Consiglio Update Homestudio

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. Read and accept

      Consiglio Update Homestudio

      Salve a tutti, sono nuovissimo del forum anche se vi seguo da parecchio. Sono in procinto di cambiare qualcosina nel mio piccolo home studio.
      Sono anni che registro con una scarlett 2i2 e non ho mai avuto intenzione di registrare più strumenti contemporaneamente, nè tanto meno è un'esigenza che ho.
      Però nel migliorare la qualità della ripresa audio ho anche in mente di iniziare a registrare la mi Roland TD30 Kv in multitraccia. Essa dispone di 8 out quindi ho bisogno di 8 canali.
      Nei miei lavori resto con l'idea di continuare a lavorare alla fase di mixaggio e mastering al pc.

      Ora la domanda e il dubbio sono tra due prodotti completamente diversi. Cioè, io avevo intenzione di acquistare una nuova scheda audio che fosse ovviamente migliore, ma mi chiedo se un mixer digitale mi possa servire (tenendo conto di quanto ho scritto sopra) e se effettivamente è qualitativamente migliore o se invece è inutile. Premetto che non mi serve per il live, è solo per lo studio.

      Ecco i due oggetti dei miei dubbi:
      - Focusrite Clarett 8 pre (rigorosamente thunderbolt);
      - zoom livetrak l12 (USB).
      Tra i due prodotti c'è una sostanziale differenza anche di prezzo, la scheda audio costa circa 250€ in più.

      A me interessa la qualità, comprerei il mixer solo se effettivamente è più utile per la mia esperienza di lavoro e soprattutto non perdo in qualità.

      Grazie a tutti anticipatamente.
      Ho preso settimana scorsa il LiveTrak della Zoom......l'ho già utilizzato come mixer live e contemporaneamente ho anche registrato le tre serate fatte.
      Poi ho fatto una prova di mix con lo Zoom ed una esportando le tracce in Logic.
      Devo dire che in relazione al prezzo la qualità è eccellente.
      Alla fine con 500€ ti porti a casa un ottimo mixer digitale 8 canali + 2 stereo, effetti e compressore per ogni canale, una scheda audio e un registratore.
      I pre li ho trovati buoni (io ho anche una Zoom Tac-2 che è già molto buona ma i pre del LiveTrak mi sembrano ancora migliori, ma potrebbe essere una suggestione da nuovo acquisto), il mixer è molto pulito e non fa nessun tipo di rumore o fruscio.
      Le registrazioni fatte sulla SD sono ottime e devo dire che fino ad ora si sta rivelando un ottimo acquisto.
      Certo ci sono schede audio e schede audio ma credo che un altro prodotto così, mixer + scheda audio + registratore, con questa qualità e a questo prezzo al momento non esista.
      Considera inoltre che pesa 2,5Kg e quindi è trasportabilissimo.

      MarcoPianista ha scritto:

      Ho preso settimana scorsa il LiveTrak della Zoom......l'ho già utilizzato come mixer live e contemporaneamente ho anche registrato le tre serate fatte.
      Poi ho fatto una prova di mix con lo Zoom ed una esportando le tracce in Logic.
      Devo dire che in relazione al prezzo la qualità è eccellente.
      Alla fine con 500€ ti porti a casa un ottimo mixer digitale 8 canali + 2 stereo, effetti e compressore per ogni canale, una scheda audio e un registratore.
      I pre li ho trovati buoni (io ho anche una Zoom Tac-2 che è già molto buona ma i pre del LiveTrak mi sembrano ancora migliori, ma potrebbe essere una suggestione da nuovo acquisto), il mixer è molto pulito e non fa nessun tipo di rumore o fruscio.
      Le registrazioni fatte sulla SD sono ottime e devo dire che fino ad ora si sta rivelando un ottimo acquisto.
      Certo ci sono schede audio e schede audio ma credo che un altro prodotto così, mixer + scheda audio + registratore, con questa qualità e a questo prezzo al momento non esista.
      Considera inoltre che pesa 2,5Kg e quindi è trasportabilissimo.


      Grazie. Qualche domanda perché non ho mai utilizzato un mixer digitale.
      Quindi oltre a registrare su SD ed esportare le traccie sulla DAW posso anche collegarlo al pc e registrare multitraccia via software? In tal caso come si comporterebbe in latenza da momento che registro ad esempio 8 canali?

