mixer vintage LEM studio 16 - 8

    This site uses cookies. By continuing to browse this site, you are agreeing to our use of cookies. More details

      mixer vintage LEM studio 16 - 8

      ciao a tutti vorrei sapere se nessuno ha mai avuto a che fare con questo vecchio lem analogico e se vale la pena perderci del tempo. me l'ha prestato un mio amico dicendomi che ha dei canali da controllare. è spento da ormai diversi anni e ancora non ho provato ad accenderlo....

      la componentistica è scadente o può dare l'effetto caldo/sporco dell'analogico da usare in registrazione??
      il mio set up è questo :
      dbx 586, tl audio ebony a3, joemeek twinq, presonus firepod e vari mic... chiaramente registro tutto con cubase... può darmi qualcosa in più metterlo in sequenza o è meglio entrare nella scheda audio diretti con i pre (cosa che ho sempre fatto) ?

      grazie attendo una qualche risposta...

      p.s. l'effetto ottico del mixer però è fantastico se fa schifo lo userò come soprammobile :meta: :]
      cub su quad core pc, echo firewire 12 ch, soundcraft 500, tlaudio ebony A3, tlaudio C1, joemeek twin q, dbx 586, apex 460, SE 2200a, akg c1000, sm 57, beta 57, sennheiser e 935, akg d112, Sontronics sigma.

      RE: mixer vintage LEM studio 16 - 8

      Riusciresti a postare qualche foto, o a mettere un link?

      Io ho avuto esperienza tramite un amico con un vecchio Lem 16 canali modulari, ora non ricordo il modello.
      Era disastrato e non funzionava ma venne rimesso a nuovo e suonava benissimo, ottimo per un discorso di tracking.
      Ricordo che conferiva una distorsione armonica incredibile ... molto sporco ma anche molto caldo ...

      Non so che fine ha fatto il banco ma lo usava come effettone da studio per il tracking.
      Bellissima macchina.
      Analog and digital mixing.
      Blues Cave Studio
      si ti posto qualche foto...

      grazie mille per la rapida risposta....

      dovrebbe avere qualche vu meter rotto e necessita di pulizia globale...

      sono in grado di fare da me con compressore e olio per componenti elettrici o è meglio se mi affido a qualcuno che revisiona le macchine di mestiere?? e quanto mi potrebbe costare??

      ecco i link

      jesterfunk.it/img/lem1.jpg
      jesterfunk.it/img/lem2.jpg
      jesterfunk.it/img/lem3.jpg


      dimmi se sbaglio : io lo vorrei utilizzare in fase di mix facendoci rientrare le tracce dalle uscite della scheda ripassando gli strumenti per dargli un po' di gas in più e per scaldare il suono...cmq oggi o al max domani provo ad accenderlo e testo i canali in che condizioni sono...
      cub su quad core pc, echo firewire 12 ch, soundcraft 500, tlaudio ebony A3, tlaudio C1, joemeek twin q, dbx 586, apex 460, SE 2200a, akg c1000, sm 57, beta 57, sennheiser e 935, akg d112, Sontronics sigma.
      Bene.

      Il Lem di cui ti parlavo non era questo ma molto simile, credo ancora più vecchio.

      Anteprima al primo consiglio: prova ad ascoltare come suona, perchè se non è più che buono sarebbero soldi buttati per inserire nella tua catena rumore a volontà.

      Primo consiglio: se decidi di farlo riparare fallo fare da mani esperte e sopratutto fidate.
      Il costo dipende da ciò che consiste il lavoro.
      Prova ad accenderlo, controlla canale per canale ed ogni suo potenziometro, mandate e quant'altro, verifica il comportamento dei vu-meter.
      Controlla se è dotato di un oscillatore per tarare i livelli o in alternativa fai passare lo stesso segnale su ogni canale e controlla se ci sono problemi.

      Quello che potresti fare (sto assumendo che tu non sia un riparatore esperto) è pulirlo per bene e togliere tutta la polvere con un aspiratore prima di darlo al tecnico.


      Per quanto riguarda il suo utilizzo, assumendo che la macchina suona bene, ti consiglio due possibili applicazioni.

      In tracking, salvo tu non sia già dotato di pre esterni superiori.
      In mixing solo ed esclusivamente se ti può dare un valore aggiunto in quanto avresti una doppia conversione ad/da e sicuramente un apporto di rumore. Lo puoi utilizzare come sommatore fondamentalmente.

      Per ora è tutto, quando avrai più informazioni vedremo più chiaramente di cosa stiamo parlando.

      ciao
      Analog and digital mixing.
      Blues Cave Studio
      Che nostalgia......
      E' stato il mixer del mio primo service live in assoluto (ebbene si, quel service aveva le idee un pò confuse..) circa 21 anni fa!!

      Fa parte della generazione dei Lem Live (160-240-30, modulari ma a 4 canali), anche se ha un eq a quattro bande fisse, ovvero macchine che non temono nulla...

      A mio avviso può dare qualche soddisfazione...è un'elettronica standard per il periodo. I componenti possono essere trovati o sostituiti con migliori.

