Preamp trasparente per Neumann u87 ai

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Preamp trasparente per Neumann u87 ai

      Buongiorno a tutti!
      Rientro dopo un bel pò di tempo su questo forum per chiedere un parere da parte di voi esperti.
      In questi ultimi anni, insieme ad un amico, sono finalmente riuscito a mettere le mani su aggeggi che prima ritenevo irraggiungibili o quasi. Nulla di veramente esoterico, intendiamoci, ma niente male rispetto al semplice sm57 in scheda presonus di qualche anno fa. Vengo al dunque subito: finalmente a breve avremo il nostro bravo Neumann U87.
      Naturalmente non ci si può accontentare di usare i preamp della scheda, dunque eccoci alla domanda che so sicuramente essere una delle più cicliche della storia del forum.
      La rifaccio non per gusto dello spam, ma per presentare la nostra situazione attuale di outboard in studio, quindi la mia personale ricerca di suono con questo microfono e infine chiedervi dove poter puntare per futuri acquisti.
      Parliamo di preamp ovviamente.

      Attualmente abbiamo come unità esterne di pre il TLA 5001 (old version) e UA LA-610 MkII. Tutti e due valvolari con le ovvie differenze di pre uno dall'altro.
      Ci manca uno non valvolare di valore e abbiamo in cantiere di comprare a breve l'avalon ad2022, da usare soprattutto in coppia con i nostri neumann km 184.
      Da quel che so l'avalon è un pre parecchio trasparente, ma "so di non sapere" (cit.) ed eccomi qui.

      La mia intenzione è quella di avere un pre ad hoc per l'u87 e che sia il più dettagliato possibile e con suono più "clean", almeno rispetto al valvolare dell'UA quantomeno.
      Per farvi un esempio, sono rimasto impressionato dal dettaglio di questo preamp (lo so che non usano l'u87 in questo caso, che non è una voce elasciamo perdere poi la catena a cui è attaccato, i know! è proprio per farvi capire cosa intendo per dettaglio):
      Ecco, un sound di questo genere per il mio u87 sarebbe proprio il massimo, fermo restando che se vogliamo il vintage tube useremmo l'UA.
      Servirà per registrare soprattutto voci, ma nessuno nega possa essere usato in altri ambiti visto che è un ottimo microfono anche per altre fonti sonore (ad esempio cori o orchestre in decca tree).

      Eccoci alla domanda.
      So che l'Avalon AD2022 dovrebbe essere già un pre che soddisferebbe la mia richiesta (almeno credo) ed è praticamente in programmazione d'acquisto, ma il problema nasce quando vogliamo usarlo in coppia con i km184. Abbiamo infatti in programma delle registrazioni classiche e stavamo pensando ad un Decca Tree di livello, pertanto ecco comunque nascere l'esigenza di un mono canale solid state da affiancare allo stereo avalon (e da contro altare mono valvolare UA).
      Ovvio Budget è quello che è visto gli acquisti fatti e quelli in programma a breve... inizierei con un 1.200 - 1.300 euro massimo. Per ora. Naturalmente se esiste "la morte sua" a 3.000 euro sarebbe perfetto se me la indicate comunque, semplicemente potremo fare i nostri calcoli sapendo che la possibile macchina "definitiva" (non esiste, i know ;) ) avrebbe quel costo.

      Io stavo da tempo anche addocchiando un possibile Amenk CIB usato. Non se ne vedono tanti in giro e nel prezzo ci starebbe. Ma voi che dite al riguardo?

      Grazie ancora e scusate la lunghezza del post!
      Reparto Elettroacustica
      Audiosoluzioni - Fonoincisioni

      Post was edited 6 times, last by “ghila” ().

      Precisazione mica da poco sabaproject! confesso la mia ignoranza e dichiaro che non pensavo fosse assolutamente necessaria la presenza di microfoni uguali.
      Che poi, a ben pensarci, mi pare ora quasi ovvio... sigh, mi sa che per il decca tree dovremo pensarci in un'altra vita.

      resta la domanda con la precisazione che se l'Avalon che prenderemo basta e avanza, mi posso dire soddisfatto alla grande. :)
      Reparto Elettroacustica
      Audiosoluzioni - Fonoincisioni

      Preamp trasparente per Neumann u87 ai

      Se vuoi "IL preamp" trasparente per la musica classica, io ho preso il Millennia HV-3D. Lo so, costa parecchio, ho avuto un colpo di fortuna a prenderlo usato a metà prezzo (sul mercatino). Ma ti assicuro che l'accoppiata con l' u87 è meravigliosa.


