settaggio neve8801 - neumann u87ai

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      ti chiedo una cosa io, giuro senza polemica, ma solo per capire.
      ma con un'attrezzatura da 5k euro come è possibile che chiedi sul forum come "settare al meglio"? ma l'hai comprata così a caso?
      sai che cos'hai tra le mani?
      In che senso settarla al meglio?
      boh.
      "togliendolo il limiter ho ottenenuto lo stesso volume percepito con un saturatore ed un comp e mi si e' aperto un mondo!
      Il brano suonava molto piu' "potente" e pulito; sembra un'altro mix ora,un ulteriore passo in avanti.
      ...il limiter mi alterava la percezione delle frequenze." Dal Thread "Infinite Sins".

      Afex, promotore delle campagna "togli anche tu il limiter dal master" :thumbup:
      ciao Afex, grazie x la risposta...nel senso...la sezione eq sono riuscito a farla suonare come voglio io...invece la sezione compressore limiter, sembra troppo dura per l'U87AI.
      la mia impressione è che suoni bene settando il gain a +35 e lasciando i parametri guadagno/soglia/ e rilascio con dei valori medi e la ratio a 2, però facendo cosi l'uscita diventa troppo alta e vado in clip.
      per questo motivo devo abbassare l'uscita finale del channel strip... però mi ritrovo poi la parte medio/alta appiattita.
      non riesco a capire come mai...
      Tieni presente che l'U87 AI non è proprio un microfono "morbido" su quelle frequenze, ma hai una combo che puo suonare assolutamente benissimo...
      Prova ad abbassare un pò quelle frequenze con l'eq.
      Interfaccia: Apollo quad Mics neumann u 67, 414, ribbon CGE Pre spl goldmike, octopre Outboard dbx 160a(x2) Urei 545 EQ Drawmer 1968 Mercenary Edition Ascolti Krk K-rok, Ns-10 Studio monitor.
      e tanta voglia di fare musica!
      "lasciando i parametri guadagno/soglia/ e rilascio con dei valori medi e la ratio a 2, però facendo cosi l'uscita diventa troppo alta e vado in clip."

      il make up gain va regolato per riequilibrare il volume rispetto a come entra prima della compressione. con il make up al minimo il compressore diminuisce il volume, sicuramente non aumenta, quindi sicuramente avrai un make up da abbassare. metti in bypass il compressore, poi attivalo, e fai suonare allo stesso livello del bypass reolando la manopola del make up, non hai bisogno di farlo suonare di più.
      In ogni caso con un gain a +35 in entrata la mia impressione è che stai facendo lavorare troppo il compressore se non regoli la thresold nel modo giusto..
      devi impostare la soglia osservando il meter che hai a disposizione nel segmento "compressor". più si illumina, più stai comprimendo, e non va bene. fai conto di vedere accendersi i primi due led, non di più.
      Lasciare tutto con "valori medi" non serve a niente.

      p.s.: il neumann, poraccio, non c'entra proprio niente.. :D
      "togliendolo il limiter ho ottenenuto lo stesso volume percepito con un saturatore ed un comp e mi si e' aperto un mondo!
      Il brano suonava molto piu' "potente" e pulito; sembra un'altro mix ora,un ulteriore passo in avanti.
      ...il limiter mi alterava la percezione delle frequenze." Dal Thread "Infinite Sins".

      Afex, promotore delle campagna "togli anche tu il limiter dal master" :thumbup:
      Confermo e sottoscrivo quanto detto da @Afex.
      E vorrei aggiungere un ragionamento da fare.
      L'impedenza del mic, del pre e della scheda.

      Il gain va regolato anche in base a questo, e il make up gain idem per entrare in maniera corretta nella scheda audio.

      Cri
      Interfaccia: Apollo quad Mics neumann u 67, 414, ribbon CGE Pre spl goldmike, octopre Outboard dbx 160a(x2) Urei 545 EQ Drawmer 1968 Mercenary Edition Ascolti Krk K-rok, Ns-10 Studio monitor.
      e tanta voglia di fare musica!
      @Afex piu o meno quei passaggi sono stati già fatti,.
      infatti la compressione era di 2 tacche ( meter compressore) quando arrivavo al massimo, ovviamente controllavo anche il meter finale che non andava in distorsione...oscillava tra i due pallini arancioni.
      @soundsound come scheda audio ho la rme ufx ii - neve 8801 - neumann u87ai - come imposto l'impedenza del pre?
      l'unica cosa che ho fatto x esempio sulla scheda audio è settare l'ingresso in Lo gain, so che ci sono dei pre dove puoi settare l'impedenza..ma su questo pre non la vedo....
      La stessa scheda audio che ho io a studio, la notizia che ti do è che entra altissima purtroppo.
      Prima avevamo una scheda diversa un po vecchiotta (TC NEAR KONNECT 48).

      La differenza di suono è abissale, ma purtroppo la ufx è una scheda che alza il segnale in ingresso di brutto.
      Su questo non sei facilitato.

      "EDIT" dire alza il livello in ingresso non è proprio corretto. Ma data l'impedenza bassa in ingresso, ti trovi con questo problema.

