Convertitore o scheda audio

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Convertitore o scheda audio

      Ciao a tutti, vorrei chiedere un consiglio, è da un po' di tempo che ho in progetto di acquistare un convertitore di alta qualità (attualmente utilizzo quelli interni alla saffire pro 40) ed avrei però bisogno anche di ingressi e uscite per collegare un paio di 1176 ed un Eqp-Wa, secondo voi con un budget intorno ai 1500€ sull'usato conviene optare per una scheda audio di qualità più alta della saffire o prendere un convertitore da aggiungere alla scheda audio attuale? Non so bene come funzionano le cose in questo caso.. Spero veramente mi possiate aiutare..
      Ti ringrazio della risposta, ma così facendo avrei ancora a disposizione gli ingressi e le uscite della saffire per utilizzare l'outboard in fase di mixaggio? Cioè con la configurazione che mi hai consigliato in che ordine dovrei collegare il tutto?
      Perché ho visto che i convertitori 8/16 canali hanno ingressi e uscite come nella foto in allegato e non saprei come poterci collegare l'outboard..
      Images
      • Screenshot_20190207-002307.jpg

        197.84 kB, 1,080×1,920, viewed 5 times

      Post was edited 2 times, last by “nicolasleoni94” ().

      nicolasleoni94 wrote:

      attualmente utilizzo quelli interni alla saffire pro 40



      Outboard---Convertitore (Conversione da Analogico a Digitale)---Interfaccia Digitale (Usb, Tb, Fw, Etc)---Computer---Sequencer
      Sequencer---Computer---Interfaccia Digitale---Convertitore (Conversione da Digitale ad Analogico)---Outboard, Monitor, Amp Cuffie, Mixer, etc

      Se vuoi usare in parallelo convertitore e Saffire devi approfondire se le connessioni "optical" servono allo scopo. E in tal caso optare per l'interfaccia digitale adeguata. Io mi farei un setup semplice interfaccia digitale e convertitore 8/16 canali Ad Da a cui collegare outboard, Monitor, Pre, etc...
      Ah servono cavi appositi che dall'altra estremità siano xlr o trs quindi.. Ma non riuscirei cmq a gestirli separatamente giusto? Perché sul convertitore gli ingressi e le uscite sono raggruppati a gruppi di 8.. (1-8 in, 1-8 out) ecc, praticamente dici che nel mio caso sarebbe meglio procurarmi un convertitore e un interfaccia non usando quindi più la saffire?
      Se vuoi interfacciare tra di loro a piacimento, in/out della scheda, in/out dell'outboard e quant'altro, senza farti ricoverare alla neuro, ti conviene aggiungere una patchbay alla lista della spesa.

      Anche se un po' OT... cosa registri principalmente e (nel caso li usassi) che microfoni utilizzi?
      Guarda IMHO un convertitore di fascia (e prezzo) alta può giocare un suo ruolo quanto tutto ciò che viene prima è al suo livello (o superiore).

      Tralasciando tecnica/ispirazione dell'esecutore, strumento, ambiente di ripresa e posizionamento dei mic ( ovvero almeno il 60% del tuo suono) ciò che viene immediatamente dopo nell'ordine (sia di collegamento che di importanza) sono
      - microfono
      - preamplificatore
      - outboard vario (se usato in tracking)
      - conversione AD

      Nel tuo caso avrei dei dubbi sul fatto che i convo della tua saffire siano l'anello più debole nonchè il primo (e più importante) da migliorare.

      Magari non è quello che vorresti sentirti dire ma può essere frustrante spendere 2000 euro per un convertitore highend e rendersi conto che non ci siano stati i miglioramenti sperati; ovviamente se l'ascolto viene effettuato in un ambiente corretto e con obiettività ( dico obiettività perchè è difficile ammettere a se stessi di avere speso 2000 euro senza aver ottenuto granchè).

      Detto questo e tornando all domanda iniziale "cambio scheda o aggiungo convertitore" io ti direi nessuno dei due... hai a disposzione un bel budget io al posto tuo valuterei una delle seguenti opzioni:

      sul versante TRACKING: ---acquisterei un microfono high-end; con il budget che hai lo puoi fare (sull' usato puoi trovare chessò un Neumann u87ai, u89 giusto per fare due nomi a caso di livello ed utilizzo mondiale; la scelta del microfono la pui fare solo tu..)
      ---se l'acustica della tua sala di riprese è terribile investirei in trattamento acustico
      sul versante MIX: ---se non hai un ascolto corretto, investirei in trattamento della control room

      Ovviamente quando dico trattamento acustico non intendo appiccicare due pannelli di spugna al soffito, ma rivolgersi ad un professionista.