      Quoto dancock, mettiti con calma a farci le pulizie e segna tutto quello che non va. Fai qualche prova e poi decidi...
      La manutenzione finale (recapp compreso) non dovrebbe costare molto per cui IMO il gioco vale la candela.

      Mettiti ben d'accordo con l'amico però....

      8)
      Ho visto cose...
      VUmeter in fiamme sul bridge di una console Orion
      ed ho visto i supertweeter balenare nel buio sui monitor Tannoy
      e tutti quei momenti andranno perduti in un mastering
      ....è tempo di mixare...
      dunque oggi pomeriggio non ho resistito e ho iniziato a pulirlo e solo con un po di olio sintetico per elettronica ho gia migliorato di molto la situazione :

      i fader sono tornati morbidi, e molti fruscii se ne sono andati solo tenendolo accesso e spippolando qua e la... il trasformatore sembra ok si è scaldato subito...

      i vu meter del master sono buoni nessun problema ci sono alcune luci bruciate ma non credo sia un problema sostiturle.

      su 16 canali apparentemente ne funziona 14; su 2 sembra che non arrivi segnale; l'eq non mi sembra male è standard e molto diretto; per ora ho solo provato un sm 58 a diritto in ogni canale...
      domani provo anche le entrate e uscite jack e ad attaccarlo alla scheda audio.

      diciamo che su 8 canali della scheda i 5 pre esterni che ho sono meglio o almeno penso in quanto ho un dbx 586 rivalvolato, un joemeek twinq e un tl audio ebony a3. però c'è da dire che le altre tre entrate della scheda potrebbero essere arricchite dal suono del mixer se non altro anche solo per l'eq e un po' di botta data dal gain del canale (considerate che ho una presonus firepod non una rme o una digidesign quindi...).

      una domanda : i vu meter sopra ai canali sono numerati da 1 a 8 ma dato che non si muovono quando suonano i canali, che infatti poi sarebbero sedici, sono riferiti solo alle 8 uscite sub ? se non fosse così sono tutti rotti ma non credo...

      seguirò il consiglio di dancok e lo proverò subito come sommatore, ma mi piace anche l'idea di usarlo diretto con un mic e poi dentro la scheda... a cosa serve l'oscillatore che hai menzionato, perchè mi sembra di aver intravisto qualcosa ora che ci penso...

      concludendo (almeno per ora :) ) a prima impressione da quel poco che ho sentito in cuffia dall'uscita diretta del mixer, il rumore non mi sembra poi brutto o eccessivo; è chiaro che soffiare soffia ma un minimo credo che sia normale per una roba analogica e vecchiotta...

      grazie ancora a tutti vi farò sapere come è andata...
      cub su quad core pc, echo firewire 12 ch, soundcraft 500, tlaudio ebony A3, tlaudio C1, joemeek twin q, dbx 586, apex 460, SE 2200a, akg c1000, sm 57, beta 57, sennheiser e 935, akg d112, Sontronics sigma.
      Se ritieni che sia una macchina valida allora come dice PTO il gioco vale la candela.
      Prova a fare un confronto tra i pre del banco e quelli esterni a parità di sorgente cosi ti rendi conto come si posizionano, non solo a livello di qualità ma anche a livello di carattere.
      Visto che disponi di più pre, potresti dedicare quelli del banco per le sorgenti che si sposano con un amplificazione colorata piuttosto che trasparente a seconda come si caratterizzano.

      Riguardo ai Vu meter, essendo 8 potrebbero essere riferiti ai gruppi.
      Il fatto che non si muovono significa che non sono stati tarati per misurare gli imput microfonici e di linea ma i ritorni macchina o tape return.
      Prova a controllare dietro, su ogni canale dovrebbe esserci l'ingresso di linea per il riversamento delle sorgente proveniente dal registratore multitraccia o nel tuo caso dalla scheda audio.
      Fai passare un segnale e controlla se il vu meter si muove. (se è riferito ad un gruppo, dovrai prima assegnarlo al gruppo ovviamente).

      In ogni caso so che i vu meter si possono tarare per gestire gli imput microfonici, dipende da quello che preferisci.
      PTo ti saprà confermare meglio questa effettiva possibilità.

      L'oscillatore è uno strumento presente nelle vecchie console analogiche e serve per tarare ed allineare le macchine al banco.
      In pratica genera una sinusoide variabile tramite un potenziometro che consente di comparare i livelli del banco con quelli delle macchine quali outboards, multitraccia ecc ...

      In bocca al lupo quindi ...
      Se avrai altre notizie siamo tutti qua.
      ciao
      Analog and digital mixing.
      Blues Cave Studio
      Non so quella macchina nello specifico ma di solito i VU Meter non hanno un punto di taratura. Sono calibrati elettricamente e meccanicamente per 0dBu = 0VU.
      Dovrebbero comunque corrispondere all'uscita dei gruppi.

      Sinceramente non ricordo tutte le funzioni, perchè l'ho usata solo in live e senza registratori, ma probabilmente da qualche parte ho una brochure originale della LEM e c'erano le caratteristiche ed i flussi di segnale.

