Acquisto num°6 microfoni ad archetto

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Acquisto num°6 microfoni ad archetto

      buona domenica, vorrei sapere che kit devo acquistare per avere 6 mic archetto funzionanti allo stesso tempo.
      il loro scopo è, recita cantata (tipo grease) da bambini , sopra un palchetto in una sala.
      tutto questo fa parte di una singola recita a fine anno.
      ho gia un'idea di come funzionano, un mic un ch. ma non saprei veramente cosa acquistare per farli funzionare tutti insieme
      Ciao, purtroppo sono set costosi, almeno quelli un minimo decenti.
      Per contenere le spese senza cadere nell'indecenza ti posso consigliare un sistema economico AKG PW45 che costa sui 200 euro a set, è cardiode quindi si gestisce bene evitando larsen anche senza un fonico esperto e con un impianto modesto.
      Sotto questa spesa sono veramente giocattoli e anche se li usi una sola volta l'anno non sarebbe un grande investimento, anzi valuta come alternativa il noleggio da un service, con 200 euro l'anno sei a posto, ti fornisce sempre prodotti funzionanti e di qualità, e non devi fare investimenti per attrezzature che si svalutano e restano ferme anni interi.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      Con questo modello è una cosa da studiare un attimino, funziona così:
      Ogni set ha un intervallo di frequenze fisso, entro il quale se ne possono scegliere alcune.
      Vedi i dettagli del produttore in questo link, guarda la colonna IT, le varianti acquistabili in Italia sono 5.
      Quindi è come acquistare 5 articoli diversi, ma non significa che puoi averne soltanto 5, infatti prendiamo ad esempio il set "Band A", solo questo ha a sua volta 5 diverse frequenze selezionabili nel range 530-559, quindi potresti acquistare 5 solo di questi. Io consiglio 4 al massimo, perché se trovi un'interferenza in una delle 5 frequenze, almeno puoi escluderla e usare le altre 4 restanti.
      Gli altri 2 set andrebbero scelti da uno degli altri gruppi (U2, B1, B2, D) anche a seconda di quello che hanno disponibile commercianti o distributori.
      P.S. ovviamente tieni in conto che per espandibilità futura sono sistemi che hanno un limite, quindi se sai già che in futuro vorrai arrivare a 10-12 sistemi, ti convine iniziare a investire già dall'inizio su un prodotto superiore, ma anche la spesa cambia e non di poco.

      Si tratta quindi di comprare i set giusti e poi fare un po' gli incastri con le frequenze.
      Io con con versioni vecchie (3 frequenze ogni mic) e altre ancora più vecchie (frequenza fissa e basta) ero riuscito a mettere assieme 8 sistemi su canali diversi, mai avuto un problema, anche se avevo un incastro un po' obbligato e pochissima libertà di apportare variazioni, ma erano molto più limitati di quelli attuali.

      Questa purtroppo è una limitazione dovuta alla tecnologia, però per qualità e affidabilità nel tempo posso dire che è roba molto valida e resistente.
      Ovviamente salendo di prezzo migliora anche la tencologia dei prodotti e trovi altri set con frequenze liberamente selezionabili dove arrivi almeno a 10-12 sistemi simultanei, sale un pochino anche la qualità generale e resa audio, ma parliamo di roba che costa il doppio, se riesci a fare con questi AKG può valerne la pena, per le vostre necessità.
      Visto che è un acquisto da fare con attenzione ti consiglio di avvalerti dell'assistenza del venditore, anche i siti se gli scrivi che vuoi accertarti di acquistare le frequenze giuste, dovrebbero guidarti alla selezione dei modelli più indicati e darti qualche rassicurazione sul numero di set che puoi fare convivere senza problemi.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.

      Post was edited 2 times, last by “Pilloso” ().

      Soprattutto devi considerare le frequenze disturbate dai trasmettitori TV DTT e LTE nella zona in cui li userai. A Roma Nord/ Roma Ovest, ad esempio, devi evitare le frequenze occupate dai trasmettitori a Monte Mario; a Roma Sud/ Roma Est, invece, devi evitare le frequenze occupate dai trasmettitori a Monte Cavo, Rocca di Papa e Monte Guadagnolo.
      Gianluca
      Youtube: goo.gl/522kv4
      per piacere , non mi ridete dietro. ho deciso di acquistare questi
      thomann.de/it/the_t.bone_freeu_twin_pt_823.htm
      questo bundle comprende due archetti.

      il link qui sotto porta alle specifiche tecniche del'apparecchio
      thomann.de/it/the_t.bone_freeu_twin_pt_823.htm
      se non ho interpretato male, ci posso collegare 3 PT823 con un totale di 6 archetti cadauno cambiando canale e frequenze.
      mi date la conferma?
      P.S lo so che sono giocattoli, pero non ho tanti soldi da investire
      A vederli così, non sembrano male (a parte il fatto che dichiarano -11dBm di sensibilità, che spero vivamente siano, in realtà, -110dBm! :) )
      Dire come vanno senza averli provati è impossibile: se sono fatti bene, vanno bene, altrimenti danno problemi... e dai numeri non si può capire! In radiofrequenza ci vuole un progettista con tanta esperienza (e, quindi, anche non molto lontano dalla pensione! :( ) per ottenere ottimi risultati. Chissà chi li produce e per chi li ha già prodotti?...
      Gianluca
      Youtube: goo.gl/522kv4
      Sicuramente la tecnologia ha fatto passi avanti che consentono di avere un prodotto decente fatto con pochi componenti e sempre più economici. Purtroppo per quanto riguarda i set radio ho avuto brutte esperienze tutte le volte che ho provato a risparmiare, trovandomi tra le mani qualcosa di inutilizzabile e invendibile, che probabilmente sta ancora marcendo in qualche cantina.
      Se i soldi sono pochi vai di noleggio e almeno ti danno un risultato certo, se sono pochi e li butti non tornano più.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      Comunque il prodotto che hai linkato va bene per gli strumenti, mancano le capsule, che hanno un loro costo e incidono parecchio sulla qualità della voce. Ed è difficile in certi casi capire che tipo di connettore-capsula è accettato da un set non standard, perché ce ne sono varie tipologie, a volte anche con contatti invertiti tra marche diverse...
      Dovresti aggiungere quindi delle capsule sempre marcate T-Bone, e come suonino è una bella incognita, io da certa roba cinese sono riuscito a ottenere solo fischi, dopo di che l'ho riposta per sempre nella sua scatola.
      Tipo per darti un parametro, le capsule headset dei set AKG che ti avevo segnalato, modeste ma almeno funzionanti, da sole le trovi a un minimo di 80-90 euro, e sono giusto un buon amatoriale, nascono per presentazioni, attività in palestra e così via.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.