abbinare un pre channel strip al mic tlm103

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      abbinare un pre channel strip al mic tlm103

      ciao a tutti, vorrei sapere gentilmente un vostro parere, posseggo un channel strip frontliner spl 2800 - un mic tlm103, sinceramente non sono soddisfatto della resa di questa accoppiata.
      penso che si tratti di cambiare il channel strip frontliner spl 2800.
      Cosa mi suggerite? il tlm 103 con quale pre suona bene? oppure devo cambiare il mic?
      Cosa non ti piace dell'accoppiata?
      Perchè dipende da cosa cerchi
      Io ho avuto il 103 con vari pre
      A me piaceva con il UA 610, con il UA 110 e con il Dav Bg1 . Meno con pre moderni tipo M5 o i pre della mia vecchia Ucx
      Potrebbe essere anche un opzione cambiare mic. Il 103 è un mic eccellente in molti contesti. Ma a te potrebbe piacere di più un mic lento e scuro sullo stile vintage. Io ad esempio attualmente uso Md441-737. Ho meno sensibilità e piu noise floor ma riduco notevolmente l'ambiente e il suono che ottengo lo percepisco piu morbido, caldo e naturale. Devi fare le tue prove e trovare il tuo setup. Ognuno ha il suo
      Ciao
      Premi Indovina

      Il messaggio è stato modificata 3 volte, ultima modifica da “loyuit” ().

      Ciao Grazie per la risposta, sinceramente dovrei cercare in qualche modo un mic ed un pre per una voce da tenore e anche molto squillante.
      possiedo questo setup: rme fireface ucx , pre frontliner spl 2800, tlm103 oppure re20. stanza poco trattata. pero sinceramente questa catena non mi da il suono che cerco... devo capire se è colpa del mic oppure del pre, certamente collegando il tlm103 ed il re20 allo stesso pre il risultato non raggiunge le mie aspettative.comincio a pensare che devo cambiare il pre. Nella mia situazione che setup mi consigli?
      La stanza se non trattata può darti moooolti più problemi di un pre non perfetto per il micofono. Cosa intendi per poco trattata?
      Cmq l're20 assomiglia quasi più ad un condensatore che ad un dinamico, il tlm è un po brillante.
      Cosa non ti piace del tuo suono ora?
      Ps voce squillante e 103 mi sa che non vanno proprio d'accordo, conviene forse cercare un microfono più morbido, non male il sennheiser che ti han proposto che è un microfono molto naturale.

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “SimoBarzo” ().

      Un tenore in una stanza non trattata impeccabilmente con un condensatore estremamente sensibile a ogni cosa che gli arriva potrebbe non essere la situazione ideale. Con il Re20 dovresti trovarti meglio ma magari non ottieni quel sound da concert hall.
      L'ideale sarebbe un ambiente perfetto, magari nemmeno troppo dry anzi con la sua riverberazione naturale e un condensatore tipo U87 o un valvolare a un metro di distanza.
      In home recording bisogna scendere a compromessi.
      Ciao
      Premi Indovina
      Non so l'u87ai se parliamo di voce squillante forse meglio un mic più scuro, ad esempio se parliamo sempre dei nuovi neumann mi viene in mente il tlm67 o anche il 193 o il 170(ma è ben più caro) ma poi si farà avanti chi conosce bene questi microfoni professionali che purtroppo tranne qualche rarissimo caso non ho mai potuto utilizzare. Anche perchè neumann è solo una delle tante case produttrici, si possono valutare anche prodotti non di azienda dalla grande produzione ma di artigiani.
      Il tutto però, concordo con loyuit, in un ambiente a posto se no hai perso ancora prima di premere rec
      Ciao a tutti, Vi ringrazio per i vostri preziosi suggerimenti, sicuramente devo sistemare in qualche modo l'acustica della stanza, comunque ho visto che mi è stato suggerito il famoso sennheiser, so che si avvicina parecchio ad un mic a condensatore, pero volevo puntare ad un condensatore che cattura il più possibile il "corpo" della voce, qualità del mic alla pari dell'u87, vendendo il tlm103 e mettendo ancora qualche soldino, quale mic mi suggerite da abbinare al frontliner spl 2800? grazie a tutti

