Convertitore o scheda audio

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Totalmix é un software utilizzato in molte schede Rme con il quale puoi gestire il routing del segnale tra i vari canali analogici e digitali del tuo setup. È più o meno un mixer digitale. Approfondiscitelo tramite manuale o web
      Tutto é Soggettivo
      secondo me, volendo usare dei preamplificatori esterni e volendo migliorare la qualità della conversione, dovresti prenderti un convertitore da collegare alla Focusrite attraverso il cavo ottico.
      Anche io uso RME e il TotalMix è molto utile ma immagino che anche Focusrite abbia una cosa simile a un mixer (magari no).
      Se Focusrite avesse una cosa tipo il Totalmix e se prendessi un convertitore a 8 canali i/o, la patchbay non ti servirebbe nemmeno, basta che connetti ogni outboard in e out dal convertitore.
      Se non hai bisogno di registrare a più di 48Khz un RME Adi-8 usato lo dovresti trovare ad attorno ai 500€... colleghi quello alla Focusrite attraverso il cavo ottico e hai 8 in e 8 out.
      Paolo Piovesan
      “I’ve certainly spent many hours with finicky artists trying different vocal mics, all of which sound remarkably similar, and all I have to say is that I felt it was a waste of time.”
      – Alan Parsons

      Post was edited 1 time, last by “Paul Rain” ().

      giusto per evitare fraintendimenti, gli effetti sul Totalmix sono presenti solo in alcuni prodotti dotati di DSP interno
      Paolo Piovesan
      “I’ve certainly spent many hours with finicky artists trying different vocal mics, all of which sound remarkably similar, and all I have to say is that I felt it was a waste of time.”
      – Alan Parsons
      o meglio, solo alcuni fra i prodotti col totalmix hanno gli effetti, se c'è il totalmix un DSP c'è comunque, se non sbaglio i prodotti con la x nella sigla del modello hanno gli effetti, tipo UC (no effetti), UCX (effetti)
      Twangster

      Post was edited 2 times, last by “F.Blues” ().

      Vi ringrazio delle risposte, avevo valutato anche l'opzione di aggiungerci un convertitore collegato in digitale alla scheda perché mi era stata proposta come alternativa, ma così facendo, mantenendo la saffire e collegando i un convertitore a 8 canali, la saffire per cosa la utilizzerei? Cioè se collego l'outboard al convertitore perde di senso tenere la saffire per le sue uscite, sbaglio?... Scusa te l'ignoranza..
      Ps: la saffire ha il mix control che ti permette di gestire la scheda ma non ha la possibilità di inserire effetti (cosa che cmq non mi preme avere per il momento)
      il mix control lo usi per mandare alle uscite della Saffire l'audio che ti interessa fare passare attraverso l'outboard che vuoi usare, il problema della Saffire è che tutte le entrate sono dotate di preamplificatore e quindi faresti un altro stadio di preamplificazione per rientrare... puoi sempre trovare il livello di Unity dei preamp.
      Paolo Piovesan
      “I’ve certainly spent many hours with finicky artists trying different vocal mics, all of which sound remarkably similar, and all I have to say is that I felt it was a waste of time.”
      – Alan Parsons

      Paul Rain wrote:

      il mix control lo usi per mandare alle uscite della Saffire l'audio che ti interessa fare passare attraverso l'outboard che vuoi usare, il problema della Saffire è che tutte le entrate sono dotate di preamplificatore e quindi faresti un altro stadio di preamplificazione per rientrare... puoi sempre trovare il livello di Unity dei preamp.

      Ah anche se tenessi il potenziometro del canale a 0 farei un altro stadio di preamplificazione?
      devi trovare il livello di Unity, che non corrisponde al potenziometro a zero
      è facile:
      colleghi una uscita della scheda ad una entrata con un cavo bilanciato
      dal software che usi per registrare mandi un tono ad un volume che vuoi (attenzione alla pan law che deve essere a zero)
      apri un canale per registrare e misuri il livello del segnale che arriva, alzi il potenziometro finchè il livello di uscita è uguale a quello in entrata.
      quello è il livello di Unity del preamp
      Paolo Piovesan
      “I’ve certainly spent many hours with finicky artists trying different vocal mics, all of which sound remarkably similar, and all I have to say is that I felt it was a waste of time.”
      – Alan Parsons

      Post was edited 1 time, last by “Paul Rain” ().

      Paul Rain wrote:

      devi trovare il livello di Unity, che non corrisponde al potenziometro a zero
      è facile:
      colleghi una uscita della scheda ad una entrata con un cavo bilanciato
      dal software che usi per registrare mandi un tono ad un volume che vuoi (attenzione alla pan law che deve essere a zero)
      apri un canale per registrare e misuri il livello del segnale che arriva, alzi il potenziometro finchè il livello di uscita è uguale a quello in entrata.
      quello è il livello di Unity del preamp

      Ahh ma per livello di Unity intendi il livello del potenziometro che corrisponderebbe allo 0? Perché mettendolo a 0 in realtà starebbe a -20, avevo già fatto una prova simile e ho trovato che i miei potenziometri sono a 0 quando li imposto a circa 3.4, in base al canale che misuro cambia di poco ovviamente..
      esatto.
      se usi un preamplificatore prima dei preamp della scheda devi settare quelli della integrati nella scheda a Unity o eventualmente a meno nel caso in cui, ad esempio, il preamp esterno che intendi usare non avesse un controllo di output ma solo quello del Gain, tipo gli API per intenderci... in quel caso potrebbe essere utile abbassare sotto il livello di Unity i preamp intergrati sulla scheda in modo da tirare un po' il preamp esterno (solo se è all'altezza ovviamente)
      Paolo Piovesan
      “I’ve certainly spent many hours with finicky artists trying different vocal mics, all of which sound remarkably similar, and all I have to say is that I felt it was a waste of time.”
      – Alan Parsons
      In effetti su preamp come l'API è utile poter scendere sotto lo 0 con il potenziometro.. Ma quindi collegandoci qualunque cosa alla saffire una volta che lascio il livello Unity a 0 equivarrebbe a bypassare lo stadio di preamplificazione della saffire in modo che non interferisca in alcun modo sul segnale? O passandoci attraverso acquisirrebbe cmq delle caratteristiche della circuiteria?
      i preamp integrati sulle schede audio sono piuttosto trasparenti, nelle schede economiche diciamo che sono trasparenti fino ad un certo punto e dopo colorano male il segnale :)
      stando a unity o sotto il problema non si dovrebbe presentare, non è di sicuro come andare direttamente dentro un convertitore ma credo che gli eventiali problemi possano essere apprezzati solo con orecchio molto fine.
      Paolo Piovesan
      “I’ve certainly spent many hours with finicky artists trying different vocal mics, all of which sound remarkably similar, and all I have to say is that I felt it was a waste of time.”
      – Alan Parsons

      Post was edited 1 time, last by “Paul Rain” ().