Mic AT 2020

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Ciao a tutti.

      E' da quasi un anno che io ed un mio abbiamo cominciato a produrre musica Hip Hop.
      Fino ad ora abbiamo registrato con un microfono dinamico, con risultati non buonissimi in fase di registrazione, infatti per avere un risultato decente (ma neanche troppo) ci sono voluti i salti mortali.

      Ora abbiamo deciso di acquistare un microfono a condensatore per cercare di avere una qualità maggiore, o per lo meno accettabile,
      Cercando sul web e sul forum mi sembra di aver capito che un microfono abbordabile è l'AT2020.
      Considerando che il cantante ha una voce abbastanza bassa, questo microfono può essere valido?


      P.S. Purtoppo il nostro budget è veramente limitato e già arrivare a poco più di 100€ è un impresa
      Ciao,
      Secondo me ti conviene aspettare e avere un budget piu' alto per prendere qualcosa di dignitoso. Ho visto dall'altro thred che non disponi di una stanza trattata, magari potresti pensare di investire quei soldi in un reflexion filter per migliorare l'acustica in fase di ripresa.
      Autore, cantante e chitarrista.
      Il mio homestudio
      Mic: GSA Audio ML32, Beyerdynamic TG V90r, Audio Technica AT4047 MP
      Pre: 2x Summit Audio 2Ba-221
      Scheda: RME Fireface
      Ascolti: DYNAUDIO DBM 50
      Tieni a mente che un microfono a condensatore necessita di alimentazione. Se non hai un pre con la phantom valuta l'acquisto di un mic usb.
      “Nobody cares if you know how to play scales. Nobody gives a shit if you have good technique or not. It’s whether you have feelings that you want to express with music, that’s what counts, really.”
      -Neil Young
      Quindi dite che é meglio pensare prima a trattare la stanza con dei pannelli fonoassorbenti che acquistare un microfono a condensatore?

      considerando che il dinamico che usiamo adesso è anch'esso abbastanza scadente?

      comunque la scheda audio che uso adesso (tascam us-144 usb) ha a disposizione l'alimentazione Phantom, quindi da quel punto di vista non ci sarebbero problemi
      ciao
      il trattamento acustico della stanza (cosa che molti chinsanperchè non riescono a capire :p) è una cosa molto importante quando si fanno riprese microfoniche, con i condensatori poi, che sono più sensibili/dettagliati ancora di più. Se avete modo a mio avviso si, pensate anche al trattamento acustico :) Scusa la domanda ma che mic dinamico avete ora? :)
      ...si chiama Mix e non Fix

      Dona wrote:

      Quindi dite che é meglio pensare prima a trattare la stanza con dei pannelli fonoassorbenti che acquistare un microfono a condensatore?

      considerando che il dinamico che usiamo adesso è anch'esso abbastanza scadente?

      comunque la scheda audio che uso adesso (tascam us-144 usb) ha a disposizione l'alimentazione Phantom, quindi da quel punto di vista non ci sarebbero problemi


      Ciao Dona,

      da anni faccio rap e ho registrato sia in casa sia in studi professionali specializzati nel campo (da Bassi per esempio) e sarò onesto, devi alzare un po' il target della strumentazione (non di chissà quanto) e sopratutto affidarti a qualcuno di bravo per il mix / imparare da te ma ci vuole un po' più tempo.

      Io ti consiglio di prenderti uno screen per le riflessione che già qualcosa ti aiuterà poi più in la un condensatore dopo che avrai fatto qualche prova tramite armadi piuttosto che pannelli, potresti con un po' di DIY crearti una vocal booth richiudibile, sono qualche pannello da Leroy Merlin e poco altro, sicuramente al punto che sei tu ti può solo aiutare :)