      Il mixer si interfaccia anche con la daw, cioè posso gestire i fader della daw con quelli del mixer?

      Ultima domanda, credi che rispetto alla Clarett 8 pre andrei a perdere in qualità?

      Scusa per le tante domande e ancora grazie!
      Puoi registrare direttamente nella DAW gli 8 canali mono più i due stereo (in realtà la spacciano per scheda audio 14in/4out) ma non funziona da controller, o almeno non che io sappia.
      Molto utili (ed anche di buona qualità sia come pulizia che come volume) per l'utilizzo che ne faccio io sono le 5 uscite cuffie indipendenti a cui poter assegnare 5 mix differenti così ognuno ha il suo mix in cuffia.
      Come latenza non saprei perché non ho provato a registrare usandola come scheda audio ma non credo sia un problema in quanto se riesce a registrare in multitraccia su SD senza problemi non vedo perché dovrebbe averne ad inviare i segnali via USB.
      Aggiungo che arriva a 96Khz e 24bit, mentre schede come la Clarett dovrebbero arrivare a 192.
      Considera però che io l'ho preso proprio per registrare dal vivo e non per utilizzarlo come scheda audio perché per casa avevo in mente di prendere una Antelope Discrete 4 o la 8.
      Però devo dire che, vista la qualità della registrazione live e visto che alla fine io non ho uno studio ma faccio qualche registrazione demo quando mi capita, qualche prova la farò.
      Magari risparmio i soldi della scheda e mi prendo un paio di pre buoni per voce e strumenti acustici.
      Nel tuo caso non saprei se consigliarti un prodotto tipo il LiveTrak oppure rivolgerti ad una scheda audio "vera"......penso che la qualità di una Clarett sia superiore ma non saprei nemmeno di quanto.
      A quel punto mi sa che dipende dal tipo di lavori che fai.......se registri conto terzi allora mi sa che dovresti valutare altri tipi di prodotti che ti farebbero fare davvero il salto di qualità (e anche di fascia di prezzo),
      Se non ti serve un mixer e un registratore da portare in giro allora puoi valutare la scheda audio......a parte la Clarett ho letto sempre ottime cose sulle Audient (che anche mi incuriosiva molto), giusto per citare prodotti nella fascia di prezzo dello Zoom.
      Oppure devi orientarti su roba veramente superiore tipo UA, RME, Antelope, Apogee.
      Ok, perfetto.
      Si da quello che ho letto anche io credo che la clarett si qualitativamente superiore.
      Di schede con almeno 8 in su quella fascia ne ho viste e ho letto davvero tanto e la clarett è quella che mi ha convinto di più, ovviamente almeno che non voglio spendere il doppio... e non voglio :D

      Il discordo mixer mi intrigava, ma effettivamente dal momento che per il live non ne ho bisogno, ne ho bisogno della portatilità, credo mi intrigava più il fatto che potessi gestire la DAW.

      Comunque continuerò la mia ricerca e vi terrò aggiornati.
      Grazie per i chiarimenti.
      @MarcoPianista
      ciao, il LiveTrak Zoom interessa molto anche a me. Che impressione hai avuto degli effetti? soprattutto compressore e reverb...

      Sarebbe interessante conoscere anche la latenza se usato come interfaccia. Spero che condividano il driver delle varie UAC - TAC, che hanno latenze molto basse, al di sotto di una RME babyface.

      Quanto alla domanda di Mikcoit sulla qualità dei pre: io ho la Focusrite Clarett Octopre (cioè i pre non la scheda audio), ed una Zoom UAC2 (e ho avuto anche la UAC8). La differenza di qualità è minima. Anzi, la zoom ha dichiarato che i pre del LiveTrak sono i suoi pre migliori: se è vero, mi aspetto che non ci sia praticamente nessuna differenza di qualità con una Octopre.
      I pre che mi piacciono di più sono quelli della mia Audient ASP880, che pur essendo neutri e non colorando il suono in un modo evidente hanno un top end molto 'smooth', sempre musicale, e un certo senso di tridimensionalità che alla Octopre e alla Zoom mancano. L'unica differenza qualitativa che le mie orecchie avvertono è quella della Audient sulle altre... Zoom e Octopre le metterei sullo stesso livello.

