Scelta preamplificatore per microfono neumann m 149 tube

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Scelta preamplificatore per microfono neumann m 149 tube

      Buon giorno a tutti, scrivo oggi per la prima volta, dopo essere stato un felice lettore di questo forum per molto tempo. Vorrei cortesemente avere un consiglio riguardo ad un preamplificatore da abbinare a un microfono Neumann m149 tube che ho appena acquistato per il mio modesto angolo di registrazione casalingo. Principalmente faccio arrangiamenti e pre-produzione registrando più che altro voci e chitarre acustiche o comunque strumenti singoli in una stanza trattata. Per le batterie mi avvalgo di tastiere e virtual instruments. Attualmente uso una motu 828 mk2 come interfaccia audio. Nonostante il prezzo molto basso, più esperti mi hanno consigliato il preamplificatore golden age pre 73 mk2. Altri mi hanno consigliato il focusrite isa one o il chameleon labs, piuttosto che l'empirical labs mike-e. resta ad ogni modo l'impossibilità per me di provare suddette apparecchiature. Il mio budget potrebbe essere tranquillamente attorno ai 1.000 euro. Avevo valutato la possibilità di passare ad un sistema con una conversione ad/da migliore tipo l’interfaccia audient id22 o l'apollo twin di universal audio. L’interfaccia audient potrebbe essere abbinata, dato che è dotata di insert points, ad un compressore (pensavo ad esempio al warm audio wa 76 clone del famigerato universal audio 1176). So bene che la conversione della mia motu, anche se non eccelsa, non è poi così scadente. A questo punto, secondo me, un buon preamplificatore potrebbe darmi un cambio di sonorità, più che un'interfaccia con conversione ad/da di maggiore qualità. Grazie in anticipo a chi vorrà aiutarmi.

      Post was edited 1 time, last by “mr_groove” ().

      Ciao,
      Hai altri preamplificatori in studio o sarebbe il tuo primo pre?
      Interfaccia: Apollo quad Mics neumann u 67, 414, ribbon CGE Pre spl goldmike, octopre Outboard dbx 160a(x2) Urei 545 EQ Drawmer 1968 Mercenary Edition Ascolti Krk K-rok, Ns-10 Studio monitor.
      e tanta voglia di fare musica!
      Ok, io ti consiglierei con il budget che hai di farti più preamp.
      Sono dell'idea che in uno stadio iniziale, è meglio averne due/tre buoni che uno molto buono/eccellente.
      Con quei mille euro io fare così:
      Isa one focusrite.
      Golden age 73
      Spl goldmike 9844.

      Isa one con il suo cambio di impedenze fornisce tra l'altro sonorità diverse e comunque sia è un bel pre davvero.

      Golden Age è un emulazione del 1073 che a mio modo di vedere le cose non centra molto con il 1073, ma ne mantiene lontanamente "l'intenzione", e per quel prezzo è davvero buono, io andrei sulla versione semplice, non quella con il convertitore integrato.

      Spl goldmike 9844 è un pre stereo valvolare, che nel suo complesso è abbastanza pulito, io l'ho avuto per un pò e l'ho usato con soddisfazione anche in abbinamento al 67, anche se ci preferico il 512.
      Tra l'altro se ti venisse in mente di fare una ripresa stereo, per qualsiasi motivo, hai un pre che ti da la possibilità di farlo, e ti fornisce un alternativa a quelli integrati della motu.

      Ti consiglio questi come inizio anche se secondo me sono pre che vanno bene anche in uno studio pro, che vuole avere più sonorità.
      Per ora questi sono i miei consigli così alla ceca :)
      Se specifichi anche che tipo di musica fai e se fai solo chitarra e voce oppure sei aperto anche per gruppi conto terzi eccetera, la cosa cambia.
      Facci sapere :)
      Cri
      Interfaccia: Apollo quad Mics neumann u 67, 414, ribbon CGE Pre spl goldmike, octopre Outboard dbx 160a(x2) Urei 545 EQ Drawmer 1968 Mercenary Edition Ascolti Krk K-rok, Ns-10 Studio monitor.
      e tanta voglia di fare musica!

      Scelta preamplificatore per microfono neumann m 149 tube

      La tua risposta è stata davvero esaustiva. In realtà sono un insegnante di musica a scuola, dunque lavoro molto arrangiando e lavorando a preproduzioni registrando voci, chitarre e strumenti singoli a fiato o ad arco. Per le chitarre elettriche uso già con soddisfazione un akg 414 uls.. Principalmente mi occupo di musica pop e, rarissimamente, di classica e rock. Solitamente preferisco suoni moderni ed in face, rispetto a timbriche vintage. A questo punto però una domanda mi sorge spontanea, data la mia conoscenza lacunosa in quanto alla gestione dei pre: come potrei utilizzare i tre preamplificatori senza attaccare e staccare i cavi ogni volta,? Con una patchbay?

      Post was edited 2 times, last by “mr_groove” ().

