Sostituire l'ormai vecchio Lexicon pcm 70. Consigli?

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Sostituire l'ormai vecchio Lexicon pcm 70. Consigli?

      Salve a tutti.
      Se vi state chiedendo perchè voglio sostituire un pcm 70...beh...semplice... il mio lexicon è del 1986, ha 31 anni. I condensatori sono stati già sostituiti in quanto con il tempo tutti i condensatori elettrolitici perdono la loro capacità e vanno sostituiti. Ma il problema non sono i condensatori e le resistenze in quanto sono facilmente reperibili sul mercato.
      In ottica "pezzi di ricambio" il pcm 70 ha già i suoi punti deboli, che sono:
      1) filtri LPF introvabili anche sul mercato dell'usato, e quando si trovano inutile comprarli (costano un botto. sulla baia ce n'è uno solo, 250 eurozzi, ma è li da un paio di anni e nessuno lo compra. Chiaro il perchè). Il pcm 70 ne monta 3...fatevi un'idea di quanto bisognerebbe spendere...e in effetti nessuno li spende.
      2) alcuni convertitori sono fuori produzione e sono stati sostituiti da altri (e nel caso serva, bisogna rivolgersi ad un tecnico per la conversione del circuito)
      3) alcune memorie sono in stock sul mercato dell'usato e devono essere comprate in america.
      4) un altro convertitore si trova solo in cina, copiato...non originale...quindi non si sa se suona uguale.

      Insomma, nel caso dovesse iniziare a perdere colpi, i soldi da spendere per ripararlo sarebbero superiori a quanto potrei guadagnarci vendendolo ancora funzionante.
      Sul mercatino o sulla baia oltre a prezzi astronomici e fuori mercato (stanno li a far vetrina dai 500 in su), ho notato che sono ancora appetibili intorno ai 350, 400 se messo proprio bene compreso schermo, tasti e manopole. Non male per un oggetto che ha 31 anni e potrebbe rompersi da un momento all'altro.
      Quindi il ragionamento è semplice.
      Lo vendo prima che inizi a dare problemi (e dopo 31 anni non è scontato che non li possa avere).

      Per cui, come da titolo della discussione, vorrei sostituire il mio Lexicon pcm 70. Uso solo la parte dei riverberi. Per i delay mi affido al tc d-two.
      Accettasi consigli.
      Grazie.
      Se fai un prezzo onesto te lo prendo io molto volentierI. :)

      8) Teetoleevio
      Produrre o mixare un brano in una stanza non trattata acusticamente equivale a correre di notte in autostrada a fari spenti: non vedi un razzo. :D
      Non è colpa tua, è che semplicemente non senti bene quello che stai facendo, anche se hai 10 Distressor. TRATTA LA TUA STANZA ! Dai retta a zio Teeto !

      teetoleevio wrote:

      Se fai un prezzo onesto te lo prendo io molto volentierI. :)
      8) Teetoleevio


      Ciao, grazie per l'interesse, so che è un ottimo multieffetto e che ha ancora tanti estimatori.
      Cmq, la mia intenzione non è quella di trovare un acquirente. Basta metterlo sulla baia oppure in qualche sezione "mercatino usato" ;) ad un prezzo realmente onesto, come dicevo prima, e lo vendo come il pane.
      Però, prima, devo trovare un degno sostituto e questa discussione segna l'inizio. Dopo ne potremo riparlare, magari con una inserzione nella sezione apposita.
      Grazie.
      Teeto...
      vai comprando una cosa che oggi funziona, ma domani chissà.....

      ma i filtri cosa sono?integrati?
      sono comunque dei comuni circuiti LCR, difficile possano dare problemi.

      Se ti piacciono i suoi algoritmi io me lo terrei stretto...cambierei i regolatori di tensione, se non presente metterei un condensatore per tenere a bada le sovratensioni.

      Nordberg4 wrote:

      Teeto...
      vai comprando una cosa che oggi funziona, ma domani chissà.....


      Hai ragione... ma appunto domani chissà ... la vita è breve :D
      Carpe diem :D

      8) Teetoleevio
      Produrre o mixare un brano in una stanza non trattata acusticamente equivale a correre di notte in autostrada a fari spenti: non vedi un razzo. :D
      Non è colpa tua, è che semplicemente non senti bene quello che stai facendo, anche se hai 10 Distressor. TRATTA LA TUA STANZA ! Dai retta a zio Teeto !
      Era interessante la domanda del TO, sui forumacci ammerecani ho letto che restando in casa Lexicon, i PCM 80/81 sarebbero gli eredi delle sonorità del 70 (e idealmente anche del 224) di cui ripropongono gli algoritmi più celebri.
      A chi li conosce tutti chiedo... è vero?
      Tralasciando le piccolezze, per chi oggi vuole un suono in stile PCM 70 con meno rischi di incappare nei problemi del vintage, un PCM 80/81 può essere la risposta?
      Mi sono letto intere discussioni e si va da chi ancora preferisce i pcm 60-70 fino a chi dice che il PCM 96 è il migliore mai prodotto da Lexicon e racchiude in sé anche tutte le potenzialità dei modelli vintage, io stavo pensando di cercare una via di mezzo in un usato che stia tra il PCM 80 e il 91, ormai tutti abbordabili... ma allo stesso tempo mi chiedo se oggi come oggi diano veramente qualcosa in più di un buon plugin, voi che ne pensate?
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      Per l'ultimissima domanda faccio presente che l'ho posta in modo più esteso su questo altro 3ad in cui vi invito per avere un vostro parere, mi sembra un tema molto interessante oggi, in un momento in cui c'è molto hw usato a buon mercato e allo stesso tempo un'abbondanza di plugin validi su pc sempre più performanti.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.