      Ciao
      Ciao,
      discorso interessante... l'Avalon che state acquistando è un pre pazzesco... grossissimo e dettagliatissimo!! E assolutamente dal suono moderno!! Questo pre per quanto riguarda la mia esperienza migliora qualsiasi mic... l'ho usato parecchie volto proprio con l'U87Ai ed ha sempre funzionato molto bene!!
      Altra questione invece il pre a transistor... e fai bene a portela perché effettivamente ti manca il suono a stato solido.. solo che ti rispondo con una domanda: perché un suono clean? Nel senso che malgrado in molti pensino ancora che il colore sia da associare alla valvola... quando il colore è molto più marcato nei pre a transistor!! Se pensi ai grandi nomi.. API, Neve, EMI, ecc... sono pre a transistor con una fortissima colorazione!!

      Quindi dove ti vuoi orientare? Il CIB che hai citato per esempio è mooolto colorato...

      Ciao,
      Mauro
      "qualsiasi cosa tu faccia...falla con stile" by F. Mercury

      It's not about the equipment, but about what you do with it.
      First: grazie orgelmeister per il consiglio del "pre" ad hoc in your opinion. In programma nelle spese folli dei prossimi anni (naturalmente se ha senso rispetto agli affari...) ci sarebbe anche un 8 canali "con in controcazzi" e se possibile con uscita digitale. Ma questa è un'altra storia e si dovrà raccontare un'altra volta (cit.).
      Me lo tengo segnato nei "sogni che non si sa mai". ;)

      Second: menestrello, t'aspettavo al varco!
      Inizio mettendo le mani avanti: l'esperto tecnico dello studio è il mio amico. Io sono quello che ha fatto il conservatorio, che fa il vocal coach, che arrangia e/o compone e blabla vari. E credo si sia visto con la mia gaffe sul decca tree.
      Questo ti fa capire perché ho citato il CIB come preamp che potrebbe andarmi bene, convinto fosse cristallino quanto il pre citato nel video. E ora ho il forte sospetto che pure il Pacifica sia tutto tranne che trasparente... sigh
      Oh mio Dio, che ritorno da cioccolataio sto facendo.

      Anyway, annamo avanti e vediamo di rispondere alla tua domanda. E lo farò probabilmente non rispondendo...
      perché un suono clean?
      Parlo personalmente (al di là dei lavoretti che abbiamo per lo studio): perché pensavo fosse il suono che volevo per la mia voce.
      Per lo meno, pensavo FINORA. Ora ho il dubbio...
      Finora nel nostro studiolo ho cantato usando quel che avevamo: Rode NTK e UA, ma il risultato non mi ha entusiasmato.
      Mi è capitato spesso di cantare con catene audio di un certo livello in altri studi dove ho registrato.
      Neumann u87+Avalon channel strip è stata l'accoppiata classica che hanno quasi sempre utilizzato. Ma non dopo varie prove, intendiamoci; probabilmente solo perché alla fine i fonici sapevano come rispondeva quella accoppiata in mixing. Io ero lì a fare il mio lavoro, silenzio e cantare (si insomma, ci siamo capiti). Non che mi dispiacesse il risultato intendiamoci, anzi. Qui uno dei risultati.
      Altre volte ho cantato in AKG 414 vintage+Amek CIB (ecco dove l'ho provato) e mi è piaciuto di meno anche se comunque utilizzabilissimo (vedasi qui un risultato).
      Cosa cerco? Mi piacerebbe parecchia presenza della voce, in faccia. Per intenderci voce alla Roger Water in Watching TV o un Vedder nella OST di Into the wild. E so di parlare di voci coloratissime (oltre che fortemente caratterizzate nel timbro). Ma insieme vorrei anche dettaglio.
      Il genere che di solito canto in studio è progressive rock, ma a volte mi capita di fare musiche teatrali dove c'è bisogno di comprensibilità della voce magari sotto fitte orchestre neoromantiche. Inoltre come cantante con trascorsi lirici antichi mi è capitato di registrare dei madrigali e/o mottetti e quindi non sarebbe male una risposta molto clean del mic. Credo...