      IMHO fare una delle scelte elencate potrebbe migliorare il livello generale, ben più rispetto ad aggiungere un convertitore da 1500-2000 e lasciare tutto il resto così come è.

      Post was edited 1 time, last by “railrock” ().

      Dipende da quanto outboard hai
      Con due 1176 mono e l'Eqp (mono?) più poniamo due preamplificatori mono ti servirebbero 5 input e 3 output nel convertitore.
      Con un convertitore 8 canali di input e output ti avanzerebbero ancora 3 ingressi e 5 uscite.
      Se optassi per la DigiFace come interfaccia digitale avresti TotalMix con cui gestire il routing digitalmente tramite software.
      Io ho utilizzato per un periodo questo setup: DigiFace Usb- Adi8dsMkiii-Adi2Pro più monitor e diverso outboard. Nessuna patchbay.
      I DSUB a 25 pin solitamente hanno all'altra estremità 8 connettori separati Xlr, Trs, etc. Ma puoi farteli fare anche custom.
      Però esistono diversi convertitori con connettori trs o xlr
      Ciao
      La conversione è importante imho

      railrock wrote:

      Guarda IMHO un convertitore di fascia (e prezzo) alta può giocare un suo ruolo quanto tutto ciò che viene prima è al suo livello (o superiore).

      Tralasciando tecnica/ispirazione dell'esecutore, strumento, ambiente di ripresa e posizionamento dei mic ( ovvero almeno il 60% del tuo suono) ciò che viene immediatamente dopo nell'ordine (sia di collegamento che di importanza) sono
      - microfono
      - preamplificatore
      - outboard vario (se usato in tracking)
      - conversione AD

      Nel tuo caso avrei dei dubbi sul fatto che i convo della tua saffire siano l'anello più debole nonchè il primo (e più importante) da migliorare.

      Magari non è quello che vorresti sentirti dire ma può essere frustrante spendere 2000 euro per un convertitore highend e rendersi conto che non ci siano stati i miglioramenti sperati; ovviamente se l'ascolto viene effettuato in un ambiente corretto e con obiettività ( dico obiettività perchè è difficile ammettere a se stessi di avere speso 2000 euro senza aver ottenuto granchè).

      Detto questo e tornando all domanda iniziale "cambio scheda o aggiungo convertitore" io ti direi nessuno dei due... hai a disposzione un bel budget io al posto tuo valuterei una delle seguenti opzioni:

      sul versante TRACKING: ---acquisterei un microfono high-end; con il budget che hai lo puoi fare (sull' usato puoi trovare chessò un Neumann u87ai, u89 giusto per fare due nomi a caso di livello ed utilizzo mondiale; la scelta del microfono la pui fare solo tu..)
      ---se l'acustica della tua sala di riprese è terribile investirei in trattamento acustico
      sul versante MIX: ---se non hai un ascolto corretto, investirei in trattamento della control room

      Ovviamente quando dico trattamento acustico non intendo appiccicare due pannelli di spugna al soffito, ma rivolgersi ad un professionista.

      IMHO fare una delle scelte elencate potrebbe migliorare il livello generale, ben più rispetto ad aggiungere un convertitore da 1500-2000 e lasciare tutto il resto così come è.

      Sono completamente d'accordo con te e sono consapevole di tutto ciò, infatti ho in progetto di cambiare anche il microfono, dopo diverse prove avevo optato per un u87ai che ho avuto modo di provare su un apollo, diciamo che sto sistemando lo studio un passo alla volta, ma ho dato priorità ai convertitori piuttosto che al microfono solamente per un motivo, poiché il microfono lo userei meno dei convertitori siccome non mi capita quotidianamente di registrare, mentre mi capita spesso invece di lavorare a dei mix già registrati, quindi in questo caso al momento avrei più necessità di sistemare il lato conversione..

      loyuit wrote:

