splitter mixer digitale

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      splitter mixer digitale

      Buonasera a tutti, sono/siamo (insieme a due amici) in possesso di un mixer digitale, uno Yamaha Tf rack,.
      Evitando di spiegarvi il perché (uscirei dal tema e non è nemmeno d'interesse al thread), ho a disposizione due mixer, che vorrebbero in ingresso i canali microfonici di un palco in maniera indipendente, e vorrei fare la seguente operazione.
      I microfoni andrebbero in ingresso ad uno splitter; un'uscita dello splitter va al mixer digitale (yamaha tf rack) e un'uscita va ad un altro mixer.
      Ovviamente, i due segnali devono essere indipendenti tra loro e quindi pensavo appunto all'utilizzo di uno splitter a monte dei due mixer.
      Sapete se con i mixer digitali c'è la possibilità di splittare il segnale? Non intendo usare le uscite del mixer come direct out perché ovviamente, come scritto sopra, i due mixer devono lavorare in maniera indipendente (il segnale microfonico che arriva in ingresso ad ognuno dei mixer non deve essere preamplificato).
      Ciao dorian, grazie per la risposta.
      Giusto tre domande:
      a) la phantom la devo dare solamente se lo splitter è passivo?
      b) sapresti consigliarmi un modello discreto di splitter? vorrei evitare a priori i modelli stra-economici da 80-90 euro stile behringer se possibile (avevo delle D.I. che si sono rotte senza motivo; altre DI che ho da anni funzionano che è una meraviglia invece);
      c) a titolo di curiosità, esistono comunque degli splitter digitali? solo che costano un occhio della testa vero?
      Grazie tante
      thomann.de/gb/behringer_ultralink_ms8000.htm

      questo è economico, ma alla fine è passivo come entra esce....

      per il digitale dipende dal sistema, per esempio col protocollo Dante basato su Ethernet non ci sono problemi.
      noi abbiamo messo una scheda Dante aggiuntiva in un vecchio mixer Yamaha mi sembra 01 e va senza problema.
      di solito si può aggiungere una scheda di espansione nei vari formati.
      tutti hanno adat ma è un collegamento ottico, più delicato di Ethernet se devi tirare dei cavi molto lunghi.
      Grazie per le risposte Dorian.
      Allora, io possiedo già una scheda DANTE (metto link qui sotto) e la usiamo per collegarci una stage box digitale.
      Pensi che si possa splittare il segnale senza ricorrere alle direct out tramite le impostazioni del mixer? non riesco a trovare una simile funzionalità sinceramente.
      mercatinomusicale.com/mm/a_yam…i-o-per-tf_id4580696.html
      Mandi la scheda ad un router e poi sul secondo mixer ci deve essere pure Dante.
      nel pannello di controllo Dante ci sono tutte le connessioni, è molto incasinato e il master clock deve essere unico se no non suona.
      devi studiare bene i manuali perché non è semplice....
      Hai detto che desideri che i due mixer siano indipendenti, quindi puoi solo parallelare gli ingressi dei mixer con dei semplici splitter passivi o, addirittura, con dei "baffi" XLR con una femmina e due maschi. La phantom va attivata su uno dei due mixer solo se ti serve per qualcosa.
      Gianluca
      Youtube: goo.gl/522kv4
      Ciao Datman, grazie per la risposta.
      Domanda da ignorante: secondo te ricorrere a degli splitter passivi "ammazza" il segnale microfonico? Dico questo perché nel caso in cui la lunghezza tra un mixer e il microfono sia eccessiva si rischia di avere una perdita di segnale eccessiva? ho letto che gli splitter microfonici passivi hanno un abbattimento del segnale che va dai 6 agli 8 dB.
      Cosa intendi dire per "la phantom va attiva su uno dei due mixer solo se ti serve qualcosa"? Non capisco il "solo se ti serve qualcosa".
      La phantom se lo splitter è passivo non va attivata a priori ? (come, ad esempio, quando utilizzo una D.I. passiva e ho un segnale di linea, è un esempio ovviamente).
      Grazie tante per la risposta