      L'ho vista quest'estate facendo dei pacchi che dovevo portare da casa dei miei a casa mia.
      Spero di aver portato tutto e non averle gettate.
      Ti saprò dire.

      8)
      Ho visto cose...
      VUmeter in fiamme sul bridge di una console Orion
      ed ho visto i supertweeter balenare nel buio sui monitor Tannoy
      e tutti quei momenti andranno perduti in un mastering
      ....è tempo di mixare...
      Originally posted by PTOPRoJect
      Non so quella macchina nello specifico ma di solito i VU Meter non hanno un punto di taratura. Sono calibrati elettricamente e meccanicamente per 0dBu = 0VU.

      8)


      Ciao Pto,
      con taratura dei vu-meter io non intendevo i livelli ma le sorgenti da misurare, forse mi son spiegato male.
      So che esiste la possibilità di modificare la funzione dei vu-meter, ossia far misurare le sorgenti microfoniche e di linea in tracking piuttosto che i ritorni macchina.
      Sul mio banco è possibile pur non avendo mai provato. Ho sempre lasciato l'impostazione di default di fabbrica (tape return).
      Analog and digital mixing.
      Blues Cave Studio
      allora dopo una discreta fatica e con il prezioso aiuto di un mio amico più esprto di me abbiamo cominciato a cablare il lem e per ora mi sembra che tutto proceda bene e la risposta della macchina sia buona...

      ho collegato il mixer alla scheda in modo da gestire tutto da lui, dagli aux ai riascolti dei pre esterni, effetti e master...

      la prossima prova che farò sarà ripassare un mix negli 8 tape return e fare un missaggio di prova... ho anche racimolato 2 rack un multieffetto yamaha e un delay korg sdd 2000 e buttati dentro al mixer mi sembra che suonino alla grande ( ho provato solo qualche reverbero-gate e tremolo).

      resta una domanda finale : mi conviene cambiare scheda audio con una rme fireface 800 per esempio o cercare un bel convertitore?

      che cosa fareste voi ? avete già avuto esperienze con raba simile??

      grazie mille
      cub su quad core pc, echo firewire 12 ch, soundcraft 500, tlaudio ebony A3, tlaudio C1, joemeek twin q, dbx 586, apex 460, SE 2200a, akg c1000, sm 57, beta 57, sennheiser e 935, akg d112, Sontronics sigma.
      Ciao,
      mah, diciamo che la firepod non è il massimo delle schede anche se è più che dignitosa.

      Dipende da cosa hai veramente bisogno e dove puoi permetterti di spendere.

      Se vuoi utilizzare il banco a pieno (per esempio in mix come sommatore) dovresti avere una scheda con almeno 16 uscite analogiche.

      Calcola che se tu dovessi prendere dei convertitori esterni, poi necessiterai comunque di una scheda da collegare al pc per poter interfacciare il convertitore con lo stesso e per poter eseguire il routing dei segnali.

      Io che utilizzo il banco ho una motu 24 I/O e viaggio con soddisfazione.
      Analog and digital mixing.
      Blues Cave Studio
      ciao
      che la firepod sia il mio anello debole non c'è dubbio e cmq l'avrei cambiata...
      adesso mi devo guardare intorno e decidere...(e mettere i soldi da parte soprattutto!! :walli: )

      intorno ai mille euro di spesa cosa offre il mercato?

      dunque io sarei orientato per una rme fireface 800 che già di suo ha 10 in e 10 out credo, poi con l'adat non avrei problemi per sfruttare i 16 tape return del mixer..

      altrimenti non saprei... che altre schede audio ci siano su quel livello. tu hai una motu che modello è ? e rispetto alle rme come suonano? considera che io ho bisogno di un suono standard pop/rock il più netto possibile, tanto per sporcarlo ho i pre e il mixer a questo punto :meta:

      le ultime schede uscite della motu come suonano ? ho visto che ne fanno una addirttura con gli effetti dentro... la 896 mi sembra sia...

      sono un po' più economiche rispetto alla rme che credo sia la più cara...

      le digidesign ? è vero che si possono gestire solo un numero limitato di tracce (a differenza di una qualsiasi scheda e cubase)?

      ciao e grazie per tutto !!
      cub su quad core pc, echo firewire 12 ch, soundcraft 500, tlaudio ebony A3, tlaudio C1, joemeek twin q, dbx 586, apex 460, SE 2200a, akg c1000, sm 57, beta 57, sennheiser e 935, akg d112, Sontronics sigma.
      scusa non avevo letto bene hai una motu 24I/O... :lolli:
      quanto costa ?? e usata si trova?
      cub su quad core pc, echo firewire 12 ch, soundcraft 500, tlaudio ebony A3, tlaudio C1, joemeek twin q, dbx 586, apex 460, SE 2200a, akg c1000, sm 57, beta 57, sennheiser e 935, akg d112, Sontronics sigma.
      Resuscito questo topic perché sto occhiando un mixer LEM Studio 16 8 a due lire e mi chiedevo: a livello di preamplificatori, una soluzione con questo mixer con un convertitore Creamware A 16 su una RME digiface usb é una soluzione migliore della mia attuale con Focusrite Scarlett 18i20 (prima versione) + Octopre mk II?