      Dipende da quanto outboard hai
      Con due 1176 mono e l'Eqp (mono?) più poniamo due preamplificatori mono ti servirebbero 5 input e 3 output nel convertitore.
      Con un convertitore 8 canali di input e output ti avanzerebbero ancora 3 ingressi e 5 uscite.
      Se optassi per la DigiFace come interfaccia digitale avresti TotalMix con cui gestire il routing digitalmente tramite software.
      Io ho utilizzato per un periodo questo setup: DigiFace Usb- Adi8dsMkiii-Adi2Pro più monitor e diverso outboard. Nessuna patchbay.
      I DSUB a 25 pin solitamente hanno all'altra estremità 8 connettori separati Xlr, Trs, etc. Ma puoi farteli fare anche custom.
      Però esistono diversi convertitori con connettori trs o xlr
      Ciao
      La conversione è importante imho

      Valuterò bene anche la configurazione che mi hai consigliato, però vorrei capire meglio come si gestiscono più outboard collegati in un unico ingresso digitale nel convertitore.. Poiché attualmente con i trs ho collegato ogni outboard all'interno della saffire e interfaccio i canali singolarmente all'interno di cubase, mentre con gli ingressi digitali come lo dovrei interfacciare con il sequencer? Perché in alternativa dato che in fase di tracking userei praticamente solo un canale, non mi converrebbe optare per un convertitore anche a due canali e metterlo in parallelo alla saffire in modo da sfruttare le uscite della saffire in mix e i convertitori del convertitore esterno? Così potrei investire gli stessi soldi ma su due soli canali ed avere una qualità più elevata rispetto ad uno dello stesso prezzo ma con 8/16 canali? Mi scuso se non dovessi essermi riuscito a spiegare bene..

      loyuit wrote:

      @railrock d'altra parte dice cose condivisibili.
      La chain deve essere auspicabilmente bilanciata
      Visto che vanti due 1176 davo per scontato che avessi dei buoni pre e dei buoni microfoni

      come pre al momento ho un tone beast 12, non è un neve, ma credo abbia una qualità abbastanza buona per l'attuale microfono, lo cambierò quando cambierò anche il microfono, proprio per il discorso che non mi capita di registrare spesso

      nicolasleoni94 wrote:

      Valuterò bene anche la configurazione che mi hai consigliato, però vorrei capire meglio come si gestiscono più outboard collegati in un unico ingresso digitale nel convertitore.. Poiché attualmente con i trs ho collegato ogni outboard all'interno della saffire e interfaccio i canali singolarmente all'interno di cubase, mentre con gli ingressi digitali come lo dovrei interfacciare con il sequencer? Perché in alternativa dato che in fase di tracking userei praticamente solo un canale, non mi converrebbe optare per un convertitore anche a due canali e metterlo in parallelo alla saffire in modo da sfruttare le uscite della saffire in mix e i convertitori del convertitore esterno? Così potrei investire gli stessi soldi ma su due soli canali ed avere una qualità più elevata rispetto ad uno dello stesso prezzo ma con 8/16 canali? Mi scuso se non dovessi essermi riuscito a spiegare bene..


      Se ti piace la conversione della tua scheda attuale puoi valutare un convertitore 2 canali da dedicare al tracking e all'ascolto.
      Io attualmente utilizzo soltanto una Adi2 Pro Rme che trovo splendida sotto vari aspetti ed è un 2 canali sul tuo budget.
      In realtà ti da di base la conversione su due input e su 4 output se consideri oltre alle uscite di linea anche l'uscita cuffie.
      In più, ma sulla medesima conversione del line out xlr, ti da in parallelo due uscite ts che puoi collegare a un outboard stereo o a due mono e monitorare in cuffia: utile in mastering e reamp se vuoi effettare una traccia e riregistrarla in daw. Poi ha il suo equalizzatore, è estendibile con altri canali via Adat e Aes Ebu, etc. Bella.
      Comunque tornando alla configurazione con la scheda digitale : l'interfaccia digitale, nell'esempio la DigiFace Usb ma ne esistono altre, io ho avuto quella, devi immaginartela come un convertitore digitale Adat-Usb. Serve a interfacciare il convertitore outboard, diciamo l'Aurora che hai postato più su, con il computer e il sequencer. La DigiFace ti da anche un uscita cuffie e il routing via totalmix che è estremamente efficace. Ovviamente il routing lo gestisci anche via sequencer. Tutto l'outboard analogico lo colleghi al convertitore. Il convertitore a sua volta si collega all'interfaccia digitale che è collegata al computer.