Amplificatore per cuffia

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      Amplificatore per cuffia

      Salve a tutti. Sono qui per la seconda volta per chiedere consigli circa l'acquisto di un amplificatore per cuffia. Mi basta anche solo per quattro utenti e vorrei che avesse la possibilità di funzionare anche in mono. Mi hanno parlato bene di un modello Mackie di cui non ricordo la sigla, mentre conosco ed uso saltuariamente il Behringer HA 4700. Onestamente con questo mi trovo benino, ma vorrei fare il salto di qualità. Grazie e buona serata a tutti
      Non conosco il mackie, ho il 4700.
      Che significa fare il "salto di qualità"? che ce devi da fa con un ampli cuffie? :D

      il 4700 ha 4 canali, ogni canale con eq dedicato, molto utile quando si devono cuffiare bassisti o batteristi, che vogliono sentire più le basse, possibilità di metterlo in mono, possibilità di aggiungere un aux in nella parte frontale, a quel punto la manopola balance mixa la quantità di segnale che arriva a tutti, + quello che aggiungi nella aux in, quindi un ulteriore ascolto dedicato.
      E ad ogni canale puoi collegarci fino a tre cuffie... che te deve fa de più? spazza pè tera?
      Se non vado errato sta uscendo di produzione, affrettatevi! :D
      Resistance... is futile. We are KORG, so you'll be synthetized!
      Quello Mackie dovrebbe essere il HM400, mi viene da dire che sia copiato dal Behringer in quanto il pannello è praticamente identico ma Behringer produceva il suo modello già vent'anni fa, io dai primi anni 2000 ho un HA4600 che non fa una piega, certo se parliamo di livello qualitativo dell'audio, il suono è migliore se la cuffia è collegata all'uscita diretta dedicata dell'interfaccia audio, però credo sia fisiologico che un ampli per cuffie peggiori un po' la dinamica, parliamo comunque di arnesi economici per tutto il routing e connessioni che hanno (e intendo anche il Mackie che costa meno di 200 euro).
      Di certo ce n'erano di peggiori, anni fa provai un Alto che aveva fruscio anche solo ad accenderlo, prova che Behringer almeno su questo prodotto non aveva lavorato male ed era molto al di sopra delle alternative realmente cheap.
      In definitiva credo che l'unico modo per conoscere qual'è il migliore sia provarli assieme in studio, perché una dinamica un po' appiattita, o uno spettro in frequenza ridotto, si possono avvertire solo in un ambiente quieto, con le proprie cuffie e scheda audio, con buon materiale audio tipo un cd jazz per sentire chi dei due si mangia più segnale.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      In definitiva penso di tenermi il Behringer, che comunque ha le caratteristiche che mi occorrono. Praticamente ascolto molto in cuffia. Credevo, appunto, che esistessero modelli "superiori", che non disperdessero troppo la dinamica e con poco fruscio… Forse quello che cerco, inteso come qualità, esiste solo in campo hifi… Grazie
      Certamente qualcosa c'è ma non è quel Mackie che mi dà l'idea di essere poco distante dal Behringer, e in ogni caso cercerei prodotti con 1-2 uscite, non quelli con 4 e più, che probabilmente privilegiano la quantità alla qualità.
      Ma una domanda: a cosa l'attaccheresti? Perché se hai una qualsiasi interfaccia audio dovrebbe integrare una sua uscita cuffie di qualità superiore ai più comuni ampli esterni, se ascolti molto in cuffia e vuoi preservare la dinamica, dovresti collegarti a quella senza attaccare altri accrocchi, è fisiologico che un qualsiasi altro circuito in aggiunta, per quanto ottimo, vada sempre a perdere qualcosina rispetto all'origine.
      Siamo tutti sulla stessa Bark.
      Ora attacco la cuffia direttamente al mixer. Suonando chitarra-bar con basi, nei locali affollati, non sempre riesco a percepire bene quello che esce dalle casse… Gente che parla ad alta voce, bicchieri, piatti, posate e trambusti vari. Aggiungo che spesso i gestori chiedono di suonare a basso volume. Per questo preferisco la cuffia -monitor. Principalmente mi serve un buon volume, che mi isoli dai suddetti "rumori". Le basi spesso hanno volumi bassi nelle parti di attacco o in altri punti fondamentali del brano e quindi se non le senti chiaramente puoi saltare il tempo e trovarti su una battuta dopo. Sostanzialmente cerco "più volume", senza dimenticare la qualità. Col Behringer il problema volume effettivamente viene superato, ma, per sfizio o solo per migliorare, cerco qualcosa di più performante anche come qualità audio. Eh… Non si è mai contenti ;)

      Nipiol wrote:

      cerco qualcosa di più performante anche come qualità audio. Eh… Non si è mai contenti

