preampli per neumann u87

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      preampli per neumann u87

      Ciao A tutti, e grazie in anticipo per le vs gentili risposte.
      veniamo al dunque...
      posseggo il mic u87ai, un pre channel strip frontliner 2800 , purtroppo ,il suono non mi soddisfa.
      cerco un suono : morbido,caldo e con alti medi e bassi ben definiti.
      che tipo di pre dovrei prendere?
      come scheda audio ho la rme fireface ucx.
      vorrei vendere il frontliner per poi fare un nuovo acquisto, penso che arriverei max su i mille e 5, il punto vendita mi ritira l'usato..
      che pre potrei associare all'u87?
      grazie
      Ciao,
      non so se la tua domanda è chiara...
      Di solito "alti medi e bassi ben definiti", non si sposa con morbidezza e calore, a meno che non cerchi un compromesso.
      Per la definizione di tutte le frequenze ti indirizzerei su un pre molto pulito e cristallino, molto dettagliato, con una coloritura molto molto lieve, ovvero Avalon M5.
      Per morbidezza dipende da cosa intendi, a me viene da pensare al contrario del dettaglio.
      Tieni conto che l'U87ai già di suo è dettagliato e ha molto carattere, per la mia esperienza suona meglio su pre che non aggiungono carattere loro, o almeno qualcosa di non troppo marcato, o la somma dei due risulta un po' ingombrante.
      Riguardo al dettaglio per i miei gusti è facoltativo, come detto il mic ne ha parecchio, a volte sta bene anche su pre meno chirurgici che lo smorzano un poco.
      Se fino ad oggi lo hai provato solo sul tuo SPL, o comunque se non conosci bene altri pre, ti consiglierei di fare visita a qualche altro studio in zona e fare due prove col tuo mic, sono più illuminanti di mille parole.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      ciao pilloso, grazie per la Tua risposta, si infatti, cercavo un compromesso per incisioni vocali e anche di strumenti acustici , sicuramente con l'acquisto del l'avalon non sbaglierei, però, guardavo anche altri pre tipo: universal audio solo 610, oppure l'isa one.
      però mi sa che se voglio la qualità devo prendere l'avalon!
      Non lanciarti così impulsivamente, era solo un'idea :)
      Del solo 610 posso dirti che è tutt'altro che dettagliato, e ha una coloritura che non si sposa proprio perfettamente con quel mic, pre più che valido certo, ma non su tutto e non su quel mic in particolare.
      L'ISA One a sua volta non è dettagliato, è di fascia un poco inferiore agli altri e la prima cosa che senti che perde in confronto è proprio presenza e dettaglio, ma forse come colore e morbidezza potremmo essere nella direzione giusta.
      A questo punto potresti pensare a un buon clone Neve 1073, non posso garantire che il colore del pre si sposi col mic, è da provare, diciamo che siamo sul tipo di sound a cui gli ISA si vorrebbero ispirare, ma più caratteristici e vicini agli originali, con un dettaglio discreto e forse anche in quanto calore e morbidezza ci siamo, visto che non sono pre chirurgici né freddi.

      Per ulteriori consigli lascio la parola ad altri.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      Attenzione il clone Warm Audio per il 1073 non è il WA12 ma contiene il 73 nel nome, lo riconosci anche per l'aspetto ispirato ai Neve old-style.
      Assieme al BAE è tra i cloni più noti, esiste anche Great River che però costa di più (forse è anche più accurato), e poi mi pare faccia qualcosa anche Stam Audio, piccola produzione cilena che ha anche un rivenditore italiano, oppure acquisti direttamente con uno sconto.
      Buona parte di questi sono tranquillamente al di sotto del tuo budget, ma prima verifica cosa cerchi davvero e rivaluta anche il mic, se ti spieghi meglio sulla vera necessità (tipo di voce, genere, cosa non ti soddisfa, artista o disco di riferimento) magari possiamo essere più utili.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      Occhio che proprio l'U87ai è responsabile di una certa sporcatura sulle medie, riprovalo bene collegato direttamente sulla tua scheda audio e verifica che quello che non ti convince non sia proprio il mic.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      stavo pensando di trovare qualche studio ben attrezzato, cosi porto il mio pre e lo confronto con altri pre, è l'unica soluzione.
      altrimenti posso solo tirare ad indovinare, gli unici suoni che conosco sono: l'u87 con i pre della rme fireface ucx e del spl.
      altre conoscenze: youtube. - per quanto riguarda il mic sono più che convinto perché cerco proprio il suono neumann
      Provati un Grace M101 se vuoi tridimensionalità, headroom e definizione.
      Un 610 se cerchi un sound caldo e vintage.
      Oppure un 1073, un 737, opzioni svariate ma definizione su tutte le frequenze e contemporaneamente morbidezza e calore non saprei dirti. Il 103 perchè non ti soddisfaceva, Cosa ti piace dell'u87?
      Tutto é Soggettivo

