Confronto Neumann TLM 103 vs DPA 4099

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Confronto Neumann TLM 103 vs DPA 4099

      Sono due microfoni completamente diversi. Il Neumann a diaframma largo, il DPA in questione si posiziona allo strumento con una clip. La serie 4099 DPA normalmente si usa come spot per far risaltare lo strumento, come ad esempio su un violino solista in un concerto con orchestra.
      Sono meravigliosi! A parte le ovvie differenze costruttive tra i due microfoni, è interessante notare come il DPA sembri già "equalizzato" rispetto al neumann che dai miei ascolti risulta invece un po' più medioso. Molto interessante Mucco, grazie!
      Interessanti entrambi ma quale sia più efficace e quindi quale preferire tra i due dipende solo ed esclusivamente dal contesto...
      Dire più bello quello o quell'altro senza contesto è completamente inutile e fuorviante..
      Si può fare un descrizione del suono generale.. e allora si il DPA è più naturale e arioso... anche più eufonico, Neumann più medioso e denso...

      E direi che in entrambi i casi le due marche rispecchiano il suono che entrambe portano avanti da sempre...


      Ciao,
      Mauro
      "qualsiasi cosa tu faccia...falla con stile" by F. Mercury

      It's not about the equipment, but about what you do with it.
      Ciao

      ho trovato pochi alti, che è una cosa abbastanza strana per una chitarra, dei due a me è piaciuto di più il Neumann. Considera che il DPA lo sto valutando come parte di un doppio sistema con piezo e pre dedicato. Mi piacerebbe sapere che chitarra stavate registrando perchè è abbastanza ovattata (direi un top di mogano con forma 00 / OM)

      dk768 ha scritto:

      ...ho trovato pochi alti, che è una cosa abbastanza strana per una chitarra...
      Mah, io non sono d'accordo. Io di differenze ne sento molto poche.
      Non è che forse il tuo orecchio è abituato ad ascoltare chitarre acustiche amplificate? Te lo chiedo, perché, almeno le classiche chitarre a 6 corde non amplificate, suonano prevalentemente nella zona media di frequenza, di alti non ne hanno una grandissima quantità.

      Secondo me un buon test andrebbe fatto su una chitarra classica
      Orgelmeister, prima di divertirmi con l'home recording suono la chitarra da circa 32 anni, quindi alcune sfumature le sento, e per fortuna ho avuto la conferma che non sono ancora rincoglionito.... senza polemica...da interista...

      :D