Riparazione chitarra zona Marche

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Riparazione chitarra zona Marche

      Salve a tutti ragazzi!!!

      Dopo circa 2 anni ho deciso di riprendere in mano la chitarra e vorrei dare una sistemata agli strumenti (controllo manico, elettronica, etc...)

      Sapete per caso di un liutaio o anche semplicemente un appassionato che possa farmi questi lavori contando che abito vicino Macerata ed andare a Gubbio da Carlos penso che mi si metta a ridere in faccia?



      Grazie in anticipo.
      ciao,
      io ho imparato molte cose da uno dei più grandi liutai marchigiani (sia come persona, che come professionista): Avellino Tanoni, mitico liutaio della Eko da sempre.
      Avellino ormai praticamente non fà più niente, purtroppo!
      Ti sconsiglio vivamente di andare da Luciano Buscarini di padiglione di Osimo, perchè definirlo falegname è già troppo, pensa liutaio....
      Io faccio quasi tutto per quel che riguarda regolazioni varie di bassi e chitarre (ponti, manici, ecc), ma nn avendo attrezzature grandi non riesco a fare scassi, levigature o verniciature.
      Anche per la parte elettronica non c'è nessun problema.
      Io sono di Senigallia. Fammi sapere.


      PS: Comunque, conosco Carlos, e non ti si metterebbe assolutamente a ridere, anzi. E' molto più alla mano di quello che pensi. Solo che si fa pagare per la sua professinalità e velocità (anche troppa, che a volt diventa imprecisione) e prendere un appuntamento è già un'impresa.
      Grazie mille della risposta innanzitutto,

      in effetti di avelllino me ne aveva parlato anche un negoziane di fiducia, nela caso io dovrei solo fare una controllata e cambiare i pickup su una Jim Reed imitazione Les Paul; se sono cose che non hai problemi a fare sarei molto contento di portartartele.
      Ciao Dott,

      la chitarra la trovi a questo LINK (è il modello 1), come noterai ti avevo scritto modello Les Paul, che non c'entra una mazza, ma si vede che in quel momento pensavo all' altra chitarra.

      Avevo in mente di montarci un paio di EMG che ho trovato a casa, secondo te possono rendere su quella chitarra?
      ...ti chiedevo se sei sicuro se i tasti devono essere sostituiti, perchè: A) non ho modo di trovarli B) non ho la colla adatta C) nell'eventualià ci fosse bisogno di levigare o rettificare la tastiera non ho i macchinari.
      Per regolazioni varie ed elettronica non c'è problema! (montaggio P.U., regolazione Floyd Rose, regolazione manico, ecc...)

      Se rendono gli EMG su quella chit, non saprei. Dipende anche da quello che ci suoni, dai tuoi gusti e dal modello.
      A me sono sempre piaciuti i Seymour Duncan! 8) ...e mi piaciono di più i P.U. passivi... :D
      Comunque assicurati che la spaziatura dei magneti sia adatta al floyd rose (che ha le sellete leggermente + laghe di altri ponti), alcuni P.U. li trovi con la sigla "F" o "F Spaced" dopo il modello, che sta ad indicare che è per Floyd Rose.
      Salve, mi permetto di riesumare questo thread ancestrale per un motivo ben preciso. Questo:

      DottMac wrote:

      Ti sconsiglio vivamente di andare da Luciano Buscarini di padiglione di Osimo, perchè definirlo falegname è già troppo, pensa liutaio....


      Molti anni fa, cercando informazioni sui liutai marchigiani, ho letto la suddetta frase quotata. Frase che mi ha influenzato parecchio per non dare fiducia a Luciano Buscarini e rivolgermi a un suo diretto concorrente di cui non faremo il nome, e dal quale mi sono servito per quasi 10 anni.

      Per tutto questo tempo non ho mai più considerato nemmeno l'esistenza di Luciano Buscarini, finché il mio ex liutaio di fiducia ha cominciato (per vari motivi) a meritare sempre meno questa fiducia, fino a perderla del tutto. Ritrovatomi senza un liutaio, mi sono rivolto ad altri due artigiani della zona con risultati molto deludenti. Poi mi sono ricordato dell'esistenza di Luciano Buscarini e ho pensato "diamogli una chance". E quindi gli ho portato una chitarra per un'operazione semplicissima (cambio del vecchio capotasto con uno in osso fatto da lui).

      Bene, da quella volta sia io che alcuni miei amici musicisti (anche loro ex-clienti del mio precedente liutaio) ci siamo sempre rivolti con estrema soddisfazione a Luciano Buscarini. In lui abbiamo trovato non solo un bravo professionista (tutt'altro che un "falegname", come meschinamente descritto a sproposito in questo thread), ma una persona piacevole e cordiale.

      Non nego che all'apparenza il suo modo di lavorare e il suo laboratorio possano sembrare più "rustici" e meno professionali rispetto ad altri liutai, ma i risultati sulle mie chitarre sono sempre stati impeccabili. E vi garantisco che non stiamo parlando di Squier Affinity ma di strumenti di un certo pregio sia elettrici che acustici.

      Grazie.