      Post was edited 2 times, last by “loyuit” ().

      gobert4 wrote:

      Cambia microfono
      Si, e per morbidezza, calore, dettaglio ecc ecc andrei su un valvolare.
      Terreno poco esplorato ultimamente. Difficile capire il suono che ha in testa, ma credo sia molto piú facile ottenerlo col microfono. L'87Ai lo prendi se vuoi un microfono moderno, medioso e abbastanza "sparato". Per la morbidezza ed il calore magari lasciarlo in forno a 120° avvolto da un maglione di lana merinos. Mezz'oretta per iniziare, aumentare se non sufficiente.

      Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk

      lino13 wrote:

      avevo il tlm103 poi lho venduto e ho preso l u87ai - il tlm103 era ingestibile, l'u87 un altro mondo!
      E invece secondo me se non fratelli sono cugini, un'altro mondo non direi. Il 103 va domato sapendo con che sorgente utilizzarlo (genere, tipo di voce, strumento), un buon posizionamento (rispetto a bocca/strumento e ambiente) ed il pre giusto. Molti dicono e confermo che il pre col 103 è determinante, ma molto, molto molto dipende dal tipo di ambiente (trattato? Risuona o rimbomba? Ventole, rumorini, disturbi intestinali?) e dal posizionamento. È un microfono supersensibile.
      Edit: ed aggiungo che se azzecchi (con un po' di utilizzo ed esperienza ci arrivi) queste cose é un microfono mix-ready tanto quanto il fratellone.
      Poi lo apri e non ha il trasformatore, e tanti storceranno il naso... ma il suono lo fa, bello e pronto se hai chiaro dove utilizzarlo. Diciamo che se fossi Bublé sarebbe l'ultima scelta e lo userei magari come fermaporta, ma per generi piú pop/rock oriented, con la voce bella avanti, otttimo.

      Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk

      Post was edited 1 time, last by “MacGyver” ().

      MacGyver wrote:

      gobert4 wrote:

      Cambia microfono
      Si, e per morbidezza, calore, dettaglio ecc ecc andrei su un valvolare.
      Terreno poco esplorato ultimamente. Difficile capire il suono che ha in testa, ma credo sia molto piú facile ottenerlo col microfono. L'87Ai lo prendi se vuoi un microfono moderno, medioso e abbastanza "sparato". Per la morbidezza ed il calore magari lasciarlo in forno a 120° avvolto da un maglione di lana merinos. Mezz'oretta per iniziare, aumentare se non sufficiente.

      Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk
      Morbido, caldo e ciccio in basso ma frizzante e dettagliato in alto...
      Ho un mojave ma1000, ispirato al ela-m 251. Il contrario di neumann, i medi te li devi andare a cercare... ottimo per alcuni generi, ma non adatto a tutti i contesti. E non facilissimo da gestire, almeno per me.
      Il punto resta sempre lo stesso, dacci dei riferimenti di genere/suono e cerchiamo di portare un po' piú sul concreto il discorso.

      Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk

      preampli per neumann u87

      Il funerale (ultimo di una considerevole serie) di questa discussione è fissato per domani alle 15.00. Non serve partecipare, né inviare lettere di cordoglio. Le ceneri verranno disperse nel retro di un ristorante cinese di Prato.

      Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk
      Ciao a tutti, Vi ringrazio per i preziosi consigli, ma il sound che ho in testa, si può solo riprodurre in studio con macchine costose e sala ripresa trattata a dovere, quindi, per questo motivo, alla fine mi accontento di quello che ho in home studio.
      se proprio voglio fare le cose in grande vado a registrare da pinaxa.