Miglior microfono USB

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Gestendo un gruppo fandub li ho provati praticamente tutti:
      Samson Metero Mic, Samson C01U Pro, Samson C03U, Behringer C1U, Blue Yeti...
      Posso affermare con certezza che per quanto riguarda i microfoni USB l'unico che si riesce a distinguere è il Rode NT USB.

      loyuit wrote:

      Nell'Asmr si trova spesso il Blue Yeti se non lo confondo con qualche altro microfono.
      E per me suona bene.
      Ma parliamo di frequenze medio alte. Le basse nell'asmr non sono così vistose.
      Ciao

      il contesto è lo speakeraggio per cui ci può stare. Grazie.
      Le pretese non sono alte anche perché chi me l'ha chiesto registrerebbe in ambiente non trattato ma volevo consigliare qualcosa di valido e anche flessibile dove possibile. Molti di questi mic ad esempio hanno sample rate/bit deep fisse o limitate come ad esempio il Rode che pur buono è limitato ai 16 bit mentre a volte vengono richiesti i 24. Chiedevo degli apogee perché ho visto che in questo senso sono più generosi...
      Interessante, non sapevo che il Rode si fermasse ai 16bit.
      vedo che Apogee fa 2 mic diversi + una special edition limitata a 50 pezzi venduta solo su Amazon, ma sarebbe interessante sapere come suonano e se valgono il loro prezzo, dai convertitori integrati mi aspetto per forza un ottimo lavoro, ma tutto il resto da dove verrà?
      Siamo tutti sulla stessa Bark.

      Post was edited 1 time, last by “Pilloso” ().

      Pilloso wrote:

      Interessante, non sapevo che il Rode si fermasse ai 16bit.
      vedo che Apogee fa 2 mic diversi + una special edition limitata a 50 pezzi venduta solo su Amazon, ma sarebbe interessante sapere come suonano e se valgono il loro prezzo, dai convertitori integrati mi aspetto per forza un ottimo lavoro, ma tutto il resto da dove verrà?

      infatti, dal brand ci si aspetta grandi cose e visto che il costo è pari ad altri microfoni USB mi piacerebbe sentire il parere di qualcuno che li abbia potuti testare. Il dubbio è lo stesso che hai esposto tu: per i conv ci possiamo probabilmente mettere la mano sul fuoco, ma il resto cosa sarà?
      Anche il blue yeti ho visto che arriva a 24 bit.

      Poi rimane sempre il discorso che registrando in ambiente non trattato farei forse meglio a consigliargli un bel SM58 che probabilmente andrebbe meglio. Ma è anche tecnologicamente imbranato per cui se gli faccio collegare il mic al pc gli evito una serie di problemi.
      E io mi evito una serie di consulenze in più, visto che a distanza ora diventa anche più difficile :)

      Flavio (ex fbin) wrote:

      loyuit wrote:

      Nell'Asmr si trova spesso il Blue Yeti se non lo confondo con qualche altro microfono.
      E per me suona bene.
      Ma parliamo di frequenze medio alte. Le basse nell'asmr non sono così vistose.
      Ciao

      il contesto è lo speakeraggio per cui ci può stare. Grazie.
      Le pretese non sono alte anche perché chi me l'ha chiesto registrerebbe in ambiente non trattato ma volevo consigliare qualcosa di valido e anche flessibile dove possibile. Molti di questi mic ad esempio hanno sample rate/bit deep fisse o limitate come ad esempio il Rode che pur buono è limitato ai 16 bit mentre a volte vengono richiesti i 24. Chiedevo degli apogee perché ho visto che in questo senso sono più generosi...


      Prendi il nuovo Rode NT USB Mini... 24 bit anche lui e costa intorno ai 120 euro

      Flavio (ex fbin) wrote:

      L'avevo visto ma volevo consigliare qualcosa di buon livello e qui ho paura che siamo un po' bassini in questo senso.

      Ma credo che il livello sia entrylevel per queste tipologie di microfoni. Sicuramente non ne ho mai visti di media/alta gamma avere connessioni usb, ma forse sono io che non li ho cercati! :D
      Resistance... is futile. We are KORG, so you'll be synthetized!

      BjHorn wrote:

      Flavio (ex fbin) wrote:

      L'avevo visto ma volevo consigliare qualcosa di buon livello e qui ho paura che siamo un po' bassini in questo senso.

      Ma credo che il livello sia entrylevel per queste tipologie di microfoni. Sicuramente non ne ho mai visti di media/alta gamma avere connessioni usb, ma forse sono io che non li ho cercati! :D

      Certo BjHorn, proprio per quello chiedevo quale potesse essere il migliore tra le varie possibilità.
      Apogee non dovrebbe deludere, ma ricordiamo anche che è caruccia rispetto a Rode che invece ha un rapporto qualità/prezzo eccezionale.
      Ma sono tutte supposizioni eh...
      Siamo tutti sulla stessa Bark.