      Che impendenza hanno le tue cuffie? Perchè mi pare strano che non riesci ad avere più volume se ti colleghi alla presa dedicata per le cuffie.
      Se la tua esigenza è questa, io prenderei un altro paio di cuffie, con impendenza bassa (26/32 o poco superiore) così eviterei di portarmi dietro un altro "coso", che oltre a modificare la qualità, richiede ulteriore alimentatore e cavi!
      Resistance... is futile. We are KORG, so you'll be synthetized!
      Se il tuo problema è ascoltare bene in cuffia nonostante il rumore esterno, non devi risolverlo mettendo un amplificatore, ma cambiando cuffia!
      Che cuffia usi? Deve avere un buon isolamento, perciò deve essere di tipo "chiuso", e deve avere un'impedenza abbastanza bassa da poter produrre un buon livello sonoro nonostante la relativamente bassa tensione di alimentazione del mixer, quindi 32~50 ohm. Un'ottima cuffia chiusa a meno di 100€ è la Audio Technica ATH-M40x.
      Gianluca
      Youtube: goo.gl/522kv4
      Beh… La cuffia che uso è una AKG K141 Mk II versione silver. Un po' datata, ma credo che sia ancora valida. Posseggo anche le due versioni gold… La Monitor e la Studio, ancora più vecchie ed effettivamente dal volume meno presente. Comunque proverò quelle che mi avete suggerito.
      Nei piccoli live, quando l'impianto lo portiamo noi, uso spesso un paio di normalissimi auricolari della akg, 22 o 26 ohm (non ricordo) comodi da indossare e che si notano poco, collegate via prolunga all'uscita cuffie (mi piace sentire tutto, e faccio anche i livelli generali mentre suoniamo) Hanno un potenziometro volume, che tengo praticamente a zero, e sul mixer non posso andare oltre la metà del volume altrimenti spacco i timpani.
      Nei grossi live le affianco ad un sistema ear monitor della db; DB TECHNOLOGIES IEM500 piuttosto datato, 120/130 euri, niente fili e faccio pure il figo! Niente di eccezionale in termini di qualità, ascolto mono, ma la serata la porto a casa, e senza mai avere problemi di volume.
      Resistance... is futile. We are KORG, so you'll be synthetized!
      Sì, certo, gli auricolari sono anche meglio e ancora più pratici se non si è legati da un filo. Gli in-ear garantiscono un ottimo isolamento, ma alcune persone non li sopportano.
      L'IEM500 l'ho visto usato a 130€, ma è a frequenza fissa: in caso di interferenze, non c'è nulla da fare! L'LD Systems MEI100 G2, invece, a 195€, ha molti canali ed è stereo (possono anche essere due canali o due ausiliarie del mixer)
      Gianluca
      Youtube: goo.gl/522kv4

      Post was edited 1 time, last by “Datman” ().

      Datman wrote:

      L'IEM500 l'ho visto usato a 130€, ma è a frequenza fissa: in caso di interferenze, non c'è nulla da fare!

      No no, ha 5 frequenze in UHF. Ma per il momento non ho mai avuto problemi di interferenze, anche con 6 radiomicrofoni in giro! Però a dire il vero non l'ho mai usato nei locali pubblici (cellulari/wireless vari) per cui non saprei, ma sui grossi palchi non ho avuto nessun problema.
      Resistance... is futile. We are KORG, so you'll be synthetized!
      In realtà ho problema di volume in cuffia se suono appunto a basso volume. Non ridete, vi prego. Voglio dire che il volume della cuffia è legato al volume di uscita del mixer. In teoria posso, E SPESSO DEVO, suonare a basso volume dal master, ma così facendo, si abbassa anche il volume della cuffia, che non mi permette di essere alzata oltremodo, pena distorsioni. Dipende certamente dal mixer molto economico, che in ogni caso cambierò a breve. Ragione per cui mi serve un amplificatore o qualcosa di simile che mi permetta di alzare il volume della cuffia, senza per questo alzare anche il volume master dell'impianto. In alternativa, comprare un mixer che abbia la linea master e la linea cuffia indipendenti. Con il gruppo non ho problemi, essendo sempre ben monitorato e libero di suonare a volumi consoni. Spero di esser stato chiaro finalmente. Grazie per la pazienza...

      Nipiol wrote:

      Spero di esser stato chiaro finalmente. Grazie per la pazienza...

      Si abbastanza! :D
      Guarda, dato che spesso devo caricare la macchina di molta roba, il mio intento è sempre quello di portare meno cose possibili, il behringer farebbe al caso tuo, ma è abbastanza grosso. Anche il DB iem500 ha una valigetta poco più piccola, e farebbe ancora al caso tuo, oltre a poterla utilizzare anche nei live "veri".
      Però avevo un amico che ne usava uno a due uscite, poco più grande di un pacchetto di sigarette, però non ho idea di marca e modello! Dovresti farti un giro sui vari siti online. Per curiosità, che mixer è?
      (Edit...) se le casse sono attive, puoi abbassare il livello delle stesse, e alzare finalmente sto cacchio di master del mixer! :D
      Resistance... is futile. We are KORG, so you'll be synthetized!