci sono andato abbastanza vicino... conosco abbastanza bene la mia attrezzatura e so come usarla...

      Ma da ieri sera... mi sono reso conto cosa mancava....

      ... questo HIWATT!
      :meta: Uaaan...Tuuuuu.... Triiiii..... Fooor :meta:

      Post was edited 2 times, last by “Alkaseltzer” ().

      Originally posted by Babbone
      Congratulazioni grna bell'ampli . Per curiosità quanto ti è venuto ?
      A me piacerebbe anche il vox ac 15 con il blue alnico .
      Ciao


      Era un noto (credo) ex Demo... immacolato alla "modica" cifra di 1.990

      Ma non fa niente... andrò in India e venderò un rene per rifarmi... visto che lì hanno liberalizzato :lolli:
      :meta: Uaaan...Tuuuuu.... Triiiii..... Fooor :meta:
      ..e bravo Alka!! :meta: :hey:

      Mi permetti una piccola cattiveria ? :prrr:

      Alla luce dei nuovi eventi.... ora non trovi che certi ampli di origine poddistica :D per certi aspetti e certe esigenze non siano propriamente all'altezza? :stralol:
      :sbonk: :sbonk: :sbonk:

      P.S. A Babbone e a quelli che meditano acquisti di origine inglese:
      Mi raccomando un'occhiata preventiva ai prezzi di DV247 :)
      =:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:
      cattiveria concessa... Arch :birra:

      ma rivolta alla persona sbagliata la cui posizione... in piena onestà intellettuale... non è mai stata quella di negare il solco che separa un autentico respiro valvolare... da una sua riproduzione digitale... per quanto ben fatta.

      Da possessore - come ben sai - anche di POD e di una testata Vetta ribadisco che un accurato uso (specie della seconda) in pieno mix dal vivo.. ed ancor più in mix registrato garantisce un risultato non distinguibile ai più... e quache vertebra schiacciata in meno :sbonk:

      per non parlare della flessibilità

      per cambiare la "voce" di questo ampli serve una collezione di chitarre ed una ancor più nutrita collezione di pedali.... l'un per l'altro... facciamo una 70ntina o 80ntina di chili di hardware

      Con una Vetta e una chitarra... ti porti in giro un arsenale di suoni in una 10na di chili scarsi (casse escluse).

      Anyway... il mondo è bello perchè è vario.... e con un HIWATT .... è ancora più bello! :boingo:
      :meta: Uaaan...Tuuuuu.... Triiiii..... Fooor :meta:
      Hai ragione Alka; :)

      il fatto è che la tua descrizione, di quelle che sono le caratteristiche tipiche di un valvolare DOC, era talmente bella e appassionata che non ho resistito. :hm

      Del resto, sull'argomento sono decisamente, ma proprio decisamente, di parte.

      Tornando in tema...ti rinnovo i complimenti, grandissimo ampli !!
      Non conosco il 2x12 ma la testata in particolare con la strato è veramente fantastica;
      ti farà volare alto..... ben oltre ogni "vetta" :lolli::D
      =:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:

      RE: Hiwatt Custom 50 Combo Sa212

      Originally posted by Alkaseltzer

      HIWATT CUSTOM 50 COMBO SA212


      Per chi non sapesse di cosa si tratta ... ( :acc: ) ... dirò subito che si tratta della versione combo di una amplificatore da 50 watt inglese .....



      scusa se te lo dico...
      ma mi sono eccitato
      :lolli:


      complimenti per l'acquisto e come si dice dalle mie parti: <<daga det!>>
      Gavagai!!!
      Denghiù PPL

      mi stanno sanguinando le dita...

      ci ho attaccato il fenderone... con una muta (rigorosamente nuova di busta!!!) con scalatura da .0105 a .048

      cazzo.. tira fuori una voce che sulle basse... è un rimprovero!!!! hehehehe :stralol:

      suonandola tra il la e il sol... a centro tastiera... ha la voce di DeeDee Bridgewater o se preferite di Rachel Fury in pieno The great gig in the sky

      sui cantini... una femmina che gode...

      suonare st'ampli non è più una questione di musica....

      è una faccenda di sesso :lolli:
      :meta: Uaaan...Tuuuuu.... Triiiii..... Fooor :meta:
      felicissimo per il tuo hiwatt!!!!!
      vedo che è un periodo di puliti valvolari cristallini e da tirar giù i muri per entrambi :lolli:

      ps. io appoggio al tua opinione in pieno sull'aiuto di un digitale...
      in mix, che ai più, non fa grossa differenza.

      dimmi... su questo ampli come distorti che pedali usi?
      Originally posted by les2
      felicissimo per il tuo hiwatt!!!!!
      vedo che è un periodo di puliti valvolari cristallini e da tirar giù i muri per entrambi :lolli:

      ps. io appoggio al tua opinione in pieno sull'aiuto di un digitale...
      in mix, che ai più, non fa grossa differenza.

      dimmi... su questo ampli come distorti che pedali usi?
      QUESTI
      :meta: Uaaan...Tuuuuu.... Triiiii..... Fooor :meta:
      Originally posted by les2
      quello ok :lolli:

      ma restringiamo la risposta... li usi tutti 8o 8o
      dai... ne avrai qualcuno che prediligi agli altri per accoppiamento, o no????


      Guarda... mi stai chiedendo di "razionalizzare" in un momento in cui mi sento il topo impazzito caduto dentro il formaggio!!!

