Riparazione Assistenza Hardware

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Riparazione Assistenza Hardware

      Ciao a tutti
      Volevo chiedere consiglio su centri di assistenza per hardware audio: microfoni, outboard, preamplificatori etc. in Italia.
      Possibilmente onesti e competenti con tempistiche di consegna accettabili.
      Grazie
      Ciao
      To be, or not to be, that is the question
      Ciao Db
      Purtroppo non saprei come e dove imparare a fare interventi su certo hardware.
      Solitamente porto a un assistenza qui dalle mie parti ma è piena di lavoro e passano veramente mesi a volte prima che mi restituisca il prodotto riparato. E per spedire al costruttore estero temo sempre che mi si smarrisca o danneggi il prodotto.
      To be, or not to be, that is the question

      Il messaggio è stato modificata 3 volte, ultima modifica da “loyuit” ().

      in che zona ?
      diciamo che le assistenze già solo a prendere il saldatore in mano sono 60 euro poi bisogna valutare il problema se è più o meno complicato
      per quanto mi riguarda sono riuscito sempre a salvarmi usando la strategia amico che ti presenta al suo centro assitenza fidato che ti fa il buon prezzo...
      altrimenti se parti a contattare un'assitenza dal nulla, solo per valutare e fare un'analisi del danno sono 30/35 euro , (a volte da pagare anche se non intendi più aggiustare l'hardware) e se c'è da usare il saldatore a meno di 60 non fanno nulla
      Ciao Nb4
      Zona Genova
      Dove mi servo di solito non ho mai avuto sorprese...e sopra i 100 euro ti avverte prima per avere conferma se procedere. Ed è piuttosto competente. Peró i tempi sono biblici.
      Una volta un pre me lo ha ridato dopo 5 mesi. È letteralmente inondato di lavoro e nella mia zona
      non conosco altre alternative.
      Sarei anche disposto a spostarmi di un centinaio di chilometri se fossi sicuro di trovare una assistenza onesta, competente e che rispetti una tempistica proporzionata al tipo di riparazione, all’ordine di eventuali ricambi, etc
      Qui nel forum non c’è nessuno che abbia le competenze e si presti a riparazioni di hardware da studio?
      To be, or not to be, that is the question

      Il messaggio è stato modificata 4 volte, ultima modifica da “loyuit” ().

      Uppo questo 3d perchè vergognosamente dopo un mese e mezzo non solo il mio sommatore e il mio compressore non sono stati riparati ma non ricevo nemmeno risposte alle mie mail.
      Ci sarebbe da sostituire un potenziometro nel mixer e il compressore stereo attenua sul gain output soltanto un canale.
      Io sono totalmente sprovveduto di nozioni di elettronica. Secondo voi sono cose riparabili in fai da te con un minimo di approfondimento tecnico e un minimo di attrezzatura?
      Potrebbe essere l’occasione, se sono interventi semplici, per ripararmi l’hardware e emanciparmi da queste assistenze poco rispettose di chi porta loro lavoro.
      To be, or not to be, that is the question
      spero che tu abbia modo di andarci fisicamente a questo centro ? oppure hai dovuto spedire il tutto ?
      comunque si trovare un centro assistenza rispettoso e onesto è molto moltoo difficile ! se lo trovi rispettoso con i tempi e cordiali , dall'altra parte ti danno delle legnate sui prezzi veramente esagerati tipo per cambiare anche solo un fader..
      proprio per questi motivi da 3 anni a questa parte ho iniziato ad approfondire sul campo dell'elettronica , mi ero ritrovato nello stesso tuo identico problema per una cassa db L160 mi avevano chiesto 90 euro per ripararla .. cioè la compro nuova insomma!!! impuntato su questo fatto mi sonno messo proprio a studiare l'elettronica autoditatta:
      le basi , cosè la corrente , come funziona , da cosa è composta elettroni atomi per poi passare alle unita di misura capire le differenze tra differnza di potenziale corrente resistenza etc arrivando ai componenti resistenze condensatori induttori trasformatori resistori transistor circuiti integrati etc..
      cosi che 1 anno fa mi sono messo multimetro alla mano per trovare il guasto di questa cassa... alla fine il problema principale era un corto dovuto ad un picco di corrente al trasformatore e che aveva rovinato anche i due condensatori principali... ho smontato il trasformatore ed ho rifatto la seconda bobina con 10 euro di filo di rame (siccome trovarlo nuovo uguale è abbastanza difficile se non contattare la casa madre) più 3 euro di condensatori.. praticamente con 13 euro ho fatto tutto.. un'assistenza onesta poteva chiedere 50 euro ci poteva stare.. insomma uno che lo sa fare in 20 minuti aveva risolto tutto
      comunque ora mi dedico su assistenza smartphone , ma sono onesto ancora c'è tanto da imparare , per quanto riguarda l'audio invece, apparte cablare cavi ,cablare l'elettronica di chitarre revisione amplificatori e manutenzione hardware, non ho mai lavorato su sommatori, mixer o compressori ... ma insomma cambiare solo componenti senza dover trovare il guasto è piuttosto semplice se hai manualità col saldatore
      quello che ti posso consigliare se la strumentazione non ti serve subito inizia ad imparare qualcosa di elettronica su youtube e vedere video su riparazioni a caso siccome spesso chi lo fa parla a voce trattando anche argomenti in generale e molti problemi sono comuni , l'unica pecca è che per trovare video cosi ti va bene solo se cerchi in inglese in italiano ci sono poche cose
      per concludere personalmente prima di sentirmi diciamo pronto e sicuro sul fatto di saper trovare un guasto su una cassa ho impiegato due anni ovviamente mi dedicavo ad imparare l'elettronica solo nel tempo libero, 2 ore a setttimana tipo , ma se ti ci dedichi in modo scolastico analizzando solo le cose utili a quello che devi fare con 4 mesi già sei a buon punto,

