Bibbia del riverbero?

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      sì assolutamente, è una tecnica usata, ma non hai bisogno di usare il sidechain, perchè già (almeno di solito) tu usi il riverbero in send. Nella traccia effetti che contiene il plugin di riverbero, inserisci subito dopo anche il compressore. In questo modo il compressore comprimerà il solo segnale riverberato.
      Altra notissima tecnica (Abbey Road) per rendere il riverbero meno impastato è usare un Hi pass filter sul riverbero ( a volte il riverbero te lo consente già di suo, in caso contrario metti anche qui un EQ in cascata): su quale frequenza di taglio è questione di sperimentare e sentire che suono ha, ma potrebbe essere una frequenza tra i 200 e i 600Hz.
      Inoltre Chris Lord Alge spesso equalizza il riverbero (a parte l'HPF), spingendo i medi o altra frequenza, anche qui si tratta di sperimentare e vedere l'effetto che fa sulla traccia in questione.
      Anche un hi cut può servire: togliere gli alti al riverbero (ad es soprea i 5000Hz) serve a renderlo meno brillante e quindi spesso meno invadente e predominante, meno in primo piano.
      Tutto è però da sperimentare in relazione al caso concreto: devi vedere come suona su quella particolare traccia. Su un'altra magari farai scelte diverse.

      gobbetto wrote:

      ma non hai bisogno di usare il sidechain, perchè già (almeno di solito) tu usi il riverbero in send.

      Ma quel comp dovrà essere controllato dalla traccia di voce dry, perché lui intendeva schiacciare molto il riverbero proprio nel momento in cui c'è voce, per farlo rialzare appena il cantato si ferma, così che le due cose non si sovrappongono.
      Certamente funziona, ma non so, quando ho letto ho pensato che oggi non usa più tenere il riverbero così alto da impastare la traccia principale, dev'essere giusto un velo.
      In caso di usi più "artistici" come nel brano di Adele, si tratta di automazioni, quindi stabiliamo manualmente dove l'effetto deve alzarsi per poi farlo nuovamente sparire.
      Se si sente il problema dell'impasto forse c'è un errore di fondo sulla quantità di riverbero, per tutto il resto quoto Gobbetto, tagli sulle basse e volendo anche sulle alte, anche a seconda di com'è la voce da effettare.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.

      Pilloso wrote:

      Ma quel comp dovrà essere controllato dalla traccia di voce dry, perché lui intendeva schiacciare molto il riverbero proprio nel momento in cui c'è voce, per farlo rialzare appena il cantato si ferma, così che le due cose non si sovrappongono.


      che io sappia, nel modo che ti dico si ottiene proprio questo effetto, io lo uso così e funziona proprio nel modo in cui dici tu: Il riverbero (cioè il segnale wet, e solo quello) viene compresso tanto più quanto più la voce "spinge". Nei momenti di silenzio, tra una frase e l'altra, il riverbero torna ad espandersi.

      gobbetto wrote:

      che io sappia, nel modo che ti dico si ottiene proprio questo effetto, io lo uso così e funziona proprio nel modo in cui dici tu: Il riverbero (cioè il segnale wet, e solo quello) viene compresso tanto più quanto più la voce "spinge". Nei momenti di silenzio, tra una frase e l'altra, il riverbero torna ad espandersi.