      Quanto a prendere la Clarett interfaccia (non pre), attenzione ai driver: alcune focusrite hanno pessime performance in termini di latenza, ma non so la 8pre versione thunderbolt. Informati sul web prima...
      Per quanto riguarda gli effetti devo dire che sono buoni.
      Anche la qualità dei pre mi sembra anche migliore di quella della TAC-2 che ho a casa.
      Il compressore funziona e si sente anche tanto l'azione sul canale......l'ho provato pochi minuti fa per testare il funzionamento di un microfono qua a casa e devo dire che alzando il livello del compressore l'azione si fa sentire pur lasciando comunque il segnale pulito.
      Ci tengo però sempre a precisare che io l'ho preso per utilizzarlo dal vivo come mixer e registratore poiché avevo la necessità di registrare dei video demo live.
      Così come tengo a precisare che non sono un fonico ma un pianista per cui le mie orecchie non sono così raffinate da poter esprimere un giudizio "chirurgico"........però quello che posso dire è che per 500€ è davvero un bel giocattolino.......vorrei postarvi una registrazione che ho fatto sabato ad un matrimonio però onestamente mi vergogno un po' (e non so nemmeno come fare) :D
      attenzione @milkcoit, apri il thread dicendo che vuoi registrare le 8 uscite della tua keyboard su tracce separate ma lo zoom, da una veloce occhiata che ho dato al sito, non dispone di 8 uscite...
      Ciò significa che finché rimani all'interno del mixer hai tutto separato ma per usare la daw devi poi esportare separatamente le tracce. Quindi non puoi usarlo in modalità USB Host con la DAW
      Lo Zoom funziona anche come scheda audio quindi potrebbe registrare direttamente nel programma via USB le 8 tracce.
      Senza considerare che può registrare sulla SD, metterla nel computer e importarsi le tracce.
      Lo Zoom registra le singole tracce (quelle che vengono attivate per la registrazione) più un Master LR, il tutto senza effetti.
      L'unica cosa credo che le tracce vengano prese dopo il compressore e prima della sezione effetti, per cui se applichi il compressore te lo trovi registrato.

      MarcoPianista ha scritto:

      Lo Zoom funziona anche come scheda audio quindi potrebbe registrare direttamente nel programma via USB le 8 tracce.
      Senza considerare che può registrare sulla SD, metterla nel computer e importarsi le tracce.
      Lo Zoom registra le singole tracce (quelle che vengono attivate per la registrazione) più un Master LR, il tutto senza effetti.
      L'unica cosa credo che le tracce vengano prese dopo il compressore e prima della sezione effetti, per cui se applichi il compressore te lo trovi registrato.


      Ottimo :thumbup:
      come dicevo ho solo dato una rapida occhiata e per scrupolo sono intervenuto in questo senso
      Ho fatto sabato una registrazione in trio (lo ammetto ero ad un matrimonio.....) con SM7 per la cantante e SM57 per il Sax....esportate le tracce in Logic e con 10 minuti di lavoro (anche perchè con le mie competenze di fonico più di tanto è inutile) ho ottenuto un risultato molto soddisfacente (per le mie capacità e le mie esigenze ovviamente).
      @gobbetto
      ​Quanto a prendere la Clarett interfaccia (non pre), attenzione ai driver: alcune focusrite hanno pessime performance in termini di latenza, ma non so la 8pre versione thunderbolt. Informati sul web prima...


      Gobbetto, ma la Clarett 8Pre (thunderbolt) cioè quella che vorrei comprare, ha i pre. Inoltre, ci sarebbe la possibilità di selezionare l'effetto "Air" che modella il suono Focusrite dei famosi preamplificatori ISA con trasformatore (così dice Focusrite).

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “mikcoit” ().

      MarcoPianista ha scritto:

      Lo Zoom funziona anche come scheda audio quindi potrebbe registrare direttamente nel programma via USB le 8 tracce.
      Senza considerare che può registrare sulla SD, metterla nel computer e importarsi le tracce.
      Lo Zoom registra le singole tracce (quelle che vengono attivate per la registrazione) più un Master LR, il tutto senza effetti.
      L'unica cosa credo che le tracce vengano prese dopo il compressore e prima della sezione effetti, per cui se applichi il compressore te lo trovi registrato.


      Dato che non ho esperienze con un prodotto del genere, quindi se ad esempio lo collego al pc, apro Ableton o Studio One, registro una chitarra sul primo canale inserendo un po' di eq, comp e un po di riverbero... al pc mi arriva solo la traccia con compressore? Nel caso inserissi gli effetti restano fuori dalla cattura della traccia?
      Scusate i tanti messaggi, grazie a tutti!

