avalon 737

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      hò visto questo pre in varie fotografie di studi o anche in importanti live , ma ne sento parlare molto poco , sapete come và? nel senso è una gran macchina come certi dicono ,o normalissimo prè? per un uso su sax in genere jazz classico standard ballads ,può essere una buona scelta?
      (accidenti quante domande...) confido nella vostra pazienza. mercy mercy mercy
      Ciao
      Forse non se ne sente parlare molto perché é una macchina piuttosto costosa e pochi la prendono in esame.
      Io ho avuto modo di provarla in fiera e devo dire che mi ha fatto un'ottima impressione.
      Ha un suono estremamente preciso e arioso, i controlli sono chirurgici, percepisci ogni minima sfumatura.
      In ogni caso non é un semplice preamp ma un channel strip, ovvero l'insieme di preamp+eq+compressore.

      Se hai i 3000 euro richiesti da spendere é un ottimo acquisto. Dipende tutto comunque anche dal tipo di suono che cerchi.
      In bocca al lupo
      Saluti Mirco.
      ...le macchine non aggiungono nulla all'anima della musica.
      sorry hò sbagliato a scrivere è un channel strip , come prezzo direi più che in linea con quelli di pari livello , si sente pero parlare tanto degli altri (neve, api,ecc..) ma avalon si sente poco ,però hà un suo suono che intriga assai. ... e chissà un domani...(o dopodomani)
      Ciao Piffero,
      ho avuto il VT737 SP per due anni in studio ed è un channel strip high end di altissima qualità. Ha il suono tipico dei prodotti valvolari californiani.. ovvero non è un valvolare denso, ma è molto cristallino e moderno. In particolare sono valvolari il pre e il compressore, mentre l'EQ è a transistor. Il pre appunto ha un suono grosso e rotondo, ma comunque moderno e cristallino.. con tutti gli angoli "smussati" (quindi un suono addolcito) appunto dall'intervento delle valvole.. c'è un pulsante "hi Gain" che sapra +18dB al Gain che è ASSOLUTAMENTE da usare in quanto il pre cambia proprio comportamento in quanto le valvole lavorano a regime e il "sostegno" è molto maggiore... splendido.

      Il compressore è noto a livello mondiale per avere un Attacco lento anche settato il più veloce possibile... ma questo non è per forza un contro... devi semplicemente imparare ad usarlo... io ho sempre preferito tenere la Threshold molto alta e un Ratio abbastanza deciso (tipo 8:1) secondo me suoba molto meglio. Ovviamente è in stile californiano quindi niente Make-Up Gain controllabile... ovvero è depending dal livello di compressione. Quindi insomma compressione dolce.

      L'Eq è semplicemenete una favola... suono totalmente hi-fi... cristallino e precissimo... assolutamente la parte migliore del channle strip!!!! Prova a fare un boost sugli High Shelving di anche 10 dB a 32 KHz (sì hai letto bene 32 KILO Hz)....prova..

      Non se ne parla molto perchè secondo me è stato molto snobbato anni fa...quando diciamo andava tanto di moda... sia in live che in studio sembrava che tutti volessero l'Avalon... poi quando la gente ha scoperto che esiste anche altro ha un pò snobbato questa macchina... ma è splendido. Tutto il disco di Gianna Nannini (non ricordo il nome comunque quello dove c'è Sei Nell'Anima) è stato fatto con il VT 737 per le voci (con Brauner VM1 in tutti i pezzi tranne Sei Nell'Anima che è un Sony C800G).

      Per il sax è splendido.. perchè ha un suono sexy... lo accoppierei ad un condensatore un pò fumoso tipo il 414 B-ULS... oppure ad un dinamico tipo l'EV RE20...

      My Two Cents...

      Mauro
      "qualsiasi cosa tu faccia...falla con stile" by F. Mercury

      It's not about the equipment, but about what you do with it.
      Ottimo attrezzo.
      Ne ho avuto uno a disposizione per registrare il disco di una band la cui voce solista mi aveva sempre dato problemi di spigolosità nelle frequenze medio-alte.
      Con il 737 è stato un gioco tenerla sotto controllo, l'eq scolpisce in maniera precisissima e la compressione è molto calda.

      Lat.
      3d vecchissimo
      Sto valutando un Re20 come dinamico per il 737
      Lo consiglia Mene più su.
      Conosco bene il RE20, usato molto con un Bg1u e un M5 in passato.
      Si riteneva comunque necessario utilizzare un buon gain per sfruttarlo al meglio e parliamo di due pre piuttosto silenziosi.
      Col 737 non so come potrebbe essere gestito il noise. Purtroppo non ho la possibilità, per questo mic, di provare e eventualmente restituire in quanto lo shop da cui vorrei acquistarlo proponendo una permuta dovrebbe ordinarmelo.
      Qualcuno c'è nel forum che abbia esperienza con questa accoppiata 737 Re20 e che possa dirmi se può funzionare oppure l'impedenza dell'EV la renderebbe limitata al close miking?
      Tutto é Soggettivo