      E' impossibile, e sicuramente non mettendo il compressore dopo il riverbero.
      Il compressore dopo il riverbero in una traccia che contiene solo il riverbero, non fa altro che livellare il riverbero stesso rendendolo più omogeneo, ridurrà qualche picco, ma se ascolti una traccia di riverbero in solo non è che ci sia tanta roba da livellare, in quanto già il riverbero di suo "spalma" i picchi nel tempo, smorzandoli parecchio.
      Messo prima del riverbero avrebbe un effetto già più utile, schiaccerebbe la traccia dry prima che arrivi al riverbero, ma non credo che il risultato migliorerebbe di molto.
      Il TO invece intende schiacciare il riverbero mentre la traccia voce dry ha del segnale, per tiralo su appena smette.
      Come dice lui col sidechain sicuramente funziona, come qualsiasi altro sidechain.
      Metterei però una compressione lieve, e un tempo di rilascio lungo perché non si senta un riverbero che spunta bruscamente alla fine del cantato.
      In ogni caso come dicevo sopra, se non si esagera coi volumi del riverbero e si tagliano un po' di estremi, non dovremmo avere tutto questo problema di impasti.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      A meno che non intendi schiacciare il riverbero talmente tanto da amplificare le code, ma così credo si snaturi tutto talmente tanto che i parametri fissati sul riverbero quasi non avrebbero più significato, inoltre nella parte compressa avresti comunque un bel segnale che non può certo scendere a un livello più basso di quello delle code.
      Potrebbe essere un risultato parziale ma non mi convince in quanto le code del riverbero diventano controllate più da un compressore che dai parametri del riverbero stesso, e se vuoi ricreare un suono di stanza naturale con i suoi tempi di decay, ma poi la stravolgi con un compressore che schiaccia tutto il delay, le scelte fatte in precedenza diventano tutte un po' superflue.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.

      Pilloso wrote:


      E' impossibile, e sicuramente non mettendo il compressore dopo il riverbero.
      Il compressore dopo il riverbero in una traccia che contiene solo il riverbero, non fa altro che livellare il riverbero stesso rendendolo più omogeneo, ridurrà qualche picco


      ma guarda, farò qualche prova appena ho un po' di tempo libero, per vedere esattamente cosa ottengo con la procedura che ho sempre usato. Ma in che modo dici che il compressore dovrebbe 'livellare' il riverbero? Secondo me lo fa appunto in corrispondenza dei picchi della voce, in che altro modo può farlo? Il riverbero è messo in send sulla voce, quindi reagisce a questa...

      gobbetto wrote:

      ma guarda, farò qualche prova appena ho un po' di tempo libero, per vedere esattamente cosa ottengo con la procedura che ho sempre usato. Ma in che modo dici che il compressore dovrebbe 'livellare' il riverbero? Secondo me lo fa appunto in corrispondenza dei picchi della voce, in che altro modo può farlo? Il riverbero è messo in send sulla voce, quindi reagisce a questa...

      Sì, il riverbero è controllato dalla voce, ma qui non stiamo parlando di come reagisce il riverbero.
      Se metti un compressore in cascata sotto a un riverbero, il compressore viene controllato dal riverbero, non dalla voce dry.
      E il compressore si comporta sul riverbero come si comporterebbe su un qualsiasi segnali gli si dia in pasto.
      Schiaccia il riverbero quando è più alto quello, non quando è più alta la voce, che a questo punto è proprio da escludere dall'equazione.
      Che poi vada vagamente in direzione di quello che chiede il TO non c'è dubbio, ma lui intendeva tutt'altra cosa.
      Con il sidechain puoi veramente abbassare il riverbero fino anche a cancellarlo completamente, e solo nei punti esatti in cui la voce dry entra nel compressore.
      Quando finisce la voce, il riverbero si rialza di colpo, poi sta a noi regolare per decidere quanto riverbero vogliamo mantenere durante il cantato e come farlo rialzare al termine, ma di certo con un normale compressore sul riverbero tutto questo non lo fai, e non avrai MAI code di riverbero più alte della parte centrale, al massimo ridurrai un pochino il centro rischiando di rendere irregolare anche il decay se fissi un treshold troppo basso.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.

      Pilloso wrote:

      gobbetto wrote:

      ma guarda, farò qualche prova appena ho un po' di tempo libero, per vedere esattamente cosa ottengo con la procedura che ho sempre usato. Ma in che modo dici che il compressore dovrebbe 'livellare' il riverbero? Secondo me lo fa appunto in corrispondenza dei picchi della voce, in che altro modo può farlo? Il riverbero è messo in send sulla voce, quindi reagisce a questa...

