Touch screen Slate Raven vs Devil tecnology(Dtouch) vs monitor classico

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Touch screen Slate Raven vs Devil tecnology(Dtouch) vs monitor classico

      Ciao A tutti, e' da tempo che non scrivo ma seguo il forum con interesse praticamente ogni giorno!!
      In vista di Un profondo upgrate della mia regia, ho praticamente rifatto la plancia della Zaor per Raven Slate. la plancia e' la Z3 ed e' bellissima....
      ora dovro' mettere un touch screen (o non touch dipendera' dai consigli) principale nel mezzo e mi chiedevo se qualcuno di voi ha provato a lavorare con uno dei due touch (slate o devil tecnology dtouch) e come si trova, sia operativamente sia soprattutto come stanchezza fisica delle braccia, in quanto una cosa e' muovere un mouse per otto ore, un altra e' tenere le braccia alzate per lavorare sul touch screen per atrettante ore ......
      Se puo' interessare allego foto della plancia in costruzione... e di come sara' una volta finita..... attendo consigli dagli eventuali utilizzatori touch e da chi vorra darm ipareri e consigli sulla questione... grazieeeeeeeeeeee!!
      Images
      • IMG_20170921_175350.jpg

        126.64 kB, 640×480, viewed 20 times
      • IMG_20170921_175402.jpg

        147.74 kB, 640×480, viewed 21 times
      • FOTO1.jpg

        105.03 kB, 1,024×576, viewed 20 times
      Ciao
      premesso che io non utilizzo touch screen in studio, così "a sensazione" mi viene da dire che personalmente utilizzerei il touch screen al posto di una superficie di controllo fisica, ovvero per muovere fader ed attivare eventuali solo/mute. Già ad esempio i potenziometri di SEND, PAN, EQ li ritengo molto scomodi.

      Escluderei invece nel modo più assoluto di fare dell'editing attraverso il touch.

      Ho provato sul tablet con Garage band anni fa, ma direi che non è stata per niente un'esperienza positiva.

      Quindi la mia opinione è quella che ti ho riportato.

      In bocca al lupo, PS: bellissimo lavoro la tua consolle.
      Saluti Mirco.
      ...le macchine non aggiungono nulla all'anima della musica.
      Io qui ho un 23" Touch su cui ho anche provato DTouch. Il monitor è appoggiato sul ripiano nella posizione in cui lo metterai te, mentre sopra di esso ho altri 2 monitor.
      Premetto che uso Cubase.

      Riassumo per punti:
      - il touch, in fin dei conti, non lo uso molto
      - l'ho trovato più comodo in produzione (per esempio per disegnare curve di modulation o velocity in editing midi) che in mix
      - lo puoi usare agevolmente per le automazioni di un singolo canale ma niente di più
      - Cubase non è ancora ottimizzato per schermi touch quindi zero pinch, multi-touch & co.

      Dtouch (ho provato la demo):
      - sviluppato da italiani, disponibilissimi e molto cortesi via mail (ho avuto dei problemi in fase iniziale poi risolti cancellando alcuni files di configurazione di cubase)
      - implementa una migliore risposta sullo schermo touch e si può usare il multitouch
      - non è propriamente un software a sé, ma una finestra sulla finestra che si sovrappone all'interfaccia nativa e/o modifica alcuni elementi grafici
      - non mi ha entusiasmato come prima impressione e, fatta qualche prova, l'ho disinstallato anche se ne riconosco le potenzialità

      In definitiva a mio parere fino a quando non ci sarà NATIVAMENTE un reale supporto alla tecnologia touch (come sta accadendo in Studio One, ad esempio) la cosa rimarrà come semplice "pezza".
      Ho provato brevemente Lemur e altri software ma davvero non mi sono riuscito ad innamorare della cosa.

      Il mio sogno è una finestra concepita ad hoc per i monitor touch. Per cui poco affollamento di comandi, funzionalità proprie del touch (per esempio pinch per Q degli eq o per lo zoom della finestra arranger) e possibilità di personalizzazione libera.


      Ps: complimenti per il lavoro! Ti stai risparmiando cifre a 3 zeri..
      Violinista H-Pirla Scelto

      i7 6700k - 16Gb RAM - Uad PciEx - RME 802 - Cubase 10 - Adam A5x+Sub7 Tannoy System1000 - Lucid 88192 - Hairball 1176 RevD - UA 710twin - Drawmer1969 - Vitalizer Mk2-T - Lindell Audio Pex500
      Grazie a tutti per le risposte e i complimenti... per la console lo so mi sto facendo un gran fondo schiena ma il preventivo , (il piu' basso!...), era un 6 con tre zeri dopo..... oltretutto mi son fatto un po' di esperienza col legno e se un giorno chiudero' lo studio mi buttero a fare tavoli che e' pure divertente hahaha!!!
      La scelta di fare una console del genere e' stata maturata da una pura esigenza estetica, in quanto la Z3 con quei 3 monitor ha fatto esplodere la mia immaginazione infantile e mi son sentito un bimbo che si trova sull'Enterprise!!!! e sarebbe questa la sensazione che vorrei dare al cliente...(son matto forse??)
      Ora al di la dell'estetica e della mia chiara pazzia, avevo bisogno di consigli sui monitor, in quanto l'originale Z3 ha 3 touch, uno grande al centro e due piccoli ai lati, e alla luce dei fatti per me che ho abbastanza outboard la scelte sono tre:
      1- due monitor standard da 21" (che ho gia') sui lati e un monitor curvo non touch da 33" in centro , e di conseguenza tutto l'outboard (una ventina di unita') sui due tavoli laterali incassati a 30° (come foto del modello originale)
      2- come il primo punto ma al posto del monitor curvo centrale da 33" un touch screen sempre da 33"
      3- outboard al posto dei due monitor laterali , e un solo monitor grande centrale...

      Per la comodita' sceglierei sicuramente il punto 3 in quanto il ferro vicino e' comodo, per l'estetica i primi due punti sono il top.......
      attendo consigli e scusate se sono stato prolisso nell'esposizione!!
      Buona musica e lunga vita e prosperità ehehe!!!