COLLEGAMENTI BILANCIATI (in risposta a "Pre che va solo con alcuni microfoni")

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      COLLEGAMENTI BILANCIATI (in risposta a "Pre che va solo con alcuni microfoni")

      1.
      Un segnale è bilanciato e flottante se si verifica una condizione come quella di un alternatore collegato a una lampadina: la corrente circola in due fili, di cui uno porta la corrente elettrica alla lampadina e l'altro la riporta al generatore. Poiché la corrente è alternata (come nei segnali audio) la corrente circola alternandosi continuamente in un verso e nell'altro. La corrente ha la stessa intensità nei due conduttori: come in un impianto idraulico circola acqua senza perdite, così circola la corrente nel nostro impianto d'illuminazione. L'acqua può compiere lavoro facendo girare una turbina; la corrente elettrica compie lavoro accendendo una lampadina o facendo suonare un altoparlante. Per sicurezza o per isolamento da disturbi esterni (o per non diffonderne) possiamo aggiungere una schermatura collegata a terra, ma la corrente della lampadina scorrerà comunque nei due fili.
      Gianluca
      Youtube: goo.gl/522kv4

      Post was edited 1 time, last by “Datman” ().

      2.
      Quando fu inventato il telefono si fece esattamente nello stesso modo (e così ancora è): la corrente va dal microfono di un apparecchio al ricevitore di un altro attraverso una "coppia" [di fili]. La corrente circola all'interno della coppia, senza interessare la terra o alcuna schermatura.
      Se un generatore elettrodinamico come un alternatore o un microfono dinamico o una testina di giradischi è intrinsecamente bilanciato e flottante, non si può dire altrettanto di un dispositivo elettronico: l'ingresso di un transistor è in corrente attraverso la giunzione base-emettitore e l'emettitore è di riferimento sia per l'ingresso che per l'uscita, quindi l'ingresso non può essere simmetrico e flottante. Per avere un ingresso bilanciato, simmetrico, flottante è necessario un trasformatore. E' possibile adottare qualche configurazione circuitale bilanciata senza trasformatore, ma non può essere flottante (comunque c'è di mezzo la massa, che è comune all'indispensabile alimentazione) ed il rumore è sempre superiore a quello di un ingresso sbilanciato.
      Gianluca
      Youtube: goo.gl/522kv4

      Post was edited 1 time, last by “Datman” ().

      3.
      Il collegamento sbilanciato, quindi, è molto più semplice ed economico da realizzare sia nel cablaggio che nei circuiti elettronici. Negli apparati audio professionali e broadcast, in cui l'interconnessione bilanciata è indispensabile per evitare la captazione di disturbi quando i cavi sono molto lunghi (possono anche essere lunghi centinaia di metri se vanno da uno studio a un altro su piani diversi o addirittura palazzine diverse), il segnale viaggia comunque sbilanciato ad eccezione degli stadi d'ingresso e d'uscita. Solo alcune sezioni particolari dell'apparato possono essere realizzate bilanciate per ridurre la distorsione o in casi come gli amplificatori a ponte.
      Gianluca
      Youtube: goo.gl/522kv4
      4.
      Il principio della connessione bilanciata è semplice: se due segnali identici ma di polarità opposta (già questa definizione, in realtà, presuppone un riferimento esterno, quindi segnali non flottanti...) vengono trasportati da due conduttori uguali, paralleli e stretti tra loro, i due conduttori verranno influenzati in uguale misura da eventuali disturbi provenienti dall'esterno. La differenza tra i due segnali all'arrivo darà la somma delle ampiezze dei due segnali, ma la cancellazione dei disturbi che arriveranno identici sui due conduttori.
      Gianluca
      Youtube: goo.gl/522kv4
      5.
      Il connettore XLR è così collegato:
      Pin 1 (laterale) : Massa
      Pin 2 (laterale) : Segnale +
      Pin 3 (centrale): Segnale -
      Il connettore pinjack (o RCA), viceversa, porta solo il Segnale + e la Massa. Anche i livelli sono diversi: i segnali di linea sugli XLR vengono trasportati con un'ampiezza di +4dBu (circa 1,2Vefficaci, cioè +/- 0,6Veff), mentre sul pinjack con un'ampiezza di -10dBV (circa 300mVeff)
      (v. ad es. sengpielaudio.com/calculator-db-volt.htm)
      La ragione di ciò è che con un segnale di livello elevato si ha un migliore rapporto segnale/rumore (considerando anche il rumore intrinseco degli apparati), oltre al fatto che già collegando direttamente una cuffia il segnale è ben udibile, ma gestire un segnale così ampio è un problema se un dispositivo è alimentato a batterie, magari a 1,5 o a 3V.
      Gianluca
      Youtube: goo.gl/522kv4

      Post was edited 1 time, last by “Datman” ().