      Sì, il riverbero è controllato dalla voce, ma qui non stiamo parlando di come reagisce il riverbero.
      Se metti un compressore in cascata sotto a un riverbero, il compressore viene controllato dal riverbero, non dalla voce dry.
      E il compressore si comporta sul riverbero come si comporterebbe su un qualsiasi segnali gli si dia in pasto.
      Schiaccia il riverbero quando è più alto quello, non quando è più alta la voce, che a questo punto è proprio da escludere dall'equazione.
      Che poi vada vagamente in direzione di quello che chiede il TO non c'è dubbio, ma lui intendeva tutt'altra cosa.
      Con il sidechain puoi veramente abbassare il riverbero fino anche a cancellarlo completamente, e solo nei punti esatti in cui la voce dry entra nel compressore.
      Quando finisce la voce, il riverbero si rialza di colpo, poi sta a noi regolare per decidere quanto riverbero vogliamo mantenere durante il cantato e come farlo rialzare al termine, ma di certo con un normale compressore sul riverbero tutto questo non lo fai, e non avrai MAI code di riverbero più alte della parte centrale, al massimo ridurrai un pochino il centro rischiando di rendere irregolare anche il decay se fissi un treshold troppo basso.


      beh sì più o meno capisco cosa intendi, però hai considerato che il riverbero reagisce dinamicamente alla voce? Se metti un riverbero in insert su una taccia di voce e ascolti il solo wet, ti accorgi facilmente che il segnale wet segue esattamente l'andamento del dry, con SPL maggiori quando il dry (la voce raw) ha spl maggiori.
      Quindi nella pratica non so se c'è qualche differenza tra la soluzione con sidechain e quella che dicevo io. Il compressore viene controllato dal segnale wet, che ha esattamente lo stesso andamento dinamico del segnale dry (transienti a parte).
      Ovviamente però appena posso faccio delle prove per ascoltare se c'è qualche differenza udibile tra i due approcci.

      Post was edited 1 time, last by “gobbetto” ().

      gobbetto wrote:

      non so se c'è qualche differenza tra la soluzione con sidechain e quella che dicevo io

      C'è una enorme differenza, pensa al sidechain classico: brano di Madonna dove la cassa controlla il compressore che schiaccia il sinth.
      Dove la cassa suona il sinth si abbassa parecchio.
      Dove la cassa non suona, il sinth si rialza a pieno volume.
      Come fai a ottenere questo con una compressione normale?
      Non puoi, apposta hanno inventato il sidechain.
      La voce e il riverbero hanno momenti distinti, il riverbero lavora in ritardo, e ha una coda più o meno lunga che suona quando la voce si arresta.
      Se vogliamo farlo sparire mentre suona la voce dry e farlo tornare appena la voce si arresta, per mettere in evidenza soltanto le code di riverbero nei vuoti, il sidechain è l'unica soluzione a parte le automazioni.
      Comprimere normalmente è un'altra cosa, regolarizzi la traccia di riverbero da cima a fondo, certo schiacci qualche db nei picchi, ma il resto?
      Se schiacci tutto schiacci anche le code.
      Puoi trovare la via di mezzo regolando il treshold poco sopra la coda, ma che ne sai che suonerà sempre a quel volume?
      Proprio perché riflette la voce, e in un brano potresti avere parti di voci più tenui e altri più forti, è imprevedibile dove dovrai fissare il treshold sul riverbero per avere quel livello di precisione.
      Con il sidechain invece il compressore sa sempre dove la voce smette di suonare, un'informazione indispensabile per rialzare le code del riverbero.
      Trovo difficile farlo diversamente, anche se il tuo metodo sicuramente è di aiuto perché smorza alcuni punti, quindi toglie certamente del fango a favore di una voce... Ma se poi comprimiamo anche la voce il vantaggio del riverbero si azzera...
      Siamo tutti sulla stessa Bark.