      Poi c'è il fattore "studio" che interessa più il mio amico. Lui finora ha contatti soprattutto con realtà classiche e jazz. Per il rock/pop fa fare a me la parte del produttore artistico dello studio, su quelle realtà invece agisce lui completamente in autonomia. Ed è lui che richiede un pò di trasparenza quando gli capita di registrare artisti jazz oppure quartetti o piccole orchestre. Ad esempio vorrebbe usare l'u87 per un prossimo lavoro con sax protagonista assoluto e il tizio vorrebbe molta headroom, dettaglio (sentire il fiato, piccoli cambiamenti nel suono) e trasparenza. Trasparenza che il TL-Audio non gli assicura affatto, anche a tenere le valvole al minimo (che è come non usarlo...) e nemmeno l'UA.

      Da qui la mia domanda che pensavo essere semplice semplice e invece, as usual, apre un mondo che lèvati... Grazie a tutti e scusate il mio solito essere prolisso!
      Reparto Elettroacustica
      Audiosoluzioni - Fonoincisioni

      Post was edited 2 times, last by “ghila” ().

      Ciao,
      di dove sei?
      Riesci a fare un giro a Bologna a trovarmi? Perché ci sono cose che devi sentire!! Qui parliamo di sensazioni... e siccome sono un cantante anch'io capisco dove vuoi arrivare..
      Ciao,
      Mauro
      "qualsiasi cosa tu faccia...falla con stile" by F. Mercury

      It's not about the equipment, but about what you do with it.
      Bergamo!
      Però accidenti, qui mi tenti alla grande. E siamo pure in quaresima! Biricchino! :D
      Qui sarebbe da sentirsi via PM perché si proponi una cosa che ho sempre sognato, ma non mi è mai capitata di fare.
      Detto fuori dai denti: il 28 di questo mese sono a Reggio Emilia con il mio amico per uno spettacolo teatrale (vedi qui) e magari si potrebbe partire la mattina presto con il furgone. Anche se la vedo dura perché quello è un WE di fuoco.
      Ach!
      Comunque ogni tanto mi capita di essere nella città di portici, e se non mi capita per pura sfiga in questo periodo lo metterei in programma per una cosa del genere!
      Insomma sentiamoci PM se ti va. ;) (anche solo per discutere di voce, perché no! ^^ )
      Intanto GRAZIE dell'offerta!

      Per il resto in attesa in questo thread di altri consigli e/o opinioni personali su outboard che avete provato con questo mic. Sempre bello ascoltare i pareri di chi ne sa di più.
      Reparto Elettroacustica
      Audiosoluzioni - Fonoincisioni
      Ciao,
      ok ti mando un PM con tutto... il 28 sarà dura semplicemente perché ogni tanto capita di invecchiare e io lo faccio proprio quel giorno e sarò incasinatissimo :P

      Comunque...
      ..l'U87Ai è un microfono un po' bastardo... Neumann ha scelto una strada un po' particolare con quel mic... il vecchio vintage (che ti farò provare in studio) è molto diverso. L'Ai è un microfono incredibilmente dettagliato, fermo e con un bottom pazzesco... è anche molto hot, ovvero molto spinto.. e carente di headroom... se ci spari dentro ti senti già compresso senza che nessun compressore sia in catena... e io questa cosa non la amo per niente..

      Però con certe macchine si accoppia molto bene... una di queste è il vecchio focusrite ISA 110... sembra nato per quel mic.

      Il suono Neve anni '80 (1073 style) invece secondo me non è il massimo con quel mic... ma le varianti più moderne invece funzionano (Chandler LTD1, Vintech X73, ecc...). Ma nessuno di questi sono pre clean... il Pacifica è molto più clean.. ma con molto meno carattere.. e a te piacerebbe meno secondo me.