      Pilloso wrote:

      Apogee non dovrebbe deludere, ma ricordiamo anche che è caruccia rispetto a Rode che invece ha un rapporto qualità/prezzo eccezionale.
      Ma sono tutte supposizioni eh...

      Devo dire che chi me l'ha chiesto non mi ha posto limiti di budget e per questo, e immaginando che la qualità generale di questi mic non sia eccelsa, chiedevo quale fosse secondo voi il migliore.
      Alla fine non c'è motivo per cui un microfono USB non possa montare una capsula e una componentistica del livello di un condensatore normale, ma oltre a questo ci sono preamp e conversione che devono essere di pari livello.
      E da qui avevo puntato l'attenzione su apogee che non credo si sputt@nerebbe mai nel montare componenti scrausi su un microfono che non è senz'altro il suo core business ma che potrebbe incidere sulla sua reputazione.
      Ma magari sono tutte supposizioni che mi faccio io...
      Ad ogni modo sembra che qui nessuno abbia mai provato questo cavolo di microfono. Peccato, un parere consapevole e diretto vale molto più di 1000 recensioni.
      Ringrazio anche @Rufy94 per il consiglio ma temo proprio che costi un po' pochino il rode mini per poter competere con altri microfoni. Poi magari sono gli altri che costano troppo rispetto a quello che danno, chiaro. Ci sta anche questo...

      Flavio (ex fbin) wrote:

      Alla fine non c'è motivo per cui un microfono USB non possa montare una capsula e una componentistica del livello di un condensatore normale

      Invece il motivo c'è, ossia chi investe in un mic da più di 200 euro vuole probabilmente collegarlo a un vero preamp e ai convertitori dello studio.
      L'applicazione tipica del mic usb è invece un'audio per podcast o dirette streaming senza troppe pretese, visto che finisce tutto su piattaforme con delle compressioni assurde, quindi è assolutamente coerente che nessun produttore faccia mic usb sopra queste fasce di prezzo.
      Un'ultima considerazione: il Rode NT1 è il mic che chiunque raccomanda sotto i 200 euro semplicemente perché fa veramente tanto per il suo costo, paragonandosi non certo a microfoni top ma sicuramente ad alcuni di fascia media, non ho sentito i Rode USB ma per lo stesso motivo direi di non lasciarsi ingannare dal prezzo basso, poi chiaro che se non c'è il problema del budget, considerando che restiamo su costi abbordabili, Apogee forse dà qualche garanzia in più.
      Per sfizio puoi guardare qualche comparativa su YT, magari ci sono anche alcuni pareri, e anche in rete qualche review si dovrebbe trovare, anche se per ora confronti diretti non ne ho trovati.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.

      Pilloso wrote:

      Flavio (ex fbin) wrote:

      Alla fine non c'è motivo per cui un microfono USB non possa montare una capsula e una componentistica del livello di un condensatore normale

      Invece il motivo c'è, ossia chi investe in un mic da più di 200 euro vuole probabilmente collegarlo a un vero preamp e ai convertitori dello studio.
      L'applicazione tipica del mic usb è invece un'audio per podcast o dirette streaming senza troppe pretese, visto che finisce tutto su piattaforme con delle compressioni assurde, quindi è assolutamente coerente che nessun produttore faccia mic usb sopra queste fasce di prezzo.
      Un'ultima considerazione: il Rode NT1 è il mic che chiunque raccomanda sotto i 200 euro semplicemente perché fa veramente tanto per il suo costo, paragonandosi non certo a microfoni top ma sicuramente ad alcuni di fascia media, non ho sentito i Rode USB ma per lo stesso motivo direi di non lasciarsi ingannare dal prezzo basso, poi chiaro che se non c'è il problema del budget, considerando che restiamo su costi abbordabili, Apogee forse dà qualche garanzia in più.
      Per sfizio puoi guardare qualche comparativa su YT, magari ci sono anche alcuni pareri, e anche in rete qualche review si dovrebbe trovare, anche se per ora confronti diretti non ne ho trovati.

      Sì, mi sa che hai ragione, purtroppo... :thumbup:
      Buona giornata
      Flavio, poi facci sapere, sono molto curioso, ho qualche amico podcaster e questi prodotti stanno per raggiungere l'apice del loro successo, sta fiorendo tutto un mondo di narratori, speaker, canali e webradio, ma quello che spesso li accomuna è purtroppo una qualità audio molto scarsa, pensare che è proprio l'unica cosa con cui si presentano e microfoni come questi faranno la differenza permettendo di registrarsi perfino con un tablet al parco. Penso che vedremo tante novità su questo fronte e bisognerà restare aggiornati per non sentirci dei matusa :)
      Siamo tutti sulla stessa Bark.