Equalizzatore e Compressore Plugin per registrazione stereo, dual mono chitarra acustica voce

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Io ritornerei a considerare il 2055 Avalon che combina sia bande passive che attive, pura classe A, aria a morire e basse a terremoto, in più familiare col concetto del 737 che hai già. Su Reverb a 2450, Mercatino 2200 non so come sta, se ti interessa potrei venderti il mio ma ne parliamo in pvt.
      se vendete il database mi incazzo.
      Ripasso un pochino sul 2055
      Ho avuto l'M5 per qualche anno e col senno di poi, paragonato al 737 o al Grace che ho attualmente, ho scoperto di preferire questi ultimi, come suono. Se suona come l'M5 non saprei se é l'eq che fa per me. Arioso e molto open. Forse peró preferisco un sound in face e denso.
      Anche il 737 dovrebbe avere gli shelf a step passivi e i bell parametrici attivi.
      L'eq del 737 mi piace però il sound e la risposta alla sorgente dipende anche dalla sezione pre che, credo, sia determinante per dare quel focusing, quel realismo in face molto bello nel folk e nel jazz (e forse nel Rap/HipHop) , diverso dal sound setoso, velato e aperto, arioso, più rarefatto sulle alte e meno denso, per quanto elegantissimo, che, a mia personale opinione, ricordo dell'M5 (e dell'Ad2022), sound che vedo perfetto nel pop.
      Quindi nel 2055 non vorrei ritrovarmi un sound molto moderno, stile M5.
      Però ripasso sul web.
      Anche due 737 da mettere dopo i due M101 potrebbero darmi una bella soluzione completa di channel strip dual mono Pre-Eq-Comp, con bassi livelli di noise anche utilizzata con i 441.
      Il comp del 737 su voci soft e strumenti acustici funziona bene, a mio parere.
      Di Api 5500, Ams Neve 8803, Millennia Nseq avete qualche esperienza e opinione?
      Io ho un Compellor 320A stereo, lo uso in mix su un subgruppo o due canali stereo, non in registrazione, e ne sono molto soddisfatto.
      Devi un po' capirlo, nel senso che è abbastanza reattivo a come lo setti, ma ha un ottimo suono.
      Trasparente, molto trasparente, ma con un piccolo carattere estremamente piacevole.
      Per me va bene su chitarre acustiche e anche voci. :)

      Opinioni personali, ovviamente.

      8) Teetoleevio
      Produrre o mixare un brano in una stanza non trattata acusticamente equivale a correre di notte in autostrada a fari spenti: non vedi un razzo. :D
      Non è colpa tua, è che semplicemente non senti bene quello che stai facendo, anche se hai 10 Distressor. TRATTA LA TUA STANZA ! Dai retta a zio Teeto !
      Occhio che io l'ho sempre usato linkato in stereo.
      Se devi usare due settaggi diversi per una presa diretta voce e chitarra non saprei.

      :) Teetoleevio
      Produrre o mixare un brano in una stanza non trattata acusticamente equivale a correre di notte in autostrada a fari spenti: non vedi un razzo. :D
      Non è colpa tua, è che semplicemente non senti bene quello che stai facendo, anche se hai 10 Distressor. TRATTA LA TUA STANZA ! Dai retta a zio Teeto !
      Oppure:
      quale plugin di compressione e equalizzazione consigliereste, come degno sostituto del buon hardware, interfacciato con chitarra acustica Taylor 312ce (con 20 anni di splendide vibrazioni sonore sul legno ^^ ), voce, 2x Grace M101, 2x Sennheiser Md441, Adi2Pro

      Post was edited 1 time, last by “loyuit” ().

      loyuit wrote:

      Ok
      Allora forse non è l'ideale per il contesto dove lo utilizzerei
      Altre idee di comp e eq?
      A Designs Nail?
      Rnd 5043?
      Drawmer 1968?
      Ua 2-1176?
      Ams 8803?
      Millennia Nseq?
      Api 5500?
      etc?


      Mah, secondo me in questa lista metti insieme in maniera un po' indiscriminata macchine non solo molto diverse, ma di costi ben diversi.

      Prima stavamo parlando di Compellor, una macchina cheap da 300 euro due canali con risultati ottimi... ma senz'altro di medio livello assoluto, perchè a me e a Teleborian ci sembrava volessi di proposito scendere dall' high-end...

      Qui metti insieme EQ da 3.300 Euro nuovi (Api 5500) con compressori da 800 Euro usati (Drawmer 1968), e in mezzo ...di tutto un po'.

      Topologie, e design, totalmente diversi.
      Per me un FET tipo 2-1176 rispetto a un Drawmer 1968 valvolare suona estremamente diverso.
      Idem la doppia topologia di un Millennia EQ contro un AMS 8803, il secondo persltro davvero molto poco diffiuso...

      Mah. Probabilmente il suggerimento iniziale di Pape sui super classici Pultec & LA-2A è sempre valido, ma per due canali alla fine spendi senz'altro davvero molto.

      Prova magari a interessarti su macchine tedesche vintage.
      Ormai trovarle rackate e in buone condizioni non è facile, ma il suono è pazzesco e assolutamente world class, a un costo più accessibile.

      Però devi avere un po' di spirito e un tecnico audio vicino, e non è sempre facile.

      Forse prima di tutto devi avere in mente tu cosa vuoi, che suono vuoi.

      Quando riesci a descriverlo, poi è più facile trovare un'idea di macchina.

      Opinioni personali, eh ?! :D

      8) Teetoleevio
      Produrre o mixare un brano in una stanza non trattata acusticamente equivale a correre di notte in autostrada a fari spenti: non vedi un razzo. :D
      Non è colpa tua, è che semplicemente non senti bene quello che stai facendo, anche se hai 10 Distressor. TRATTA LA TUA STANZA ! Dai retta a zio Teeto !
      Ciao Teeto
      Si, comunque tutti più o meno in budget. Non ne conosco le proprietà sonore, come si comportano, la versatilità, se possono essere ottimali per chitarra acustica e voce. Per questo chiedevo qui. Ad esempio il 2-1176 mi ha sempre affascinato ma non lo ho mai provato. Idem il resto della lista sopra. Se conoscete qualcuna di quelle macchine e potete descriverne le caratteristiche sarebbe un buon approfondimento. Come eq e comp hardware ho avuto e usato Dav Bg3, molto trasparente, riacquistarlo potrebbe essere una opzione, Dav Bg4 ma stereo, non dual mono, A Designs Hammer, molto bello anche se non lo ricordo molto denso, più fumoso, ma nel senso buono, sulle alte, 737 eq e comp, Urei 546, molto bello nel sound ma non ricordo se era rumoroso e come lavorava su voce e chitarra acustica, idem un Neumann 473a, anch'esso mi aveva fatto una bellissima impressione ma lo utilizzavo sporadicamente e molto tempo fa, da un amico.