      Per adesso sono nella fase che faccio 27 note con un pedale... 18 note con l'altro... 11 con un altro... e così via... e sin'ora ogni accoppiamento è una goduria... ciascun suono è talmente bello ed evocativo che ti fa viaggiare dagli "early 60" ai "late 90"... inchiodando perfettamente questo o quel "tone"

      verrà certamente la fase delle "preferenze"... scegliendo fior da fiore le migliori accoppiate (o catene... perchè non immagini neanche che vuol dire ad esempio unire 2 o anche 3 OD... più un booster... e come cambiano le cose cambiando la sequenza della catena"...)

      Per adesso sono nel pieno dello "zompa qua e zompa la!!!"

      Posso dire - ragionando al contrario - che forse il "peggior" accoppiamento (un pò sabbioso e aspro) è con l'Hot British... ma la questione è da risolvere con un corretto settaggio e magari con l'accoppiamento di un eq...

      Tutti gli altri... yhummmmm .... latte e miele!!! :meta:

      hai presente il piacere delle prove di proguitarshop.com... quando il tizio dice che sta provando il pedale con un amp Soho....

      bhe... mi sento in sollucchero come quel tizio che prova tutti quei pedali... solo che io dico "and the amp is a 50 watt combo HIWATT !!!" hehehehehe
      :meta: Uaaan...Tuuuuu.... Triiiii..... Fooor :meta:

      Post was edited 1 time, last by “Alkaseltzer” ().

      guarda capisco benissimo...
      sono nella stessa situazione con il nuovo stingray :lolli:

      chiedevo proprio perchè ogni volta non so quale usare,
      peraltro credo che di suono siano abbastanza simili, puliti cristallini sempre.

      solo un domandone che ho visto dopo:
      MA NON HA IL RIVERBERO?????????????????????????????????


      e una domandina: dei tuoi, qual'è il tuo distorto più cattivo?
      8)
      na!!!!... niente riverbero!!!... niente di niente!!!... niente switch di canale... niente send/return... niente...

      "solo" corde... pick-up... e poi

      valvole... resistenze... condensatori... trasformatori... e coni... un pò di cavo solid core bello spesso ...e qualche goccia di stagno messa a regola d'arte!!!

      questo è un HIWATT!

      Ma con il Verbzilla... ho tutti i tipi di riverbero che ti passano per il cranio... dagli spring fenderosi anni 60... alle room e hall da outboard di studio.

      Il distortone cattivo da strappamutande... beh "da solo" a mani basse il GT500 (che ha anche la sezione boost/OD che puoi settare pre dist o post dist)... un vero animale!!! ci vorrebbe il porto d'armi!!! hehehehe

      Ma di distorti cattivissimi ne puoi avere di tutti i gusti... combinando pedali valvolarizzati dipo chennesò... vuoi un "muggito" alla Mesa?... combina il Radial Classic e il BK Butler... che insieme ti traslocano casa!!!

      Oppure anche Butller + TS808 oppure Rat + Butler + TS808...
      vuoi un suono asciutto ma cattivo alla Soldano tirato ? o alla VHT? allora FulldriveII compcut boostato + Butler spinto a 3/4

      Non a caso ho chiamato quella pedaliera "The Tone Lab" hehehehe
      :meta: Uaaan...Tuuuuu.... Triiiii..... Fooor :meta:
      Originally posted by kernelxx
      Eddai, facci sentire qualche sound clip!!!
      Facci godere anche a noi!


      :applauso:


      giuro che lo farò... stay tuned...

      non subitissimo... per adesso devo "giocare"....

      mica puoi chiedere a uno che sta trombando "senti... dicci un pò...che ne pensi della crisi economica?" :stralol:

      comunque ho intenzione di mettere in piedi una palette di sample sia dry che wet come non ce ne sono in giro nel web!!!
      :meta: Uaaan...Tuuuuu.... Triiiii..... Fooor :meta:
      il radial mi piace molto...
      è che sto meditando ad un assassino in formazione singola da abbinare al solo OD...
      fare torppe combinazioni fonde la mia picocla testolina...
      quando suono e guardo troppi bottoni faccioc asino di fisso... :walli: :walli: :walli: :walli:
      Originally posted by Alkaseltzer
      ....Ma con il Verbzilla... ho tutti i tipi di riverbero che ti passano per il cranio... dagli spring fenderosi anni 60... alle room e hall da outboard di studio.
      ...e daie !! :lolli: :D
      Non dico tanto, ma almeno uno di questi il nuovo ampli se lo meriterebbe. :prrr:
      =:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:
      Originally posted by Archverb
      Originally posted by Alkaseltzer
      ....Ma con il Verbzilla... ho tutti i tipi di riverbero che ti passano per il cranio... dagli spring fenderosi anni 60... alle room e hall da outboard di studio.
      ...e daie !! :lolli: :D
      Non dico tanto, ma almeno uno di questi il nuovo ampli se lo meriterebbe. :prrr:


      e dalli tu!!! :walli: ... 1 spring rev... contro 11 tipi diversi !!!

      e quando parleremo di delay... mi parlerai del Fulltone Tape... 1 delay analogico a nastro da 500ms (e 1.500euro) contro il DL4 con 15 tipi di delay da 2 secondi e mezzo più un looper da 14 secondi

      ho capito!!! mica sò de coccio.... :prrr:

      ma c'è un punto di equilibrio che va ricercato tra "tone" e flessibilità e posto che Verbzilla e DL4... neanche fanno cagare in quanto a suono... io vado di flessibilità... più suoni... più possibilità

      altrimenti l'unica reale alternativa è quella di tornare ai rack frigorifero a 2 ante pieno di outboard da studio (lexicon, tc electronics... e via discorrendo!!!)
      :meta: Uaaan...Tuuuuu.... Triiiii..... Fooor :meta: