SM58 che va in feedback

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      SM58 che va in feedback

      è possibile che un SM58 con la griglia schiacciata inneschi maggiormente il feedback?
      Proviamo in una sala prove molto piccola e nonostante il trattemento fatto piuttosto bene dobbiamo tenere il gain sul mixer bassissimo altrimenti va subito in feedback. non importa per quanto lo schermiamo dalle casse o cerchiamo posizioni in cui non prenda punti nodali della stanza...

      mark88 ha scritto:

      E' possibile che un SM58 con la griglia schiacciata inneschi maggiormente il feedback?
      Proprio non credo che possa dipendere dalla griglia. Piuttosto, se non è originale (ho letto che ce ne sono in giro delle copie) e ha preso una bella botta potrebbe essersi disassata la bobina o scollato il magnete. In questi casi, però, l'innesco avverrebbe perché la risposta in frequenza è fortemente alterata, cosa che si dovrebbe notare ascoltandolo.
      Se è vecchio, svita la griglia e controlla lo stato della gommapiuma incollata sulla capsula. Se è ormai in polvere appiccicaticcia, è meglio toglierla con cura e accertarsi che non ne siano andate dentro delle parti. Se così fosse, bisogna toglierle con cura.
      Gianluca
      Youtube: goo.gl/522kv4
      stanzetta rettangolare, le casse su due angoli, guadagno del mixer al minimo sindacale, i volumi purtroppo sono alti ma non possiamo fare altrimenti.
      la stanza per fortuna è piuttosto trattata per essere una sala prove.

      il problema è che non riusciamo ad alzare il volume della voce senza incorrere in tremendi feedback. microfono ovviamente sempre di spalle alle casse.
      Ma infatti io intendevo che era peggio il beta non che avesse un beta. comunque anche il 58 innesca facile se l'angolazione delle casse non è quella corretta. ma penso anche io che il problema sia il volume generale, provate a lavorare sulla batteria per abbaterle un po di volume abbassando poi gli amplificatori dovreste avere la questione voce più gestibile.

      mark88 ha scritto:

      nonostante il trattamento fatto piuttosto bene
      Uhmm... E' qualcosa come il 30% delle superfici... :( Non c'è nemmeno il controsoffitto fonoassorbente. Suona quasi come una stanza vuota!
      Ci vorrebbero un controsoffitto con intelaiatura flottante e pannelli fonoassorbenti 60x60, pavimento rialzato di legno o mattonelle 60x60 e grandi pannelli fonoassorbenti/disperdenti alle pareti, fatti con telai di legno con fori o fessure e materiale fonoassorbente all'interno. Anche i pannelli forati già pronti possono essere utili allo scopo.
      Gianluca
      Youtube: goo.gl/522kv4

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “Datman” ().

      mark88 ha scritto:

      intendi mettendo dei pannelli? perchè sui piatti non credo si possano mettere smorzatori. e lo spazio è poco.


      qual'è la disposizione ideale per mettere amplificatori e casse voce in una stanzetta rettangolare?


      Quelle piastrelle sono una meraviglia!!! X/
      Nonostante le trappole non siano tra le più economiche, è pur sempre schiuma... la superficie trattata non è molta... hai praticamente uno specchio sotto i piedi... ed in ultimo probabilmente le dimensioni della stanza non aiutano. Qual'è piu o meno la freq. che innesca?
      Io una prova al volo con un altro 58 la farei, potendo. oppure con un altro microfono simile (dinamico).
      Nella nostra sala avevamo su un lato corto la batteria sull altro lato corto le casse agli estremo e l'ampli del basso centrale così che il batterista lo senta bene e gli ampli per le chitarre rispettivamente sulle pareti lunghe e sfalsati tra di loro e i chitarristi invertiti il cantante stava affianco alla batteria
      A parte che non mi sembra particolarmente assorbente la stanza, sicuramente il pavimento non aiuta, prova con dei tappeti. Una soluzione che puoi adottare è sistemare una delle due casse come se fosse un monitor, cioè a terra ad uso praticamente esclusivo del cantante. Per il resto considera che l'sm58 è cardiode quindi l'unico punto dove non prende è esattamente dietro, due casse larghe, tante riflessioni posteriori e il gain per contrastare lo fanno sicuramente innescare. Paradossalmente un beta58, un supercardiode, prende quasi esclusivamente da davanti (oltre un piccolo polo posteriore) quindi è più efficace con le casse larghe.

      Addendum, l'sm58, come qualunque microfono, non va in feedback da solo a meno che non sia rotto. Le condizioni per farlo andare in feedback (sì è sempre colpa di chi lo usa, o del cantante o del fonico) dipendono in primo luogo da quanto gain gli si dà e secondo dal suo posizionamento rispetto alle fonti sonore. In questo secondo caso va tenuto in considerazione il diagramma polare del microfono e di conseguenza il suo posizionamento. Una cosa altamente sconsigliata è di mandare al monitor un segnale molto elaborato ed in particolar modo sarebbe meglio evitare di mandargli un segnale compresso.
      ...ma io lo so chi è Mark Lanegan, arrogante bottegaio indegno della roba che vendi qui dentro, alternativo dei miei coglioni che quando io ascoltavo i Dead Kennedys tu nemmeno ti facevi le pippe...

      Il messaggio è stato modificata 2 volte, ultima modifica da “novalium” ().