-18 DBFS, è il livello ottimale di DBFS per entrare in un mixer Analogico a 0 DbU ?

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      -18 DBFS, è il livello ottimale di DBFS per entrare in un mixer Analogico a 0 DbU ?

      Ciao Ragazzi,

      vi pongo un quesito:
      quale livello di segnale devo avere in digitale per entrare all'interno di un mixer analogico?
      In specifico io uso Pro Tools 12, Apogee Symphony come convertitori, ed ho 2 Mixer della Studer,
      il primo un Studer 169 e il secondo un Studer 961. Per mixare uso gli eq dei miei due studer in Insert su pro tools, perciò sto cercando di capire che uscita di livello ottimale devo avere per aver la miglior resa possibile dei mixer ed evitare distorsioni
      Dal mio punto di vista la risposta è sempre relativa all'hardware che stai utilizzando.
      Ovvero sarebbe più corretto allineare utilizzando i parametri suggeriti nei Service Manual, cosa ovviamente non sempre possibile, specie per apparecchiature vintage.
      Quindi parlare in termini di millivolt e tono a tot Hertz (solitamente 400, ma anche questa non è una regola).

      Comunque in buona approssimazione -18 dBFS con tono a 400 Hz dovrebbe andare bene... in broadcasting si utilizza anche -20, ma a questo punto devi chiamare in causa altri più ferrati del sottoscritto (teeto, radioman, dancok, etc etc...).

      EDIT:
      copio e incollo dalla definizione di dBFS su Wikipedia, in relazione alla conversione su scala VU (come vedi sono le stesse considerazioni che ti ho fatto sopra :) )

      dBFS is not to be used for analog levels, according to AES-6id-2006. There is no single standard for converting between digital and analog levels, mostly due to the differing capabilities of different equipment. The amount of oversampling also affects the conversion with values that are too low having significant error. The conversion level is chosen as the best compromise for the typical headroom and signal-to-noise levels of the equipment in question. Examples:

      - EBU R68 is used in most European countries, specifying +18 dBu at 0 dBFS
      - In Europe, the EBU recommend that -18 dBFS equates to the Alignment Level
      - European & UK calibration for Post & Film is −18 dBFS = 0 VU
      - UK broadcasters, Alignment Level is taken as 0 dBu (PPM4 or −4VU)
      - US installations use +24 dBu for 0 dBFS
      - American and Australian Post: −20 dBFS = 0 VU = +4 dBu
      - The American SMPTE standard defines −20 dBFS as the Alignment Level

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “grungelizer” ().

      Su connessioni bilanciate devi uscire semplicemente a 1,23V a cui corrisponderanno tot. dBFS (a seconda dei convertitori), e intorno ai 0VU in analogico.

      In sbilanciato, devi prendere il valore 0,775V

      Di solito, se ben ricordo, gli Apogee sono settati a -16dBFS, almeno quelli di qualche anno fa....In ogni caso, puoi calibrare tutto tranquillamente:apogeedigital.com/knowledgebas…alibrating-symphony-io-2/

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “Gobert4” ().

      -18dBfs dovrebbero darti 0dBu (0,775V, che producono 1mW su 600 ohm).
      Comunque, se entri in un mixer analogico con un segnale indistorto (con -18dBfs il convertitore non deve distorcere assolutamente) e regoli il gain in base ai vumeter, se il gain è circa unitario va bene.
      Gianluca
      Youtube: goo.gl/522kv4

      Black Thing ha scritto:

      non l'ho manco mai usato un mixer vero quindi abbi pietà...ma come mai test tone a 400hz? Pensavo che si usasse a 1khz!



      Questo dipende da cosa consiglia il costruttore nel service manual.
      O meglio: la taratura può essere relativa (ed è quella che solitamente si fa "al volo" con i vu-meter o i meter digitali), quindi puoi in teoria utilizzare un qualunque segnale test... in pratica si utilizza il tono a 1000 Hz (soprattutto nelle stazioni broadcast TV questo è uno standard che deriva dall'epoca in cui la messa in onda era fatta con nastri, tutti col tono 1000 Hz in testa - per lo meno in Italia, capitolato RAI).

      Se invece stai proprio ri-tarando il banco in maniera assoluta, quindi misurando i mV di uscita da ogni singolo canale seguendo le specifiche del costruttore (sul service manual del banco), il tono può essere di frequenza differente: nel caso del mio banco (Teac) e del mio hardware che necessita di tali tarature (bias e livelli del 2 track a nastro, etc.) la frequenza in questione indicata è 400 Hz. :)