      Il mio dubbio è che, so bene che non bisogna lasciarsi ingannare dal prezzo, a me l'attrezzo serve principalmente per registrare, ma ovviamente l'idea di avere un mixer è una cosa bellissima. Solo che poi non vorrei perderci tra latenze varie e qualità, da un lato ci sarebbe la comodità (zoom) di portarlo con me senza pc e registrare una parte di tastiera da un amico e poi portarla sulla DAW, d'altro canto penso che se volessi pensare i due prodotti in dubbio per ciò che a me serve, noto che: uno ha tantissime funzioni (lo zoom) live e studio e costa 535€, l'altro serve solo per cattura e costa 800€ (Clarett) cioè dico io, la differenza ci deve pur stare e non credo sia poca.
      Se invece effettivamente non c'è o è quasi impercettibile allora non vedo perchè ci sto ancora a pensare... :D

      p.s. i prezzi li ho pressi dallo stesso sito.

      mikcoit ha scritto:

      @gobbetto

      Gobbetto, ma la Clarett 8Pre (thunderbolt) cioè quella che vorrei comprare, ha i pre. Inoltre, ci sarebbe la possibilità di selezionare l'effetto "Air" che modella il suono Focusrite dei famosi preamplificatori ISA con trasformatore (così dice Focusrite).


      Sì certo. Intendevo dire che la 8pre è l'interfaccia, mentre la Octopre (quella che ho io) sono soltanto dei preamp, senza interfaccia.
      Se prendi la versione interfaccia, cioè la 8pre, diventa rilevante il driver e le sue performance.
      Io ho invece una Octopre (soli pre, senza interfaccia), e come interfaccia uso una Raydat, che ha ottime prestazioni e latenza bassissima. Anche la Octopre ha la funzione "Air".

      mikcoit ha scritto:

      uno ha tantissime funzioni (lo zoom) live e studio e costa 535€, l'altro serve solo per cattura e costa 800€ (Clarett) cioè dico io, la differenza ci deve pur stare e non credo sia poca.
      Se invece effettivamente non c'è o è quasi impercettibile allora non vedo perchè ci sto ancora a pensare... :D

      p.s. i prezzi li ho pressi dallo stesso sito.


      In realtà per conoscere le differenze precise bisognerebbe avere a disposizione entrambi i prodotti e testarne le varie caratteristiche. I pre del mixer zoom dovrebbero essere molto buoni, ma dovresti sentirli assieme a quelli della 8pre e decidere tu stesso. So che la cosa è difficilmente fattibile, infatti un po' tutti, entro certi limiti, andiamo a naso. Ci informiamo, ascoltiamo quando possibile, chiediamo pareri, poi alla fine ci buttiamo anche un po' a caso.
      Io ti posso dire che i pre della Clarett non mi hanno fatto gridare al miracolo, però il reparto DA mi sembra ottimo: anche se non ho fatto test diretti, mi sembra migliore di quello della Zoom UAC-8 (che comunque è più che buono, intendiamoci).
      Anche la latenza potrebbe essere importante (dipende che ci fai quando lo usi come interfaccia, se ad es usi VST pesanti): bisognerebbe avere qualche riscontro in questo senso da parte di chi ha lo Zoom LiveTrak, e io in rete non ne ho trovati, è un prodotto nuovo...
      Se la qualità dei pre è quella che ti interessa di più: io ho provato molti pre di fascia media, e in sostanza secondo me si assomigliano tutti, sia come qualità del suono che come noise, headroom, gain... a guardare solo il prezzo una ADA8200 dovrebbe essere pessima, e invece si difende molto bene.

      Un edit doveroso: tra l'assistenza Focusrite e l'assistenza Zoom non esiste il minimo paragone, e focusrite vince 10 a 1 (nella mia esperienza).

      Il messaggio è stato modificata 1 volte, ultima modifica da “gobbetto” ().