      Ciao
      Luca
      Mac Book Pro i7 8 GB - Logic Pro X - KRK VXT 8 - Neumann TLM 103 - Focusrite Voice Master Pro - Motu 828 Mk2

      sirAracs wrote:

      ciao
      il trattamento acustico della stanza (cosa che molti chinsanperchè non riescono a capire :p) è una cosa molto importante quando si fanno riprese microfoniche, con i condensatori poi, che sono più sensibili/dettagliati ancora di più. Se avete modo a mio avviso si, pensate anche al trattamento acustico :) Scusa la domanda ma che mic dinamico avete ora? :)
      Ora stiamo usando un Kennet Mod. KD1202 (#mce_temp_url# ), che, come dicevo, per registrare non mi sembra il massimo: il suono esce cupo e non definito, anche se da quanto ho capito, acquistando un reflexion filter la situazione potrebbe migliorare.


      Già una cosa come questa (#mce_temp_url# ) sarebbe un buon punto di partenza?
      ok secondo me senza aspettarti risultati pro. potresti prendere un condesatore, se riuscissi a mettere da parte qualche soldo in piú magari potresti arrivare a premdere un rode nt1 o nt2a. per quello che riguarda la stanza, sbaproject ti ha indicato un'alternativa buona (a mio avviso) per iniziare. puoi anche provare a registrare mettendo intorno all'ambiente di ripresa delle coperte su delle aste. Insomma tutti metodi un pò arrangiati con cui puoi provare a fare qualcosa, ripeto senza aspettarti la qualità dei pro, ma comunque migliorando il tuo attuale set up. :):):)
      IMHO

      P.S. non conosco il mic che usate :p
      ...si chiama Mix e non Fix

      sirAracs wrote:

      P.S. non conosco il mic che usate :p

      Lo ben conosco io il Kennet: prodotto a Monza una ventina di anni orsono e venduto anche con altri marchi. Ne posseggo una collezione. Un cardioide simil SM58, un po' più spostato verso le medioalte. Dignitoso. Ci ho fatto 20 anni di suoni in live: dalla batteria alla voce, con risultati più che decenti. Danno il loro massimo sui tom e non scherzano sugli ampli per chitarra. Robusti come i fratelli maggiori. A suo tempo costicchiavano intorno alle 130.000 Lire
      Buoni per il live, sono il minimo sindacale per registrarci strumenti, ma un po' sotto il minimo per registrarci la voce.
      Con i 100 euri del budget, un Nt1 RODE lo comprate usato tranquillmente. Però poi sono cavoli acidi gestirlo: vi cambia la vita rispetto al KD. Avrete l'impressione che registrerà anche le formiche che camminano in sala... e il guaio è che lo sta facendo! Da lì nasceranno nuove esigenze (insonorizzazione trattamento minimo della stanza...).
      Ciao
      Just be, if you can.
      [quote = 'hhans',' http: //homestudioitalia.com/forum/hardware/microfoni/107278-mic-at-2020? postID = 1145968 # post1145968 '] [quote =' sirAracs', 'index.php? page = Thread & postID = 1145958 # post1145958 '] PS I don't know the mic you use: p [/ quote]
      I know the Kennet well: produced in Monza about twenty years ago and also sold under other brands. I have a collection of them. A cardioid similar to SM58, a little more shifted towards the mid-highs. Decent. I did 20 years of live sounds: from drums to vocals, with more than decent results. They give their best on toms and don't mess around with guitar amps. Robust like the big brothers. At the time they cost around 130,000 Lire
      Good for live, they are the minimum wage to record instruments, but a little
      With the 100 euro budget, you can buy a RODE Nt1 used safely. But then it's sour cabbage to manage it: it changes your life compared to KD. You will have the impression that it will also register the ants walking in the room ... and the trouble is that it is doing it! From there new needs will arise (soundproofing, minimal treatment of the room ...).
      Hello [/ quote]

      Greetings from Thesaloniki, Greece!

      Well that's the most pleasant surprise I had in a long time.
      Knowing that this thread is old enough, but hoping for an answer to my question by you (I can't find it anywere else):

      Could you please tell me were to get specs for a Kennet K1005 200ohm That I own?
      Or, do you have any additional information about this mic? Many many thanks in advance!