      Col Millennia non mi piace per niente l'87Ai... mentre l'87 vintage si sposa molto bene... quindi dipende... è un discorso lungo e contorto...

      E infine ti metto l'ultima pulce così proprio vai in crisi totale :P .... io penserei al giusto mic... prima di pensare al giusto pre. Ma molto prima :-)...

      ciao,
      Mauro
      "qualsiasi cosa tu faccia...falla con stile" by F. Mercury

      It's not about the equipment, but about what you do with it.
      Dopo leggo il PM.
      Per ora mi soffermo solo su quel che mi hai appena detto: l'Ai è carente di Headroom.
      E questa è la mia faccia: :|
      E subito dopo: ||

      No, a me piace(rebbe) un microfono che risponde al bisbiglio e mi fa scoppiare le cuffie quando ci do dentro di diaframma. UFFA!
      Ok, allora mi sa che la tua ultima pulce nell'orecchio mi ha praticamente ribaltato l'idea.
      Ma prima di fare qualsiasi cosa, direi che un giretto da te sarebbe il minimo sindacale. Dammi il tempo che moh oggi inizia tutta la carovana del circo per me e fino a sera tarda è dura trovare un minuto per il web (ma non si sa mai... confido nella possibile influenza di stagione che può aggirarsi fra gli allievi... :D ).
      Per ora di nuovo GRAZIE!
      Reparto Elettroacustica
      Audiosoluzioni - Fonoincisioni
      Ciao,
      quando vieni in studio portati l'U87Ai... così avrai modo di confrontare microfoni molto diversi tra loro.
      Perché capire il proprio strumento è fondamentale!!!! Il microfono E' lo strumento del cantante.
      ciao,
      Mauro
      "qualsiasi cosa tu faccia...falla con stile" by F. Mercury

      It's not about the equipment, but about what you do with it.
      Come dicevo, ho trascorsi di canto lirico in stile antico (qui un esempino abbastanza recente di una prova tra amici registrato con il cellulare :thumbsup: ) e pertanto sono arrivato tardi alla consapevolezza dell'importanza del microfono per un cantante.
      Per me lo strumento del cantante era quello che volevi dire e come lo volevi dire attraverso il mezzo fonatorio, il resto "si arrangiassero" i tennici che li paghiamo apposta!

      Solo dopo ho scoperto la possibilità artistica della parte tecnica e quindi mi sono appassionato.
      Con grande scorno di mia moglie che vede il conto in banca lentamente calare... :whistling:

      Anyway, il neumann oramai c'è e l'Avalon è già in preventivo. A questo punto mi sembra di capire che qui mi si stia dicendo di non comprarmi il pre che voglio per l'u87 Ai, ma di comprarmi il microfono dei miei sogni per l'Avalon che verrà. Entiendo?

      Grazie!
      Reparto Elettroacustica
      Audiosoluzioni - Fonoincisioni
      In realtà no..
      .. ho cercato di descriverti pregi e difetti dell'U87Ai...

      Il mio scopo era solo sensibilizzarti su varie variabili importantissime per un cantante... il mio consiglio è DAVVERO di venire da me che ti faccio provare alcuni microfoni (compreso il tuo) in varie configurazioni diverse e di "parlare" di sensazioni... quindi parleremo molto di psicoacustica...

      Avendo chiarito poi tutto questo si andrà a parlare di modelli e di marche... ma non si può prescindere da una CULTURA microfonica e d'ascolto.

      ciao,
      Mauro
      "qualsiasi cosa tu faccia...falla con stile" by F. Mercury

      It's not about the equipment, but about what you do with it.
      Fra parentesi... come si può notare dal mio avatar, sto impazzendo per quel genio di Steven Wilson in questo periodo. L'analisi dei suoni vintage Neve del disco "The Raven That Refused to Sing" (al mix Wilson e un certo Alan Parson) sarebbe una vera manna per il forum. Appena ho due minuti faccio una ricerca e se nessuno ha mai aperto un thread ad hoc, lo apro io!
      Ciao!