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “nb4” ().

      Ciao Nb4
      Grazie mille
      Si posso andare di persona anche se non è vicinissimo
      Sul mixer dovrei cambiare un potenziometro ma non so se devo saldare qualcosa. Sul compressore non saprei da dove iniziare per individuare il problema.
      Puoi indicarmi qualche tutorial o libro per imparare le basi?
      You tube puó essere sufficientemente esauriente?
      To be, or not to be, that is the question

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “loyuit” ().

      per cambiare il potenziometro devi necessariamente saldare, poi devi trovare il pezzo come l'originale. Per il sommatore ritengo sia il potenziometro del gain. Comunque sono riparazioni che qualsiasi tecnico radio tv ti può fare, non serve uno specializzato nell'audio
      per cambiare il potenziometro devi necessariamente saldare, poi devi trovare il pezzo come l'originale. Per il sommatore ritengo sia il potenziometro del gain. Comunque sono riparazioni che qualsiasi tecnico radio tv ti può fare, non serve uno specializzato nell'audio

      Nel sommatore devo sostituire il potenziometro del gain di un canale. Il compressore stereo invece non attenua un canale sul gain output...dici che anche per il comp può andare bene un riparatore radio-video? Ho guardato e ce ne sono parecchi, anche vicino a casa.
      To be, or not to be, that is the question

      loyuit ha scritto:

      Ciao Nb4
      You tube puó essere sufficientemente esauriente?

      a mio parere youtube è meglio del 70% degli insegnanti che paghi nei corsi accademici , qualcosa posso indicarti sei pratico di inglese ?
      credo che il potenziometro al 100% è saldato sulla scheda , per quanto riguarda il compressore hmm io per esempio ho avuto in un finale di potenza un canale che emanava metà del volume rispetto al canale sx , il problema fu su una resistenza che non lavorava più a dovere , quindi si potrebbero controllare quelle per iniziare anche se a te è il problema opposto
      è che in un compressore stereo per analizzare che il segnale di sx sia uguale a quello di dx in modo adeguato servirebbe un oscilloscopio cosi sai esattamente se lavorano uguale
      altrimenti se becchi in modo evidente il componente difettoso e con la prova ad orecchio sembrano uguali va bene pure in estremis

      nb4 ha scritto:

      a mio parere youtube è meglio del 70% degli insegnanti che paghi nei corsi accademici , qualcosa posso indicarti sei pratico di inglese ?
      credo che il potenziometro al 100% è saldato sulla scheda , per quanto riguarda il compressore hmm io per esempio ho avuto in un finale di potenza un canale che emanava metà del volume rispetto al canale sx , il problema fu su una resistenza che non lavorava più a dovere , quindi si potrebbero controllare quelle per iniziare anche se a te è il problema opposto
      è che in un compressore stereo per analizzare che il segnale di sx sia uguale a quello di dx in modo adeguato servirebbe un oscilloscopio cosi sai esattamente se lavorano uguale
      altrimenti se becchi in modo evidente il componente difettoso e con la prova ad orecchio sembrano uguali va bene pure in estremis


      Si l'inglese lo bazzico
      L'oscilloscopio lo volevo prendere già anni fa quando mi divertivo coi synth analogici
      Oltre all'oscilloscopio che strumentazione base servirebbe? Giusto per rendermi conto di quanto possa essere la spesa per intraprendere la strada dell'assistenza elettronica audio fai da te?
      Okappa per You Tube. Thanks
      To be, or not to be, that is the question
      Okappa grazie
      O mi do all’elettronica di base (e se anche tu hai qualche suggerimento per tutorial e libri sono bene accetti) oppure vado da un riparatore radio video
      To be, or not to be, that is the question
      ma guarda io direi
      stazione saldante dove hai reworker/airstation (a volte molto comodo) più saldatore , stagno di buona qualità , flussante , alcool isopropilico per la pulizia, aspira stagno , multimetro ,
      vari attrezzi pinzette tronchesine etc etc ... oscilloscopio non necessario ma è un buon attrezzo per avere informazioni precise e magari più in la un generatore di tensione , se la cosa iniza a piacerti