      Se vai a vedere gli ohm in ingresso della scheda vedrai che è di molto più basso rispetto alla maggior parte delle schede audio che ci sono in circolazione.
      Interfaccia: Apollo quad Mics neumann u 67, 414, ribbon CGE Pre spl goldmike, octopre Outboard dbx 160a(x2) Urei 545 EQ Drawmer 1968 Mercenary Edition Ascolti Krk K-rok, Ns-10 Studio monitor.
      e tanta voglia di fare musica!
      ciao
      scusate ma dal software della scheda ufx non potete settare i parametri ingresso/uscita e altro in maniera specifica così da regolare al meglio?
      epiphone dot , epiphone sg , squire precision. mac mini 2,5 i5 , 16 gb ram , ssd 1 Tb crucial mx 500 , hd 1 Tb Lacie usb 3 , presonus 192 studio mobile, osx 10.15.4, logic pro x 10.4.8, spl 9945.
      L'unico settaggio possibile è lo gain o +4DBU.
      Interfaccia: Apollo quad Mics neumann u 67, 414, ribbon CGE Pre spl goldmike, octopre Outboard dbx 160a(x2) Urei 545 EQ Drawmer 1968 Mercenary Edition Ascolti Krk K-rok, Ns-10 Studio monitor.
      e tanta voglia di fare musica!
      la fregatura è proprio quella...impostando la scheda su logain e già tutto bello alto...purtroppo come scheda audio preferisco la rme perché secondo me come driver e uso del totalmix è veramente bella....inizialmente avevo provato una antelope che ho ridato immediatamente indietro perché il software crashava continuamente, poi avevo pensato di togliere tutto anche il channel strip e prendere un apollo x8...però ce sempre il problema che non puoi provare prima l'hardware e questa cosa mi frena su tutto
      scusate ma il problema è questo:

      "per questo motivo devo abbassare l'uscita finale del channel strip... però mi ritrovo poi la parte medio/alta appiattita."

      va bene tutto, ma questa parte non mi convince. la manopola del volume di output alla fine della catena di uno channel strip sta lì apposta per mandare il segnale corretto altrove. il fatto che secondo @francesco23 ci sia una percezione diverse delle frequenze abbassando il volume non riesco a capire cosa voglia dire.
      Cioè, banalmente, imposto il voume finale dell'out dal neve e poi torno indietro sulla catena del canale e rimodulo l'eq o il comp. non vedo problemi, davvero.
      "togliendolo il limiter ho ottenenuto lo stesso volume percepito con un saturatore ed un comp e mi si e' aperto un mondo!
      Il brano suonava molto piu' "potente" e pulito; sembra un'altro mix ora,un ulteriore passo in avanti.
      ...il limiter mi alterava la percezione delle frequenze." Dal Thread "Infinite Sins".

      Afex, promotore delle campagna "togli anche tu il limiter dal master" :thumbup:
      La RME offre la taratura di AD e DA in un range che definirei assolutamente standard per un prodotto prosumer infatti il massimo ammesso prima del clip è tipo +18dBu. Il livello del Neve arriva facile a +26 dBu quindi può eccedere tranquillamente la capacità della RME prima di clippare. Devi solo regolare il livello di uscita dal channelstrip per "stare dentro" al range della RME quindi leggere sul tuo software valori < di =dBfs.
      se vendete il database mi incazzo.
      @Afex imposto il tutto cosi: channel strip con compressore inserito ( sul suo meter max 2 pallini rossi ) il meter in uscita lavora fino all'ultimo pallino arancione.
      poi cerco di non fare andare in clip la scheda audio e di mantenere un picco massimo su pro tools di -6

      però,tenendo i parametri del channel strip come descritto vado in distorsione sulla scheda audio con il logain inserito, e per questo motivo devo abbassare l'uscita finale del channel strip
      e questo abbassamento stranamente porta ad un appiattimento della dinamica della parte vocale medio alta
      non capisco come fai a fare questo paragone:
      livello di uscita alto-> tutto ok ma clippa
      livello di uscita più basso -> medio-alte appiattite in dinamica.
      Se ci sono problemi di dinamica, ci sono sempre.
      Semplicemente non è possibile che sia quella la causa, non può il volume di uscita di uno channel strip modificare la dinamica della sorgente audio, mi spiace, ma non può.
      La causa va trovata altrove. anche perchè il volume di output lo puoi settare SUBITO e poi regolare il compressore e l'eq dopo.
      In ogni caso, ripeto, se senti problemi di dinamica, modifica i parametri del compressore e dell'eq fino a quando non hai corretto il problema.

      L'unica cosa che mi viene da pensare è che ti piaccia di più con l'out a cannone perchè lo senti più forte nei monitor. abbasando il volume, senti anche i problemi (che già c'erano).
      "togliendolo il limiter ho ottenenuto lo stesso volume percepito con un saturatore ed un comp e mi si e' aperto un mondo!
      Il brano suonava molto piu' "potente" e pulito; sembra un'altro mix ora,un ulteriore passo in avanti.
      ...il limiter mi alterava la percezione delle frequenze." Dal Thread "Infinite Sins".

      Afex, promotore delle campagna "togli anche tu il limiter dal master" :thumbup:
      1) Spegni la sezione eq/compressione
      2) Imposta il gain di ingresso della sezione pre in modo che, durante la parte più "urlata" del cantato/suonato, l'ingresso non vada in clip.
      3) regola il gain out del channel strip in modo che entri un segnale nella daw con un picco massimo intorno ai -10 dB / -6 dB
      4) Attiva l'equalizzazione (se non la usi in ripresa, non commetti un reato) e aggiusta il gain out del channel strip in modo che il livello di ingresso nella daw resti nel range sopra indicato (devi compensare)
      5) Attiva il compressore (se non lo usi in ripresa, non commetti un reato) partendo con una ratio intorno ai 3:1/4:1, attacco lento/medio-lento e rilascio medio-lento/lento. Imposta la Threshold in modo da ottenere una reduction di 2-4 dB. Aggiusta il gain out del channel strip in modo che il livello di ingresso nella daw resti nel range sopra indicato (devi compensare).

      In linea di massima non dovresti ottenere un suono brutto.
      Se ottieni un suono brutto, il problema è altrove