      PS: visto PM, appena riesco reply!
      Reparto Elettroacustica
      Audiosoluzioni - Fonoincisioni
      Non è detto che il Decca tree necessiti per forza di tre mic uguali..!
      O meglio ....possibilmente si..tipo 3 Schoeps o 3 DPA..però molto spesso i mic laterali sono omni e quello centrale cardioide.
      Detto questo, il cardioide della DPA non piace a tutti, quindi ho visto ancora usare due DPA 4006 ai lati e uno Schoeps MK4 al centro.
      Naturalmente il tutto dentro un Millennia..!!

      Concludo dicendo che se vuoi registrare musica classica, io ti consiglio vivamente Millennia HV-3C in quanto è il colore per eccellenza della musica classica.
      Senza dubbio ci sono anche altri pre molto lineari e puliti, io per esempio sto usando i pre della Prism Orpheus e sono molto contento, però ad un orecchio esperto, come ormai penso di avere, il suono Millennia, non è meglio, è più riconoscibile....!
      Poi Millennia è Millennia...non dico sia un investimento...ma rimani su con il prezzo!!

      Per quanto riguarda il sax nel jazz, io l'ho sempre ripreso con Summit Audio MPC-100A e un mic da pochi soldi..Aphex 460 e il risultato è stato sempre egregio, anche a detta dei sassofonisti che hanno paragonato il suono a suoni fatti in studi AAA++++....dipende molto dove e come lo metti il mic..!!
      Pro Tools, Studio One Pro, Antelope Orion 32, Urei LA4, Focusrite ISA430 MK2, DBX 160SL, Tascam MX2424, Tascam da78-hr, Drawmer 1968 Mercenary Edition, Drawmer 441, Sommatore MCI R500, TC Electronics Finalizer Plus, Yamaha NS10, Yamaha HS50, Focal CMS 65, Aphex 204 Aural Exciter & Big Bottom, Schoeps CMC6MK2-MK4, Neumann Km184, Aphex 460, Oktava Mk012, Akg 414Tl2, Audix Drum set.
      Grazie robe!
      Rispondo sul sax. Dunque per la configurazione che abbiamo oggi utilizzeresti l'UA valvolare con il Rode NTK (non so come suoni il Summit eh) senza alcun problema?
      Circa il Millennia, poco da dire. Primo perché non l'ho mai sentito, secondo perché sarà dura sentirlo per un bel pò...
      Sinceramente credo che prima di arrivare a comprare un altro pre stereo, dopo l'avalon, si arriverà a comprare o un 8 canali con uscita digitale (ed è un altra storia, come dicevo) o una scheda audio con i contromazzi (e qui la tua Orpheus direi che ha qualcosina da dire!).
      Poi se capiterà di lavorare con teatroni... beh, magari allora ci sta un noleggio di materiale ad hoc.
      Grazie ancora!
      Reparto Elettroacustica
      Audiosoluzioni - Fonoincisioni
      Diciamo che il grosso del suono lo faceva il Summit....pre e comp di alto livello.
      Usando lo stesso mic con pre e comp diversi il suono non era all'altezza!!
      Tieni presente che il 610 per quanto conosciuto ora, non c'entra nulla col vero vintage 610.
      Detto da chi li ha provati entrambi.
      Cmq sia, secondo me, il sax lo puoi riprendere benissimo con ciò che hai....occhio al posizionamento del mic.
      Se non ho capito male si tratta di jazz e i jazzisti non vogliono il suono del sax come nel pop..!
      Rischi il lancio del sax contro la finestra più vicina con imprecazioni di tutti i generi...:)..:)..:)..!!
      Pro Tools, Studio One Pro, Antelope Orion 32, Urei LA4, Focusrite ISA430 MK2, DBX 160SL, Tascam MX2424, Tascam da78-hr, Drawmer 1968 Mercenary Edition, Drawmer 441, Sommatore MCI R500, TC Electronics Finalizer Plus, Yamaha NS10, Yamaha HS50, Focal CMS 65, Aphex 204 Aural Exciter & Big Bottom, Schoeps CMC6MK2-MK4, Neumann Km184, Aphex 460, Oktava Mk012, Akg 414Tl2, Audix Drum set.