      Nuovo

      Pari all'u87 c'e u87 o anche il più economico tlm67 che suona più "vintage" cioè meno aperto in alto.
      Se lo prendi usato u87 te la cavi con 1300-1500, e a meno puoi trovare degli ottimi u89.
      Considera che non sono proprio lo stesso microfono però, il tipico suono dell'u87 è il suono dell'u87 quindi se cerchi quello acquista quello ;)

      Nuovo

      Ciao Simo e Mime, grazie, il problema principale sta proprio sul tlm103, nel senso, cattura troppo le alte ed il "corpo" della voce è quasi assente rispetto all'u87, vorrei prendere l'u87 usato ma sinceramente non mi fido, vedrò di vendere il 103 e vedere se riesco a prendere l'u87 anche se costa troppo!
      comunque, tante persone configurano qualitativamente il 103 alla pari del u87, al primo impatto sembra esserci un'assomiglianza, ma secondo me sono due mondi differenti

      Nuovo

      Ciao Lino,
      hai fatto una prova con l'U87 col tuo setup nel tuo studio, oppure hai sentito registrazioni fatte in altri studi?

      Ti chiedo questo perchè il suono che ottieni in registrazione è determinato dall'insieme di molti fattori: microfono, preamp, trattamento stanza (!) e, se parliamo di brani finiti, di mixaggio.

      Pertanto, non vorrei che da un'eventuale acquisto del U87 rimanessi deluso per il fatto che comunque continueresti a non avere il suono che desideri.
      Saluti Mirco.
      ...le macchine non aggiungono nulla all'anima della musica.

      Nuovo

      Aggiungo all'acquisto di un altro microfono anche l'opzione di provare ad utilizzare col microfono che hai già e che ho avuto e reputo ottimo un pochino di equalizzazione sulle medie in boost, visto che cerchi piu corpo e magari un briciolo di compressione.
      Equalizzi e comprimi già col tuo Frontliner?
      Premi Indovina

      Nuovo

      ciao a tutti, grazie per le info.
      ho sentito l'u87 in un'altro studio , ma non ho avuto la possibilità di provare/confrontare il tutto nel mio studio/setup, ho provato ad equalizzare ecc, utilizzo il frontliner e anche il tc helicon acoustic in post produzione , ma non ho avuto i risultati sperati, un po per il suono del mic che non mi gusta e un po sicuramente per l'acustica.
      Comunque, in prima battuta pensavo di fare una cosa "senzata" cioè sistemare prima l acustica, riprovare con il mio attuale setup, e poi eventualmente affittare l'u87 per una giorntata e proseguire con i test.
      se poi non voglio cambiare l'acustica e spendere altri cash mi conviene comprare direttamente un sm7b e proseguo con le registrazioni home anche se posseggo gia un re20, però ho visto vari video dove l'smb7 vince sull're20 per la registrazione vocale o sbaglio?

      Nuovo

      Ciao,
      direi che la soluzione del trattamento stanza è sicuramente la strada maestra per cominciare a parlare poi di microfoni e preamp che siano adatti o meno ad ottenere il suono che desideri.

      Riguardo il discorso RE20 Vs. SM7B sono dell'idea che tutto questo pensare a cambiamenti vari ti porti fuori strada.
      Io personalmente ero intenzionato ad acquistare l'SM7B perchè avevo in mente un determinato suono che pensavo di ottenere con questo mic.

      In realtà ascoltando vari test mi ero quasi convinto che fosse più adatto ai miei gusti l'EV RE20; bada bene che non uso volutamente il termine "migliore" proprio perchè come puoi capire, siamo su un argomento totalmente soggettivo.

      Alla fine vuoi sapere cosa ho acquistato??
      Un Golden Age R2 active, un microfono a nastro con circuito di preamplificazione interno!! e è posso dirti che per quanto riguarda le mie aspettative sono pienamente soddisfatto.

      Considera però che io possiedo diversi microfoni e 3 diversi preamp che utilizzo in casi diversi secondo il suono che ho in mente di ottenere.

      Altra cosa importante, ho una stanza trattata a dovere; questo aspetto non deve essere sottovalutato perchè spesso una registrazione non è all'altezza delle aspettative, proprio perchè si porta dentro una serie di rientri ambientali che magari ad orecchio non percepisci ma alla fine vanno a inficiare la qualità della traccia creando risonanze, problemi di fase ecc.
      Saluti Mirco.
      ...le macchine non aggiungono nulla all'anima della musica.