      Ho sempre avuto l'impressione che il prezzo della Clarett sia un po' "gonfiato" dalla presenza della connessione Thunderbolt, essendo stata una delle prime schede in quella fascia ad offrirla (penso io ovviamente....).
      Tra l'altro la Clarett 8PreX era una scheda che avevo puntato e che era ai primi posti della lista delle pretendenti al posto lasciato vuoto dalla Tascam US20x20 nel mio rack!
      Di Focusrite ho avuto una Saffire Pro40 che mi piaceva e che mi fu rubata altrimenti probabilmente ce l'avrei ancora.
      Lo Zoom non nasce sicuramente con l'obiettivo di sostituire una "vera" scheda audio ma più che altro con lo scopo di offrire a chi come me quando va a suonare si occupa di tutto e di più la possibilità di gestire il live e la registrazione dell'evento con un unico prodotto di buona qualità senza troppe complicazioni.....alla fine quello che devi fare è gestirti il LiveTrak come fosse un normale mixer, abilitare le tracce che vuoi registrare e avviare la registrazione.
      Il livello di acquisizione viene gestito dai gain dei canali e lo visualizzi sui led dei singoli canali insieme a quello dei fader dei volumi che mandi al master (in pratica il volume "di sala" illumina i led al 100% mentre il livello della registrazione li illumina al 50% per cui è come se sui led fossero sovrapposte le due indicazioni......sembra complicato a dirsi ma ti assicuro che è chiarissimo sul mixer :D ), per cui una volta fatti i livelli di gain puoi tranquillamente smanettare con i fader per i volumi del PA senza modificare i livelli di registrazione.
      Per questo ti dicevo che secondo me se non ti serve un mixer, e visto che lo Zoom non funziona come controller per la DAW (e del resto a 500€ non potevamo aspettarci che facesse anche da controller.....anche se magari con qualche aggiornamento software.......), puoi pensare ad una scheda audio "pura"......anche se non credo che con quella cifra prenderesti qualcosa di così superiore a livello di qualità.
      Io stavo pensando alla possibilità di prendere un paio di pre buoni, per crearmi un paio di canali di registrazione per i miei lavoretti a casa, da mandare poi a questo punto negli ingressi dello Zoom......
      Grazie Marco!
      Comunque ieri mi avete messo la pulce nell'orecchio e ho letto, con traduzione, tutte le recensioni lasciate dagli utenti sul sito thomann (le ho tradotte).
      Ho letto anche di altre schede con lo stesso numero di in. Ho visto zoom, tascam, presonus USB, e devo dire che anche se la clarett costa qualcosina in più ne parlano tutti, ma proprio tutti ottimamente.

      Zoom costa meno, ma non ha gli indicatori di livello, per me utili, e ha una sola cuffia.
      Tascam non entusiasmava molti utenti.
      La presonus sarebbe una buona scelta per prezzo e qualità ma mi frena la usb.
      La quantum della presonus pure mi piace ma costa troppo e allo stesso tempo sembra che la clarett se la giochi.

      Gli utenti della clarett dicono che con otto traccie armate è i vst in ascolto si registra con una latenza bassissima. Siamo sui 2ms con i vst e con 8 traccie.
      Io ho avuto la Tascam US20x20 ed è una buona scheda. Buoni Pre e molte funzioni. Ha un DSP interno per gestire gli effetti suoi (non pensare a roba tipo UA, è semplicemente un effetto da mandare in ascolto), e molte possibilità di connessione/espansione.
      Il grosso limite secondo me è il software di gestione e routing, che limita molto la scheda.
      Quando la presi valutai che per 450€ offriva molto e decisi di rischiare. Alla fine per il periodo che l'ho usata mi sono trovato bene.
      Valuta anche questo aspetto.....quando avevo la Focusrite la cosa che apprezzavo di più era proprio il software di routing a prova di idiota, fatto benissimo e molto completo.
      Mi sa che le nuove Clarett abbiano un software diverso da quello delle Saffire.
      Comunque hanno fatto anche la versione USB della Clarett 8pre, che dovrebbe costare meno.
      Si marco l'ho vista, ma stranamente costa di più e anche se fosse a parità di prezzo prenderei sempre la Thunderbolt per la velocità dal momento che il mio pc ne è provvisto.

      Non conosco il software della saffire, ma ho visto i video della clarett e sembra comunque intuitivo, almeno per chi non è alle prime armi. Ti da facilmente la possibilità di impostare le varie funzioni, di impostare il canale di ingresso come mono o due canali in stereo. La funzione air è altre cose che sicuramente non ho visto.

      Calcola che io non sapevo neanche che per certe schede ci fosse bisogno di un software per la cattura.

      Infatti avevo una domanda, questi software catturano le tracce che poi vanno inserite nella daw (cosa che non credo) o funzionano comunque associati ad una daw (cosa che credo e spero).