      Ma no! figurati, per così poco non è assolutamente il caso che compri una patchbay.
      Collega il line out di ogni premplificatore al line in della scheda audio, ed in base a che pre vuoi usare, lo colleghi semplicemente :).
      Interfaccia: Apollo quad Mics neumann u 67, 414, ribbon CGE Pre spl goldmike, octopre Outboard dbx 160a(x2) Urei 545 EQ Drawmer 1968 Mercenary Edition Ascolti Krk K-rok, Ns-10 Studio monitor.
      e tanta voglia di fare musica!
      Ma figurati! Quale miracolosi.
      Questa è solo la mia parte.
      Aspetta che entrino in gioco utenti molto più esperti di me :)...
      Ne abbiamo un paio che potrebbero farti uscire con più dubbi che risposte :) ahahah
      Ovviamente scherzo.
      Cristiano
      Interfaccia: Apollo quad Mics neumann u 67, 414, ribbon CGE Pre spl goldmike, octopre Outboard dbx 160a(x2) Urei 545 EQ Drawmer 1968 Mercenary Edition Ascolti Krk K-rok, Ns-10 Studio monitor.
      e tanta voglia di fare musica!
      Ciao,
      ho avuto quel microfono per anni in studio... e con parecchi pre a disposizione, ma ce n'è uno che, con quel microfono, gridava al miracolo.. ed è il Brent Averill 1073EQ... io ho avuto la prima versione con eq (che se ritrovassi riprenderei al volo tra l'altro).
      Quindi ti consiglio vivamente: baeaudio.com/products/1073mp

      Smussa le asprezze del microfono, crea un glue pazzesco dei transienti e incredibilmente mantiene una profondità e tridimensionalità che grida al miracolo!!!

      Ciao,
      Mauro
      "qualsiasi cosa tu faccia...falla con stile" by F. Mercury

      It's not about the equipment, but about what you do with it.
      Ciao Mauro,
      Credi che un solo pre possa aiutarlo meglio di una scelta più vasta?
      Magri appunto 2/3 pre di fascia medio medio/alta?
      Ovviamente senza alcuna polemica :)...
      Pura curiosità.
      P.s. differisce molto il BAE dall'HERITAGE che mi hai fatto sentire?
      Cri
      Interfaccia: Apollo quad Mics neumann u 67, 414, ribbon CGE Pre spl goldmike, octopre Outboard dbx 160a(x2) Urei 545 EQ Drawmer 1968 Mercenary Edition Ascolti Krk K-rok, Ns-10 Studio monitor.
      e tanta voglia di fare musica!
      Ciao,
      in questo caso è la catena che fa la differenza... il 149 è un gran bel microfono, però su alcune voci o strumenti troppo stridenti rischia di essere un po' troppo "hyped" ovvero puntiglioso.. il pre del BAE dal suono molto vintage lo "smussa" al punto giusto.. ma aggiunge anche tridimensionalità e profondità rendendolo davvero magico.

      Heritage è più "cattivo" e veloce di BAE... quindi smussa un pò meno e sul 149 preferisco il BAE.

      Ciao,
      Mauro
      "qualsiasi cosa tu faccia...falla con stile" by F. Mercury

      It's not about the equipment, but about what you do with it.
      Ok.
      Se heritage è più "cattivo" del BAE, posso immaginare il bae quanto sia morbido.
      Interfaccia: Apollo quad Mics neumann u 67, 414, ribbon CGE Pre spl goldmike, octopre Outboard dbx 160a(x2) Urei 545 EQ Drawmer 1968 Mercenary Edition Ascolti Krk K-rok, Ns-10 Studio monitor.
      e tanta voglia di fare musica!
      Ciao,
      beh si immaginati i transienti leggermente più smussati e insieme una maggiore immagine stereo... il BAE è più largo e morbido.. più fumoso... più vintage come sound.
      Heritage invece è più "in face", più definito e granitico...

      Ciao,
      Mauro
      "qualsiasi cosa tu faccia...falla con stile" by F. Mercury

      It's not about the equipment, but about what you do with it.
      Giusto per far man forte,
      quando acquistai il BAE avevo in studio il Millennia STT-1 e l'Universal Audio LA-2A e usavo come catena vocale:

      M149 --> STT-1 (HV3C + un tocco di eq) --> LA-2A

      quando presi il BAE ho addirittura smesso di usare l'LA-2A perché mi toglieva profondità... con il BAE ero già ok. Pazzesco.
      Il 149 va smussato per certe voci... e il BAE lo fa divinamente.

      Ciao,
      Mauro
      "qualsiasi cosa tu faccia...falla con stile" by F. Mercury

      It's not about the equipment, but about what you do with it.
      Ciao,
      sinceramente no. I microfoni di Ribera sono molto più cristallini e trasparenti del 149. Userei (e ho usato) altro.

      Per l'R12 il preamplificatore che, IHMO, si sposa divinamente è l'Avalon M5 (o AD2022 versione stereo che consiglio!)... aumenta (se fosse ancora possibile) la dinamica dell'R12 (già pazzesca) e rende giustizia ai medio alti incredibili di questo microfono... e con una fermezza e grossezza in basso davvero impressionanti. Hai davvero la sensazione di avere a che fare con una catena pazzesca. Quale effettivamente è.

      Mentre l'R47 mi ha davvero sorpreso con un pre molto sottovalutato perché non facente parte di quelli "famosi"... ovvero il Neumann V472... questo pre tedesco vintage ha un sound incredibilmente denso... e rafforza l'R47 là dove secondo manca.. ovvero nella "densità".. rendendolo ancora più magico di quanto non lo sia già.

      Ciao,
      Mauro
      "qualsiasi cosa tu faccia...falla con stile" by F. Mercury

      It's not about the equipment, but about what you do with it.