Come funziona la somma (e ogni intervento) digitale?

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Esatto
      ma non confondetela con la convoluzione dinamica

      Comunque con Nebula4 c’è poco da imparare...
      Non si setta praticamente nulla....le impostazioni vanno lasciate così (ad esempio AlexB consiglia caldamente di non toccare nulla per ottenere un match con l’hw campionato) e per non avere spiacevoli artefatti.
      Sì infatti, i parametri (complicati) del setup praticamente non si toccano mai, se non per motivi di debug e troubleshooting e su consiglio del developer o del supporto di Acustica. Nell'interfaccia (ad es. nei pre, nelle console, nei tape) spesso l'unico controllo che si usa è il gdrive, con cui si può boostare il segnale all'interno dell'engine di Nebula per ottenere una maggiore saturazione. Per il resto, console, tape e pre vengono 'schiaffati' nell'insert di una traccia o di un bus, e amen.

      Piuttosto, con Nebula diventa molto importante il corretto gain staging durante tutto il mix, la regola è fargli arrivare segnali il cui picco si aggiri sui -18dbfs. Usando Nebula ho imparato a registrare (e mixare) tenendomi basso...
      """"Sì infatti, i parametri (complicati) del setup praticamente non si toccano mai, se non per motivi di debug e troubleshooting e su consiglio del developer o del supporto di Acustica. Nell'interfaccia (ad es. nei pre, nelle console, nei tape) spesso l'unico controllo che si usa è il gdrive, con cui si può boostare il segnale all'interno dell'engine di Nebula per ottenere una maggiore saturazione."""

      Praticamente degli insert di effetto?
      Un equalizzatore come potrebbe essere usato ad esempio?
      Premi Indovina
      Ah ok
      Quindi un concetto nuovo rispetto ai classici algoritmi
      Ogni intervento (ad esempio di equalizzazione ma suppongo anche per compressione etc) lavora a se e va caricato a se. E sonicamente da come ne parlate permette risultati eccezionali. Come stabilità e carico di cpu rispetto agli algoritmici?
      Nei vst sapevo che quelli basati su sample hanno un carico sulla cpu inferiore a quelli algoritmici che appunto usano il processore a differenza di samples per generare il suono e il resto.
      Premi Indovina
      Ah ok. Quindi un concetto nuovo rispetto ai classici algoritmi. Ogni intervento (ad esempio di equalizzazione ma suppongo anche per compressione etc) lavora a se e va caricato a se.


      In realtà il limite della singola banda di eq riguarda ad oggi solo la maggior parte delle librerie Nebula (tranne qualche eccezione), mentre invece gli Acqua (stesso motore, ma ottimizzato) sono EQ e compressori assolutamente normali, con la propria interfaccia (anche molto ben fatta, sempre tra le migliori) e tutti i controlli di un plugin algoritmico. Ad oggi questa tecnologia ha ancora molte limitazioni, ma di sicuro EQ e compressori tradizionali può campionarli bene.
      Un compressore Nebula molto spesso ha quasi tutto già in una singola istanza: a volte si trovano le ratio diverse in diverse istanze, e a volte il pre del relativo compressore è una istanza a parte, ma ogni compressore è un caso a se...

      Stabilità: ne hanno passate delle belle... oggi come oggi la mia esperienza è che Nebula 4 VST2 è stabile, mentre ogni nuovo Acqua viene rilasciato come public beta, e matematicamente ha qualche bug al momento del rilascio. Poco alla volta viene poi stabilizzato su tutte le piattaforme.

      Risultati eccezionali: io debbo dirti la verità, giudicando con le mie orecchie e non potendo semplicemente riportare il parere di altri... Per me non sempre questo risultato è così eccezionale da giustificare il carico di CPU aggiuntivo (molto più elevato) rispetto ad un algoritmico, ma in certi casi sì, lo è.... Le mie librerie preferite sono quelle di Tim Petherick, al punto che mi accollo con piacere le limitazioni delle sue librerie (come tutte le librerie Nebula, cioè non Acqua).
      Ma è pure mia impressione che gli Acqua migliorino costantemente da una release all'altra... Per esempio ho provato le demo di Ivory ed Ebony: i compressori sono eccellenti... quelli dei vari Lime, Gold, etc, non mi piacevano per niente... ma è ovviamente un mio parere e riguarda le mie preferenze.
      Si giusto...
      adesso ci sono gli Acqua

      comunque ha detto giusto gobbetto....
      non è un approccio diverso...è una caratteristica fastidiosa di Nebula.

      Con gli Acqua le cose son migliorate e con N4 dovrebbero implementare tutto in una unica istanza...